Diretta Milan Cagliari Primavera/ Risultato finale 1-2: segna Maldini jr, ma i rossoneri perdono ancora!

Diretta Milan Cagliari Primavera, risultato finale 1-2: determinante l’espulsione di Bellanova a fine primo tempo, i rossoneri perdono la quinta partita consecutiva nel loro campionato.

10.12.2018, agg. alle 20:53 - Claudio Franceschini
Juventus_Milan_Primavera_lapresse_2018
Diretta Milan Cagliari Primavera, 11^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA MILAN CAGLIARI PRIMAVERA (RISULTATO FINALE 1-2)

Diretta Milan Cagliari Primavera 1-2: quinta sconfitta consecutiva per i giovani rossoneri, che escono sconfitti anche dal posticipo interno dell’undicesima giornata e a questo punto sono davvero in una situazione complicata, di classifica (penultimo posto) e come morale, che è inevitabilmente sotto i tacchi. Il Cagliari invece vola: gli isolani si portano all’ottavo posto scavalcando il Sassuolo, e intravedendo la possibilità di giocare i playoff. L’espulsione di Raoul Bellanova ha inevitabilmente condizionato il Milan: bravi gli isolani ad approfittarne al 53’, quando Riccardo Doratiotto ha ricevuto palla sulla corsia destra e ha battuto Soncin con una precisa conclusione mancina. Nemmeno il tempo di organizzarsi che il Milan Primavera ha subito il secondo gol: al 63’ Marigosu ha messo in mezzo un pallone interessante che Francesco Verde, sfuggito di fisico alla marcatura, ha infilato in porta. Alessandro Lupi a quel punto ha mandato in campo Daniel Maldini per Torrasi, vale a dire un attaccante per un centrocampista centrale; proprio il figlio d’arte a dieci minuti dal 90’ ha riaperto la partita con una bellissima punizione a girare sul palo lontano, con Daga battuto. Il forcing finale però non ha portato al pareggio: vince il Cagliari, il Milan non esce dalla crisi. (agg. di Claudio Franceschini)

MILAN CAGLIARI PRIMAVERA (0-0): INTERVALLO

Diretta Milan Cagliari Primavera 0-0: siamo arrivati all’intervallo e il risultato è ancora inchiodato sul pareggio senza reti. I rossoneri hanno iniziato con il piglio giusto: ottimo Capanni che è stato di fatto l’autore di buona parte delle offensive della squadra di Alessandro Lupi. Il Cagliari è uscito alla distanza, con Verde sugli scudi; tuttavia la squadra più pericolosa è stata il Milan, che al 40’ con un’azione prolungata ha trovato un traversone di Sala sul quale Tsadjout si è tuffato di testa non trovando la mira giusta. La possibile svolta della partita al 43’: ingenuità di Raoul Bellanova che, a palla lontana, colpisce al volto un avversario. L’arbitro D’Ascanio ha estratto il cartellino rosso diretto: i giovani rossoneri dovranno giocare tutto il secondo tempo in inferiorità numerica, sarà interessante valutare in che modo Lupi ridisegnerà la sua difesa che ha perso il terzino destro. Il Cagliari Primavera a questo punto ci crede, ma dovrà necessariamente alzare il proprio ritmo offensivo per vincere la partita. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milan Cagliari Primavera è disponibile in chiaro per tutti, perchè la partita viene trasmessa su Sportitalia: dovrete dunque andare al numero 60 del vostro televisore, mentre gli abbonati Sky potranno eventualmente utilizzare il decoder e trovare il canale al numero 225. In alternativa, la sfida dell’undicesima giornata si potrà seguire in diretta streaming video utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone, e visitando il sito www.sportitalia.com.

MILAN CAGLIARI PRIMAVERA (0-0): SI COMINCIA!

Siamo al via di Milan Cagliari Primavera: come abbiamo già detto la situazione per i rossoneri è pessima, e questo soprattutto per una difesa che fa acqua da tutte le parti. Quello del Milan è il peggior reparto del campionato 1: nemmeno l’Empoli, che non ha mai vinto e ha ottenuto appena 3 punti, ha subito così tanto (26 gol contro i 29 dei rossoneri), solo una volta in questa stagione la squadra di Alessandro Lupi ha tenuto la sua porta inviolata (1-0 sul campo del Genoa) mentre ha subito almeno due gol in sette occasioni). Abbiamo già citato le goleade; clamorosa quella contro la Roma, con i giallorossi che sono stati in grado di segnare cinque gol nel primo tempo a partire dal 22’, dunque in quell’occasione il Milan Primavera ha incassato una rete ogni 5 minuti. Non sarà facile ripartire, ma è quello che la squadra deve fare se vuole evitare una retrocessione nel campionato 2 che avrebbe del clamoroso; intanto noi ci mettiamo comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, perchè è arrivato il momento di vivere la diretta di Milan Cagliari Primavera! (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Sono tanti i precedenti di Milan Cagliari Primavera, perchè anche negli anni scorsi le due squadre si sono trovate spesso nello stesso girone: risale al novembre 2008 la prima partita, un pareggio per 1-1 in Sardegna mentre nello stesso campionato il Milan aveva vinto in casa per 2-1, grazie ai gol di Tabaré Viudez e Harmony Ikandé. Quello era stato il primo di otto successi consecutivi dei rossoneri: striscia chiusa con un 3-2 tre anni fa (a segno Patrick Cutrone con una doppietta e Andrea Bianchimano), mentre nel 2016 il Cagliari aveva vinto entrambe le partite. Nel girone del Torneo di Viareggio era finita 2-0 grazie ad Alessio Murgia e Matteo Cortesi; in campionato invece altro 3-2 ma stavolta a favore degli isolani, con la doppietta di Cortesi preceduta da un tap-in di Mario Piras dopo pochi secondi, ai rossoneri non era bastata la doppietta di Niccolò Zanellato che ancora nel primo tempo aveva dato un temporaneo vantaggio alla squadra allenata da Stefano Nava. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Milan Cagliari Primavera sarà diretta dal signor Marco D’Ascanio e, in programma alle ore 19:00 di lunedì 10 dicembre, rappresenta il posticipo nell’undicesima giornata del campionato Primavera 1 2018-2019. Partita delicata, in particolare per i giovani rossoneri: il Diavolo infatti è partito malissimo in questa stagione ed entra nel turno con il penultimo posto in classifica, con 4 punti di vantaggio sull’Empoli che al momento sarebbe la squadra retrocessa direttamente nel campionato 2. Il Cagliari invece ha 12 punti: è lontano dalla zona playoff, ma vincendo questa sera potrebbe confermare i propri propositi di un torneo ad alta quota, provando ad iscriversi alla corsa. Sarà dunque una partita tesa, e noi non vediamo l’ora di assistere alla diretta di Milan Cagliari Primavera per scoprire come andranno le cose.

RISULTATI E PRECEDENTI

Come detto, Milan Cagliari Primavera arriva in un momento delicatissimo per i rossoneri: appena due vittorie e un pareggio in campionato, per di più l’intero bottino è stato raccolto nel mese di ottobre in tre gare consecutive. Da allora il Milan ha perso quattro volte: devastante il bilancio dei gol incassati, che sono ben 29 in dieci partite giocate con sette reti subite in casa dalla Roma, sei a Bergamo e quattro sul campo della Juventus e nel derby contro l’Inter. Una situazione pessima, e al momento non si vede come il Milan possa riuscire ad uscirne; tuttavia basterebbe forse una vittoria per trovare il ritmo giusto, e allora Alessandro Lupi spera di prenderla oggi contro un Cagliari che però attraversa un buon periodo, avendo centrato 8 punti nelle ultime quattro partite. L’ultima sconfitta risale a fine ottobre; gli isolani hanno il problema opposto rispetto al Milan, nel senso che segnano con il contagocce (8 reti) e dunque il fatto di aver incassato appena 14 gol non rende pienamente giustizia ad un campionato comunque positivo, e che potrebbe diventare ancora più scintillante.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN CAGLIARI PRIMAVERA

Leggiamo ora le probabili formazioni di Milan Cagliari Primavera: Lupi deve rinunciare allo squalificato Martimbianco, dunque in difesa potrebbe esserci spazio per Cretti al fianco di Ruggeri, con Soncin in porta e Frigerio e Torchio che andrebbero sugli esterni. A centrocampo potrebbe non cambiare nulla, con Brambilla in cabina di regia supportato da Brescianini e Sala; davanti invece possibilità per Capone e Daniel Maldini come esterni del tridente, Haidara comunque parte ancora favorito mentre Tonin può sfilare la maglia di prima punta a Vigolo. Lo squalificato del Cagliari è Peressutti: anche Max Canzi deve cambiare in difesa, inserendo Carboni o Boccia come centrale. Daga il portiere, Cadili l’altro centrale mentre Porru e Nader agiranno sugli esterni; Lombardo, Marongiu e Ladinetti formano la linea sulla mediana, con Marigosu che si occuperà della trequarti a supporto del tandem offensivo, che dovrebbe essere composto da Francesco Verde e uno tra Gagliano e Contini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA