Diretta Matera Reggina / Risultato finale 0-6, streaming video e tv: amaranto a valanga! (Serie C)

Diretta Matera Reggina streaming video e tv: quote, probabili formazioni, orario e risultato live della partita per la 19^ giornata di Serie C, girone C

26.12.2018, agg. alle 16:39 - Mauro Mantegazza
Diretta Matera Reggina (Foto LaPresse)

DIRETTA MATERA REGGINA (0-6): RETI DI BONETTO, TULISSI E MASTRIPPOLITO NEL FINALE

Nel Matera entra Colasurdo. Esce Mascioli. Nella Reggina esce Petermann. Al suo posto entra Marino. Ci prova Tulissi con il sinistro. Pallone alto e largo rispetto alla porta difesa da Fortunato. Nel Matera, Errico prende il posto di Basta. All’83esimo la Reggina cala il poker. Con un tiro al volo di destro, Bonetto porta a 4 le segnature della Reggina, dopo gli sviluppi di un calcio d’angolo. Poco dopo Kirwan va vicino allo 0-5 con una girata di sinistro sul primo palo, a seguito di un corner proveniente dalla destra. Nel Matera esce Papa. Al suo posto Gorghini. Poco dopo tra le fila dei lucani Ahmetaj prende il posto di Creanza. Fortunato dice di no ad Ungaro, che da posizione defilata ci ha provato col sinistro. Il quinto gol arriva comunque. Tulissi, al 91esimo, riesce a insaccare dopo un rimpallo. Subito dopo trova la gioia del gol pure Mastrippolito. Finisce 0-6.

DOPPIETTA DI VIOLA A INIZIO RIPRESA

Nessuna sostituzione effettuata dai due allenatori durante l’intervallo. Al 51esimo la Reggina raddoppia. Si invola a tu per tu con Fortunato il numero 9 amaranto, Viola, e dopo la parata sulla prima conclusione, il centravanti insacca a porta vuota con il pallone. Poco dopo Alessio Viola segna la rete dello 0-3. Rete annullata per posizione di offside. Tentativo dalla distanza di Ungaro. Pallone di poco a lato della porta difesa da Fortunato. Ancora pericoloso Viola che di testa, su assist di Tulissi, non trova di poco lo specchio della porta. Ci provato Petermann dalla distanza. Tiro debole e largo rispetto alla porta difesa da Fortunato. Grande intervento di Fortunato su Alessio Viola. L’estremo difensore padrone di casa, con un intervento di puro istinto in uscita bassa, nega la rete del 3-0 alla Reggina. Al 65esimo arriva comunque lo 0-3. Assist perfetto dalla destra, da parte di Ungaro, per Viola liberissimo davanti alla porta che insacca con il sinistro. Nella Reggina esce Solini. Entra Niko Kirwan.

GOL DI UNGARO AL 36′

Non poche difficoltà in zona offensiva per la Reggina che non riesce a sfondare il muro bianco innalzato dal Matera. Insiste la squadra ospite, sbattendo continuamente con un sistema difesivo organizzato al meglio da parte dei padroni di casa. Tentativo dalla distanza da parte di Petermann. Pallone che vola altissimo sopra la traversa. Al 36esimo il risultato si sblocca. Assist filtrante perfetto di Sandomenico che con il destro ha trovato Ungaro abile a tagliare tra le linee avversarie e con il mancino a piazzare alle spalle di Fortunato. Molto irregolare il terreno di gioco del Franco Salerno, che causa non pochi problemi ai 22 in campo. La Reggina riesce comunque a chiude il primo tempo in vantaggio.

INIZIO PARTITA

Matera in campo con il 4-4-2. Tra i pali Fortunato, difesa con Fiore, Zumpano, Sarcinella e D’Andria. A centrocampo da destra verso sinistra Ripanto, Mascioli, Papa Francesco e Ahmetaj. In attacco Basta e De Marco. Cevoli replica con il 3-4-3. Confente in porta, difesa con Ciavattini, Solini e Pogliano. A centrocampo da destra verso sinistra Mastrippolito, Petermann, Bonetto e Seminara. In avanti Sandomenico, Tassi e Ungaro. Primi minuti di gioco targati amaranto con il Matera che, giustamente, si ritrova a difendere con tutti gli uomini. Ci prova la Reggina con Seminara con un sinistro dal limite dell’area. Tiro di poco a lato della porta difesa da Fortunato. Ancora la Reggina con un colpo di testa di Solini: la conclusione, centrale, è stata bloccata da Fortunato. Ritmi notevolmente bassi con un continuo giro palla della Reggina, mai intercettato dagli avversari che fin’ora stanno tenendo bene le iniziative ospiti. Al 19esimo un rimpallo salva la porta di Fortunato a seguito di un’azione di Sandomenico orchestrata in solitaria dalla corsia di sinistra. Subito dopo, ci prova Bonetto dalla distanza con il destro: il centrocampista amaranto strozza troppo la conclusione che termina a lato.

SI GIOCA

Aspettando l’ormai imminente fischio d’inizio della partita Matera Reggina del girone C per la diciannovesima giornata, possiamo dare uno sguardo alle statistiche delle due squadre del campionato di Serie C 2018-2019. In otto partite disputate in casa il Matera ha totalizzato quattro vittorie, due pareggi e altrettante sconfitte, per un totale di dodici gol fatti e nove subiti, un ruolino di marcia tutto sommato positivo per la formazione della regione Basilicata, che fa i conti però con la penalizzazione che rende difficile il suo cammino. La Reggina fuori casa può vantare un record di due vittorie, un pareggio e quattro sconfitte, con sei reti segnate dal reparto offensivo e dieci gol subiti dalla difesa (quinta miglior difesa del girone). Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di Matera Reggina!

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Come sempre le partite di Serie C non sono trasmesse in diretta tv, ma anche per Matera Reggina l’appuntamento è con il portale elevensports.it: tutti gli abbonati potranno dunque seguire la partita in diretta streaming video, utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. Senza abbonamento, sarà comunque possibile anche acquistare il singolo evento su questo sito.

TESTA A TESTA

I precedenti di Matera Reggina ci parlano di sette incontri se si considerano anche le gare a campi invertiti. Il bilancio è nettamente a favore del Matera che ha vinto ben cinque di queste gare oltre a due pareggi. L’ultimo precedente a Matera ci parla proprio di uno dei due pareggi, una gara terminata col risultato di 1-1 a causa dei gol di Dugandzic prima e Sparacello poi. Lo scorso novembre le due squadre si incontrarono anche nella Coppa Italia di Serie C, gara valida per i sedicesimi di finale. I padroni di casa in venti minuti erano passati in doppio vantaggio grazie ai gol del solito Dugandzic e di Corado, con Sparacello, ancora lui, pronto ad accorciare le distanze. In una pazza mezzora però arrivò anche il gol del momentaneo 3-1 di Battista prima che al minuto 93 Silenzi rendesse il passivo per i calabresi meno pesante. La gara ci raccontò anche di due cartellini rossi a metà della ripresa alzati sopra al volto prima di Maimone e poi di Mezavilla. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Matera Reggina, diretta dall’arbitro Andrea Zingarelli della sezione Aia di Siena oggi pomeriggio alle ore 14.30 allo stadio XXI Settembre-Franco Salerno della città lucana, è una delle partite valide per la diciannovesima giornata del girone C di Serie C, ultimo turno del girone d’andata che si disputa in questo giorno di festa per Santo Stefano. Dando uno sguardo alla classifica, possiamo definire Matera Reggina come una partita che avrà una posta in palio decisamente importante per entrambe le formazioni. I padroni di casa del Matera, gravati da cinque punti di penalizzazione e reduci dalla batosta subita contro la Juve Stabia, hanno appena 11 punti e sono coinvolti nella lotta salvezza, anche se quattro vittorie, altrettanti pareggi e nove sconfitte non sarebbero sul campo un bilancio del tutto negativo. La Reggina invece ha vinto contro la Vibonese ritrovando un po’ di serenità (anche fuori dal campo) proprio in vista del Natale: 23 punti in classifica per i calabresi con sette vittorie, due pareggi e sette sconfitte, si potrà dunque provare a puntare ai playoff.

PROBABILI FORMAZIONI MATERA REGGINA

Proviamo ora a scoprire quali potrebbero essere le probabili formazioni per Matera Reggina. I lucani di mister Imbimbo dovrebbero proporre un 4-4-2 con Farroni estremo difensore; Risaliti terzino destro, Stendardo e Auriletto difensori centrali, Sepe a sinistra per completare la difesa; a centrocampo i possibili titolari dovrebbero essere da destra a sinistra Triarico, Corso, Bangu e Grieco; infine Orlando e Scaringella sono attesi titolari in attacco per formare il tandem offensivo del Matera. Per quanto riguarda gli ospiti di mister Cavoli, disegniamo un 3-4-3 con Confente estremo difensore; davanti a lui una linea difensiva a tre che potrebbe essere formata da Pogliano, Conson e Redolfi; a centrocampo ci attendiamo il quartetto con Kirwan, Marino, Zibert e Salandria da destra a sinistra, infine i possibili titolari nel tridente d’attacco reggino sono Tulissi, Viola e Sandomenico.

PRONOSTICO E QUOTE

Adesso è giunto il momento di analizzare anche le quote dell’agenzia di scommesse Snai per il pronostico su Matera Reggina. Notevole equilibrio tra i tre segni, che ripagherebbero in maniera praticamente identica gli scommettitori che crederanno in uno piuttosto che nell’altro esito della partita: infatti il segno 1 è quotato a 2,60, si arriva a quota 2,90 in caso di segno X e per finire ecco che il segno 2 ripagherebbe 2,70 volte la posta in palio chi crederà negli ospiti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA