Diretta Pistoia Trento/ Risultato finale 70-78, streaming video tv: Sofferto successo esterno (Serie A basket)

Diretta Pistoia Trento, streaming video e tv: al PalaCarrara si gioca un delicatissimo incrocio per la salvezza, la Oriora dopo tre vittorie in fila è caduta due volte e non può sbagliare.

26.12.2018, agg. alle 20:03 - Claudio Franceschini
aaron_craft_trento_sassari_basket_lapresse_2017
Diretta Pistoia Trento, basket Serie A1 12^ giornata (LAPRESSE)

DIRETTA PISTOIA TRENTO (70-78): FINE PARTITA

Presso l’impianto del PalaCarrara Dolomiti Energia Trento batte in trasferta Orioria Pistoia per 78 a 70. La formazione ospite attua un grande sforzo nell’ultimo quarto di gioco aggiudicandoselo per 22 a 16 nel finale, complici anche i tanti errori al tiro della squadra di casa, rea di aver pure perso troppi palloni nella fase decisiva dell’incontro. I 2 punti guadagnati oggi consentono a Trento di portarsi a quota 10 nella classifica di Serie A mentre Pistoia resta ferma a 6 punti.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Pistoia e Trento sono ora sul punteggio di 54 a 56. Le due squadre scese oggi sul parquet continuano a darsi battaglia senza esclusioni di colpi e, in avvio di secondo tempo appunto, l’Aquila fa nuovamente sua la gara tramite una grande concentrazione mostrata in fase difensiva, soprattutto per quanto concerne le palle rubate.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Pistoia Trento, che non è una delle partite trasmesse per questo turno di campionato; come sempre però l’appuntamento per tutti gli appassionati è in diretta streaming video, grazie al servizio fornito dal portale Eurosport Player che anche in questa stagione ha l’intera gamma delle gare di pallacanestro. Dovrete essere abbonati alla piattaforma e, per assistere alle immagini, avrete bisogno di un collegamento tramite apparecchi mobili quali PC, tablet o smartphone. Sul sito www.legabasket.it troverete invece le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Pistoia e Trento sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 36 a 35. Con il passare dei minuti i padroni di casa fanno valere il fattore campo ed aggiustano la propria fase difensiva così da costringere all’errore l’attacco avversario ed invertire il trend della sfida. A fare la differenza in favore dei toscani sono stati senza dubbio finora anche i canestri messi a segno sia da Auda che da Peak, entrambi autori di 8 punti.

PRIMO QUARTO

In Toscana il primo quarto di gioco tra Pistoia e Trento si è concluso con il punteggio di 20 a 23. In queste fasi iniziali dell’incontro sono gli ospiti a cercare di prendere in mano le redini dell’incontro attuando una buona difesa e mantenendo basse le percentuali al tiro su azione dei padroni di casa, bravi comunque a non lasciarsi del tutto sorprendere regalando così un avvio di gara molto equilibrato e combattutto da parte di entrambe le compagini.

SI GIOCA

Eccoci finalmente alla palla a due di Pistoia Trento: la partita del PalaCarrara non inizia certamente sotto buoni auspici per la Oriora, come ci dice il bilancio dei precedenti. La Dolomiti Energia infatti si è imposta in ben cinque delle ultime cinque partite che ha giocato contro la squadra toscana; una di queste era particolarmente importante perché valeva per i quarti di finale della Coppa Italia, ed è stata giocata in campo neutro a Milano. Per quanto riguarda lo storico tra gli allenatori, Alessandro Ramagli e Maurizio Buscaglia si sono affrontati solo due volte, la scorsa stagione quando il primo era sulla panchina della Virtus Bologna: qui c’è equilibrio con una vittoria per parte. Adesso è davvero giunto il momento di lasciar parlare il campo: non vediamo l’ora di scoprire come andranno le cose nella diretta di Pistoia Trento, finalmente al PalaCarrara la partita di basket Serie A1 sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

IL CROLLO DELLA ORIORA

In Pistoia Trento abbiamo già accennato al clamoroso crollo che la Oriora ha vissuto al PalaVela: una partita che era sostanzialmente già vinta si è trasformata in un incubo e in una sconfitta che sarà difficile da digerire; avanti di 14 punti nel corso del primo quarto e all’intervallo lungo (50-36), Pistoia ha segnato appena 30 punti in tutto il secondo tempo, incassandone 50: doppia doppia di Ousman Krubally (10 punti e 13 rimbalzi) e 30 punti della coppia L.J. Peal-Patrik Auda, ma nel quarto periodo questi tre giocatori hanno combinato per appena 5 punti con Krubally che ha catturato un solo rimbalzo. E’ salito in cattedra Dominique Johnson, ma i suoi 6 punti non sono bastati: Carlos Delfino ha fatto la differenza dall’alto della sua esperienza, e così la Oriora si ritrova ora con una sconfitta sul groppone, la seconda consecutiva, con un ultimo posto in classifica che diventa davvero pesante. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

ùPistoia Trento, partita diretta dai signori Gabriele Bettini, Guido Federico Di Francesco e Denis Quarta, va in scena alle ore 18:15 di mercoledì 26 dicembre e rappresenta una delle partite valide per la dodicesima giornata nel campionato di basket Serie A1 2018-2019. Al PalaCarrara una sfida davvero ostica per entrambe le squadre, che in questo momento della stagione devono fare i conti con la corsa alla salvezza; la Dolomiti Energia però viene da un importante vittoria ottenuta a Pesaro, con la quale ha abbandonato l’ultimo posto in classifica iniziando quella che potrebbe essere la seconda rimonta consecutiva. La Oriora invece è caduta a Torino in una sfida diretta che aveva iniziato benissimo, ko pesante che potrebbe avere ripercussioni soprattutto a livello psicologico. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Pistoia Trento, di cui ora andiamo a presentare i temi principali.

RISULTATI E PRECEDENTI

Pistoia Trento arriva in un momento sicuramente non semplice per la Oriora: la squadra toscana era riuscita a vincere tre partite consecutive rilanciando la propria classifica, ma poi sono arrivate le sconfitte contro Virtus Bologna (in casa) e appunto Torino. Pesa in particolar modo quella di domenica scorsa, perché Pistoia era partita alla grande approfittando delle difficoltà della Fiat e sembrava aver chiuso i conti, ma poi ha subito il ritorno avversario e non è riuscita a essere incisiva e concreta nei momenti decisivi. Dunque adesso Alessandro Ramagli si trova nuovamente in fondo alla classifica e sa che ogni gara diventa fondamentale; anche e soprattutto questa, contro una Trento che sta ripetendo l’epopea della passata stagione quando si era ritrovata nelle ultime posizioni della graduatoria ma poi aveva giocato un fantastico girone di ritorno, arrivando alla seconda finale scudetto consecutiva. E’ certamente ancora presto per sapere se l’Aquila tornerà alla serie decisiva per il titolo, ma intanto la partita del PalaCarrara va vinta: sarebbe il secondo successo consecutivo, per di più in trasferta, contro un’avversaria diretta per la salvezza (al momento bisogna guardare a questo unico obiettivo) e dunque la possibilità di respirare un po’ in vista degli impegni che arriveranno, quello che chiuderà il 2018 e i primi del nuovo anno solare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA