Risultati Serie A / Classifica aggiornata: pareggio ed emozioni all’Olimpico! Diretta gol live score

Risultati Serie A: classifica aggiornata, diretta gol live score delle sei partite che domenica 2 dicembre si giocano per la quattordicesima giornata del campionato.

02.12.2018, agg. alle 22:38 - Claudio Franceschini
Spalletti_biarra_Inter_Sassuolo_lapresse_2018
Serie A, 22^ giornata (Foto LaPresse)

L’ultimo dei risultati di Serie A della domenica per la quattordicesima giornata è stato il pareggio per 2-2 nel big-match Roma Inter allo stadio Olimpico. È successo davvero di tutto in una partita ricca di colpi di scena e di episodi discussi, con i nerazzurri due volte avanti grazie ai gol segnati da Keita Balde Diao e da Mauro Icardi, ma sempre raggiunti dai giallorossi, prima grazie al gol segnato da Cengiz Under e poi al rigore di Aleksander Kolarov che ha fissato il definitivo 2-2. Per quanto riguarda la classifica il risultato fa probabilmente più comodo all’Inter del grande ex Luciano Spalletti, che sale a quota 29 punti (agganciando temporaneamente il Napoli) e tenendo dietro di ben nove lunghezze la Roma di Eusebio Di Francesco. I giallorossi infatti adesso hanno 20 punti e sono a -5 dal Milan che in questo momento occupa il fondamentale quarto posto, ultimo a garantire la qualificazione alla prossima Champions League. Per la Roma comunque è un pareggio importante, soprattutto perché una squadra sull’orlo di una crisi ha saputo reagire due volte in situazione di svantaggio. Al netto dei vari episodi discussi, sia la Roma sia l’Inter possono vedere il bicchiere mezzo pieno. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PAREGGIO AL BENTEGODI TRA CHIEVO E LAZIO

Altro risultato di Serie A acquisito in questa quattordicesima giornata che vivrà il suo culmine fra pochi minuti allo stadio Olimpico con Roma Inter. In attesa dei giallorossi, l’altro metà della Capitale non può sorridere molto, perché Chievo Lazio è finita con un pareggio per 1-1 allo stadio Bentegodi di Verona. La divisione della posta contro l’ultima in classifica non può certo soddisfare i biancocelesti di Simone Inzaghi, che in questo modo subiscono il sorpasso da parte del Milan al quarto posto in classifica, il traguardo fondamentale della stagione della Lazio perché garantirebbe la qualificazione alla prossima Champions League. Il punto invece fa sorridere i veneti, che con Domenico Di Carlo sembrano avere imboccato la strada giusta, anche se il cammino verso la salvezza resta lunghissimo e complicato. I gol sono stati segnati da Sergio Pellissier e Ciro Immobile, ma adesso è già tempo di pensare a Roma Inter. Lo spettacolo può ricominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I RISULTATI DEL POMERIGGIO

Sono arrivati i tre risultati di Serie A della domenica pomeriggio: parliamo naturalmente delle partite che sono cominciate alle ore 15, due su tre a dire il vero sono terminate in parità e di conseguenza non si registrano clamorose novità in classifica, con un passo avanti significativo solamente da parte del Torino, che ha vinto per 2-1 in rimonta all’Olimpico contro il Genoa, che era passato in vantaggio per primo grazie al gol di Kouame ma ha pagato a carissimo prezzo i minuti di recupero del primo tempo, quando il Torino prima ha pareggiato grazie a un gol dell’ex Ansaldi e poi ha sorpassato con un rigore di Belotti. Il Torino sale così a quota 21 punti e sorpassa il Sassuolo, che invece ha pareggiato per 0-0 contro l’Udinese al termine di una partita che difficilmente passerà alla storia. Altro pareggio allo stadio Stirpe, dove Frosinone e Cagliari si sono divise la posta al termine di un match terminato 1-1 con i gol di Cassata e Farias. Il prossimo appuntamento sarà alle ore 18.00, quando avrà invece inizio Chievo-Lazio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VINCE IL MILAN

I risultati di Serie A di questa domenica si aprono con la vittoria del Milan a San Siro per 2-1 contro il Parma, una vittoria molto importante per Gennaro Gattuso considerato il difficile periodo che i rossoneri stanno passando a causa delle troppe assenze. La partita si è accesa nel corso del secondo tempo, quando il gol di Inglese ha portato in vantaggio gli emiliani dopo pochi minuti di gioco. Il Milan però ha reagito prontamente e con Cutrone ha ristabilito la parità nello spazio di soli cinque minuti. In seguito, è stato il calcio di rigore trasformato da Kessie al 71’ a fissare il risultato sul definitivo 2-1, punteggio che non è più cambiato nemmeno nei sei minuti e mezzo di recupero che hanno chiuso la partita al Meazza. La classifica di Serie A ci dice dunque che il Parma resta fermo a quota 20 punti mentre il Milan sale a 25 e almeno per qualche ora è quarto davanti alla Lazio, impegnata alle 18 contro il Chievo. Nel frattempo però l’appuntamento è con le tre partite che avranno inizio alle 15: ricordiamo che si tratta di Frosinone Cagliari, Sassuolo Udinese e Torino Genoa. La parola dunque può tornare ai campi, perché lo spettacolo sta per ricominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA A SAN SIRO

Tutto è pronto per Milan Parma, il lunch match che aprirà i risultati di Serie A nella domenica della quattordicesima giornata del massimo campionato. In classifica i rossoneri e gli emiliani sono più vicini di quanto si sarebbe potuto pensare in estate: merito del neopromosso Parma che a quota 20 punti è in piena corsa per un posto nella prossima Europa League e teoricamente anche per il quarto posto, che in questo momento dista appena tre lunghezze e che è logicamente il grande obiettivo per il Milan, attualmente quinto con 22 punti. Insomma, a oggi Milan Parma è una vera sfida in zona Coppe europee, anche se le due squadre la vivranno con ambizioni differenti. Per i rossoneri di Gennaro Gattuso infatti questa è una partita da vincere, pur tenendo conto delle tante assenze che non renderanno facile la vita al Milan; il Parma di Roberto D’Aversa invece potrà scendere in campo con la serenità di chi non ha nulla da perdere e, anzi, in caso di vittoria firmerebbe addirittura un clamoroso sorpasso al quinto posto. Tutto è chiaro dunque sui possibili cambiamenti in classifica in base a questo risultato: parola dunque a San Siro, si gioca! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA LOTTA SALVEZZA

Parlando dei risultati di Serie A per questa quattordicesima giornata è chiaro che, avendo ormai superato il primo terzo del campionato, anche la lotta per la salvezza sta entrando nel vivo. Già ieri negli anticipi è successo qualcosa di importante nei bassifondi della classifica di Serie A, oggi scenderanno in campo le altre squadre coinvolte fra cui Chievo e Frosinone, le ultime due che più di tutte hanno dunque bisogno di risultati positivi. Il Chievo non ha ancora mai vinto e tre punti di penalizzazione rendono ancora più difficile la situazione dei veneti, ma il pareggio ottenuto a Napoli nel debutto di Domenico Di Carlo fa ben sperare: i gialloblù non mollano, anche se oggi contro la Lazio sarà un’altra partita molto difficile. Il Frosinone invece va controcorrente e sta confermando la fiducia a Moreno Longo, l’allenatore della promozione nella passata stagione. I ciociari hanno vinto una sola partita, anche nel loro caso i numeri vanno migliorati: oggi pomeriggio ci sarà il match casalingo contro il Cagliari, non facile ma da vincere se il Frosinone vorrà rimanere in scia alle avversarie. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PARTITE DI OGGI

Per i risultati del campionato di Serie A 2018-2019, esploriamo le partite di domenica 2 dicembre: sono valide per la quattordicesima giornata, e ovviamente bisogna anticipare che queste sfide seguono quelle andate già in scena sabato, mentre domani sera avremo in Atalanta Napoli uno spettacolare Monday Night. Il programma di oggi parte alle ore 12:30 con Milan-Parma; alle ore 15:00 avremo le canoniche tre sfide che caratterizzano il calendario di questa stagione, e che stavolta saranno Frosinone-Cagliari, Sassuolo-Udinese e Torino-Genoa. Il primo posticipo è quello delle ore 18:00, vale a dire Chievo-Lazio; alle ore 20:30 la partita serale sarà il big match Roma-Inter. Quali saranno i risultati di Serie A che matureranno oggi? La parola ai campi per scoprirlo…

RISULTATI SERIE A: IN CAMPO ROMA, INTER E MILAN

Dunque, come abbiamo visto nel presentare i risultati di Serie A, la domenica dedicata alla quattordicesima giornata prevede tre big in campo: partiamo naturalmente dal big match dell’Olimpico, dove Luciano Spalletti ha allenato a lungo e ha fatto benissimo ma, anche in virtù della gestione dell’ultimo anno di Francesco Totti, ha abbandonato la piazza con qualche malumore. Oggi sta facendo benissimo all’Inter, che spera di riportare non solo in Champions League ma anche a giocarsi lo scudetto; a proposito di Europa, entrambe le squadre hanno giocato e perso nel quinto turno ma la differenza sostanziale è che la Roma (che invece deve recuperare in campionato, reduce dalla sconfitta di Udine e fuori dalle prime quattro) ha già strappato la qualificazione agli ottavi. Il Milan continua a sperare nel quarto posto, che è lì ad un punto: domenica scorsa i rossoneri hanno mancato il sorpasso sulla Lazio nella sfida diretta, ma tutto sommato per essere in piena emergenza difensiva (e non solo) si sono ben comportati, e Gennaro Gattuso ha dato la sensazione di poter gestire il complicato momento sul piano fisico. Oggi un bel test contro il Parma, squadra rivelazione che, dopo le tre promozioni consecutivi, può addirittura ambire a giocare l’Europa League il prossimo anno, sfruttando nel migliore dei modi i costanti cali di formazioni – Sampdoria, Fiorentina e anche Torino – che sulla carta hanno qualcosa in più.

RISULTATI SERIE A (14^ GIORNATA)
RISULTATO FINALE Milan-Parma 2-1  – 50′ Inglese (P), 55′ Cutrone (M), 69′ Kessie (M) rig.
RISULTATO FINALE Frosinone-Cagliari 1-1 – 14′ Cassata (F), 77′ Farias (C)
RISULTATO FINALE Sassuolo-Udinese 0-0
RISULTATO FINALE Torino-Genoa 2-1 – 37′ Kouame (G), 47′ pt Ansaldi (T), 49′ pt Belotti (T) rig.
RISULTATO FINALE Chievo-Lazio 1-1 – 25′ Pellissier (C), 66′ Immobile (L)
RISULTATO FINALE Roma-Inter 2-2 – 37′ Keita (I), 52′ Under (R), 66′ Icardi (I), 74′ Kolarov (R) rig.

CLASSIFICA SERIE A
Juventus 40
Napoli, Inter 29
Milan 25
Lazio 24
Torino 21
Parma, Sassuolo, Roma 20
Sampdoria 19
Atalanta, Fiorentina 18
Cagliari 16
Genoa 15
Spal 14
Empoli, Udinese 13
Bologna 11
Frosinone 8
Chievo (-3) 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA