Diretta/ Biella Siena (risultato finale 79-60) streaming video e tv: Edilnol senza problemi (basket A2 Ovest)

Diretta Biella Siena streaming video e tv: orario e risultato live della partita per la Serie A2 di basket, recupero 10^ giornata (mercoledì 12 dicembre)

12.12.2018, agg. alle 22:13 - Mauro Mantegazza
Diretta Siena Scafati, basket A2 Ovest (Foto LaPresse)

DIRETTA BIELLA SIENA (79-60 FINALE): EDILNOL SENZA PROBLEMI

Ormai il vantaggio era troppo considerevole per Biella nell’impegno casalingo di Serie A/2 di basket contro la Mens Sana Siena, e i padroni di casa lo hanno mantenuto senza problemi, con un parziale di 15-13 nell’ultimo quarto che ha permesso di fatto all’Edilnol di chiudere in vantaggio tutte le frazioni della partita, con il punteggio finale di 79-60 per i biellesi. Alla fine Harrell con un grande rush finale è diventato il miglior marcatore della partita, con 22 punti personali, mentre Sims si è fermato a 18 pur avendo portato un contributo comunque assolutamente decisivo con le giocate regalate a inizio partita. Marino con 12 punti dall’altra parte è stato il miglior marcatore per la Mens Sana, simbolo di una prova poco brillante dei toscani sul piano offensivo, di fatto andata avanti a una media di 15 punti a quarto. E per l’Edilnol Biella la vittoria è arrivata con meno difficoltà di quanto si potesse ipotizzare alla vigilia. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Biella Siena non godrà di una diretta tv, ma si può usufruire della diretta streaming video abbonandosi a LNP Tv Pass, servizio tramite il quale le partite del campionato di Serie A2 – che non viene trasmesso su reti televisive nazionali – sono visibili live on demand, naturalmente dietro il pagamento di un abbonamento che può essere annuale oppure mensile. Per tutti gli appassionati sarà inoltre possibile seguire le informazioni utili sul sito ufficiale www.legapallacanestro.com, che ha anche i corrispettivi account ufficiali sui social network. In particolare consigliamo le pagine facebook.com/lnpsocial e, su Twitter, @lnpsocial.

BIELLA DILAGA

Ormai sta letteralmente dilagando l’Edilnol Biella contro una Mens Sana Siena che davvero non riesce ad essere incisiva sotto canestro, nonostante le diverse soluzioni provate nel match. Sims continua ad essere di gran lunga il miglior marcatore della partita, ed aver chiuso il terzo quarto sul 25-19, con un ulteriore incremento del vantaggio a 17 punti per i padroni di casa, indica come ormai la partita sia probabilmente chiusa. Una formazione senza punti di riferimento quella toscana in questa trasferta biellese, con tanti errori al tiro e nessun giocatore capace di arrivare in doppia cifra nei punteggi individuali. E per Biella sembra ormai esserci bisogno solamente di mettere il timbro sulla vittoria. (agg. di Fabio Belli)

L’EDILNOL ALLUNGA

Nel corso del secondo quarto l’Edilnol Biella è riuscita a incrementare il proprio vantaggio sulla Mens Sana Siena, chiudendo la seconda frazione con il parziale di 17-14 e dunque portandosi a +11, col punteggio del match che vede i padroni di casa in vantaggio con il punteggio di 39-28. Sims ha continuato a dettare legge confermandosi miglior marcatore della prima metà della partita con 13 punti messi a segno, mentre Lupusor a 8 punti è riuscito a portare Siena quantomeno a livello, ma la formazione toscana ha realizzato 14 punti in entrambi i quarti e sembra non riuscire ad aumentare il proprio rendimento offensivo, nonostante Radonjic avesse subito iniziato il secondo quarto con una bomba da tre. Biella ora è chiamata a gestire un considerevole vantaggio per portare in porto quella che sarebbe una preziosa vittoria casalinga. (agg. di Fabio Belli)

SPRINT BIELLESE

Nel confronto tra Biella e Siena nel campionato di Serie A/2 di basket i padroni di casa sono partiti subito col passo giusto, chiudendo il primo quarto col punteggio di 22-14. Si è subito distinto da leader Sims, che ha realizzato 7 punti ma che soprattutto ha guidato Biella nelle giocate offensive. In difesa gli ospitanti se la sono cavata altrettanto bene contro una Mens Sana che ha iniziato la sua prova in maniera un po’ abulica sotto canestro, con 6 punti di Pacher a tenere a galla la formazione toscana, che deve però necessariamente aumentare la sua produzione offensiva per non rischiare di ritrovarsi già a partita compromessa all’intervallo. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Tutto è pronto per la diretta di Biella Siena: sarà una partita che profuma di storia, visto il grande passato delle due formazioni. In tal senso in prima fila c’è naturalmente la Mens Sana Siena, con i suoi grandi successi nei primi anni del secolo tra cui sei scudetti (più altri due revocati), tre Coppe Italia (più due revocate), sei Supercoppe Italiane (più una revocata) e una Coppa Saporta, ma anche Biella ha saputo spesso recitare da protagonista anche al massimo livello del basket italiano grazie a 12 stagioni consecutive vissute in Serie A dal 2001 al 2013, quando naturalmente ha sempre affrontato Siena, la cui permanenza nel massimo campionato è durata un anno in più, con la finale scudetto del 2014 come canto del cigno. Adesso la realtà è meno affascinante, soprattutto per Siena pesa la lontananza dal palcoscenico più prestigioso dopo tanti anni di trionfi sia pure con un epilogo amarissimo: il cammino a caccia della promozione è ancora molto lungo ma non impossibile per i toscani, per adesso meglio pensare partita per partita. Parola dunque al campo: Biella Siena adesso sta davvero per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LUCI E OMBRE PER I PIEMONTESI

Avvicinandoci alla diretta di Biella Siena, spendiamo qualche parola in più sulla squadra piemontese, reduce in campo dalla bella vittoria esterna nel derby piemontese con Tortona. Fuori dal campo le notizie sono meno piacevoli per la gloriosa Pallacanestro Biella: nei giorni scorsi ad esempio si è saputo che Marco Atripaldi ha declinato l’offerta di entrare a far parte di una società da rilanciare. “Con grande serenità e amicizia – ha detto Atripaldi -, ho comunicato al presidente Angelico e ad Antonio Trada, che voglio pubblicamente ringraziare per la grande stima che mi ha dimostrato, che non esistono le condizioni per una mia collaborazione con Pallacanestro Biella”. Lo storico General manager sarebbe stato anche disponibile a una collaborazione gratuita, ma “non esiste una chiarezza complessiva sul tipo di supporto che potrei dare a favore della causa”. Meglio dunque pensare al campo, anche se stasera arriva in Piemonte una lanciatissima Siena, reduce dalla vittoria di domenica sera contro la capolista Virtus Roma e che non vorrà dunque certo fermarsi sul più bello… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Biella Siena si gioca oggi, mercoledì 12 dicembre 2018, alle ore 20.30: appuntamento in diretta con la partita di recupero della decima giornata della Serie A2 di basket, girone Ovest, presso l’HYPE Forum della città piemontese, dove i padroni di casa della Edilnol Pallacanestro Biella ospiteranno i toscani della ON Sharing Mens Sana Siena. Una sfida di grande fascino questa Biella Siena, che richiama tempi più felici per entrambe le formazioni, naturalmente soprattutto la Mens Sana ma non si deve dimenticare l’importante passato anche di Biella nel massimo campionato. Pensare troppo al passato però farebbe male, meglio concentrarsi sulle esigenze del presente. Siena è ai margini della zona playoff, ma su questa posizione pesano la partita da recuperare e ancora di più i tre punti di penalizzazione comminati alla società toscana, che di conseguenza si ritrova a quota 11 punti. Il bilancio sul campo parla però di sette vittorie e tre sconfitte, dunque Siena ha sicuramente le potenzialità per essere protagonista del campionato fino in fondo. Biella invece ha 10 punti in virtù di cinque vittorie e altrettante sconfitte, vincendo scavalcherebbe Siena ma l’obiettivo massimo per i piemontesi sembra essere l’ingresso in zona playoff.

RISULTATI E CONTESTO

Abbiamo già tratteggiato la prima parte di campionato di Biella e Siena. Il problema principale per i piemontesi è il rendimento casalingo: due vittorie e altrettante sconfitte fra le mura amiche, non si va oltre il 50% di vittorie che è lo stesso rendimento in trasferta (3-3 per Biella). Chiaramente si tratta di numeri molto positivi fuori casa, decisamente meno per le partite casalinghe: la sfida con Siena sicuramente non è la più agevole per invertire la tendenza, tuttavia Biella ci deve provare se vorrà elevarsi dalla mediocrità. Di fronte ecco la Mens Sana, che tra la penalizzazione e il match ancora da recuperare si ritrova in una posizione di classifica che non corrisponde alle proprie capacità. La vittoria di domenica contro la Virtus Roma è un messaggio molto chiaro: sul campo Siena merita di essere considerata una squadra di vertice, con una vittoria questa sera la ON Sharing salirebbe a quota otto successi, proprio come la capolista Virtus. L’unico limite è costituito dal rendimento esterno, che non è esaltante per una squadra di vertice: due vittorie e altrettante sconfitte a fronte del 5-1 casalingo. I toscani riusciranno a migliorare già stasera questa statistica?



© RIPRODUZIONE RISERVATA