Sorteggio di Europa League 2018/ Napoli-Zurigo, Inter-Rapid Vienna e Lazio-Siviglia: Ancelotti il re di Coppa

Diretta sorteggio sedicesimi Europa League, streaming video e tv: stiamo per conoscere le avversarie di Inter, Lazio e Napoli e tutti gli accoppiamenti nel turno della competizione.

17.12.2018, agg. alle 21:54 - Claudio Franceschini
Atletico_Madrid_Europa_League_festa_lapresse_2018
Diretta sorteggio sedicesimi Europa League (Foto LaPresse)

Carlo Ancelotti il re di Coppa si è visto assegnare con il sorteggio di Europa League 2018 lo Zurigo in una sfida che sulla carta per il Napoli dovrebbe essere molto facile da superare. La competizione però nasconde insidie davvero difficili da calcolare, anche perché si vanno ad affrontare avversari che si conoscono poco e con giocatori dunque imprevedibili. Il Napoli l’anno scorso con Maurizio Sarri prese la scelta di snobbare la competizione per provare a vincere uno Scudetto poi finito nella bacheca della Juventus. Quest’anno difficilmente si commetterà lo stesso errore con la consapevolezza che comunque vincere l’Europa League sarebbe un traguardo non da poco anche perché riporterebbe dopo 9 anni nuovamente una squadra italiana a vincere una competizione europea. Considerando che la lotta per lo Scudetto sembra già compromessa a metà dicembre non è dunque da escludere la possibilità che il Napoli si getti con ogni forza in Europa League aspettando però dei turni più complicati e che possano regalare maggiori stimoli di una sfida di metà febbraio in Svizzera. (agg. di Matteo Fantozzi)

CORREA PRIMA DA EX IN LAZIO SIVIGLIA

Il sorteggio di Europa League 2018 ci porta ad analizzare in Lazio-Siviglia la prima da ex di Joaquin Correa. L’argentino, nuovo acquisto dei biancocelesti, ha vestito la maglia degli spagnoli per due stagioni accumulando in Liga 47 presenze e mettendo a segno anche 5 reti. Giocatore abile a muoversi negli spazi ha avuto un impatto interessante con il campionato italiano, senza far rimpiangere Felipe Anderson passato al West Ham. Il calciatore si è alternato con Luis Alberto dietro a Ciro Immobile, ma ha dimostrato di saper giocare anche come falso nove davanti. La sua rapidità gli permette di essere imprevedibile e abile a saltare l’uomo nello spazio. Sarà interessante capire ora se riuscirà a consentire alla Lazio di fare il salto di qualità in Europa, visto che con la maglia del Siviglia ha accumulato una buona esperienza in Europa che di certo gli sarà utile. A poco dall’addio alla squadra spagnola arriva subito per lui l’occasione di far capire ai suoi ex compagni di come la società abbia sbagliato nel farlo partire tanto a cuor leggero. (agg. di Matteo Fantozzi)

INTER-RAPID, LAZIO-SIVIGLIA E NAPOLI-ZURIGO

I sorteggi di Nyon hanno decretato le prossime avversarie delle italiane per i sedicesimi di finale di Europa League. Fortunate Inter e Napoli, che hanno pescato rispettivamente Rapid Vienna e Zurigo, un po’ meno la Lazio, che invece dovrà vedersela con il Siviglia, squadra che in questa manifestazione arriva quasi sempre in fondo. «Abbiamo trovato una squadra che sicuramente ha una grande esperienza in questa competizione – il segretario generale della Lazio, Armando Calveri, intervenuto ai microfoni di Tuttomercatoweb e che sta vivendo un momento brillante nella Liga. Rispetto a tutte le altre possibili avversarie non ci è andata benissimo». Così invece Javier Zanetti, il vicepresidente della squadra meneghina: «Sorteggio fortunato? Ci è andata bene, ma sappiamo che non ci sono partite facili. Bisognerà vedere come saremo a febbraio, ma vogliamo essere protagonisti. La vicinanza dà vantaggi – ha aggiunto – quando il viaggio è vicino il giovedì sera è più semplice». Infine il commento di Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli: «Lo Zurigo ha disputato un buon girone di qualificazione – si legge sul sito ufficiale della squadra campana – e per questo lo affronteremo con molto rispetto ma anche con tanta voglia di andare avanti». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

SORTEGGI EUROPA LEAGUE: LAZIO CONTRO UNA DELLE FAVORITE, SORRIDONO INVECE INTER E NAPOLI

Sono stati completati i sorteggi dei sedicesimi di Europa League. L’avversaria dell’Inter sarà il Rapid Vienna, arrivato secondo nel gruppo G a pari punti con il Villareal. Il Napoli giocherà invece contro lo Zurigo, secondo nel girone A, quello del Bayer Leverkusen. La Lazio, unico club italiano inserito in seconda fascia, se la vedrà invece con il temibile Siviglia, giunto primo nel girone J. Le altre partite: Viktoria Plzen – Dinamo Zagabria, Bruges – Salisburgo, Slavia Praga – Genk, Krasnodar – Bayer Leverkusen, Malmo – Chelsea, Shakthar Donetsk – Eintracht Francoforte, Celtic – Valencia, Rennes – Real Betis, Olympiacos – Dinamo Kiev, Fenerbahce – Zenit, Sporting Lisbona – Villareal, Bate Borisov – Arsenal e Galatasary – Benfica. Le date delle partite saranno: andata il 14 febbraio, ritorno il 21 febbraio. Il giorno successivo si terranno invece i sorteggi degli ottavi di finale.

SORTEGGI EUROPA LEAGUE: IL TABELLONE COMPLETO

Sono stati completati anche i sorteggi di Europa League. L’avversaria dell’Inter sarà il Rapid Vienna mentre il Napoli giocherà contro lo Zurigo. La Lazio, unico club italiano inserito in seconda fascia, se la vedrà invece con il Siviglia. Le altre partite: Viktoria Plzen – Dinamo Zagabria, Bruges – Salisburgo, Slavia Praga – Genk, Krasnodar – Bayer Leverkusen, Malmo – Chelsea, Shakthar Donetsk – Eintracht Francoforte, Celtic – Valencia, Rennes – Real Betis, Olympiacos – Dinamo Kiev, Fenerbahce – Zenit, Sporting Lisbona – Villareal, Bate Borisov – Arsenal e Galatasary – Benfica. Le date delle partite saranno: andata il 14 febbraio, ritorno il 21 febbraio.

SORTEGGI EUROPA LEAGUE: TUTTE LE SQUADRE QUALIFICATE

E’ iniziato il sorteggio di Europa League. Non solo Inter, Lazio e Napoli, sono 32 in totale le squadre in attesa di conoscere il nome dell’avversario che affronteranno nei sedicesimi di finale di Europa League, in programma il prossimo 14 e 21 febbraio. La finale è in programma il 29 maggio all’Olympic Stadium di Baku. Nel prossimo turno non potranno sfidarsi squadre della stessa nazione e non ci saranno incroci tra squadre che si sono già affrontate nella fase a gironi. La squadra testa di serie giocherà la sfida di ritorno in casa. Le squadre in prima fascia: Arsenal, Bayer Leverkusen, Benfica, Chelsea, Dinamo Zagabria, Dinamo Kiev, Eintracht Francoforte, Genk, Inter, Napoli, Real Betis, Salisburgo, Siviglia, Valencia, Villarreal, Zenit. Le squadre in seconda fascia:
Bate Borisov, Celtic, Club Brugge, FC Zurigo, Fenerbahce, Galatasaray, Krasnodar, Lazio, Malmoe, Olympiacos, Rapid Vienna, Rennes, Slavia Praga, Sporting CP, Shakhtar Donetsk, Viktoria Plzen.

SORTEGGI EUROPA LEAGUE AL VIA

Tutto pronto a Nyon per il sorteggio di Europa League. Le 32 squadre conosceranno tra poco il nome dell’avversario che affronteranno nei sedicesimi di finale, in programma il prossimo 14 e 21 febbraio. La finale si giocherà il 29 maggio all’Olympic Stadium di Baku. Nel prossimo turno non potranno incrociarsi squadre della stessa nazione e non ci saranno sfide tra squadre che si sono già affrontate nella fase a gironi. La squadra testa di serie giocherà la sfida di ritorno in casa. Le squadre in prima fascia sono Arsenal, Bayer Leverkusen, Benfica, Chelsea, Dinamo Zagabria, Dinamo Kiev, Eintracht Francoforte, Genk, Inter, Napoli, Real Betis, Salisburgo, Siviglia, Valencia, Villarreal e Zenit. Le squadre in seconda fascia: BATE Borisov, Celtic, Club Brugge, FC Zurigo, Fenerbahce, Galatasaray, Krasnodar, Lazio, Malmoe, Olympiacos, Rapid Vienna, Rennes, Slavia Praga, Sporting CP, Shakhtar Donetsk, Viktoria Plzen.

SORTEGGI EUROPA LEAGUE: QUALI SARANNO LE AVVERSARIE DI INTER, NAPOLI E LAZIO?

Siamo finalmente arrivati al sorteggio dei sedicesimi di Europa League: se abbiamo già detto che l’Italia non ha mai vinto questo trofeo, e che in generale non festeggia da 19 anni, va anche ricordato che lo scorso anno a trionfare fu l’Atletico Madrid. I Colchoneros sfruttarono nel migliore dei modi la formula che vuole le terze classificate di Champions League retrocedere in questa manifestazione: arrivarono come super favorita, eliminarono l’Arsenal in una semifinale tirata e alla fine festeggiarono nuovamente grazie al successo netto sul Marsiglia, che aveva fatto fuori il sorprendente Salisburgo che, forse, avrebbe meritato altra sorte. L’Atletico Madrid quest’anno non potrà difendere il titolo: si è infatti qualificato agli ottavi di Champions e sarà lì che giocherà. Va detto che con il cambio della formula, recente e che vuole la vincente di Europa League qualificarsi direttamente per la coppa principale, chiaramente un bis (o un tris, come quello del Siviglia) diventa sempre più difficile; ad ogni modo staremo a vedere quali saranno le avversarie di Inter, Lazio e Napoli per i sedicesimi e quali accoppiamenti le urne prevederanno per il primo turno ad eliminazione diretta dell’Europa League. Mettiamoci comodi, perchè finalmente questo appassionante sorteggio sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

SORTEGGI EUROPA LEAGUE: STREAMING VIDEO E DIRETTA TV

La diretta tv del sorteggio dei sedicesimi di Europa League è disponibile per gli abbonati alla televisione satellitare: tutti gli abbonati potranno seguire la cerimonia su Sky Sport Uno (canale 201) e ovviamente avvalersi del servizio di diretta streaming video, attivabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone grazie all’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi. Sempre in mobilità, chi non fosse cliente Sky potrà  assistere al sorteggio anche attraverso il sito ufficiale della Uefa, all’indirizzo www.uefa.com.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DEL SORTEGGIO DI EUROPA LEAGUE TRAMITE IL SITO UEFA (alle 13.00)

SORTEGGI EUROPA LEAGUE: EINTRACHT UNICA A PUNTEGGIO PIENO

Stiamo per vivere il sorteggio dei sedicesimi di Europa League: nella fase a gironi c’è stata solo una squadra capace di chiudere a punteggio pieno. L’Eintracht Francoforte di Adi Hutter è stato sorprendente: ha battuto due volte Lazio, Marsiglia e Apollon e si è preso la vetta del gruppo H con 18 punti. Grande calcio, tanti gol e giovani molto interessanti (su tutti Luka Jovic), la possibilità di giocare sia con un 3-4-2-1 che con un tridente puro, passando però anche alla difesa a tre. Anche in Bundesliga, nonostante le ultime difficoltà, l’Eintracht sta generalmente facendo bene; adesso staremo a vedere con quale avversaria finirà. Essendo testa di serie, e avendo già sfidato la Lazio nei gironi, non potrà finire contro una delle italiane; lo spauracchio per Hutter e i suoi ragazzi potrebbe essere rappresentato soprattutto da Sporting Lisbona e Shakhtar Donetsk, ma per come l’Eintracht Francoforte ha giocato la prima fase c’è da pensare che la squadra tedesca possa anche essere candidata ad arrivare fino in fondo. Manca ormai poco, in ogni caso, per scoprire quale sarà il suo destino a febbraio, quando si tornerà a giocare in Europa League. (agg. di Claudio Franceschini)

SORTEGGI EUROPA LEAGUE: LA GEOGRAFIA DELLE PARTECIPANTI

Analizzando le squadre che fanno parte del sorteggio dei sedicesimi di Europa League, scopriamo che come sempre le grandi nazioni della Uefa sono presenti: abbiamo già detto dell’Italia che porta tre rappresentanti alla fase ad eliminazione diretta; in più bisogna citare la solita Spagna che ha Betis, Siviglia e Villarreal e poi ancora la Germania con Bayer Leverkusen e Eintracht Francoforte. L’Inghilterra è rappresentata da sole due squadre, ma si tratta di formazioni (Arsenal e Chelsea) che negli ultimi anni sono state presenze fisse in Champions League, e dunque sono tra le grandi favorite per vincere il titolo; la Francia è presente con il solo Rennes che si è qualificato secondo nel suo girone e dunque non sarà una testa di serie, abbiamo poi una buona presenza belga con il Genk e il Bruges, quest’ultima arrivata dalla Champions League. Possono essere insidie non da poco le russe: Zenit e Krasnodar sono potenziali avversarie delle italiane, mentre non è riuscito a “retrocedere” in Europa League il Cska Mosca, cui incredibilmente non è bastato battere due volte il Real Madrid per continuare la sua corsa europea. (agg. di Claudio Franceschini)

SORTEGGI EUROPA LEAGUE: LA STRISCIA NEGATIVA

Come abbiamo anticipato in precedenza, parlando del sorteggio dei sedicesimi di Europa League, abbiamo detto che l’Italia non ha mai vinto questa competizione: dobbiamo tornare al 1999 per trovare l’ultima nostra rappresentante sul gradino più alto del podio, ma mancavano ancora dieci anni alla grande riforma di questa coppa che è diventata appunto Europa League. Il nostro calcio ha dominato la Coppa Uefa negli anni Novanta, piazzando almeno una finalista praticamente per un decennio; il Parma di Alberto Malesani, Gigi Buffon, Fabio Cannavaro e tutti gli altri ha battuto l’Olympique Marsiglia vincendo il trofeo, ma poi il nostro calcio ha incredibilmente mancato tutte le occasioni utili. Mai più una finale giocata; Fiorentina, Juventus e Napoli sono arrivate in semifinale ma non si sono spinte oltre. Che sia una sorta di maledizione o, semplicemente, il fatto di non dare troppo peso a questo torneo non è chiarissimo; fatto sta che adesso Inter, Lazio e Napoli ci riproveranno, e la speranza è che riescano finalmente a mettere in bacheca un titolo che sarebbe molto importante per il nostro calcio. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE SORTEGGIO

La diretta dei sedicesimi di Europa League 2018-2019 è in programma lunedì 17 dicembre alle ore 13:00. Sono 32 le squadre che entrano a far parte dell’urna, e che saranno divise come sempre in teste di serie e non teste di serie; la formula del sorteggio rimane la stessa di anno in anno, e dunque sono previste due sfide ad eliminazione diretta (con supplementari e rigori, eventualmente) con il divieto di incrociarsi per le squadre che facciano parte della stessa nazione o che si siano già affrontate nella fase a gironi. Alle 24 qualificate dai gruppi di Europa League si sono aggiunte come di consueto le otto arrivate dalla Champions League; piatto ricco anche per quanto riguarda l’Italia perchè, oltre alla Lazio che si è qualificata come seconda nel suo girone, sono “retrocesse” Inter e Napoli. Per strada si è perso il Milan; saranno dunque tre le nostre rappresentanti, il che ovviamente aumenta la possibilità di arrivare in fondo ad una competizione che, con nuovo nome e regolamento, il nostro Paese non è mai riuscito a vincere.

SORTEGGIO SEDICESIMI EUROPA LEAGUE: LE ITALIANE

Nel sorteggio dei sedicesimi di Europa League sono tante le insidie che si nascondono per le squadre italiane: soprattutto per la Lazio che, non essendo testa di serie – questo in virtù del secondo posto nel suo girone – potrebbe andare a pescare un’avversaria tosta. Sicuramente tra quelle da evitare maggiormente ci sono Chelsea, Arsenal e Siviglia, ma sarebbero scontri difficili anche quelli con Valencia, Benfica e Bayer Leverkusen, per non parlare del Salisburgo che l’anno scorso aveva eliminato proprio i biancocelesti ai quarti. Inter e Napoli invece sono teste di serie, grazie al coefficiente Uefa: dunque nerazzurri e partenopei avranno sulla carta incroci decisamente più abbordabili. Shakhtar Donetsk e Sporting Lisbona comandano forse il lotto delle avversarie più temibili; da non sottovalutare realtà come Galatasaray, Vitkoria Plzen e poi (anche per l’ambiente) Celtic e Fenerbahçe, ma in generale tutte le potenziali avversarie di Inter e Napoli appaiono inferiori. Attenzione poi all’Olympiacos: ne sa qualcosa il Milan, che perdendo al Pireo si è visto togliere la possibilità di centrare la qualificazione ai sedicesimi di finale e ora si dovrà concentrare esclusivamente sul campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA