Diretta / Slalom Courchevel streaming video Rai: classifica, primo posto per Mikaela Shiffrin (CdM sci)

Diretta slalom Courchevel, streaming video Rai: altra prova tecnica nella Coppa del Mondo di sci femminile, Mikaela Shiffrin parte ovviamente strafavorita avendo già due vittorie.

22.12.2018, agg. alle 14:36 - Claudio Franceschini
Diretta Combinata Are: Mikaela Shiffrin (Foto LaPresse)

E anche la seconda manche dello Slalom Courchevel va in archivio con Mikaela Shiffrin che si prende il primo posto in classifica e vince la gara. Per quanto riguarda le nostre atlete italiane abbiamo un nono posto rimediata dalla Costazza ed un quattordicesimo piazzamento da parte di Irene Curtoni. La Shiffrin, invece, ha chiuso con 27 centesimi di vantaggio su Vlhova, la quale si deve accontentare di un secondo posto che resta un ottimo traguardo. Per la statunitense è stata una vittoria molto faticata e sofferta, ma comunque meritata. Ecco di seguito la classifica finale dello Slalom Courchevel:

1 SHIFFRIN Mikaela USA 1:36.72
2 VLHOVA Petra SVK 1:37.01 +0.29
3 HANSDOTTER Frida SWE 1:37.09 +0.37
4 HOLDENER Wendy SUI 1:37.86 +1.14
5 LIENSBERGER Katharina AUT 1:38.02 +1.30
6 HAVER-LOESETH Nina NOR 1:38.21 +1.49
7 SWENN LARSSON Anna SWE 1:38.60 +1.88
8 MIELZYNSKI Erin CAN 1:38.78 +2.06
9 COSTAZZA Chiara ITA 1:39.06 +2.34
10 LYSDAHL Kristin NOR 1:39.44 +2.72

(Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

PRIME QUINDICI DISCESE

Dopo le prime quindici discese dello slalom di Courchevel (seconda manche), la classifica provvisoria vede ai primi posti Saefvenberg Charlotta SWE 1:40.00 1, Curtoni Irene ITA 1:40.04 +0.04, Moltzan Paula USA 1:40.12 +0.12, Danioth Aline SUI 1:40.16 +0.16 e Remme Roni CAN 1:40.30 +0.30. Si procede poi con la discesa della canadese St.Germain che non va oltre il settimo piazzamento. La norvegese Skjield va a 59 centesimi da Saefvenberg, Lysdahl invece rimedia la vetta con 56 centesimi di vantaggio su Saefvenberg, scivola al terzo posto Curtoni. Un’altra norvegese, la Holtmann, balza al secondo posto nonostante un’imprecisione commessa prima dell’intermedio. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA!

Sta per cominciare la seconda manche dello slalom di Courchevel, che vedrà Petra Vlhova all’assalto di Mikaela Shiffrin: missione questa volta non impossibile per la sciatrice slovacca, perché il suo ritardo dal fenomeno americano dopo la prima manche è di appena quattro centesimi, dunque in pratica Shiffrin e Vlhova partiranno alla pari e l’esito potrebbe non essere così scontato. Attenzione anche a Bernadette Schild, terza a 26/100 e dunque autorevole candidata al podio, anche se dovrà tenere dietro Wendy Holdener e Frida Hansdotter. Poche sorprese in casa Italia, sono due le azzurre che si sono qualificate per la seconda manche: bene Chiara Costazza che parte dall’ottavo posto a 1”26 dalla Shiffrin, distacco di 2”47 invece per Irene Curtoni che partirà dunque dal sedicesimo posto. Discrete le prestazioni di Lara Della Mea e Martina Peterlini, che sono rimaste escluse di poco dalle prime 30, ma adesso è davvero il momento di pensare alla seconda manche: la parola va di nuovo alla pista e al cronometro! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta tv dello slalom femminile di Courchevel, come sempre, sarà un doppio appuntamento: la gara infatti si potrà seguire sia sui canali della televisione di stato, nello specifico Rai Sport o Rai Sport + (presenti anche in alta definizione) oppure su Eurosport, per accedere al quale dovrete aver sottoscritto un abbonamento al satellite o al digitale terrestre a pagamento. La diretta streaming video è consentita sia sul sito ufficiale www.raiplay.it che attraverso la piattaforma Eurosport Player (in abbonamento), naturalmente dovrete armarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

SLALOM FEMMINILE COURCHEVEL, STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

SHIFFRIN AL COMANDO

Mikaela Shiffrin è al comando dello slalom di Courchevel, nessuna sorpresa dunque nella prima manche della gara di Coppa del Mondo di sci, che sarà comunque da seguire con grande attenzione anche nella seconda manche (alle ore 13.30) perché Shiffrin stavolta ha un vantaggio minimo sulle principali avversarie, in particolare Petra Vlhova. La slovacca infatti è staccata di soli quattro centesimi dal tempo di 47”70 fatto registrare dalla Shiffrin e non è lontana nemmeno l’austriaca Bernadette Schild, terza con un distacco di 26/100 dalla campionessa americana. In ottica azzurra è buona la prestazione di Chiara Costazza, che ha limitato in 1”26 il ritardo dalla leader e potrà sicuramente lottare per un buon piazzamento finale, mentre Irene Curtoni conferma di essere in difficoltà e dopo il negativo gigante di ieri ha accusato un ritardo di ben 2”47 dalla Shiffrin, anche se non ci saranno comunque problemi per la qualificazione fra le prime 30. I distacchi sono infatti davvero pesanti e dunque anche la valtellinese in realtà potrebbe puntare a un discreto piazzamento, ma di sicuro non è in un buon periodo di forma. Ha gareggiato anche Federica Brignone, che però è uscita di pista dopo poche porte. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Siamo pronti a vivere le emozioni dello slalom di Courchevel: abbiamo parlato di Mikaela Shiffrin e dei suoi record, e l’americana si presenta in Savoia con numeri pazzeschi. La statunitense a oggi ha vinto 48 gare, delle quali 42 in slalom; unica sciatrice nella storia (compresi gli uomini) ad aver vinto almeno una gara in ognuna delle sei specialità previste, la ventitreenne ha piazzato queste cifre nello spazio di sei anni. Se contiamo le tre medaglie olimpiche (due ori) e le quattro mondiali (tre volte sul gradino più alto del podio), il quadro è devastante; la Shiffrin inoltre ha vinto le ultime due Coppe del Mondo, mentre nello slalom non conosce rivali dal 2013 con la sola eccezione del 2016, quando a causa di un infortunio ha dovuto lasciare la coppetta a Frida Hansdotter. A soli 23 anni la Shiffrin è già quarta per numero di vittorie: insegue Vreni Schneider per salire sul podio ma, a questo ritmo e avendo iniziato a mettersi alle spalle le avversarie anche nella velocità, le 62 di Annemarie Moser-Proll e le 82 di Lindsey Vonn appaiono alla portata. Magari una arriverà già oggi… ora però spazio alla pista: finalmente la prima manche dello slalom femminile di Courchevel prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

L’ANNO SCORSO

Mentre attendiamo la partenza della prima manche nello slalom di Courchevel, vale la pena ricordare come erano andate le cose lo scorso anno, per la Coppa del Mondo di sci alpino femminile. Era sempre dicembre, ma il giorno 19 e soprattutto si era trattato di un gigante: sulla pista Emile Allais ovviamente la vittoria era stata ottenuta da Mikaela Shiffrin, che era al terzo successo stagionale dopo aver trionfato nello slalom di Killington e nella discesa di Lake Louise (prima e unica vittoria finora nella specialità). La statunitense saliva sul podio per la sesta volta, essendo già stata seconda in Finlandia e nel gigante di Killington e poi ancora terza nella prima delle due discese canadesi (ce n’erano state due, un giorno dopo l’altro); al secondo posto si piazzava Tessa Worley, mentre l’Italia piazzava sul podio una ottima Manuela Moelgg. Shiffrin e banda azzurra si ripetevano il giorno seguente nello slalom parallelo: l’americana del Colorado si imponeva davanti a Petra Vlhova, mentre Irene Curtoni si andava a piazzare in terza posizione. Quest’anno sarà un’altra storia? Possibile perchè si tratta di uno slalom speciale, ma rischia di essere un discorso che riguardi i soli posti dopo il primo… (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE SLALOM

Lo slalom femminile di Courchevel, prova valida per la Coppa del Mondo di sci alpino 2018-2019, avrà la sua partenza alle ore 10:30 di sabato 22 dicembre: scatta la prima manche, mentre alle ore 13:30 ci sarà la seconda con le prime 30 della classifica che, a ordine inverso, scenderanno di nuovo lungo il tracciato a caccia di vittoria o piazzamenti utili. Lo slalom speciale è il regno indiscusso di Mikaela Shiffrin, che si è già aggiudicata i primi due della stagione e minaccia già di scavare il vuoto nella classifica generale; per quanto riguarda invece le italiane bisogna dire che questa specialità ci vede in difficoltà da qualche anno, dunque sono poche le speranze di vedere una nostra portacolori anche solo nelle prime posizioni della gara. In ogni caso, la diretta dello slalom femminile di Courchevel sta per cominciare e dunque valuteremo quello che succederà in pista.

RISULTATI E PRECEDENTI

Questo slalom femminile in programma a Courchevel rischia di presentarci il terzo risultato identico: finora di è corso a Levi e Killington e Mikaela Shiffrin ha sempre vinto precedendo Petra Vlhlova. La slovacca è coetanea della statunitense ma è emersa più tardi: rappresenta la nuova stella della specialità, ma tra i paletti stretti oggi la padrona è ancora la Shiffrin e dunque la Vlhova dovrà aspettare il suo momento, anche se certamente già ora può sperare di approfittare di un’eventuale calo della collega per strapparle almeno la coppetta di specialità. Qui, il doppio piazzamento della slovacca contribuisce a darci un po’ di lotta: sono 40 i punti di vantaggio della Shiffrin, mentre al terzo posto troviamo Wendy Holdener che per ora fa meglio di Frida Hansdotter e Bernadette Schild, cioè le due atlete che si sono piazzate sul podio nelle due gare di cui sopra. L’Italia come detto spera poco in questa corsa, ma possiamo sempre avere una sorpresa: del resto martedì il primo podio in Coppa centrato da Nicol Delago è arrivato inaspettato, anche se nello slalom vedere un’azzurra nelle tre appare ancora più complicato…



© RIPRODUZIONE RISERVATA