Probabili formazioni / Liverpool Napoli: diretta tv, grande momento per Milik (Champions League)

Probabili formazioni Liverpool Napoli: diretta tv, orario e notizie live su moduli e titolari delle due squadre che giocano domani ad Anfield (Champions League)

10.12.2018, agg. alle 17:57 - Mauro Mantegazza
Callejon_Insigne_Hamsik_Napoli_Sampdoria_lapresse_2017
Probabili formazioni Liverpool Napoli: la vecchia guardia (LaPresse)

Chiudendo la nostra panoramica sulle probabili formazioni di Liverpool Napoli, diamo adesso uno sguardo ad alcuni giocatori che partiranno dalla panchina ad Anfield Road ma potrebbero comunque risultare determinanti per questa partita di Champions League. Il riferimento più facile in casa Napoli è quello ad Arkadiusz Milik, autore di tre gol nelle ultime due partite di campionato, che sarà dunque una validissima alternativa (o aggiunta) a Mertens e Insigne, specialmente se ci dovesse essere bisogno a partita in corso di dare più peso e centimetri all’attacco del Napoli. D’altronde la rosa partenopea quest’anno fornisce più alternative ad Ancelotti, anche per merito dello stesso mister che le sa valorizzare al meglio: tutte le reti segnate sabato in campionato contro il Frosinone sono arrivate da giocatori che questa sera partiranno invece dalla panchina, cioè l’altro polacco Piotr Zielinski e Adam Ounas oltre a Milik. Nel Liverpool potremmo citare come panchinari di spicco invece l’ex Inter Xherdan Shaqiri e Daniel Sturridge, riserva del tridente dei titolari di lusso. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ATTACCO: SOLITO TRIDENTE PER KLOPP

Grande curiosità per l’attacco nelle probabili formazioni di Liverpool Napoli, perché si tratta di due squadre che regalano spesso tanti gol, spettacolo ed emozioni, anche se domani sera l’importanza della posta in palio potrebbe indurre a qualche ragionamento in più. Per quanto riguarda il Napoli, Milik è in grande spolvero ma dovrebbe tornare ad accomodarsi in panchina, perché per una partita di questo valore i due titolari designati sono Mertens e Insigne, i due bomber già protagonisti nelle passate giornate di Champions League. In particolare il belga è stato in panchina per tutta la partita sabato in campionato contro il Frosinone e questo non è certamente un caso, perché Ancelotti ha preservato Mertens pensando proprio al Liverpool. Per quanto riguarda i Reds ci sono ancora meno dubbi, perché per Jurgen Klopp è naturalmente intoccabile il tridente formato dall’ex Fiorentina e Roma Salah più Firmino e Mané: i tre attaccanti del Liverpool l’anno scorso sono stati decisivi per raggiungere la finale e anche oggi saranno i pericoli principali per la difesa del Napoli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL CENTROCAMPO: A DESTRA C’E’ CALLEJON

Passiamo adesso, nella nostra analisi delle probabili formazioni di Liverpool Napoli, ad analizzare i due reparti di centrocampo per questa delicatissima sfida di Champions League. Per il Napoli un dubbio d’assetto legato alla posizione di Mario Rui, di certo però la squadra di Carlo Ancelotti spingerà soprattutto sulla corsia di destra, dove agirà Callejon, che tra l’altro avrà le spalle coperte da Maksimovic, mentre a sinistra il portoghese sarà certamente più guardingo. Le altre maglie disponibili sembrano certamente destinate a capitan Hamsik e poi Allan e Fabian Ruiz, con lo spagnolo che agirà da mezzala in caso di 3-5-2 oppure da esterno sinistro con il 4-4-2. Il Liverpool di Jurgen Klopp si affiderà invece certamente ad una mediana formata da tre uomini, tenuto conto del fatto che per i Reds il 4-3-3 è inossidabile per dare spazio ai tre ‘tenori’ in attacco. Non ci dovrebbero essere nemmeno particolari dubbi sui nomi dei tre interpreti dal primo minuto, che dovrebbero essere Milner, Wijnaldum e Keita. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA DIFESA: GIOCA MAKSIMOVIC

Per quanto riguarda le probabili formazioni di Liverpool Napoli, parlando in particolare ora delle due difese, possiamo osservare che Carlo Ancelotti dovrebbe ancora una volta affidarsi a tre centrali, con Maksimovic al fianco di Albiol e Koulibaly, una scelta che in Champions League è diventata un classico per i partenopei in questa stagione. Resta ancora da capire se il serbo verrà allargato a destra in una difesa a quattro completata da Mario Rui a sinistra oppure se il portoghese avanzerà a centrocampo, lasciando nella retroguardia i tre centrali in difesa della porta del colombiano Ospina, titolare ad Anfield dopo che in campionato abbiamo rivisto finalmente in campo lo sfortunato Meret. In casa Liverpool l’infortunio di Gomez limita inevitabilmente le possibilità di scelta di mister Jurgen Klopp, che si affiderà dunque a Lovren e Van Dijk davanti ad Alisson – che in Italia conosciamo molto bene – più i due terzini, Alexander-Arnold a destra e Robertson a sinistra. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO E ORARIO

Liverpool Napoli si gioca domani sera alle ore 21.00, quando le due formazioni scenderanno in campo ad Anfield Road per la sesta e ultima partita del girone C di Champions League, una sfida fondamentale per determinare la qualificazione agli ottavi in un gruppo ancora apertissimo. Il Napoli avrà il vantaggio di poter contare sul pareggio (e in alcune combinazioni potrebbe anche perdere), ma in casa dei vice-campioni d’Europa sarà comunque una serata difficilissima, perché il Liverpool è invece “condannato” a vincere e di conseguenza darà tutto per cercare di raggiungere questo obiettivo. L’attesa è già grande, andiamo allora a leggere le notizie sulle probabili formazioni di Liverpool Napoli alla vigilia della partita.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Liverpool Napoli sarà visibile in diretta tv domani sera in esclusiva sui canali Sky, per la precisione su Sky Sport Arena (il numero 204) e Sky Sport 253. Di conseguenza, gli abbonati alla piattaforma televisiva satellitare avranno a disposizione anche la diretta streaming video che sarà garantita tramite il servizio di Sky Go.

PROBABILI FORMAZIONI LIVERPOOL NAPOLI

LE SCELTE DI KLOPP

Non ci attendiamo novità clamorose nelle probabili formazioni di Liverpool Napoli, non è certo una partita del genere la sede per fare esperimenti. Questo vale anche per Jurgen Klopp, che darà naturalmente grande fiducia ai suoi titolari di spicco, a partire dal fenomenale tridente d’attacco con Salah, Firmino e Mané. L’egiziano è ex della Roma, come anche Alisson che naturalmente troveremo titolare fra i pali della porta dei Reds. Un’assenza forzata sarà quella del difensore Gomez, che ha riportato la frattura della gamba sinistra, di conseguenza la retroguardia vedrà i centrali Lovren e Van Dijk davanti all’estremo difensore brasiliano, più Alexander-Arnold a destra e Robertson a sinistra. Pochi dubbi anche negli altri reparti: dell’attacco abbiamo già detto, a centrocampo ci attendiamo titolari Milner, Wijnaldum e Keita.

LE MOSSE DI ANCELOTTI

Ancora una volta, in Champions League Carlo Ancelotti dovrebbe affidarsi alla difesa con tre centrali, dunque in campo contemporaneamente Maksimovic, Albiol e Koulibaly. Non è da escludere che il serbo si allarghi a destra nel 4-4-2 con Mario Rui terzino sinistro, ma è più probabile che possa invece essere il portoghese ad avanzare sulla linea dei centrocampisti per un 3-5-2 nel quale il Napoli ovviamente spingerebbe di più sulla fascia destra, dove ci sarà Callejon che naturalmente ha caratteristiche ben più offensive di Mario Rui, mentre nel cuore della mediana ci sarà spazio per Allan, capitan Hamsik e Fabian Ruiz, che agirebbe in fascia in caso di 4-4-2. Infine l’attacco: Milik è in ottima forma, ma per una partita così delicata e su un palcoscenico così prestigioso i titolari dovrebbero essere Insigne e Mertens, che in campionato ha riposato.

IL TABELLINO

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Lovren, Van Dijk, Robertson; Milner, Wijnaldum, Keita; Salah, Firmino, Mané. All. Klopp.

Squalificati: nessuno.

NAPOLI (3-5-2): Ospina; Maksimovic, Albiol, Koulibaly; Callejon, Allan, Hamsik, Fabian Ruiz, Mario Rui; Mertens, Insigne. All. Ancelotti.

Squalificati: nessuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA