Diretta Cagliari Genoa / Risultato finale 1-0, streaming video e tv: Decide Farias nel primo tempo (Serie A)

Diretta Cagliari Genoa, streaming video e tv: partita valida per la salvezza alla Sardegna Arena, crisi di risultati per gli isolani che ormai non vincono da ben sette giornate.

26.12.2018, agg. alle 16:56 - Claudio Franceschini
Farias_Cagliari_amichevole_lapresse_2018
Pronostici Coppa Italia (Foto LaPresse)

DIRETTA CAGLIARI GENOA (RISULTATO FINALE 1-0): TRIPLICE FISCHIO

Alla Sardegna Arena il Cagliari batte per 1 a 0 il Genoa. La partita si rivela abbastanza combattuta sin dalle fasi iniziali del primo tempo ma sonno i padroni di casa a spezzare definitivamente l’equilibrio durante il recupero del primo tempo andando a segno con Farias al 45’+3′. Nella ripresa le occasioni non mancano su entrambi i fronti ed i liguri cercano inutilmente di pareggiare, rischiando pure di subire il possibile goal del raddoppio sardo. I 3 punti guadagnati oggi consentono al Cagliari di portarsi a quota 20 nella classifica di Serie A mentre il Genoa resta a 19 punti, scavalcato proprio dai diretti rivali di giornata.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Cagliari Genoa è riservata esclusivamente ai possessori del pacchetto Calcio sulla televisione satellitare: il canale è Sky Sport 254, con la possibilità di acquistare il singolo evento utilizzando il codice 419458. In alternativa sarà come sempre disponibile l’applicazione Sky Go, grazie alla quale attivare il servizio di diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi, utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

FASE FINALE DEL MATCH

Manca ormai solamente una quindicina di minuti al novantesimo della sfida tra Cagliari e Genoa ed il risultato è sempre fermo sull’1 a 0. Nel corso di questo secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Kouamé al posto di Sandro tra le fila dei liguri, i calciatori di mister Prandelli vanno in cerca del pareggio con Bessa al 50′ e con il neo entrato Kouamé al 55′ ma rischiano anche di subire il raddoppio da parte di Pavoletti al 44′. Non hanno maggior fortuna nemmeno i tentativi rispettivamente di Farias al 62′ e di Barella al 69′ da un lato, di Lazovic al 63′ e di Piatek al 67′ dall’altro.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Cagliari e Genoa sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Al 13′ gli ospiti hanno provato a sorprendere inutilmente il portiere avversario Cragno con Piatek ed i padroni di casa sono costretti a rimpiazzare Joao Pedro al 16′, a causa dell’infortunio rimediato al 1′ nel contrasto con Romero, con il suo compagno Ionita. Quest’ultimo spara alto al 26′, così come non hanno successo le giocate di Pisacane al 30′ e di Barella al 31′. Nei minuti di recupero i sardi si portano in vantaggio al 45’+3′ per merito di Farias, ammonito per l’esultanza, su assist di Srna e con l’aiuto del velo di Ionita.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Sardegna la partita tra Cagliari e Genoa è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell’incontro gli ospiti rimediano immediatamente un cartellino giallo subito al 1′ a causa di un intervento falloso di Romero su Joao Pedro ma si rendono anche pericolosi al 5′ con Rolon, il cui tiro termina di poco a lato. I padroni di casa non si lasciano intimorire ed alzano il proprio baricentro tramite le giocate di Farias in attacco.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

A pochi minuti dal via di Cagliari Genoa, in attesa dell’ingresso delle due formazioni in campo allo stadio Sardegna Arena, possiamo ancora leggere le statistiche più significative sul cammino ben diverso di rossoblù sardi e liguri in questa Serie A. Il team di Rolando Maran ha un attacco peggiore (16-25), ma anche una difesa migliore (23-34) rispetto alla formazione di Cesare Prandelli. Il Genoa risulta in vantaggio nei tiri totali (164-143) e in quelli in porta (85-64). Dall’altra parte, il Cagliari prevale negli attacchi portati (884-807), nel possesso palla medio per partita (24’16” contro 20’53”), nei calci d’angolo tirati (89-81). Il Grifone d’altro canto ha commesso qualche infrazione di gioco in più (245-238). Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Cagliari Genoa avrà inizio! CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Pisacane, Ceppitelli, Padoin; Faragò, Cigarini, Barella; Joao Pedro; Farias, Pavoletti. Allenatore: Rolando Maran. GENOA (3-5-1-1): Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Pereira, Rolon, Sandro, Bessa, Lazovic; Hiljemark; Piatek. Allenatore: Cesare Prandelli.

L’ARBITRO

Daniele Orsato, uno dei direttori di gara più impiegati in questa stagione, sarà l’arbitro nella diretta di Cagliari Genoa: alla Sardegna Arena il direttore di gara della sezione di Schio raggiungerà la sua decima partita nel campionato di Serie A, ovviamente con riferimento a questa stagione. Il 43enne veneto sarà in compagnia di Preti e Alassio come guardialinee e di Fourneau come quarto uomo. Alla VAR La Penna, con assistente Marrazzo. Per Orsato è l’esordio stagionale sia con la formazione isolana che con quella genovese. Severo con le ammonizioni, Orsato ha mostrato 54 volte il cartellino giallo, ma non ha espulso nessun giocatore, mentre sono tre i calci di rigore concessi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Cagliari Genoa sarà diretta dal signor Orsato e si gioca alle ore 15:00 di mercoledì 26 dicembre: è una delle partite del Boxing Day nel campionato di Serie A 2018-2019, siamo nella diciottesima giornata e dunque nella penultima di andata. Si affrontano due squadre che stanno lottando per la salvezza, sembrano ormai aver preso un margine utile ma devono sempre stare attente a non tirare troppo la corda; in particolare il Cagliari, come dice l’andamento della stagione. Gli isolani infatti non vincono da sette partite: tre di queste sono state perse, due delle quali consecutivamente. Sicuramente ci sono anche aspetti di calendario da tenere in conto, ma i pareggi contro Spal e Frosinone sono stati deludenti; così adesso Rolando Maran spera che il fattore della Sardegna Arena possa far ritrovare il sorriso al suo Cagliari. Il Genoa ha vinto la prima partita con Cesare Prandelli allenatore: battuta l’Atalanta, interrotto un digiuno che durava da tempo e superato proprio l’avversario di oggi in classifica, dunque le premesse sono senza dubbio buone e ora il tecnico di Orzinuovi, nella diretta di Cagliari Genoa, proverà a prendersi il secondo successo consecutivo e il primo fuori casa.

PROBABILI FORMAZIONI CAGLIARI GENOA

In Cagliari Genoa la buona notizia per Maran è il ritorno dalla squalifica di Srna e Ceppitelli, che compongono la metà di una difesa che viene completata da Klavan e Padoin, con Cragno che gioca in porta; la cattiva notizia è invece che Pavoletti ha ancora lavorato a parte, e dunque dovrebbe essere Cerri a guidare un attacco nel quale giocherà anche Farias, con Joao Pedro alle loro spalle. A centrocampo Ionita si candida ad essere una delle due mezzali, con Bradaric playmaker e Barella che come sempre sarà l’altro interno; poche sorprese dunque nella formazione del Cagliari, ma anche il Genoa dovrebbe dare spazio ai soliti noti. Sandro parte in vantaggio su Miguel Veloso per la cabina di regia, per il resto consueto 3-5-2 con Ionut Radu protetto dal terzetto Biraschi-Romero-Criscito, sulle corsie Romulo e Lazovic mentre i due interni in mediana dovrebbero essere Hiljemark e Bessa. Davanti, ovviamente, Piatek che è sempre più capocannoniere della nostra Serie A sarà affiancato da Kouamé, una delle sorprese di questo campionato.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia di scommesse Snai ha fornito le quote per scommettere su Cagliari Genoa: secondo questo bookmaker la partita è in equilibrio ma i padroni di casa sono favoriti grazie al valore di 2,30 posto sul segno 1 per la loro vittoria, mentre il segno 2 da giocare per il successo esterno del Genoa vale 3,30 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto. Siamo invece ad una quota di 3,15 volte la puntata per il segno X, che come sempre regola l’eventualità del pareggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA