Diretta Paganese Matera/ Risultato finale 2-2: doppia rimonta dei campani, il punto serve poco a entrambe

- Claudio Franceschini

Diretta Paganese Matera, risultato finale 2-2: al Torre finisce 2-2 nel turno infrasettimanale di Serie C, i padroni di casa centrano una doppia rimonta ma il punto serve poco a entrambe.

Orlando Matera Trapani lapresse 2018 640x300 Diretta Matera Vibonese (Foto LaPresse)

DIRETTA PAGANESE MATERA (RISULTATO FINALE 2-2)

Diretta Paganese Matera 2-2: un punto a testa al Torre, un pareggio che nel turno infrasettimanale della Serie C serve ben poco ad entrambe le squadre. Il Matera alla fine non è riuscito a confermare il doppio vantaggio che aveva ottenuto nei primi 18 minuti della partita; brava la Paganese a reagire e a trovare il pareggio, se non altro un impatto importante a livello psicologico ma la situazione di classifica rimane disastrosa. Il gol del pareggio è stato segnato da Piana allo scoccare dell’ora di gioco: ennesima punizione di Scarpa e colpo di testa vincente del difensore centrale. Appena prima la Paganese era rimasta in dieci per l’espulsione di Diop, ma ha comunque saputo impattare la sfida; a due minuti dal 90’ il risultato è stato blindato da Santopadre, che ha deviato in angolo un diagonale a botta sicura di Triarico. Dunque finisce pari allo stadio Marcello Torre: Paganese e Matera non possono che accontentarsi. (agg. di Claudio Franceschini)

PAGANESE MATERA (1-2): INTERVALLO

Diretta Paganese Matera 1-2: bella partita al Torre, dove gli ospiti sono in vantaggio ma, quando erano in pieno controllo, hanno subito un gol che rischia ora di complicare i piani in vista del secondo tempo. Rete immediata da parte del Matera, che al 2’ minuto ha segnato con Risaliti: su calcio d’angolo la difesa della Paganese ha rinviato male e la palla è finita sul piede del terzino, che completamente solo non ha avuto alcun problema a battere Santopadre tra le proteste dei padroni di casa per un presunto fuorigioco. Al 18’ il raddoppio lucano: grande volata di Sepe a destra, pallone per l’ex Triarico che ha assistito Ricci per la rovesciata. Parata di Santopadre, ma lo stesso Triarico ha ribadito in rete. Quando sembrava che il Matera potesse chiuderla, improvvisamente è arrivato il gol di Cesaretti, che ha staccato più alto di tutti sul secondo palo beffando Farroni e l’intera difesa degli ospiti. Ora dunque ci aspetta un secondo tempo davvero interessante e incerto. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Paganese Matera: come sempre il campionato di Serie C è esclusiva del portale elevensports.it, che per il quinto anno consecutivo manda in onda le partite della stagione in diretta streaming video. Dovrete pertanto dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone; è possibile abbonarsi al servizio (in maniera gratuita per chi rinnovasse dalla scorsa stagione) oppure acquistare di volta in volta il singolo evento.

PAGANESE MATERA (0-0): SI COMINCIA!

Paganese Matera sta per iniziare: la partita si apre con le parole del Presidente degli ospiti pronto a vedere i suoi in campo ancora da protagonista. Rosario Lamberti ha parlato come riportato da Sassilive.it e ha specificato: “La nostra è una squadra molto strana. i ragazzi vanno strigliati ogni tanto perché sono troppo bravi e troppo buoni. Non hanno la famosa “cazzimma” che caratterizza le squadre di calcio. Quando c’è però il momento di essere decisivi, tenaci hanno dimostrato di non temere nessun tipo di avversario. Lo abbiamo già dimostrato contro il Catania, contro la Viterbese e contro il Rende che è una grande squadra”. Ora fuori casa si troveranno di fronte la Paganese con l’obiettivo di raggiungere un risultato davvero importante. Al momento le due compagini infatti si trovano in fondo alla classifica e entrambe hanno bisogno dei tre punti per provare a respirare. La classifica inizia a farsi lunga con Matera terzultima a ben sette punti da Rieti che la precede. Ora spazio alle parole del campo, perchè Paganese Matera comincia! (agg. di Matteo Fantozzi)

I BOMBER

In Paganese Matera si affronteranno i bomber Giacomo Parigi e Manuel Ricci che entrambi hanno segnato fino a questo momento quattro reti. Il primo è un attaccante di grandissimo spessore fisico, i suoi 185 centimetri potrebbero fare la differenza grazie anche alle molte palle che arriveranno in area di rigore. Il classe 1996 appartiene all’Atalanta dove è cresciuto, la Dea l’ha mandato in prestito a giocare tra Cosenza, Forlì, Akragas, Virtus Francavilla e ora appunto Paganese. In Serie C avrà la possibilità di esprimersi al massimo per giocare con continuità. Dall’altra parte c’è Manuel Ricci giocatore rapido e dotato di grande passo, un’ala destra e quindi non una vera e propria punta centrale. Il Matera l’ha pescato nell’Anzio cercando di dargli spazio e continuità. L’esterno d’attacco può fare la differenza, giocando spesso a piede invertito posizionandosi a sinistra per accentrarsi e calciare con il piede destro. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Andiamo a leggere alcuni dati statistici per Paganese Matera, vale a dire le principali cifre che le due squadre sono riuscite a mettere insieme in questo campionato. Ultima in classifica con soli 4 punti, la Paganese ha i numeri peggiori del girone con la difesa che spicca per i dati in ‘rosso’: 37 gol complessivamente subiti dai campani, che non hanno mai ancora vinto una sola partita di campionato e che hanno anche la peggior difesa casalinga con 19 reti incassate. Il Matera però ha numeri altrettanto preoccupanti in trasferta, dove ha ottenuto un solo pari e 6 sconfitte, segnando una sola volta a dispetto delle 11 reti già realizzate in casa. A secco di gol da 3 partite di fila in trasferta, i lucani reggono meglio in difesa, con 11 gol subiti lontani dalle peggiori retroguardie nelle partite fuori casa. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Aspettando il calcio d’inizio di Paganese Matera, andiamo a vedere alcuni dati relativi ai testa a testa tra queste due squadre: per la Paganese ci sono due vittorie e altrettanti pareggi negli ultimi 4 precedenti interni contro il Matera. Nello scorso campionato, precisamente il giorno 11 febbraio 2018, i campani si sono imposti di misura, 1-0 con gol decisivo di Scarpa. Era invece finita 1-1 il 29 dicembre 2016, addirittura una roboante vittoria – 4-0 – a favore della Paganese il 16 aprile 2016 con reti di Caccavallo (doppietta), Sirignano e Cunzi su rigore. Il Matera ha invece vinto gli ultimi tre precedente interni contro la Paganese, e dunque si presenta determinata a prendersi il successo anche in trasferta. E’ finita 2-1 nello scorso campionato di Serie C il 29 settembre 2017, con gol di Casoli e Strambelli per i lucani. Stesso punteggio il 4 settembre 2016 con reti decisive di Armellino e Strambelli, e infine sempre 2-1 per il Matera il 5 dicembre 2015, con la Paganese al tappeto a causa delle marcature di Rolando e di Ingrosso. (agg. di Fabio Belli)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Paganese Matera, sfida che sarà diretta dal signor Fabio Pirrotta, è un delicatissimo incrocio salvezza nella sedicesima giornata del girone C della Serie C 2018-2019: le due squadre si affrontano allo stadio Torre alle ore 16:30 di mercoledì 12 dicembre, e in questo turno infrasettimanale entrambe sanno bene di non poter cercare altro risultato che non sia la vittoria. La Paganese infatti occupa l’ultimo posto in classifica, ma il Matera in virtù della forte penalizzazione è terzultima: poco tempo da perdere per le due avversarie, il che rende ancora più interessante una diretta di Paganese Matera che aspettiamo con trepidazione, sapendo che la partita in sè potrebbe essere poco entusiasmante ma certamente intensa e combattuta, vista la posta in palio.

RISULTATI E PRECEDENTI

Come detto dunque, Paganese Matera è una partita delicatissima: i campani in particolar modo non sono ancora riusciti a vincere una singola partita, e dunque rischiano seriamente la retrocessione diretta in Serie D. Appena quattro pareggi per gli stellati, che ne hanno centrati due in trasferta; la differenza dovrebbe farla il rendimento del Torre, e invece la Paganese anche tra le mura amiche non trova ritmo. Sono già tante le sfide dirette lasciate per strada; in teoria con un successo la situazione si potrebbe sbloccare ma siamo nel campo delle ipotesi. Ad ogni modo l’occasione giusta potrebbe arrivare oggi contro il Matera: come lo scorso anno i lucani sono penalizzati e dunque non possono avere una classifica che rispecchi del tutto l’andamento sul campo. Vero è anche che in questa stagione la posizione in graduatoria non sarebbe comunque utile per andare ai playoff; anzi, il Matera faticherebbe a salvarsi senza passare dai playout, e dunque anche per la squadra della Basilicata questa partita andrà sfruttata nel migliore dei modi.

PROBABILI FORMAZIONI PAGANESE MATERA

Ecco ora le probabili formazioni di Paganese Matera: i campani giocano con un 3-4-1-2 nel quale Tazza, Della Corte e Diop proteggono il portiere Santopadre, mentre Carotenuto e Garofalo agiscono sulle corsie esterne facendo da supporto ai due centrali, che saranno presumibilmente Nacci e Gori. Davanti invece il treuqartista Scarpa si posizionerà alle spalle degli attaccanti, sicuramente Cesaretti e poi uno tra Cappiello, Parigi e Alberti. Il Matera, che se non altro arriva dalla bella vittoria contro il Rende, conferma gli undici di domenica: in porta Farroni, poi Sepe, Auriletto e Risaliti in difesa con Triarico e Manuel Ricci che come sempre spingono lateralmente. In mezzo al campo avremo Corso e Grieco; Dammarco fluttua tra le linee accompagnando Corado e Scaringella, dunque per Eduardo Imbimbo modulo speculare a quello della Paganese.

QUOTE E PRONOSTICO

Per la delicata Paganese Matera, le quote previste dall’agenzia di scommesse Snai indicano nei lucani la squadra favorita: vale infatti 2,60 il segno 2 che identifica la vittoria esterna, assolutamente vicina ma superiore (2,70) la quota posta sul segno 1, quello per il quale scommettere nell’eventualità di una vittoria interna della Paganese. Il segno X identifica il pareggio, e vi permetterebbe di guadagnare una cifra pari a 3,05 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Calcio e altri Sport

Ultime notizie