Probabili formazioni / Inter Psv: diretta tv, Lautaro Martinez potrà essere il jolly? (Champions League)

Probabili formazioni Inter Psv: diretta tv, orario, le notizie live sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano a San Siro nell’ultima giornata del gruppo B di Champions League.

10.12.2018, agg. alle 16:55 - Claudio Franceschini
Icardi_rigore_Inter_Zenit_amichevole_lapresse_2018
Mauro Icardi, dal 2013 all'Inter (Foto LaPresse)

Quale sarà la composizione delle panchine nelle probabili formazioni di Inter Psv? I nerazzurri potrebbero puntare nel secondo tempo su Lautaro Martinez: l’argentino è stato nell’occhio del ciclone ultimamente, a causa delle esternazioni via social del padre che ha accusato Luciano Spalletti di far giocare poco il figlio. L’allenatore dell’Inter ha poi spiegato di aver chiarito, almeno con il calciatore: Lautaro ha confermato di non sapere nulla ed è stato probabilmente lui stesso a chiedere al padre di cancellare il tweet. Cosa avvenuta; nel frattempo il giovane attaccante ha avuto la sua occasione contro la Juventus (entrando nel secondo tempo) ma non è riuscito a incidere sulle sorti della partita. Rimane un giocatore sul quale Spalletti e l’Inter possono fare affidamento: è ancora molto giovane e certamente ha margini di miglioramento, ma ha già lasciato il suo timbro realizzativo su alcune prove stagionali e questa partita di San Siro contro il Tottenham potrebbe lanciarlo ancor più nelle grazie del suo allenatore e dello spogliatoio nerazzurro, aspettando che – come molti tifosi chiedano – Spalletti decida di farlo giocare al fianco di Icardi e non da trequartista alle spalle del connazionale. (agg. di Claudio Franceschini)

LE MOSSE IN ATTACCO

Per quanto riguarda l’attacco nelle probabili formazioni di Inter Psv, naturalmente il titolare sarà Mauro Icardi: l’argentino non è riuscito a segnare venerdì sera contro la Juventus, smentendo il suo ottimo score contro i bianconeri. In Champions League però Icardi sta viaggiando alla grande: ha segnato 3 gol in cinque partite in quella che è la prima partecipazione di sempre in questo torneo, e ha dunque fugato tutti i dubbi di chi pensava che in un ambito europeo avrebbe fatto molta più fatica rispetto alle straordinarie cifre di Serie A. Al fianco di Icardi, o meglio alle sue spalle, Luciano Spalletti ha ancora dei dubbi: il tecnico toscano però difficilmente rinuncerà a Ivan Perisic, anche se in questo momento le prestazioni del croato sono in calo e non sono pochi i tifosi che contestano all’allenatore di volerlo tenere sul terreno di gioco a ogni costo. Come accaduto venerdì, quando il sacrificato è stato un Matteo Politano che stava invece giocando molto bene; a proposito, l’ex del Sassuolo si gioca una maglia con Keita Baldé Diao per martedì sera, in un ballottaggio che potrebbe essere risolto all’ultimo. (agg. di Claudio Franceschini)

IL CENTROCAMPO: BORJA VALERO TITOLARE

Continuando a studiare le probabili formazioni di Inter Psv, notiamo che come ovvio Luciano Spalletti dovrà cambiare qualcosa a centrocampo: Roberto Gagliardini, che ha giocato titolare contro la Juventus – avendo sulla coscienza un incredibile gol sbagliato con la porta praticamente spalancata – non fa infatti parte della lista Uefa, essendo uno dei sacrificati di inizio stagione. L’ex centrocampista dell’Atalanta potrà eventualmente tornare utile dagli ottavi in avanti, quando l’Inter presenterà una nuova lista per la fase ad eliminazione diretta della Champions League; nel frattempo il suo posto lo prenderà Matias Vecino, l’uomo dei gol pesanti. Sua la rete che ha permesso di battere la Lazio lo scorso maggio e, dopo sei anni, far volare i nerazzurri ai gironi del principale torneo continentale; sua anche la marcatura che ha permesso all’Inter di battere in rimonta il Tottenham a San Siro. Una rete fondamentale: se in quella partita fosse arrivato anche solo un pareggio, oggi la strada verso il passaggio del turno sarebbe molto più complicata di quanto lo sia allo stato attuale delle cose. (agg. di Claudio Franceschini)

LA DIFESA: TORNA DE VRIJ

Analizzando le probabili formazioni di Inter Psv, dobbiamo dire che nella difesa nerazzurra dovrebbe tornare Stefan De Vrij: il centrale olandese gioca una partita speciale, perché è cresciuto nel Feyenoord che lo ha anche lanciato nel grande calcio, contribuendo a quella crescita che lo ha portato a vestire la maglia della nazionale e, nell’estate 2014, a raggiungere la nostra Serie A con la Lazio. Oggi De Vrij è uno dei difensori centrali più forti in Europa: una certezza per Luciano Spalletti che, conoscendone l’importanza ma anche una certa fragilità sul piano fisico, ogni tanto decide di lasciarlo a riposo. E’ stato così anche venerdì sera, contro la Juventus: al fianco di Milan Skriniar ha giocato Joao Miranda, il brasiliano che è scalato a prima alternativa proprio con l’arrivo di De Vrij nell’ultima sessione di calciomercato. L’olandese si prepara a sfidare nuovamente un Psv Eindhoven già eliminato dalla Champions League; potrebbe essere lui il giocatore in grado di fare la differenza, essendo molto importante anche con i suoi inserimenti offensivi su calcio piazzato. (agg. di Claudio Franceschini)

NOTIZIE ALLA VIGILIA

Inter Psv si gioca alle ore 21:00 di martedì 11 dicembre: presso lo stadio Giuseppe Meazza i nerazzurri vanno a caccia della qualificazione agli ottavi di finale della Champions League 2018-2019. I punti nel gruppo B, quando manca una sola partita, sono gli stessi del Tottenham ma gli Spurs hanno il vantaggio della doppia sfida diretta; questo significa che ai nerazzurri non basterà battere gli olandesi (eliminati) ma dovranno anche sperare che il Barcellona, già certo del primo posto nel girone, non perda a domicilio. Innanzitutto però Luciano Spalletti dovrà preoccuparsi di come andranno le cose a San Siro; andiamo dunque a vedere in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco, analizzando in maniera più approfondita le probabili formazioni di Inter Psv.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Inter Psv sarà trasmessa in diretta tv esclusivamente sui canali della televisione satellitare a pagamento: l’appuntamento è su Sky Sport Uno (201) o Sky Calcio 2 (252) con la possibilità di assistere alla partita di Champions League anche in diretta streaming video. Ai clienti Sky basterà collegare fino ad un massimo di due dispositivi mobili (PC, tablet e smartphone) ai dati del proprio abbonamento, così da utilizzare l’applicazione Sky Go che non comporta costi aggiuntivi.

PROBABILI FORMAZIONI INTER PSV

LE SCELTE DI SPALLETTI

Nelle probabili formazioni di Inter Psv, Spalletti torna a schierare tutti i suoi titolari: in difesa dunque De Vrij affianca Skriniar a protezione di Handanovic, dovrebbero rimanere invariati i terzini che saranno Vrsaljko e Asamoah, come già visto contro la Juventus. A centrocampo invece spazio probabilmente a Brozovic e Matias Vecino, con Gagliardini che è fuori dalla lista Uefa e dunque non può ancora essere schierato in Champions League; sulla linea della trequarti da valutare chi giocherà tra Politano e Keita Baldé, a sinistra sembra essere sicuro del posto Perisic – al quale Spalletti non rinuncia praticamente mai – con Nainggolan che corre verso un posto quantomeno in panchina. Difficile che il Ninja sia schierato dal primo minuto: a questo punto rimane Borja Valero il grande favorito per fare il trequartista puro alle spalle di Mauro Icardi, cui ovviamente verranno chiesti i gol della qualificazione.

GLI 11 DI VAN BOMMEL

Mark Van Bommel dovrebbe affidarsi ai soliti noti: sarà un 4-2-1-3 quello del Psv Eindhoven, con Gaston Pereiro che agirà alle spalle del tridente offensivo composto da Bergwijn e Lozano, i due esterni, e Luuk De Jong che invece fungerà da prima punta. A centrocampo dunque vanno a giocare Hendrix e Rosario; la posizione di Pereiro naturalmente può scalare nel corso della partita, dunque andando a formare il più classico 4-3-3 che è tipico del calcio olandese; in difesa, davanti al portiere Zoet, ci saranno i due centrali Viergever e Schwaab, con Dumfries che sarà il terzino destro e Angelino che invece giocherà sulla corsia opposta. In panchina dovrebbe sedere l’ex della partita Sainsbury, che ha giocato titolare venerdì nel 6-0 all’Excelsior.

IL TABELLINO

INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic; 2 Vrsaljko, 6 De Vrij, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 77 Brozovic, 8 Vecino; 16 Politano, 20 Borja Valero, 44 Perisic; 9 Icardi
A disposizione: 27 Padelli, 33 D’Ambrosio, 23 Miranda, 14 Nainggolan, 87 Candreva, 10 L. Martinez, 11 Keita B.
Allenatore: Luciano Spalletti

PSV (4-2-1-3): 1 Zoet; 22 Dumfries, 5 Schwaab, 4 Viergever, 6 Angelino; 8 Hendrix, 18 Rosario; 7 Pereiro; 17 Bergwijn, 9 L. De Jong, 11 Lozano
A disposizione: 13 Room, 20 Sainsbury, 2 Isimat-Mirin, 32 Sadilek, 25 E. Gutierrez, 14 Malen, 10 M. Romero
Allenatore: Mark Van Bommel

© RIPRODUZIONE RISERVATA