PAGELLE/ Liverpool Napoli (1-0): i voti della partita (Champions League gruppo C)

Le pagelle di Liverpool Napoli: i voti a tutti i protagonisti che sono scesi in campo nella super sfida di Anfield, valida per la sesta e ultima giornata del gruppo C in Champions League.

11.12.2018, agg. alle 23:59 - Umberto Tessier
Insigne_gol_Napoli_braccia_lapresse_2018
Pagelle Liverpool Napoli, Champions League gruppo C (Foto LaPresse)

Una rete di Salah spedisce il Napoli in Europa League con gli azzurri costretti ad abbandonare la massima competizione europea con un carico immenso di amarezza. Ad Anfield partono forte i padroni di casa con la compagine di Ancelotti che si comporta bene nella fase difensiva. L’errore fatale arriva però al minuto trentaquattro quando Mario Rui non segue Salah che brucia Koulibaly in velocità e buca un non impeccabile Ospina. Il Napoli non riesce a reagire e arriva all’intervallo sotto di una rete. Nella ripresa il Liverpool prova a chiuderla, ma Manè si mangia l’impossibile per tre volte. In realtà sale in cattedra anche Ospina che si riscatta ampiamente salvando due volte su Salah e poi su Manè. In pieno recupero Milik ha sul piede il gol qualificazione, ma Alisson chiude bene sul polacco spegnendo i sogni del Napoli. La compagine azzurra viene eliminata dalla Champions League a testa altissima in un girone che lascia solo tanti rimpianti. Purtroppo il calcio spesso è spietato e per il Napoli non resta altro che l’amaro in bocca pensando ai punti persi a Belgrado e alla rete all’ultimo minuto siglata da Di Maria a Parigi. Passiamo ora alle valutazioni dei protagonisti in campo. VOTO PARTITA 7 – Gara che regala tantissimi emozioni fino all’ultimo minuto quando Alisson salva su Milik qualificando i reds. VOTO LIVERPOOL 7 – Indemoniati i padroni di casa che spingono fino all’ultimo minuto godendosi un Salah strepitoso. Il solo demerito è quello di non chiuderla, ma Alisson salva e porta i suoi agli ottavi. VOTO NAPOLI 5,5 – Cade ad Anfield ed abbandona la Champions League dopo una gara di grande sofferenza. Purtroppo stasera gli attaccanti non erano in forma con Insigne che è stato l’emblema di una gara da dimenticare. VOTO ARBITRO SKOMINA 6 – Controlla con buona autorità il match distribuendo in maniera corretta i cartellini.

I VOTI DEI REDS

ALISSON 7 – La parata nel finale su Milik vale come un gol, il polacco non tira benissimo ma l’estremo difensore brasiliano è reattivo il giusto per spegnere i sogni qualificazione del Napoli.

ALEXANDER-ARNOLD 6,5 – Grande facilità di corso unita ad una tecnica davvero interessante. Un certo Gerrard gli prospettò un grande futuro, sembra proprio di non aver sbagliato la previsione.

MATIP 6 – Fa il suo senza strafare e con grande attenzione, poco appariscente ma efficace.

VAN DIJK 7 – I tifosi del Napoli tremano dopo un intervento assassino ai danni di Mertens. Nel resto della gara non sbaglia praticamente nulla compiendo anche un salvataggio provvidenziale su Milik.

ROBERTSON 6 – Costantemente nel vivo del gioco, partita di sacrificio giocata su buon ritmi.

WIJNALDUM 6,5 – Nella ripresa sale in cattedra mostando tutta la tecnica in possesso. Disegna calcio continuamente con i compagni che sfruttano le sue iniziative.

HENDERSON 6,5 – Il capitano non tira mai indietro la gamba incarnando lo spirito del guerriero.

MILNER 6,5 – Sulla linea di centrocampo svaria su più fronti ostruendo le linee di passaggio e sporcando le iniziative avversarie.

SALAH 7,5 – L’egiziano distrugge da solo la difesa del Napoli. Trova il gol qualificazione e serve cioccolatini non scartati dai compagni di reparto.

FIRMINO 5 – Si vede praticamente solo quando esce dal campo, prova davvero incolore del brasiliano.

MANE’ 5 – Spreca l’impossibile in area di rigore per due volte, in un’altra spara su Ospina. Serata da dimenticare in fretta.

KEITA S.V.

FABINHO S.V.

LOVREN S.V.

ALL. KLOPP 7 – Alla vigilia carica i suoi spostando l’attenzione sull’arbitro. Stasera mette bene la squadra in campo puntando tutto sul pressing e chiudendo le linee di passaggio alla compagine avversaria. Nel finale deve ringraziare Alisson che blinda la qualificazione.

I VOTI DEI PARTENOPEI

OSPINA 6,5 – Sul gol di Salah non sembra esente da colpe, il tiro gli passa sotto le gambe. Nella ripresa si riscatta ampiamente con salvataggi a ripetizione, purtroppo non serviranno a nulla.

MAKSIMOVIC 6 – Dalle sue parti passano pochi palloni, il difensore serbo è sempre attento e diligente.

ALBIOL 6,5 – Mette la museruola a Firmino e stringe i denti nonostante alcuni problemi fisici. Il difensore spagnolo dimostra di essere una garanzia grazie all’immensa esperienza.

KOULIBALY 6 – Peccato quando Salah lo brucia in occasione del gol, fino a quel momento il senegalese è praticamente impeccabile.

MARIO RUI 4,5 – Vive una notte da incubo contro Salah che praticamente lo supera sempre. Inspiegabile nella ripresa un tacco che per poco non fa subire la seconda rete.

ALLAN 6 – Il brasiliano è uno dei pochi a non affondare a centrocampo. Nonostante i ritmi altissimi imposti dal Liverpool non perde l’obiettivo.

HAMSIK 5 – Il capitano sbaglia tantissimi passaggi in impostazione sprecando possibili capovolgimenti di fronte. Serata difficile anche per lui.

FABIAN RUIZ 5,5 – Alcuni spunti sono positivi ma sul più bello perde il tempo del pessaggio o della conclusione.

CALLEJON 5 – Prestazione di solito sacrificio con le continue scorribande sulla fascia. Purtroppo calcia malissimo un bel pallone servito da Insigne.

MERTENS 5.5 – Il bruttissimo fallo subito da Van Dijk deve avergli lasciato delle scorie, sempre spesso fuori dal gioco.

INSIGNE 5 – Il grande assente nella serata di Anfield, prova alcune iniziative ma sembra davvero fuori dal gioco, un vero peccato.

GHOULAM 6 – Non entra male in partita ma a venti minuti dalla fine può fare davvero poco.

ZIELINSKI 5 – Viene inserito per dare il cambio di passo, il centrocampista polacco incide poco e male.

MILIK 5 – Resta l’atroce dubbio che sulla parata salva risultato di Alisson ci sia anche la sua scarsa precisione. Ha sul piede il pallone della gioia ma è poco freddo.

ALL. ANCELOTTI 5,5 – Mette in campo una squadra ordinata che inizia con la buona aggressività. Nel corso dei minuti però il Liverpool schiaccia i suoi che non riescono più a reagire. Stasera poteva fare davvero poco, esce a testa altissima in un girone davvero equilibrato.

IL RACCONTO DEL PRIMO TEMPO

Ecco le pagelle di Liverpool Napoli per il primo tempo: vediamo dunque i voti ai migliori e peggiori di questa frazione ad Anfield, nella partita che chiude il gruppo C di Champions League. Una rete di Salah sta decidendo la sfida tra Liverpool e Napoli. Gli azzurri, con questo risultato, sono al momento retrocessi in Europa League vista la contemporanea vittoria del Psg sul campo della Stella Rossa. Mancano ancora quarantacinque minuti e tutto può accadere, intanto andiamo a scoprire i voti della prima frazione. Alisson (6) non deve compiere particolari interventi. Alexander-Arnold (6) spinge con buona continuità sulla fascia di competenza. Van Dijk (6,5) rischia di far male seriamente Mertens con un intervento assassino, dietro sbaglia poco o nulla. Matip (6) prestazione ordinata ed efficace. Robertson (6,5) serve un pallone d’oro a Salah, l’egiziano spreca ma si rifarà più tardi. Wijnaldum (6) non si fa vedere tantissimo, può fare di più. Henderson (6) mastino di centrocampo, difficile superarlo. Milner (6) guida i suoi con grande personalità, leader. Salah (7) trova il gol della momentanea qualificazione. Firmino (5,5) si vede poco e male, chiuso bene dalla difesa avversaria. Manè (6) tanto movimento ma poca incisività. Questi i voti del Napoli. Ospina (5) sul gol è evidente il movimento sbagliato. Maksimovic (6) chiude bene le iniziative avversarie. Albiol (6) tiene fino al gol, sembra però non avere colpe. Koulibaly (6) fino al gol è perfetto, Salah lo brucia nello scatto. Mario Rui (5) troppi i passaggi sbagliati, si ferma nell’occasione del gol. Allan (6,5) il brasiliano non delude, è uan certezza. Hamsik (5) il capitano sta sbagliando troppi passaggi, deve essere più attento. Fabian Ruiz (5,5) ha un paio di buone occasioni ma tira male. Callejon (5,5) lo spagnolo si muove molto ma viene servito poco. Insigne (5,5) fino ad ora in ombra, serve la sua classe per rimontare. Mertens (6) in avanti sembra quello più lucido.

PAGELLE LIVERPOOL NAPOLI: IL PRIMO TEMPO

VOTO LIVERPOOL 6,5 – Attacca a testa bassa trovando il meritato vantaggio con Salah. MIGLIORE LIVEPOOL: SALAH 7 – Con una sua iniziativa sta regalando la momentanea qualificazione ai reds. PEGGIORE LIVERPOOL: FIRMINO 5,5 – Si vede davvero poco, la difesa del Napoli lo sta limitando. VOTO NAPOLI 5,5 – Fino al gol tiene abbastanza bene il campo, deve darsi una mossa avanti se vuole pareggiare. MIGLIORE NAPOLI: ALLAN 6,5 – Il brasiliano non delude mai, recupera tanti palloni e lotta in ogni zona del campo. PEGGIORE NAPOLI: MARIO RUI 5 – In occasione del vantaggio si ferma in maniera inspiegabile lasciando l’autostrada a Salah.

© RIPRODUZIONE RISERVATA