Diretta Trapani Catanzaro / Risultato finale 2-1, streaming video e tv: la decide Pagliarulo! (Serie C)

Diretta Trapani Catanzaro streaming video e tv: quote, probabili formazioni, orario e risultato live della partita per la 19^ giornata di Serie C, girone C

26.12.2018, agg. alle 16:31 - Mauro Mantegazza
Trapani_gol_esultanza_lapresse_2018
Video Trapani Vibonese (Foto LaPresse)

DIRETTA TRAPANI CATANZARO (2-1): LA DECIDE PAGLIARULO!

Trapani galvanizzato dal pareggio, la compagine di casa ora vuole vincerla. Nzola penetra nel lato sinistro dell’area e suggerisce per Evacuo, anticipato però dall’ottimo intervento in chiusura di Celiento. Pagliaruolo! La ribalta il Trapani a dieci minuti dalla fine del match! Colpo di testa di Pagliarulo su calcio d’angolo intercettato da uno straordinario riflesso di Furlan, nella successiva ribattuta è lo stesso capitano a buttarla dentro. Il pallone di Giannone da punizione viene ribattuto da Nzola, difesa attentissima ora del Trapani. Calcio di punizione per il Trapani dal limite dell’area, probabilmente sarà l’ultima azione del match. La palla non inquadra lo specchio con l’arbitro che manda tutti negli spogliatoi. Bella vittoria del Trapani. (agg. Umberto Tessier)

TAUGOURDEAU SU PUNIZIONE!

Inizia la ripresa tra Trapani e Catanzaro, decide al momento la rete siglata su rigore da Kanoutè. Terzo rigore del match! Questa volta il penalty è a favore dei padroni di casa, sulla palla Kanoutè. Bruttissimo calcio di rigore battuto da Kanoutè, che spedisce un pallone telefonato a Dini. Davvero incredibile l’errore dal dischetto del centravanti che nella prima frazione aveva realizzari sempre su rigore. Favalli prova a crossare in mezzo ma non trova nessun compagno pronto ad intercettare. Insiste la squadra di Auteri. Taugordeau! Arriva il pareggio del Trapani! Calcio di punizione calciato in maniera magistrale, tiro potente e preciso insacca nell’angolino della porta difesa da Furlan. Pari meritato dei padroni di casa con il Catanzaro che ha fallito un penalty con Kanoutè. (agg. Umberto Tessier)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Come sempre le partite di Serie C non sono trasmesse in diretta tv, ma anche per Trapani Catanzaro l’appuntamento è con il portale elevensports.it: tutti gli abbonati potranno dunque seguire la partita in diretta streaming video, utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. Senza abbonamento, sarà comunque possibile anche acquistare il singolo evento su questo sito.

EVACUO FALLISCE DAL DISCHETTO

Maita è il primo ammonito della gara. D’Ursi prova a dare il via all’azione di contropiede, ma il suo pallone in profondità viene intercettato da Furlan. Il Trapani sta attaccando a testa bassa nel tentativo di riequilibrare la gara. Fischnaller raccoglie la ribattuta della difesa granata dopo una punizione e prova a spedire in porta, ma Dini si oppone e manda in angolo. Rigore per i padroni di casa! Pagliarulo raccoglie un pallone dalla trequarti e viene atterrato da Celiento e Riggio in area. Sul pallone si presenta Evacuo che sbaglia! Furlan, ex compagno di Evacuo, si tuffa sulla sua sinistra e neutralizza il tiro dell’attaccante granata. Il Trapani ha sprecato la ghiotta occasione del pareggio. Termina la prima frazione di gioco, decide al momento un calcio di rigore realizzato da Kanoutè. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA KANOUTE’ SU RIGORE!

Inizia la partita tra Trapani e Catanzaro, match che si preannuncia molto equilibrato. Iuliano prova il lancio da metà campo in profondità per Fischnaller, ma il giocatore non riesce a controllare la sfera con la difesa avversaria che manda in angolo. Rigore per il Catanzaro! D’Ursi serve di petto per Kanoutè che viene fermato fallosamente da Costa Ferreira in area, per il direttore di gara non ci sono dubbi, rigore per i Catanzaro. Sul pallone si presenta Kanoutè che non sbaglia! Catanzaro avanti dopo appena dieci minuti sul campo del Trapani. I padroni di casa sfiorano il pareggio dopo pochi minuti! Evacuo controlla in area la sfera tra due difensori e prova a metterla dentro, la sfera sfiora il palo alla destra di Furlan. Siamo intanto giunti al ventesimo minuto di gioco, gara molto divetente fino ad ora. (agg. Umberto Tessier)

SI GIOCA

Tra pochi minuti avrà inizio Trapani Catanzaro, partita valida per la diciannovesima giornata di campionato di Serie C girone C, andiamo allora adesso a leggere alcuni dati statistici sulle due formazioni, per avvicinarci al fischio d’inizio. Con otto vittorie e una sola sconfitte in nove partite disputate davanti al proprio pubblico, il Trapani si conferma anche quest’anno come una delle squadre dal miglior rendimento casalingo dell’intero girone C. Ottimo anche il reparto offensivo, che ha messo a segno la bellezza di 19 reti (secondo miglior attacco, meglio ha fatto soltanto la Juve Stabia) e quattro gol subiti (terza miglior difesa del girone). Il Catanzaro non starà di certo a guardare, forte di un rendimento in trasferta tra i migliori del girone, con quattro vittorie, due pareggi e due sconfitte, con 11 gol fatti e soltanto quattro subiti (miglior difesa per quanto riguarda le partite disputate in trasferta). Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di Trapani Catanzaro!

TESTA A TESTA

La gara Trapani Catanzaro si è già giocata allo Stadio Provinciale di Erice per tre volte. Il bilancio è nettamente in favore dei padroni di casa che in tre gare hanno collezionato due vittorie e un pareggio. L’ultimo precedente dello scorso anno è terminato col risultato di 3-3 con i padroni di casa passati in vantaggio nella prima frazione di gioco con i gol di da Silva, Bastoni e Maracchi. Dall’altra parte i giallorossi completarono una clamorosa rimonta con i gol di Zanini, Infantini e Onescu abili a rovinare la festa ai siciliani. L’ultimo successo del Trapani in casa contro questo avversario risale all’ottobre del 2012, una gara terminata per 2-0 con una rete siglata per tempo. Più lontani nel tempo bisogna andare per il terzo e ultimo precedente del Provinciale, un 2-1 che risale al dicembre del 2010 per una gara disputata anche in quell’occasione in Serie C. Staremo a vedere se il Catanzaro sarà costretto a inchinarsi ancora una volta a questo avversario o se riuscirà a sconfiggerlo per la prima volta a Trapani. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Trapani Catanzaro, diretta dall’arbitro Simone Sozza della sezione Aia di Seregno, è in programma alle ore 14.30 di oggi pomeriggio per la diciannovesima giornata di Serie C nel girone C. Appuntamento dunque allo stadio Polisportivo Provinciale per passare in campo il giorno di Santo Stefano e completare così il girone d’andata. Di certo sarà proprio Trapani Catanzaro una delle partite di cartello di questa giornata, come dimostra in modo molto chiaro la classifica del girone più meridionale, che colloca il Trapani al secondo posto con 33 punti e il Catanzaro appena dietro, a quota 31 punti. Di conseguenza la partita alla quale assisteremo oggi pomeriggio in Sicilia sarà uno scontro diretto per le posizioni migliori nella griglia dei playoff e anche per tenere accesa la speranza anche di inseguire il primo posto, anche se naturalmente per fare questo sia il Trapani sia il Catanzaro avranno bisogno anche di un rallentamento da parte della capolista Juve Stabia. I siciliani sono reduci dalla vittoria sul campo della Paganese, il Catanzaro invece ha vinto contro il Siracusa: la condizione c’è, speriamo che sia una bella partita.

PROBABILI FORMAZIONI TRAPANI CATANZARO

Analizziamo adesso le probabili formazioni per Trapani Catanzaro cercando di individuare le mosse dei due tecnici. Italiano dovrebbe schierare i siciliani con un offensivo modulo 4-3-3: Dini in porta; Scrugli terzino destro, Pagliarulo e Mulè difensori centrali, Costa Ferreira a sinistra per completare la retroguardia; Aloi, Taugourdeau e Corapi sono attesi titolari a centrocampo mentre Tulli, Evacuo e Dambros potrebbero formare il tridente d’attacco del Trapani. La replica del Catanzaro di mister Auteri potrebbe concretizzarsi in un 3-4-3 con il portiere Furlan protetto dalla retroguardia a tre composta da Celiento, Riggio e Signorini; a centrocampo i quattro possibili titolari da destra a sinistra sono Statella, Iuliano, Maita e Favalli; infine nel tridente d’attacco potrebbero giocare dal primo minuto D’Ursi, Giannone e Fischnaller per i calabresi.

PRONOSTICO E QUOTE

In conclusione, possiamo dare uno sguardo alle quote dell’agenzia Snai per le scommesse circa l’esito di Trapani Catanzaro. Nettamente favoriti i padroni di casa, tanto che il segno 1 è quotato ad appena 1,90 volte la posta in palio; per il segno X si sale invece a 3,05 ed infine chi crede in un colpaccio del Catanzaro in Sicilia deve puntare sul segno 2, che è quotato a 3,90 volte la posta in palio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA