Diretta Teramo Pordenone/ Risultato finale 0-2, info streaming: La capolista sbanca il Bonolis

Diretta Teramo Pordenone, info diretta streaming video e tv: le due squadre si affrontano nella sedicesima giornata del girone B di Serie C

11.12.2018, agg. alle 22:22 - Fabio Belli
teramo_gruppo_esultanza_lapresse_2017
Diretta Teramo Pordenone (foto LaPresse)

DIRETTA TERAMO PORDENONE (0-2): LA CAPOLISTA SBANCA IL BONOLIS

E’ appena terminato l’incontro tra Teramo e Pordenone sul punteggio di 0 a 2 grazie alle reti messe a segno nel primo da Gavazzi e Candellone che hanno così regalato altri tre preziosi punti ai veneti che mantengono così la vetta della claussifica del girone B. Nella ripresa, a parte la classica girandola di sostituzioni non è successo in sostanza nulla fino all’81’ quando un errore in fase di disimpengo di Magnaghi, ha permesso a Matini di poter calciare e costringere Bindi ad un complicato intervento in tuffo col quale è riuscito a difendere il doppio vantaggio ospite. (agg. Guido Marco)

MAURIZI MANDA IN CAMPO BACIO TERRACCINO

Il secondo tempo della sfida tra Teramo e Pordenone è iniziato da circa 10 minuti ed il punteggio è di 0 a 0. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. Al 44′ gli ospiti sono andati ancora vicini al tris quando sul cross di Bombagi, Candello tutto solo ha sprecato di testa da ottima posizione mettendo a lato di non molto. Al 58′ mister Maurizi decide di cambiare mandando in campo Bacio Terracino al posto di Ranieri (agg. Guido Marco)

CANDELLONE DOPO GAVAZZI

Quando siamo giunti al 40′ dell’incontro tra Teramo e Pordenone il risultato è di 0 a 1, a sbloccare il punteggio ci ha pensato Gavazzi al 19′: cross proveniente dalla destra per Magnaghi che, con un’intelligente sponda aerea, libera in ottima posizione Gavazzi che ha così sbloccato il risultato. Il raddoppio è invece al 37′: tiro non irresistibile di Bombagi che Lewandowski ha però respinto sui piedi di Candellone che non si è fatto pregare insaccando il gol dello 0 a 2. Gli ospiti avevano sprecato la più ghiotta delle occasioni all’11’ quando Candellone è stato steso in area di rigore da parte di Altobelli ma dagli undici metri si è presentato Burrai che però si è fatto parare la conclusione dall’ottimo Lewandowski che ha bloccato la sfera in tuffo. I padroni di casa sono riusciti ad affacciarsi in avanti al 15′ quando un cross di Celli si è impennato arrivando nei pressi di De Grazia, il cui tiro al volo è stato respinto in corrner da Bindi. (agg. Guido Marco)

AVVIO EQUILIBRATO AL BONOLIS

Allo Stadio Gaetano Bonolis di Teramo i padroni di casa stanno affrontando il Pordenone nella sfida valida per la 16^ giornata del Gruppo B di Serie C e, quando sono stati disputati circa 10 minuti, il punteggio è di 0 a 0. Gli abruzzesi non stanno attraversando un gran periodo di forma visto che nelle ultime partite, sono riusciti a conquistare solamente tre punti grazie a tre pareggi e piazzandosi così in quindicesima posizione in classifica ad un solo punto dalla zona playout; gli ospiti invece sono i primi della classe con tre punti di vantaggio sulla Ternana ed un trend positivo viste le tre vittorie, negli ultimi quattro incontri disputati.  Avvio di gara equilibrato e molto grintoso dai padroni di casa che stanno in campo molta aggressività per bloccare le fonti di gioco del Pordenone. (agg. Guido Marco)

SI COMINCIA!

Prima di dare la parola alla diretta di Teramo Pordenone, analizziamo i principali numeri messi insieme dalle due squadre nel girone B della Serie C. La partita dello stadio Bonolis dovrebbe giocarsi sulla conferma degli equilibri, col Pordenone che proverà a sfruttare il miglior attacco del girone, con 22 reti realizzate, rispetto a una difesa teramana che traballa un po’ con 19 gol finora incassati, dei quali 11 nelle partite giocate tra le mura amiche dello stadio ‘Bonolis’. I Ramarri hanno il miglior rendimento esterno del girone con 13 punti fin qui ottenuti fuori dalle mura amiche e soprattutto non hanno perso mai in trasferta, il Teramo finora è uscito sconfitto solo in una partita in casa. Adesso a parlare deve essere il campo, dove finalmente le due squadre stanno per fare il loro ingresso: mettiamoci comodi allora, perchè Teramo Pordenone è distante solo pochi istanti e noi non vediamo l’ora di raccontarla! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La sfida tra Teramo e Pordenone non sarà trasmessa in diretta tv, né in chiaro né a pagamento sui canali satellitari o sul digitale terrestre. Gli abbonati al sito elevensports.it potranno seguire la diretta streaming video via internet dell’incontro, collegandosi al portale anche acquistando eventualmente il match come evento singolo.

I TESTA A TESTA

Stiamo aspettando la diretta di Teramo Pordenone, e nel frattempo possiamo dire che queste due squadre hanno giocato appena quattro volte una contro l’altra: tutte le partite risalgono agli ultimi due campionati, con un quadro che ci presenta i ramarri nettamente in vantaggio. Sono infatti tre le vittorie del Pordenone: l’ultima è andata in scena su questo campo lo scorso febbraio, grazie al gol messo a segno da Alessandro Bassoli. Nella stagione precedente invece il Teramo aveva fatto valere il fattore campo, vincendo 2-0 al Bonolis grazie alla reti segnate da Riccardo Barbuti e Daniel Semenzato che aveva infilato la sua porta; partita caratterizzata dalla doppia espulsione comminata a Raffaele Imparato e Andrea Ingegneri per un accenno di rissa scoppiato nel finale di primo tempo. E’ curioso notare come Teramo e Pordenone abbiano quasi sempre dato vita a sfide con tanti gol: le due gare disputate al Bottecchia, entrambe vinte dai friulani, hanno fatto registrare un totale di 10 reti mentre, aggiungendo le sfide del Bonolis, abbiamo 13 gol in quattro incroci. Anche oggi dunque ci aspettiamo un bello spettacolo, vedremo alla fine chi riuscirà a portare a casa i tre punti. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Teramo-Pordenone, diretta dall’arbitro Daniel Amabile martedì 11 dicembre 2018 alle ore 20.30, sarà una delle sfide in programma nel turno infrasettimanale del campionato di Serie C, nel girone B. Esame di peso per gli abruzzesi che si trovano ad affrontare i Ramarri, sempre primi della classe in un girone in cui la concorrenza si sta moltiplicando in maniera significativa, e in cui anche il ritorno della Ternana, a recuperi quasi completati, rischia di essere un rischio nella lotta alla vetta. I neroverdi nelle ultime quattro partite hanno risposto ottimamente collezionando dieci punti e dopo il pareggio in casa del Sudtirol sono tornati alla vittoria piegando con il punteggio di due a uno il Ravenna. Il Teramo dopo la striscia di quattro vittorie consecutive ottenuta tra campionato e Coppa Italia, in coincidenza con l’arrivo di Agenore Maurizi in panchina, non è più riuscito a fare bottino pieno ed ha pareggiato le ultime due partite, in casa contro il Renate e in trasferta contro il Vicenza. Il punto ottenuto dagli abruzzesi allo stadio Menti è stato comunque senza ombra di dubbio prezioso, con i berici che hanno mantenuto il vantaggio fino a tre minuti dal novantesimo, quando un gol di Proietti ha cambiato le carte in tavola permettendo al Teramo di salire a quota sedici punti, una spanna avanti rispetto alla zona calda della classifica.

PROBABILI FORMAZIONI TERAMO PORDENONE

Le probabili formazioni che si sfideranno presso lo stadio Bonolis di Teramo. I padroni di casa abruzzesi schiereranno il polacco Lewandowski in porta alle spalle di una difesa a tre composta da Piacentini, Caidi e Fiordaliso. A centrocampo Proietti, Mantini e Persia si muoveranno nella zona centrale, mentre Ventola coprirà la corsia laterale di destra e Celli la corsia laterale di sinistra. In attacco, spazio a Zecca al fianco di Piccioni. Risponderà il Pordenone con Bindi schierato tra i pali alle spalle di una difesa a quattro schierata con Semenzato, Stefani, Barison e De Agostini. A centrocampo spazio a Damian, Bombagi e Gavazzi, mentre Berrettoni si muoverà da trequartista alle spalle del duo composto da Germinale e da Candellone.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Per l’allenatore del Teramo, Agenore Maurizi, squadra inizialmente schierata con il 3-5-2, mentre il tecnico del Pordenone, Attilio Tesser, risponderà con un 4-3-1-2. Nel precedente dell’ultimo campionato, disputato il 3 febbraio scorso, il Pordenone ha vinto di misura in casa del Teramo con un gol di Bassoli. L’ultima vittoria abruzzese in casa contro i Ramarri risale al 22 febbraio 2017, 2-0 con gol di Barbuti ed un’autorete di Semenzato.

PRONOSTICO E QUOTE

Per tutti coloro che scommetteranno sull’incontro, lieve favore del pronostico per il Pordenone da parte dei bookmaker, nonostante il fattore campo avverso contro il Teramo ospitante. Snai quota 2.80 la vittoria in casa, Eurobet fissa a 3.20 la quota relativa al pareggio e William Hill propone a 2.55 la quota relativa all’affermazione in trasferta. Per i gol complessivamente realizzati nel corso della partita, Bet365 offre a 2.15 la quota dell’over 2.5 e a 1.60 la quota relativa all’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA