Diretta/ Mondiali nuoto vasca corta 2018 streaming video e tv: Paltrinieri è argento nei 1500! Vince Romanchuk

Diretta Mondiali nuoto vasca corta 2018 streaming video e tv: orari e programma 6^ giornata (oggi domenica 16 dicembre), Gregorio Paltrinieri vince la medaglia d’argento nei 1500 stile

16.12.2018, agg. alle 11:32 - Mauro Mantegazza
gregorio_paltrinieri_esultanza_lapresse_2017
Diretta Mondiali nuoto vasca corta: Gregorio Paltrinieri (LaPresse)

Gregorio Paltrinieri ha vinto la medaglia d’argento nei 1500 stile libero: ai Mondiali di nuoto in vasca corta 2018 continua così l’ottimo momento per l’Italia, che piazza anche il carpigiano sul podio. Per Paltrinieri secondo posto alle spalle dell’ucraino Mykhaylo Romanchuk, che era già considerato tra i favoriti per la vittoria; negli ultimi 25 metri l’accelerazione decisiva e la vittoria allo sprint, con Gregorio che ha girato agli ultimi 50 metri in vantaggio ma non ha poi saputo piazzare l’allungo vincente. Una gara però confortante per Paltrinieri, che può tornare a dominare questa specialità; la medaglia di bronzo nei 1500 stile libero l’ha presa il norvegese Henrik Christiansen, che ha così completato il podio. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE I MONDIALI DI NUOTO IN VASCA CORTA

La diretta tv dei Mondiali di nuoto in vasca corta 2018 sarà garantita su Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando), almeno per quanto riguarda la sessione serale di semifinali e finali, che è in programma alle ore 12.00 italiane. Chi a mezzogiorno vorrà seguire le fatiche dei nostri azzurri ma non potrà mettersi davanti a un televisore potrà dunque affidarsi alla diretta streaming video, garantita gratuitamente a tutti dal sito oppure dall’applicazione di Rai Play.

I NUMERI DI PALTRINIERI

Nella diretta dell’ultima giornata dei Mondiali di nuoto in vasca corta 2018 uno degli uomini più attesi è naturalmente Gregorio Paltrinieri, non soltanto in ottica italiana perché Greg è uno dei campioni di massimo spicco nel panorama internazionale, sicuramente l’uomo di riferimento per le distanze più lunghe. Parlando di competizioni in vasca corta, nel curriculum di Paltrinieri possiamo trovare un oro e due argenti mondiali più due ori e un argento agli Europei, numeri comunque impressionanti anche se meno rispetto alla vasca lunga, che d’altronde ha sempre la priorità e che a volte è terreno di caccia soprattutto per le seconde linee – tanto per fare qualche esempio, tra le donne è assente in Cina Katie Ledecky, oppure Federica Pellegrini che solo nel 2016 ha vinto l’oro iridato in vasca corta. Stavolta però per Gregorio Paltrinieri la rassegna invernale può avere un valore speciale, perché in estate a causa di qualche acciacco vinse “solamente” (si fa per dire) un argento e un bronzo agli Europei di Glasgow. Sarà dunque la vasca corta a dare a Greg le maggiori soddisfazioni del 2018? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SESTA E ULTIMA GIORNATA

Eccoci alla sesta e ultima giornata per i Mondiali di nuoto in vasca corta 2018, in diretta da Hangzhou (Cina): oggi, domenica 16 dicembre, calerà dunque il sipario sulla rassegna iridata nella piscina da 25 metri, ma prima di trarre il bilancio conclusivo ci sono ancora tante emozioni da vivere, anche perché oggi l’Italia si giocherà alcune delle sue carte migliori per rendere memorabile il finale, in particolare i 1500 sl di Gregorio Paltrinieri. Ieri abbiamo vissuto la prima giornata senza medaglie azzurre, le migliori soddisfazioni restano dunque l’argento di Marco Orsi nei 100 misti e quello di Simona Quadarella negli 800 sl. La domenica del nuoto si annuncia però ancora più gustosa, andiamo a scoprire quindi tutte le informazioni utili per seguire la sesta giornata dei Mondiali di nuoto in vasca corta da Hangzhou.

PROGRAMMA 6^ GIORNATA: GLI AZZURRI IN ACQUA

La diretta della sesta giornata dei Mondiali di nuoto in vasca corta, essendo l’ultima, prevederà naturalmente solo finali nella sessione centrale, quella in programma a mezzogiorno in Italia. Nella notte, con inizio alle ore 2.30, sono comunque in programma le batterie di alcuni eventi che vivranno due turni nello stesso giorno: staffetta 4×50 sl donne, 200 dorso uomini, 200 rana donne, 4×100 mista uomini e 4×100 mista donne. A mezzogiorno poi via a una intensa sessione caratterizzata da ben dieci finali, cioè quelle delle cinque gare già menzionate ed in più 1500 sl uomini, 100 sl uomini, 100 farfalla donne, 50 rana uomini e 50 sl donne. In primo piano naturalmente Gregorio Paltrinieri, che cercherà di salire per l’ennesima volta sul trono della gara più lunga e avrà come avversario più pericoloso l’ucraino Mykhailo Romanchuk. L’altra gara fondamentale in ottica italiana (almeno tra quelle di cui già conosciamo la composizione della finale) saranno i 100 farfalla femminili, con Elena Di Liddo autrice del secondo miglior tempo delle semifinali con il nuovo record italiano e anche Ilaria Bianchi fra le magnifiche otto, mentre purtroppo non ci sarà alcun rappresentante azzurro nei 100 sl e nei 50 rana, dove francamente ci attendevamo qualcosa in più.



© RIPRODUZIONE RISERVATA