DIRETTA PORDENONE-FERALPISALÒ/ Risultato finale 2-2, streaming video tv: pari rocambolesco al Bottecchia!

Diretta Pordenone Feralpisalò, streaming video e tv: le due squadre si affrontano nella diciannovesima giornata del girone B di Serie C. La capolista del campionato cerca una nuova fuga.

26.12.2018, agg. alle 16:30 - Fabio Belli
Pordenone2016
(Infophoto)

DIRETTA PORDENONE-FERALPISALO’ (RISULTATO FINALE 2-2): PARI ROCAMBOLESCO AL BOTTECCHIA

Finale rocambolesco al Bottecchia dove Pordenone-FeralpiSalò pareggiano 2-2 e si spartiscono la posta in palio al termine di una gara che negli ultimi minuti è sfuggita a ogni logica. I ramarri, che sul piano del gioco hanno letteralmente dominato, a un certo punto si sono ritrovati addirittura in svantaggio! Proprio così, al 72′ i gardesani vanno a segno per la seconda volta con Legati che emerge da una mischia furibonda e di testa la deposita in rete alle spalle di un incredulo Bindi. Gli uomini di Tesser, che si stavano per suicidare con le loro stesse mani, vengono graziati proprio da Legati il quale, forse impietosito da come la malasorte si stava accanendo sugli avversari, decide di segnare anche nella sua porta: nell’area piccola di De Lucia si accende una mischia ancora più caotica di quella precedente, nessuno ci capisce più nulla e alla fine il pallone sbatte sul numero 13 di Toscano il cui tocco spiazza il suo portiere. In questa maniera il Pordenone evita il terzo KO in campionato ma non approfitta pienamente dello scivolone interno della Triestina che tra le mura amiche del Nereo Rocco ha perso contro il Fano. {agg. di Stefano Belli}

GUERRA AMMUTOLISCE IL BOTTECCHIA!

Al Bottecchia è in corso il secondo tempo di Pordenone-FeralpiSalò, match valevole per la 19^ giornata di Serie C girone B: quando mancano circa venti minuti al novantesimo il punteggio vede le due squadre in parità sul punteggio di 1-1. Un risultato assolutamente bugiardo con i ramarri che a più riprese si sono ritrovati sui piedi la palla del raddoppio che gli avrebbe consentito di mettere in cassaforte i tre punti e frustrare le velleità di rimonta dei gardesani che pur soffrendo parecchio in fase difensiva sono sempre rimasti in partita. Al 51′ Legati dà una grandissima mano a De Lucia con un salvataggio praticamente sulla linea a portiere battuto, dieci minuti più tardi l’estremo difensore di Toscano compie una bella parata su Ciurria, imbeccato dall’onnipresente Burrai che partecipa a ogni azione offensiva dei padroni di casa. Che continuano a sprecare tra Candellone e Semenzato incapaci di buttarla dentro, graziati più volti dalla capolista del girone B gli ospiti trovano incredibilmente il pareggio con la perla di Guerra, subentrato all’infortunato Caracciolo, che la piazza sotto l’incrocio ammutolendo tutto lo stadio. Tutto da rifare per il Pordenone che ora potrebbe accusare pesantemente il contraccolpo psicologico. {agg. di Stefano Belli}

BARISON FA ESULTARE I RAMARRI!

Pordenone e FeralpiSalò vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore della formazione allenata da Attilio Tesser. Fosse dipeso solamente da Candellone saremmo arrivati all’intervallo ancora a reti inviolate, invece ci ha pensato Barison, un difensore centrale, a sbloccare la contesa al minuto numero 27 sugli sviluppi di un calcio da fermo: il numero 6 dei ramarri ha anticipato tutti e ha impattato il pallone depositandolo in porta, alle spalle di De Lucia. Pomeriggio sin qui non esaltante per l’estremo difensore dei gardesani che al 20′ rinvia malissimo e regala il pallone a Candellone che, tanto per cambiare, non ne azzecca una dentro l’area e getta alle ortiche anche questa chance. Nel frattempo il tecnico Toscano deve fare i conti con l’infortunio dell’airone Caracciolo che accusa un problema fisico e deve alzare bandiera bianca, al suo posto entra Guerra ma è sempre il Pordenone ad attaccare. Al 33′ Berrettoni calcia al volo ma riesce soltanto ad accarezzare il palo, prima dell’intervallo Burrai su punizione spaventa la barriera che mette il pallone in corner e toglie le castagne dal fuoco a un tentennante De Lucia. {agg. di Stefano Belli}

CANDELLONE SCIUPONE DAVANTI ALLA PORTA

Al Bottecchia si stanno affrontando Pordenone e FeralpiSalò per la diciannovesima giornata di Serie C girone B, al ventesimo del primo tempo la situazione vede le due squadre bloccate sullo 0-0. I ramarri, già campioni d’inverno, vogliono ulteriormente rafforzare il primato in classifica mentre i gardesani vogliono tornare al successo per riavvicinarsi al secondo posto. Sul terreno di casa sia i padroni di casa che gli ospiti fanno subito sul serio, non sono trascorsi nemmeno 60 secondi dal fischio d’inizio dell’arbitro Meleleo quando la formazione di Tesser va a un passo dal gol con Candellone che manca la deviazione a pochissimi metri da De Lucia. La risposta degli uomini di Mimmo Toscano non si fa attendere: al 5′ Vita si inserisce perfettamente dentro l’area di rigore ma Bindi fa buona guardia in mezzo ai pali e sventa il pericolo salvando i suoi dallo 0-1. Al 9′ i giocatori del Pordenone costruiscono un’azione corale che Candellone non finalizza mandando il pallone sul fondo, ancora una volta il numero 27 spreca un’ottima opportunità per gonfiare la rete. Quattro minuti più tardi nuova palla gol per Candellone che scuote l’esterno della rete e per una frazione di secondo illude i tifosi sugli spalti, i leoni del Garda continuano a sbandare pericolosamente in difesa e a concedere troppi spazi agli attaccanti avversari. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La partita Pordenone Feralpisalò non sarà trasmessa in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento del satellite o del digitale terrestre. Sarà disponibile la diretta streaming video via internet della partita per tutti gli abbonati al sito elevensports.it, broadcaster sul web che si occupa della trasmissione di tutto il torneo di Serie C.

SI GIOCA

Tutto è pronto per Pordenone FeralpiSalò, partita che si giocherà fra pochi minuti per la diciannovesima giornata di Serie C nel girone B e che andiamo adesso a inquadrare con qualche numero statistico in attesa del via. Con sei vittorie, un pareggio e due sconfitte, il Pordenone si presenta davanti al proprio pubblico in cerca della settima vittoria casalinga stagionale in dieci partite. I friulani condividono con Imolese e Teramo il quarto miglior attacco del girone con 11 gol segnati. Bene anche la difesa, che ad oggi ha subito sette reti in nove gare. La FeralpiSalò risponde con tre vittorie, due pareggi e quattro sconfitte lontano da casa. La differenza reti è negativa (10 gol fatti e 12 subiti, quarta peggiore difesa del girone). Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di Pordenone FeralpiSalò!

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Pordenone Feralpisalò, partita che viene diretta dal signor Alessandro Meleleo e si gioca mercoledì 26 dicembre alle ore 14.30, sarà una delle sfide del turno di Santo Stefano nel campionato di Serie C 2018-2019, valevole per la diciannovesima giornata del girone d’andata. Nell’ultimo match il Pordenone capolista del campionato ha visto sfumare al 91′ la vittoria sul campo del Giana Erminio, ma ha visto assestarsi a sette i punti di vantaggio sulle principali inseguitrici, ora divenute a braccetto la Triestina ed il Ravenna. Arrivati alla fine del girone d’andata diventa un vantaggio considerevole da gestire per i Ramarri, che proveranno a mantenerlo battendo una Feralpisalò che pareggiando a reti bianche in casa contro il Renate si è mantenuta comunque in zona play off, e soprattutto ha interrotto una serie negativa che durava da tre partite, con altrettante sconfitte subite dai Leoni del Garda contro Vis Pesaro, Imolese e Triestina. Lo stato di forma dei lombardi resta un po’ approssimativo e non va dimenticato che il Pordenone arriva all’appuntamento forte di una striscia di sette risultati utili consecutivi in campionato, fatta di cinque vittorie e due pareggi.

PROBABILI FORMAZIONI PORDENONE FERALPISALO’

Le probabili formazioni che si affronteranno presso lo stadio Bottecchia di Pordenone. I padroni di casa neroverdi schiereranno Bindi tra i pali e una difesa a quattro schierata rispettivamente dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra con Semenzato, Stefani, Barison e De Agostini. A centrocampo spazio a Misuraca, Burrai e Bombagi, mentre Berrettoni si muoverà da trequartista alle spalle di Magnaghi e Candellone. Risponderà la Feralpisalò con una difesa a tre composta da Magnino, Paolo Marchi e Legati davanti all’estremo difensore Livieri. Il romeno Hergheligiu sarà l’esterno di fascia destra e Parodi l’esterno di fascia sinistra, mentre Pesce e Scarsella saranno i centrali di centrocampo nella linea a quattro sulla mediana. Vita si muoverà da trequartista, di supporto al duo offensivo formato da Guerra e da Mattia Marchi.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Tatticamente entrambi gli allenatori opteranno per l’utilizzo del trequartista, con l’allenatore del Pordenone, Attilio Tesser, che schiererà la sua squadra con il 4-3-1-2, mentre il tecnico della Feralpisalò, Domenico Toscano, sceglierà il 3-4-1-2 come modulo di partenza. Lo scorso 10 febbraio la Feralpisalò ha vinto di larga misura nell’ultimo precedente disputato a Pordenone, 0-3 con gol di Ferretti, Guerra e Voltan tutti realizzati nel primo tempo. I Ramarri hanno battuto per l’ultima volta i Leoni del Garda in campionato il 9 aprile 2016, 3-2 con le reti di Strizzolo, Ingegneri e Filippini che valsero la vittoria rispondendo alla doppietta di Guerra per gli ospiti.

PRONOSTICO E QUOTE

Per chi scommetterà sulla sfida, i bookmaker vedono un netto favore del pronostico per il Pordenone per la conquista dei tre punti nel match interno contro il Sudtirol. Vittoria in casa quotata 1.75 da Eurobet, mentre Bet365 fissa a 3.30 la quota relativa al pareggio e William Hill propone a 4.30 la quota per l’affermazione fuori casa. Per quanto riguarda le scommesse sul numero di gol realizzati nel corso della partita, Snai quota 2.10 l’over 2.5 e 1.65 l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA