DIRETTA/ Olympiacos Milan (risultato finale 3-1) info streaming video e tv: Diavolo fuori dall’Europa League!

Diretta Olympiacos Milan, streaming video e tv: i rossoneri vanno a caccia di quel punto che permetterebbe loro di ottenere la qualificazione ai sedicesimi di Europa League.

13.12.2018, agg. alle 22:58 - Claudio Franceschini
Higuain_Milan_gol_Cagliari_lapresse_2018
Gonzalo Higuain, in prestito al Milan dalla Juventus (Foto LaPresse)

DIRETTA OLYMPIACOS MILAN (RISULTATO FINALE 3-1): DIAVOLO ELIMINATO DALL’EUROPA LEAGUE!

Olympiacos-Milan termina con il risultato di 3-1 in favore dei padroni di casa. Il Milan saluta incredibilmente l’Europa League. L’impensabile arriva all’81’, quando il signor Bastien assegna un calcio di rigore inesistente all’Olympiacos per una presunta trattenuta di Abate su Torosidis. Le immagini dimostrano che non ci sono falli del difensore rossonero. Dagli undici metri va Fortounis che spiazza Reina e manda il Diavolo all’inferno. Nel finale il Milan prova a trovare il gol qualificazione ma il miracolo non avviene. Gli uomini di Gattuso tornano a casa a testa bassa.

ZAPATA RISPONDE A CISSE’ E GUILHERME!

Quando siamo all’80’ di gioco il risultato di Olympiacos-Milan è di 2-1 in favore dei padroni di casa. Succede di tutto in questa ripresa. Al 60’ l’Olympiacos passa in vantaggio sfruttando una dormita della difesa milanista. I greci battono un corner rapidamente, Castillejo non se ne avvede e Podence si avvia verso l’area. Il suo traversone è buono per la testa di Vukovic; Higuain salva sulla linea ma non rinvia, quindi ci pensa Cissé a trovare l’incornata vincente. Il Milan reagisce e sfiora il pari con Cutrone e Higuain. Al 63’ i padroni di casa sfiorano il raddoppio: Fortounis se ne va ad Abate e calcia trovando il miracolo di Reina. Guerrero è pronto per il tap-in ma Zapata salva sulla linea. Al 69’ arriva il raddoppio dell’Olympiacos: Guilherme carica la conclusione dalla distanza. Una deviazione di Zapata inganna Reina per la rete che eliminerebbe i rossoneri. Il Diavolo getta il cuore oltre l’ostacolo e riacciuffa il match. Al 71’ Zapata sfrutta al meglio un corner e di testa batte Josè Sa. Poco dopo brivido per Reina con Guerrero murato da Abate. Al 76’ ci prova anche Higuain ma la sua girata è altissima.

OCCASIONE PER FETFATZIDIS E KESSIE!

Quando siamo al 55’ di gioco il risultato di Olympiacos-Milan è sempre fermo sullo 0-0. Nella ripresa l’Olympiacos sfiora il vantaggio al termine di una bella azione. Podence cambia il gioco per Fetfatzidis, che rientra sul sinistro e conclude dal limite. La sfera termina sul fondo di pochissimo. Al 49’ il Milan risponde subito con Kessie. Cutrone va in orizzontale per Castillejo che scarica per il tiro al volo dell’ivoriano da buona posizione. Il pallone esce per una questione di millimetri. Gara aperta a ogni risultato. Intanto il Dudelange sta bloccando il Betis sullo 0-0.

Olympiacos Milan, diretta live

FINE PRIMO TEMPO!

Il primo tempo di Olympiacos-Milan termina con il risultato di 0-0. I ritmi si abbassano ma si riaccendono improvvisamente poco prima dell’intervallo L’arbitro estrae nel giro di pochi istanti tre cartellini gialli (Koutris, Bakayoko e Camara) che si aggiungono a quello rimediato da Calhanoglu. Al 41’ Kessie riceve una rimessa laterale e si gira di forza calciando sul primo palo. Ancora José Sa a salvare la propria porta. Al 44’ serve una parata in tuffo di Reina per disinnescare un velenoso calcio di punizione di Fortounis.

HIGUAIN VICINO AL GOL!

Alla mezzora di gioco il risultato di Olympiacos-Milan è sempre fermo sullo 0-0. Finalmente il Milan alza il proprio baricentro e crea alcune interessanti occasioni. Al 17’ Calabria pesca in area Cutrone che vede con la coda dell’occhio il taglio di Higuain. Il Pipita si infila tra Vukovic e Cissè e tocca la sfera con la punta del piede. José Sa riesce in qualche modo a opporsi in angolo. Dagli sviluppi del corner Zapata anticipa tutti ma il suo colpo di testa viene alzato sopra la traversa dall’attento portiere dei greci. Al 20’ Cutrone se ne va a Vukovic ma anziché appoggiare per Higuain preferisce fare tutto da solo. La sua conclusione è facile preda di José Sa.

OCCASIONE PER GUERRERO!

Quando siamo al 10’ di gioco il risultato di Olympiacos-Milan è sempre fermo sullo 0-0. Prima di raccontare quanto accaduto in campo andiamo a dare uno sguardo alle due formazioni. Nel Milan non ce la fa Suso che si accomoda in panchina; al suo posto Castillejo, che parte largo a destra nel 4-4-2. Calhanoglu a sinistra mentre Higuain e Cutrone sono i due attaccanti. Dall’altra parte classico 4-2-3-1 per l’Olympiacos con Guerrero supportato da Podence, Fortounis e Fetfatzidis. Pronti, via. Dopo appena 30” i greci sfiorano subito il gol. Lancio dalle retrovie di Cissé per lo scatto in profondità di Guerrero. Zapata legge male l’azione e si lascia sfuggire l’attaccante che riesce a calciare. Decisivo Reina che nel frattempo era uscito dalla propria zona di competenza. La risposta del Milan sta tutta in un tiraccio di Calhanoglu facile preda di José Sa.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Tutto è pronto, finalmente la diretta di Olympiacos Milan sta per cominciare. Prima di leggere le formazioni ufficiali, spendiamo alcune parole sui due allenatori che le hanno scelte. Per Gennaro Gattuso è l’occasione per confermare il momento più che positivo che sta vivendo il Milan, quarto in classifica in campionato e ad un passo dai sedicesimi di Europa League nonostante l’emergenza infortuni, ma una trasferta al Pireo è sempre un delicato esame di maturità per la personalità di una squadra, soprattutto se in palio c’è la qualificazione anche per i padroni di casa. L’Olympiacos è allenato da quest’anno dal portoghese Pedro Martins, classe 1970: da calciatore era un centrocampista che negli anni Novanta indossò anche la maglia dello Sporting Lisbona, poi ha intrapreso la carriera da allenatore che lo ha portato sulle panchine di numerose squadre portoghese, mentre quella iniziata all’Olympiacos nell’aprile 2018 è la sua prima esperienza all’estero. Leggiamo le formazioni ufficiali di Olympiacos Milan, poi la parola deve passare al campo! OLYMPIACOS (4-2-3-1): 93 José Sà; 14 Elabdellaoui, 66 P. Cissé, 26 Vukovic, 23 Koutris; 4 M. Camara, 12 Guilherme; 10 Fetfatzidis, 7 Fortounis, 56 Podence; 9 M. Guerrero. Allenatore: Pedro Martins MILAN (4-3-3): 25 Reina; 2 Calabria, 20 Abate, 17 C. Zapata, 68 Ri. Rodriguez; 79 Kessie, 14 Bakayoko, 10 Calhanoglu; 7 Castillejo, 9 Higuain, 63 Cutrone. Allenatore: Gennaro Gattuso (Agg. di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

L’unico modo per seguire la diretta tv di Olympiacos Milan è quello di rivolgersi ai canali della televisione satellitare: gli abbonati potranno accedere a Sky Sport Uno (201) o Sky Sport 252, naturalmente con la possibilità di attivare il servizio di Sky Go, applicazione senza costi aggiuntivi che permette di vedere la partita anche in diretta streaming video, collegando fino a due apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone ai dati del proprio abbonamento.

I PRECEDENTI

Prima di lasciare la parola a Olympiacos Milan, dobbiamo ricordare quali siano i precedenti che si sono giocati nella partita: la sfida di andata, che i rossoneri avevano vinto in rimonta dopo il gol di Miguel Angel Guerrero (doppietta di Patrick Cutrone e sigillo di Gonzalo Higuain, nel giro di nove minuti) resta chiaramente l’ultima, ma in precedenza le due squadre si erano incrociate nel primo turno della Coppa dei Campioni 1959-1960: era settembre, al Pireo era finita 2-2 con Aristidis Papazoglou e Ilias Yfantis che per due volte avevano lanciato i greci, e con José Altafini che in due occasioni aveva ripristinato la parità. Quel Milan era allenato da Giuseppe Viani; in campo c’erano anche Cesare Maldini e Niels Liedholm, al ritorno a San Siro i rossoneri avevano passato il turno vincendo – curiosamente – per 3-1 grazie a una tripletta straordinaria di Giancarlo Danova, e un sigillo inutile di Yfantis con i greci già sotto di due gol. In quel torneo il Milan era stato eliminato subito dopo, dal Barcellona: clamoroso 1-5 in Catalogna, dopo aver già perso 2-0 in casa. (agg. di Claudio Franceschini)

LE STATISTICHE

Aspettando la fondamentale diretta di Olympiacos Milan, vediamo alcuni numeri sul cammino finora avuto dai greci e dai rossoneri in questa edizione della Europa League. Il Milan, come sappiamo, occupa il secondo posto con 10 punti, frutto di tre vittorie, un pareggio e una sconfitta fino a questo momento nel girone F. L’Olympiacos risponde con 7 punti, dovuti a due vittorie, un pareggio e due sconfitte: tre lunghezze di distanza che la squadra del Pireo proverà ad annullare vincendo questa sera – a quel punto la qualificazione dipenderebbe dal punteggio complessivo nel doppio confronto. Per il Milan abbiamo 11 gol segnati e 6 subiti, per una differenza reti pari a +5; l’olympiakos invece ha segnato 8 gol e ne ha subiti 5, dunque la differenza reti per la squadra greca è pari a +3. Due vittorie a testa contro il Dudelange, un pareggio e una sconfitta contro il Betis, il cammino è speculare con le altre rivali ed è per questo motivo che sarà appunto lo scontro diretto a fare la differenza per la qualificazione. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ARBITRA BENOIT BASTIEN

Olympiacos Milan sarà diretta questa sera dall’arbitro francese Benoit Bastien, ma segnaliamo adesso la composizione esatta della squadra arbitrale per la sfida al Pireo per la sesta giornata di Europa League. I guardalinee saranno Hicham Zakrani e Frédéric Haquette; come arbitri addizionali ecco Benoît Millot e Jérôme Miguelgorry, infine Philippe Jeanne sarà il quarto uomo – naturalmente tutti questi ufficiali appartengono alla federazione francese. Nato il 17 aprile 1983 a Epinal, Benoit Bastien è senza dubbio uno degli arbitri più quotati a livello francese e di conseguenza con un buon curriculum di presenze anche a livello internazionale, anche se spesso nei panni dell’arbitro addizionale oppure di quarto uomo. Come primo arbitro comunque il signor Bastien ha già arbitrato negli scorsi mesi due partite di questa Champions League, cioè Viktoria Plzen-Cska Mosca (con ben otto ammoniti e un calcio di rigore) e Galatasaray-Schalke 04, quando invece ha comminato quattro cartellini gialli. Un buon curriculum è comunque necessario per gestire l’ambiente del Pireo in una delle partite più delicate di questa serata di Europa League. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Olympiacos Milan, che sarà diretta dal francese Benoit Bastien, si gioca alle ore 21:00 di giovedì 13 dicembre: presso lo stadio Georgios Karaiskakis del Pireo i rossoneri, nella sesta e ultima giornata del gruppo F di Europa League 2018-2019, vanno a caccia della qualificazione ai sedicesimi. Obiettivo ancora non archiviato a causa del solo punto ottenuto nella doppia sfida contro il Betis; si può anche perdere a patto di farlo con un gol di scarto (o dal 2-4 in avanti), in linea teorica sarebbe possibile anche prendersi il primo posto ma gli andalusi giocano contro il Dudelange, una squadra che non ha ancora fatto punti. Ci apprestiamo dunque a vivere la diretta di Olympiacos Milan nella speranza che i rossoneri raggiungano la Lazio nella fase ad eliminazione diretta di Europa League.

RISULTATI E PRECEDENTI

Nel presentare la diretta di Olympiacos Milan, è inevitabile partire da quello che era successo all’andata: la vittoria che il Milan ha ottenuto in rimonta a San Siro è al momento decisiva per la qualificazione, in più aver ottenuto un 3-1 rende ancora più agevole il compito dei rossoneri che, come già detto, possono permettersi di perdere con un solo gol di margine. Di fatto, le due squadre hanno avuto lo stesso rendimento: entrambe hanno battuto due volte il Dudelange e hanno fatto un solo punto contro il Betis. I rossoneri partono con l’ampio vantaggio dei tre punti di margine, ma stanno attraversando un periodo poco fortunato: all’Olimpico si sono fatti riprendere all’ultimo secondo dalla Lazio, mentre domenica sera hanno pareggiato a reti bianche contro il Torino emergendo alla distanza, ma non riuscendo per il resto a tenere botta nel corso della partita.

PROBABILI FORMAZIONI OLYMPIACOS MILAN

Nell’analizzare le probabili formazioni di Olympiacos Milan, bisogna notare che Gattuso potrebbe comunque riuscire a fare turnover nonostante le assenze: in porta va ovviamente Reina, davanti a lui Cristian Zapata e Abate con Andrea Conti e Laxalt che potrebbero essere i terzini. A centrocampo Kessie e Bertolacci favoriti, con Suso e Castillejo (o lo stesso Laxalt, con Ricardo Rodriguez da laterale basso) a presidiare le corsie; il tandem offensivo sarà composto da Higuain (o Castillejo) e Cutrone. Olympiacos con il solito 4-2-3-1 nel quale Torosidis e Koutris sono esterni con Pape Cissé e Vukovic al centro, a protezione di José Sà; Mohamed Camara e Natcho sono la cerniera in mediana, con l’azione di Elabdellaoui e Podence che arriverà dagli esterni a supporto di capitan Fortounis, schierato sulla trequarti alle spalle di Miguel Angel Guerrero, già in gol a San Siro.

QUOTE E PRONOSTICO

In Olympiacos Milan il pronostico sancito dall’agenzia di scommesse Snai parla a favore dei rossoneri, ma in realtà c’è grande equilibrio in campo: infatti il segno 2 che identifica la vittoria esterna vale 2,65 volte la posta messa sul piatto, con un valore appena inferiore al 2,70 che è stato previsto per il segno 1, da giocare per la vittoria dell’Olympiacos. Con l’eventualità del pareggio, il vostro guadagno su questa partita sarebbe pari a 3,20 volte la somma che avrete deciso di investire.

OLYMPIACOS MILAN, DIRETTA LIVE



© RIPRODUZIONE RISERVATA