Diretta / Milano Bayern (risultato finale 78-80): i tedeschi sbancano il Forum, delusione Olimpia!

Eurolega, diretta Milano Bayern: risultato finale 78-80. Sconfitta incredibile per l’Olimpia in Eurolega, la quinta consecutiva. +4 a 1’05” dal termine, poi il ribaltone tedesco.

19.12.2018, agg. alle 22:36 - Claudio Franceschini
Diretta Olimpia Milano Bayern, basket Eurolega 13^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA MILANO BAYERN (RISULTATO FINALE 78-80)

Diretta Milano Bayern 78-80: quinta sconfitta consecutiva per l’Olimpia, ma con questa con clamorosa beffa nel finale quando sembrava ormai vinta. All’inizio del quarto periodo il Bayern prova a scappare: Petteri Koponen raggiunge la doppia cifra, poi arrivano i primi punti di Robin Amaize per un parziale di 7-2 che manda i tedeschi ancora a +6 (59-65). L’Olimpia però pesca un antisportivo dello stesso Koponen e Arturas Gudaitis converte con due liberi e canestro del -2, che porta una ventata di inerzia favorevole: palla recuperata, Mike James forza il fallo di Maodo Lo e Vlado Micov impatta con 6’13’’ da giocare. Timeout immediato per Dejan Radonjic ma Micov pesca il nuovo vantaggio e allunga il parziale a 8-0, di fatto tutto come prima e infatti Marvin Ogunsipe viene perso sotto canestro per il pareggio. Simone Pianigiani toglie un Mindaugas Kuzminskas piuttosto silente e si affida a Jeff Brooks (2 punti e 1/2 dal campo), il suo uomo di fiducia quando la palla scotta; il nazionale commette il quarto fallo ma Milano non paga dazio, e si entra in un momento nel quale le due squadre rifiatano e provano a prendersi falli utili. James, un maestro in questo, va in lunetta per muovere il punteggio e riportare avanti Milano in un periodo critico. Tanta confusione: magia di Ogunsipe, air ball di Brooks lasciato da James con chilometri di spazio, brutta palla persa e tripla di Koponen in uno contro zero, ma sciocchezza di Vladimir Lucic che commette fallo tecnico e manda James in lunetta, libero e possesso che è un coast to coast impressionante per il nuovo pareggio. Il Bayern, dopo la tripla di Micov, pasticcia: Jovic rischia la palla persa, Dedovic deve forzare e Nedovic dall’altra parte non fa sconti. E’ +4 e 65 secondi sul cronometro; Jovic sceglie la soluzione rapida e Dedovic si riscatta con il canestro da sotto, Milano gestisce ma Micov esagera con una tripla dall’angolo, Derrick Williams è furbo nel “sentire” il contatto e segnare con tiro libero. Che segna: Milano finisce sotto a 35 secondi dal termine e un possesso che non la manderà fino in fondo. James tenta il nuovo miracolo ma sbaglia; immediato fallo su Dedovic che va in lunetta con tanta tensione, segna il primo ma sbaglia il secondo Milano allora va per pareggiarla, ma James sbaglia il lay up e il Bayern vince. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILANO BAYERN (RISULTATO 57-58): 4^ QUARTO

Diretta Milano Bayern 57-58: si riparte con qualche differenza nei quintetti rispetto all’inizio, l’Olimpia punta su Jeff Brooks mentre i tedeschi lanciano il doppio playmaker con Stefan Jovic al fianco di Maodo Lo. Il primo allungo è dei padroni di casa: due triple dei soliti noti Mike James e Nemanija Nedovic spingono il +6 (52-46) e gli esterni di Milano si mettono in ritmo. E’ qui però che arriva il controparziale del Bayern: Jovic, Derrick Williams e il sorpasso operato dall’ex di serata Leon Radosevic per uno 0-7 esterno che ridà pepe alla partita e ci conferma il grande equilibrio sul parquet. Simone Pianigiani corre ai ripari: tornano Curtis Jerrells e Kaleb Tarczewski per Nedovic e Arturas Gudaitis. La partita rimane molto intensa, e Milano non si sblocca: James continua a litigare con il canestro e il Bayern ottiene falli importanti che aiutano a tenere il vantaggio. In questo frangente l’Olimpia viene aiutata dai rimbalzi offensivi e Jerrells trova nuovamente un canestro dalla lunga distanza vicino alla fie del quarto (nel primo periodo era stato sulla sirena) per un nuovo vantaggio Olimpia. L’ultimo possesso però è di Williams, che realizza: nuovamente Bayern avanti, e ora mancano solo 10 minuti. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Come sempre non sarà possibile assistere alla diretta tv di Milano Bayern: l’Eurolega non viene trasmessa nel nostro Paese, almeno in televisione perchè tutti gli appassionati potranno sottoscrivere un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player e seguire così questa partita in diretta streaming video, utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo anche il sito www.euroleague.net per tutte le informazioni utili, per esempio il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

MILANO BAYERN (RISULTATO 40-41): 3^ QUARTO

Diretta Milano Bayern 40-41: anche il secondo quarto al Mediolanum Forum mantiene le premesse di quanto si era visto in precedenza. Naturalmente le due squadre attingono alle panchine; il Bayern, senza Devin Booker, deve concedere più minuti alle sue ali mentre Derrick Williams inizia a produrre punti laddove Mike James prosegue nel suo momento di scarse percentuali – ma va detto che questo non gli ha mai impedito di essere determinante. A metà periodo arriva un altro allungo tedesco: lo spingono Williams e Stefan Jovic, in un lampo gli ospiti si portano sul +6 (27-33) rendendo ancor più evidente il nervo scoperto di Milano in questa fase di Eurolega. Ma la serata dell’Olimpia stavolta può essere diversa: James si sveglia e con 5 punti filati ispira la rimonta interna con tanto di primo e secondo sorpasso (questo firmato Vlado Micov), con la Armani Exchange che timbra un parziale di 12-4 a conferma dei continui saliscendi in questa partita. Tantp che alla fine l’intervallo lungo ci segnala il Bayern in vantaggio, grazie alla tripla di Maodo Lo. La serata è ancora molto lunga… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILANO BAYERN (RISULTATO 16-15): 2^ QUARTO

Diretta Milano Bayern 16-15: l’Olimpia ritrova Nemanja Nedovic che non giocava in Eurolega dalla partita contro il Darussafaka (15 novembre) e lo manda in quintetto con Mike James, Vlado Micov, Jeff Brooks e Kaleb Tarczewski. Il Bayern risponde con Maodo Lo, Nihad Dedovic, Marvin Ogunsipe, Vladimir Lucic e Danilo Barthel. E’ proprio il serbo ex Malaga a partire forte: sbaglia una tripla ma poi converte un gioco da tre punti, Micov firma il 5-0 prima che Lo aggiorni il tabellino anche da parte tedesca. Si procede sostanzialmente in equilibrio; il primo scatto del Bayern arriva con la produzione della panchina, Petteri Koponen e Nemanja Dangubic trovano il canestro per il sorpasso tedesco (10-11) e arriva anche l’allungo firmato Stefan Jovic, che costringe Simone Pianigiani a chiamare timeout per provare a fermare la mareggiata. Il parziale si esaurisce a 0-9, grazie alla tripla di Curtis Jerrells; la guardia ne infila un’altra subito dopo e il suo ingresso dal pino porta l’energia giusta e il sorpasso Olimpia in un ottovolante di emozioni, con partita più che aperta. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILANO BAYERN (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Eccoci alla palla a due di Milano Bayern. La squadra tedesca arriva da una vittoria di misura sull’Alba Berlino, nella partita dell’undicesima giornata di Bundesliga giocata domenica. Avanti di 12 lunghezze all’ingresso nel quarto periodo, i bavaresi hanno rischiato la clamorosa rimonta vincendo “solo” 83-81; decisivo un Derrick Williams da 26 punti e 5 rimbalzi, in doppia cifra anche Petteri Koponen, Maodo Lo e Nemanja Nedovic mentre l’ex Olimpia Leon Radosevic ha chiuso con 9 punti. Era la sfida diretta per il primo posto, con Berlino che aveva una vittoria in meno: il Bayern resta imbattuto con undici vittorie in altrettante partite e adesso è inseguita da un terzetto (Alba, Oldenburg e Bamberg) che sta facendo piuttosto bene, e si deve anche guardare da Bayreuth che ha vinto le ultime cinque gare. Adesso però ci dobbiamo concentrare sul parquet del Mediolanum Forum, dove finalmente le due squadre sono pronte a giocare: mettiamoci comodi perchè non vediamo l’ora di stare a vedere come andranno le cose in questa partita delicatissima e che potrebbe essere importante anche per la differenza canestri. Parola al campo quindi: la diretta di Milano Bayern comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PERCORSO DELL’ARMANI MILANO

Manca sempre meno a Milano Bayern: se in Eurolega l’Olimpia arriva da quattro sconfitte consecutive, in campionato il 107-106 al PalaSerradimigni ha sancito la decima vittoria in altrettante partite. Un successo maturato in overtime, in una partita sempre condotta ma nella quale la Dinamo Sassari ha saputo rimontare nel quarto periodo; alla fine però la maggiore profondità e qualità di Milano hanno fatto la differenza. Nella sfida ad alto punteggio, Mike James è stato come sempre fondamentale: 19 punti e la bellezza di 15 assist, anche se il playmaker americano ha chiuso con 4/15 al tiro (0/6 dall’arco) e un curioso -1 di plus/ minus. A scavare i giusti parziali sono stati allora Vladimir Micov, sia pure con soli 8 punti (3/8) e Jeff Brooks, ex della partita che ha chiuso con 8 punti e 6 rimbalzi senza errori dal campo (3/3). Con questa vittoria l’Olimpia, che ha ritrovato Nemanja Nedovic (miglior realizzatore con 21 punti, frutto di 6/11 dal campo), ha confermato le due partite di vantaggio sulla Reyer Venezia, e continua a dominare il campionato di Serie A1. (agg. di Claudio Franceschini)

FOCUS SUI TEDESCHI

Aspettando Milano Bayern, facciamo un focus sugli avversari: lo scorso anno i bavaresi, allenati da Sasha Djordjevic, avevano dominato la prima fase di Eurocup ma erano poi calati. Oggi sono in Eurolega, e il coach è Dejan Radonjic: come detto sei vittorie e sei sconfitte, solo una volta due ko consecutivi e una sola vittoria in trasferta, centrata sul campo di Gran Canaria. Il leader può essere individuato in Devin Booker, solo omonimo del giocatore dei Phoenix Suns. Nelle 11 partite giocate ha segnato 8,6 punti con 3,9 rimbalzi e 1,5 assist, al netto delle cifre è un elemento che porta intensità e atletismo sul parquet. Nel roster del Bayern compare anche l’ex Olimpia Milano Leon Radosevic, ma anche vecchie conoscenze del basket italiano come Petteri Koponen e Nihad Djedovic; attenzione soprattutto a Stefan Jovic, playmaker della nazionale serba, che smazza 4,9 assist a partita segnando anche 8 punti. Il miglior realizzatore è Derrick Williams, con 13,5 punti. (agg. di Claudio Franceschini)

I PRECEDENTI

Sono appena due i precedenti di Milano Bayern, e l’Olimpia li ha vinti entrambi: nella moderna Eurolega le due squadre si sono incrociate soltanto nella regular season del 2014-2015, quando il torneo era ancora impostato per gironi e prevedeva la Top 16 come seconda fase. Al Mediolanum Forum si era giocato sempre a dicembre, come partita di ritorno: sfida decisiva per il passaggio del turno e vittoria sul filo di lana per Milano, grazie al canestro di Daniel Hackett che aveva chiuso con 25 punti e 10/16 al tiro. Avevano contribuito anche Llinas Keliza (13), Joe Ragland (14 con 5/9) e Samardo Samuels con 10 punti e 6 rimbalzi; all’Audi Dome di Monaco di Baviera la vittoria era arrivata in rimonta, con un quarto periodo da 25-15. Era finita 81-74: Ragland aveva infilato 16 punti e 3 assist, Hackett aveva invece chiuso un’ottima partita con 16 punti, 4 rimbalzi e 6 assist tirando 5/7 dal campo e 4/6 ai liberi. Nel Bayern aveva brillato dalla panchina Heiko Schaffartzik, autore di 15 punti con un ottimo 4/6 da oltre l’arco. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Milano Bayern si gioca alle ore 20:45 di mercoledì 19 dicembre: nuovo turno doppio nella stagione di basket Eurolega 2018-2019, siamo alla dodicesima giornata e al Mediolanum Forum arrivano i tedeschi, che hanno lo stesso record dell’Olimpia (6 vittorie e 6 sconfitte) e sono dunque tra le squadre che in questo momento hanno una posizione di classifica a cavallo tra la qualificazione ai playoff e l’eliminazione al primo turno. Non sarà una partita semplice, anche perchè Milano arriva da una striscia negativa al momento chiusa dal ko contro il Fenerbahçe, una sfida nella quale i ragazzi di Simone Pianigiani sono comunque andati vicino a vincere; insomma, la diretta di Milano Bayern rischia di essere una sorta di spartiacque anche solo statisticamente, perchè in caso di sconfitta l’Olimpia si ritroverebbe, per la prima volta in questa Eurolega, con un record negativo.

RISULTATI E PRECEDENTI

Milano Bayern come detto sarà una partita tosta, soprattutto nelle sue premesse: l’Olimpia era partita molto bene in Eurolega ma poi è arrivato un calo fisico e strutturale, e in una competizione come questa è una cosa che si rischia di pagare a caro prezzo. Nelle quattro sconfitte consecutive sono presenti anche le partite contro Cska Mosca e Fenerbahçe, due delle grandi favorite per il titolo; se vogliamo Pianigiani avrebbe volentieri fatto a meno di perdere in casa contro Gran Canaria, forse l’unico ko che a conti fatti si sarebbe potuto e dovuto evitare. C’è da dire, guardando le prestazioni, che Milano ha sempre giocato alla pari con qualunque tipo di avversario; tuttavia attraversa un momento negativo e questo periodo somiglia molto a quello che accadeva un anno fa, quando si giocava punto a punto con chiunque ma le vittorie non arrivavano. Certo non è il caso di fasciarsi la testa, ma il Bayern va tenuto d’occhio: i tedeschi quest’anno hanno perso due partite consecutive solo in una occasione, per di più entrambe in casa e contro Cska Mosca e Olympiacos. In trasferta viaggiano con una vittoria e tre sconfitte: squadra assolutamente alla portata, ma da prendere con le molle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA