Diretta Alessandria Pontedera/ Risultato finale 1-1, info streaming: piemontesi in 10 ma Tentoni segna al 75′!

Diretta Alessandria Pontedera, streaming video e tv: i grigi non vincono da oltre due mesi e si stanno pericolosamente avvicinando alla zona playout nel girone A della Serie C.

23.12.2018, agg. alle 16:23 - Claudio Franceschini
Diretta Alessandria Olbia (Foto LaPresse)

DIRETTA ALESSANDRIA PONTEDERA (1-1): PIEMONTESI IN 10, MA TENTONI SEGNA AL 75′!  

La ripresa che si era aperta con il Pontedera vicino al raddoppio e poi una serie di chance avute dall’Alessandria per pareggiare ha un momento di presunta svolta al 60’, quando Gatto viene espulso (rosso diretto) al 62’ per aver colpito La Vigna, reo di rallentare la ripresa del gioco: l’ingenuità del centrocampista di D’Agostino sembrava la pietra tombale sulla gara dei grigi, tanto che il Pontedera al minuto 71 ha la palla dello 0-2 ma La Vigna non trova lo spunto vincente. E soli quattro minuti dopo ecco la beffa: Tentoni pareggia al 75’ sugli sviluppi di un corner battendo finalmente Biggeri. 1-1 e il “Moccagatta” esplode! Il quarto d’ora finale diventa così thrilling con i grigi che provano a difendere un punto che sarebbe d’oro e il Pontedera che prova a tornare in vantaggio: e all’81’ la ditta Pinzauti-Tommasini impegna Cucchietti, bravo a salvare tutto. La girandola dei cambi poi fa il resto e cosi dopo un extra time di 4’, il direttore di gara fischia la fine delle ostilità. Alessandria-Pontedera 1-1, con i padroni di casa che conquistano un buon punto e gli ospiti che, sprecate diverse palle gol per raddoppiare con Pinzauti, hanno buttato al vento una vittoria che pareva in tasca anche per via della superiorità numerica. (agg. di R. G. Flore)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Alessandria Pontedera non sarà disponibile: la partita di Serie C, come tutte quelle del campionato della terza divisione, è un’esclusiva del portale elevensports.it, che per il terzo anno consecutivo fornisce l’intero calendario (anche di Coppa Italia) in diretta streaming video, con possibilità di abbonarsi oppure di acquistare ogni volta il singolo evento. Per accedere alle immagini avrete ovviamente bisogno di dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

TRAVERSA DI DE LUCA CHE SFIORA IL PARI!

Dopo un primo tempo chiuso in svantaggio, l’Alessandria di D’Agostino rientra in campo con un cambio (Badan entra al posto di Delvino), mentre Maraia mantiene lo stesso undici per il suo Pontedera. E nelle battute iniziali del secondo tempo i piemontesi provano a farsi avanti conquistando un corner ma la nuova chance per raddoppiare ce l’hanno i toscani al minuto 51 quando ancora e sempre Pinzauti si trova in posizione favorevole davanti a Cucchietti ma sbaglia e conferma il suo pomeriggio di scarsa vena che i suoi potrebbero pagare caro. Infatti solo 120 secondi dopo è il neoentrato Badan a venire fermato prima di tirare quando stava per presentarsi davanti a Biggeri. Replica al 54’ con quello che sta diventando un assedio dell’Alessandria quando un colpo di testa di De Luca scheggia clamorosamente la traversa. (agg. di R. G. Flore)

PINZAUTI VA DUE VOLTE VICINO AL RADDOPPIO!

Dopo che i padroni di casa sono passati in svantaggio per opera del gol del toscano Borra, il match tra Alessandria e Pontedera inevitabilmente si “accende” tanto che la risposta dei piemontesi con Tentone arriva al 21’ ma Biggeri è bravo a intervenire; successivamente sono gli uomini di Maraia ad andare vicini al raddoppio al minuto 25 con Borri che però non trova la seconda marcatura personale colpendo male. E nel corso dei primi 45’ a farsi preferire sono proprio gli ospiti che si mostrano più pericolosi e hanno ancora un’altra grande chance per pareggiare quando un mezzo pasticcio della difesa dei grigi fa terminare la sfera sui piedi di Pinzauti che però cincischia e anche a porta vuota non riesce a trovare lo spiraglio per fare gol. Il primo tempo si chiude con gli uomini di D’Agostino in avanti ma è Pinzauti, nel recupero, ad avere una nuova chance ma il suo colpo di testa esce di poco. Alessandria 0, Pontedera 1 all’intervallo con gli ospiti più volte vicini a piazzare il colpo del KO! (agg. di R. G. Flore)

GOL IN ROVESCIATA DI BORRI AL 14′!

Il match in programma allo stadio “Moccagatta” tra Alessandria e Pontedera vede di fronte due compagini protagoniste di un avvio di stagione non propriamente positivo e che in uno degli ultimi appuntamenti dell’anno vogliono riscattarsi: a fare il gioco nelle battute iniziali sono i grigi allenati da Gaetano D’Agostino, mentre i toscani di Ivan Maraia aspettano col loro 3-5-2 più abbottonato e ripartono all’improvviso, come al minuto 8, quando si prova il lancio lungo per Pinzauti o per il suo partner d’attacco Tommasini. E al 12’ ecco che la prima occasione della gara capita proprio agli ospiti con Pinzauti che dialoga con Tommasini con questo che poi serve Serena ma il tiro del centrocampista esce anche se non di molto rispetto alla porta difesa da Cucchietti. E due minuti dopo ecco la rete del vantaggio su calcio d’angolo: a sbloccare il punteggio è Borri al 14’ con un gran colpo in rovesciata. Alessandria 0, Pontedera 1 e piemontesi che devono subito rincorrere! (agg. di R. G. Flore)

SI COMINCIA!

E’ tutto pronto per Alessandria Pontedera, ma prima andiamo a valutare alcune delle statistiche raccolte dalle due compagini. Alessandria e Pontedera hanno obiettivi diversi durante questa speciale stagione di Lega Pro. Il Pontedera tenta di raggiungere la zona promozione e non si farà ostacolare dagli avversari. L’Alessandria ha segnato 12 gol mentre il Pontedera 15. I gol subiti dalle due squadre invece sono 20 per l’Alessandria e 14 per il Pontedera. Dunque, la differenza reti recita -8 per l’Alessandria e 1 per il Pontedera. I risultati raggiunti sono 2 vittorie, 10 pareggi e 5 sconfitte per l’Alessandria mentre 7 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte per il Pontedera. Finalmente adesso possiamo lasciare che a parlare sia il campo, e le due squadre che si stanno per affrontare: mettiamoci dunque comodi, perchè Alessandria Pontedera comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Sono appena sei i precedenti di Alessandria Pontedera, ma sono tutti risalenti alle ultime due stagioni: nel 2017-2018 piemontesi e toscani erano inseriti in due gironi diversi, ma si erano incrociate nella semifinale di Coppa Italia Serie C. Al Moccagatta era finita 0-0, stesso risultato maturato al Mannucci; si era così andati ai calci di rigore, dove il Pontedera era riuscita a sbagliare tutte le sue conclusioni lasciando strada libera ai grigi, che con Pablo Gonzalez, Felice Piccolo e Manuel Fischnaller si erano presi una finale poi vinta contro la Viterbese. In termini generali il Pontedera non ha mai battuto l’Alessandria: contando le partite di Coppa Italia ci sono quattro pareggi e tre di questi con uno 0-0, poi due vittorie piemontesi. Netta quella del dicembre di un anno fa: era il giorno 23 e non il 22, per la squadra di Michele Marcolini avevano segnato una tripletta Michele Marconi (con un rigore) e una doppietta Pablo Gonzalez, inutile il sigillo di Lorenzo Pinzauti per i toscani. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Alessandria Pontedera, che sarà diretta dal signor Francesco Luciani, è una delle partite che rientrano nel programma della diciottesima giornata del campionato di Serie C 2018-2019: si gioca alle ore 14:30 di domenica 23 dicembre per il girone A, e questa sfida è molto interessante al netto di quello che oggi può dirci la classifica. Che è deficitaria soprattutto per un’Alessandria che è stata tra le migliori squadre nelle ultime stagioni, ma ha pagato a caro prezzo il clamoroso epilogo del 2017; oggi i piemontesi fanno fatica e devono evitare di rientrare in zona playout. Ottimo campionato invece quello del Pontedera, che si sta proponendo come avversaria concreta per i playoff; attualmente sesti, i toscani hanno però giocato più di alcune avversarie dirette, e dunque nella diretta di Alessandria Pontedera sperano di fare il colpo grosso per recuperare altro terreno.

RISULTATI E PRECEDENTI

In Alessandria Pontedera, i grigi vanno a caccia di una vittoria che manca addirittura da oltre due mesi: il 21 ottobre i grigi hanno battuto l’Arzachena e da allora hanno ottenuto solo cinque pareggi a fronte di quattro sconfitte (consecutive). Il problema attuale è proprio quello del segno X: sono ben 10 le gare pareggiate dall’Alessandria, con una classifica che si muove a rilento e appena due vittorie in stagione. La sensazione che il crollo di un anno e mezzo fa abbia pesantemente influito sulle sorti della società è chiaramente concreta; da allora l’Alessandria ha perso smalto, eppure lo scorso anno aveva giocato quei playoff che oggi appaiono decisamente lontani. Non così per il Pontedera, che arriva sì dalla sconfitta interna contro il Pisa ma in precedenza aveva vinto ben cinque partite consecutive, riuscendo a limitare al massimo il numero dei gol subiti (due) e facendo un bel balzo avanti in classifica. Oggi la post season è una realtà concreta per i toscani, che sperano di tornare a festeggiare una vittoria che sarebbe la quarta consecutiva in trasferta, davvero niente male.

PROBABILI FORMAZIONI ALESSANDRIA PONTEDERA

Vediamo come potrebbero schierarsi in campo le squadre nella diretta di Alessandria Pontedera: sarà 4-3-1-2 per Gaetano D’Agostino, che manda Delvino e Agostinone davanti a Pop con Tentoni e Badan che agiscono invece in qualità di terzini. In mezzo al campo Gazzi o Checchin si occuperanno della regia, occhio alla possibilità di vedere titolare Bellazzini mentre Emanuele Gatto ci sarà; Santini o Rocco alle spalle dei due attaccanti, verosimilmente Manuel De Luca e Sartore. Il Pontedera punta ancora su Pinzauti, con Riccardo Benedetti che potrebbe prendere il posto di Tommasini al suo fianco; Mannini e Magrini saranno gli esterni, in mezzo al campo la qualità di La Vigna e Calcagni sarà a supporto del regista Serena. Difesa con Vettori, Borri e Ropolo che verranno schierati a protezione del portiere Biggeri.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha previsto per Alessandria Pontedera indicano una partita in grande equilibrio: distanza davvero minima tra l’eventualità del successo interno (segno 1) e quella della vittoria in trasferta (segno 2), che infatti valgono rispettivamente 2,60 e 2,85 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto. Per di più, a conferma dell’incertezza, il segno X che regola il pareggio ha un valore identico a quello per il successo esterno del Pontedera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA