Diretta/ Young Boys-Juventus (risultato finale 2-1) streaming video Rai 1: sconfitta indolore per i bianconeri

Diretta Young Boys Juventus, streaming video Rai: ai bianconeri serve una vittoria per blindare il primo posto nel girone di Champions League, gli svizzeri sono già ampiamente eliminati.

12.12.2018, agg. alle 23:00 - Claudio Franceschini
Dybala_Bonucci_Mandzukic_Juventus_gol_lapresse_2018
Risultati Serie A, 18^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA YOUNG BOYS-JUVENTUS (RISULTATO FINALE 2-1): SCONFITTA INDOLORE PER I BIANCONERI

Sconfitta indolore per la Juventus che perde a Berna contro lo Young Boys: 2 a 1 il risultato finale in favore della formazione di Seoane che chiude all’ultimo posto nel gruppo H congedandosi dalla Champions League con una vittoria di prestigio contro una delle favorite per il successo finale. Nonostante il KO la squadra di Allegri mantiene il primo posto grazie al Valencia che ha battuto il Manchester United con lo stesso punteggio. In ogni caso la vecchia Signora ha cercato in tutte le maniere di rovinare la festa agli svizzeri, sfiorando il 2-2 con il palo di Cristiano Ronaldo all’87’, la parata di Wolfli sul colpo di testa di Bonucci al 90′ e il gol annullato a Dybala in pieno recupero, per il fuorigioco di CR7 che era sulla traiettoria del pallone calciato dal numero 10. Al triplice fischio di Stieler grande festa in campo e sugli spalti dello Stade de Suisse, mentre i giocatori della Juve circondano il direttore di gara chiedendo ulteriori spiegazioni sulla decisione di non convalidare la rete della Joya. {agg. di Stefano Belli}

YOUNG BOYS-JUVENTUS, DIRETTA LIVE

DOPPIETTA DI HOARAU, ACCORCIA DYBALA!

A dieci minuti dal novantesimo è cambiato nuovamente il parziale a Berna tra Young Boys e Juventus con i padroni di casa in vantaggio per 2 a 1. Allo Stade de Suisse sta maturando un risultato davvero a sorpresa con la formazione di Seoane che in contropiede punisce per la seconda volta i bianconeri, ancora con Hoarau che al 68′ lascia sul posto Bonucci e trafigge di nuovo Szczesny firmando il raddoppio. Per gli uomini di Allegri è una vera fortuna che anche il Manchester United stia perdendo 0-2 in casa del Valencia, in questa maniera la vecchia Signora (che non riesce proprio a lasciare il segno dalle parti di Wolfli) manterrebbe il primo posto nel gruppo H anche in caso di KO. Al 72′ Hoarau cerca addirittura la tripletta con una rovesciata mentre cinque minuti più tardi Douglas Costa fa partire un sinistro che si spegne di poco a lato. Nel frattempo entra Paulo Dybala che alla prima occasione gonfia la rete e segna il suo quinto gol stagionale in Champions, accorciando le distanze. {agg. di Stefano Belli}

TRAVERSA DI ALEX SANDRO!

Allo Stade de Suisse è ricominciato dopo l’intervallo il match tra Young Boys e Juventus che si affrontano nell’ultima giornata della fase a gironi di Champions League 2018-19, al decimo del secondo tempo resiste il vantaggio dei padroni di casa che conducono sempre per 1 a 0. Poco male per i bianconeri, visto che il Valencia sta battendo il Manchester United per 2 a 0 e quindi la squadra di Allegri rimarrebbe al primo posto nel gruppo H anche in caso di sconfitta. A inizio ripresa la vecchia Signora aggredisce letteralmente la metà campo avversaria con Alex Sandro che scheggia la traversa sulla deviazione provvidenziale di Hoarau, mentre Cristiano Ronaldo continua a sbagliare davanti alla porta. Gli uomini di Seoane rispondono in contropiede ma stasera Rugani non sta affatto facendo rimpiangere Chiellini. {agg. di Stefano Belli}

QUATTRO PALLE GOL PER CRISTIANO RONALDO

Young Boys e Juventus vanno al riposo sul parziale di 1 a 0 in favore della formazione allenata da Seoane. Anche il Manchester United sta perdendo contro il Valencia, motivo per cui i bianconeri manterrebbero comunque il primato nel gruppo H di Champions League, anche se gli uomini di Allegri giustamente non si fidano e prendono in mano la situazione per annullare il rigore di Hoarau che costringe la vecchia Signora a dover inseguire. Al 41′ Ulisses Garcia interviene in ritardo su Bernardeschi: punizione dal limite per gli ospiti, Cristiano Ronaldo a sorpresa lascia la battuta al numero 33 che trova la respinta della barriera, palla che torna al portoghese che sfiora il palo alla destra di Wolfli. Prima dell’intervallo Ngamaleu con un colpo di testa non inquadra lo specchio con il pallone che sorvola la traversa. {agg. di Stefano Belli}

GOL DI HOARAU SU CALCIO DI RIGORE!

Alla mezz’ora del primo tempo è cambiato il parziale a Berna con lo Young Boys che sta battendo la Juventus per 1 a 0. Dopo 12 minuti di nulla assoluto, al 13′ arriva il primo acuto dei bianconeri: Douglas Costa apre per Cristiano Ronaldo che prova a scavalcare il portiere Wolfli ma non ci riesce, quindi torna indietro e tenta la conclusione trovando il salvataggio quasi sulla linea di Camara che salva la situazione. Le due squadre cominciano ad aprirsi, gli uomini di Seoane provano a rispondere in contropiede ma De Sciglio fa buona guardia e recupera il pallone sventando il pericolo sul nascere. Al 15′ altra occasione per il campione portoghese che angola troppo il destro mandando la sfera sul fondo. Dall’altra parte i campioni di Svizzera in carica conquistano un paio di tiri dalla bandierina con le deviazioni di Bernardeschi e Rugani. Momenti di apprensione per Cuadrado che accusa un problema muscolare alla coscia sinistra, il colombiano tiene duro ma è costretto ad alzare bandiera bianca, al suo posto Allegri inserisce Alex Sandro che a sua volta è appena rientrato da un infortunio. Intanto Cristiano Ronaldo continua a sciupare davanti alla porta, il che non è assolutamente da lui. Al 28′ Douglas Costa alleggerisce per Alex Sandro che si fa prendere dal panico e travolge Ngamaleu dentro l’area: Stieler non ha dubbi e indica il dischetto, dagli undici metri Hoarau trasforma il penalty, Szczesny intuisce ma non basta. {agg. di Stefano Belli}

FASE DI STUDIO IN CAMPO

Allo Stade de Suisse è cominciata la sfida valevole per la sesta giornata del gruppo H di Champions League 2018-19 tra Young Boys e Juventus, al decimo del primo tempo il punteggio resta fermo sullo 0-0. Fa molto freddo stasera a Berna, la temperatura è un paio di gradi sotto lo zero e sul terreno di gioco si è formato un sottile strato di ghiaccio che può rivelarsi una trappola insidiosa per i calciatori in campo. Nelle battute iniziali del match i bianconeri non forzano più di tanto i ritmi, anche se la squadra di Allegri ha bisogno dei tre punti per blindare il primo posto nel girone e quindi non può accontentarsi del pareggio. Dall’altra parte i padroni di casa, che per la prima volta hanno partecipato alla fase a gironi, vogliono togliere il disturbo cercando di togliersi una grossa soddisfazione. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Young Boys Juventus sarà disponibile per tutti sulla televisione di stato: è questa la partita scelta per essere trasmessa su Rai Uno (la novità nella stagione di Champions League) e dunque gli appassionati potranno seguirla anche in diretta streaming video sul sito www.raiplay.it. Ovviamente i clienti del satellite a pagamento avranno anche la consueta opzione del decoder Sky: in particolare i canali cui riferirsi sono Sky Sport Uno (201) e Sky Sport 252, con apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone si potrà attivare l’applicazione Sky Go che non comporta costi aggiuntivi.

YOUNG BOYS-JUVENTUS, STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

FORMAZIONI UFFICIALI!

Young Boys Juventus comincia fra pochissimi minuti: possiamo leggere le formazioni ufficiali, ma prima diamo spazio a qualche numero che potrebbe aiutarci ad inquadrare la sfida di Champions League che andrà in scena a Berna, capitale della Svizzera. Numeri molto diversi: un pareggio e quattro sconfitte per lo Young Boys già matematicamente ultimo, quattro vittorie e una sconfitta invece per la Juventus che è già agli ottavi. Gli svizzeri hanno segnato appena due gol e ne hanno subiti undici, per una differenza reti di -9; in casa per lo Young Boys un pareggio e una sconfitta. La Juventus di Massimiliano Allegri replica invece con due vittorie su due nelle partite in trasferta, otto gol segnati e appena due subiti per una differenza complessiva di +6. Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Young Boys Juventus avrà inizio! YOUNG BOYS (4-3-3): 1 Wolfli; 43 Mbabu, 4 M. Camara, 23 Benito, 21 U. Garcia; 8 D. Sow, 30 Lauper, 20 Aebischer; 13 Ngamaleu, 99 Hoarau, 16 Fassnacht. Allenatore: Gerardo Seoane JUVENTUS (4-3-3): 1 Szczesny; 16 Cuadrado, 19 Bonucci, 24 Rugani, 2 De Sciglio; 30 Bentancur, 5 Pjanic, 33 Bernardeschi; 11 Douglas Costa, 17 Mandzukic, 7 Cristiano Ronaldo. Allenatore: Massimiliano Allegri (Agg. di Mauro Mantegazza)

I BOMBER

Aspettando la diretta di Young Boys Juventus, dobbiamo parlare dei principali bomber di questa sfida: tra le fila dei bianconeri Paulo Dybala sta facendo il diavolo a quattro in Champions League, avendo segnato 4 reti tra cui la tripletta contro gli svizzeri nella partita di andata. Cristiano Ronaldo è il miglior realizzatore stagionale con 11 gol ma ha segnato una sola volta in Europa; due settimane fa è stato decisivo Mario Mandzukic, uomo dei gol pesanti e capace di raggiungere quota 10 in Champions League con la maglia della Juventus, mentre sono 42 (in 145 partite) le marcature bianconere generali in tre stagioni e mezza. Lo Young Boys schiera Guillaume Hoarau: il francese ha già segnato 11 gol nel campionato svizzero ed è anche l’autore del primo gol giallonero in una fase a gironi di Champions League. Lo Young Boys ha realizzato appena due gol in questo gruppo H: l’altro porta la firma di Roger Assalé. Il dato cambia ovviamente in una Super League dominata: alle spalle di Hoarau, ciascuno con 7 gol, troviamo Miralem Sulejmani, Christian Fassnacht e Jean-Pierre Nsame, 5 le marcature per Nicolas Moumi Ngamaleu e il già citato Assalé. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Avvicinandoci alla diretta di Young Boys Juventus, curiosiamo adesso fra gli scarni numeri dei precedenti. Le due squadre si sono affrontate per la prima volta nella partita d’andata il 2 ottobre scorso all’Allianz Stadium, partita che fu vinta dalla Juventus grazie alla tripletta di Dybala. I numeri sono più abbondanti – ma nemmeno troppo – se consideriamo tutte le partite dello Young Boys contro squadre italiane e della Juventus contro avversarie elvetiche. La squadra di Berna può ricordare con un certo orgoglio di avere raccolto tre vittorie in quattro partite giocate contro Udinese e Napoli in Europa League, tra l’altro in anni molto recenti: nel 2012 due vittorie contro l’Udinese, nel 2014 una vittoria e una sconfitta con il Napoli, a Berna fanno due sconfitte su due per squadre italiane. Molto positivi sono senza dubbio i numeri della Juventus contro formazioni della Svizzera: una doppia vittoria contro il Grasshoppers in Coppa dei Campioni nel 1984, poi una vittoria e una sconfitta contro il Basilea nella seconda fase a gironi di Champions League 2002-2003, quando i bianconeri poi raggiunsero la finale persa a Old Trafford contro il Milan. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Young Boys Juventus sarà diretta questa sera dall’arbitro tedesco Tobias Stieler, ma segnaliamo adesso la composizione esatta della squadra arbitrale per la sfida di Berna per la sesta giornata di Champions League. I guardalinee saranno Mike Pickel e Jan Seidel; come arbitri addizionali ecco Bastian Dankert e Harm Osmers, infine Christian Gittelmann sarà il quarto uomo – naturalmente tutti questi ufficiali appartengono alla federazione tedesca. Nato il 2 luglio 1981 a Obertshausen, il signor Stieler ha debuttato in Bundesliga nel 2012 e ha ottenuto la qualifica di arbitro internazionale Fifa dal 2014. In questa stagione sarà per il fischietto tedesco il debutto nel tabellone principale di Champions League, ma ad agosto egli aveva arbitrato una partita dei preliminari tra lo Standard Liegi e l’Ajax. I suoi precedenti nel tabellone principale della Champions sono d’altronde appena due, partite nelle quali il signor Stieler ha comminato appena cinque ammonizioni, senza ricorrere né ad espulsioni né a calci di rigore. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Young Boys Juventus, partita che sarà diretta dall’arbitro tedesco Tobias Stieler, è l’ultima prevista nel gruppo H della Champions League 2018-2019: squadre in campo alle ore 21:00 di mercoledì 12 dicembre presso lo Stade de Suisse di Berna. I bianconeri, certi della qualificazione agli ottavi archiviata due settimane fa, si sono leggermente complicati la vita nella corsa al primo posto: dovranno vincere o quantomeno replicare il risultato che il Manchester United otterrà sul campo del Valencia. Chiaramente Massimiliano Allegri affronta con fiducia questa trasferta, anche perchè lo Young Boys è già eliminato e non può più raggiungere il terzo posto che gli consentirebbe di proseguire in Europa League; dunque nella diretta di Young Boys Juventus vedremo i bianconeri a caccia del primato nel girone, cosa che permetterebbe loro di avere un sorteggio più abbordabile nelle possibilità generali.

RISULTATI E PRECEDENTI

Nel presentare la diretta di Young Boys Juventus, dobbiamo dire che quella dei bianconeri è fino ad ora una stagione esaltante: in 20 partite la squadra di Allegri ha vinto 18 volte, raccogliendo un clamoroso pareggio interno contro il Genoa e una sconfitta, sempre all’Allianz Stadium, in una partita contro il Manchester United che a due minuti dal 90’ la squadra stava non solo vincendo, ma anche dominando in lungo e in largo. Proprio questo match impedisce alla Juventus di festeggiare in anticipo il primo posto nel girone, e pone qualche rischio nella sfida di Berna; ad ogni modo lo Young Boys, battuto 3-0 all’andata con una tripletta di Paulo Dybala, resta una squadra inferiore e dunque i bianconeri sanno di poter fare risultato pieno, vincendo la loro quinta partita nel girone di Champions League e archiviando un altro obiettivo stagionale. Attenzione però all’orgoglio degli svizzeri che, dopo aver centrato il primo punto e ottenuto il primo gol in una fase a gironi di questo torneo, vorrà inevitabilmente chiudere i conti con la prima vittoria.

PROBABILI FORMAZIONI YOUNG BOYS JUVENTUS

Andiamo a vedere come potrebbero essere le probabili formazioni di Young Boys Juventus: Diego Seoane, al netto degli infortuni, dovrebbe puntare sui soliti noti. In porta Von Ballmoos, davanti a lui Mohamed Camara e Lauper con Mbabu e Benito che agiranno sugli esterni; a centrocampo ci sarà spazio per la cerniera formata da Aebischer e Sékou Sanogo; davanti a loro, agiranno Assalé e Sulejmani come esterni nella linea di mezzepunte a supporto di Hoarau, il trequartista dovrebbe invece essere Fassnacht. Per la Juventus, davanti a Szczesny ci saranno Bonucci e Chiellini; conferme per De Sciglio e Joao Cancelo come terzini, a centrocampo Emre Can si prepara a prendere il posto di uno tra Bentancur e Matuidi con la possibile conferma di Pjanic in cabina di regia. Bernardeschi e Cristiano Ronaldo i possibili laterali nel tridente offensivo, Cuadrado e Douglas Costa però non partono battuti così come Mandzukic, che questa sera nei piani di Allegri potrebbe riposare per un turno lasciando a Dybala il ruolo di prima punta.

QUOTE E PRONOSTICO

In Young Boys Juventus i bianconeri partono ampiamente favoriti: lo dice ad esempio l’agenzia di scommesse Snai, secondo la quale il segno 2 per la vittoria della squadra di Massimiliano Allegri vale 1,45 volte la cifra che avrete deciso di mettere sul piatto. Piuttosto distante l’eventualità del segno 1 per la vittoria dello Young Boys: arriva a 7,25 volte la puntata, mentre l’ipotesi del pareggio è quella regolata dal segno X e vi permetterebbe di intascare una vincita pari a 4,50 volte la cifra che avrete investito con questo bookmaker.

YOUNG BOYS JUVENTUS, DIRETTA LIVE




© RIPRODUZIONE RISERVATA