Probabili formazioni/ Atalanta Juventus: quote, si ferma anche Bernardeschi (Serie A)

Probabili formazioni Atalanta Juventus: per la partita del Boxing Day Massimiliano Allegri perde anche Bernardeschi, ma Gasperini deve rinunciare a Toloi e Palomino nella sua difesa.

26.12.2018 - Claudio Franceschini
Berisha_Dybala_rigore_Atalanta_Juventus_lapresse_2017
Probabili formazioni Atalanta Juventus, Serie A 18^ giornata (Foto LaPresse)

Stiamo per analizzare le probabili formazioni di Atalanta Juventus, una delle partite che sono valide per la diciottesima giornata nel campionato di Serie A 2018-2019: si gioca alle ore 15:00 di mercoledì 26 dicembre e sicuramente nel Boxing Day questa è una delle sfide più interessanti. Continuano a volare i bianconeri che si sono laureati campioni d’inverno con due giornate di anticipo, mentre la Dea arriva dalla sconfitta di Marassi contro il Genoa ma resta in ogni caso in zone che portano all’Europa, e nelle ultime due stagioni ha sempre fermato i campioni d’Italia a Bergamo. Andiamo perciò a vedere in che modo le due squadre potrebbero schierarsi sul terreno di gioco dell’Atleti Azzurri d’Italia, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni di Atalanta Juventus.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Atalanta Juventus la squadra bianconera è quella favorita nel pronostico: l’agenzia di scommesse Snai ha assegnato un valore di 1,75 volte la somma giocata al segno 2, sul quale scommettere per la vittoria esterna. Il segno 1 che identifica il successo della Dea porta in dote una vincita pari a 3,65 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto, per quanto riguarda invece l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, il vostro guadagno sarebbe pari a 3,65 volte quello che avrete pensato di investire con questo bookmaker.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA JUVENTUS

LE SCELTE DI GASPERINI

Atalanta Juventus non inizia certo sotto i migliori auspici per Gian Piero Gasperini: a Genova sono stati espulsi Toloi e Palomino, che dunque ora saranno costretti a saltare la super sfida di mercoledì. Le contromosse comunque ci sono: l’ex Andrea Masiello tornerà titolare, Djimsiti sarà piazzato al centro della difesa con Gianluca Mancini a completare il reparto che giocherà a protezione di Etrit Berisha. A centrocampo l’infortunio occorso domenica a De Roon fa aumentare le possibilità di vedere titolare Pessina; l’altro centrale sarà naturalmente Freuler che contro la Juventus ha anche una buona tradizione, mentre sulle corsie laterali potrebbero agire Hateboer e Castagne, con turno di riposo per Gosens. Verso la panchina anche Ilicic: scalpita Emiliano Rigoni, che appare favorito nel ballottaggio con Pasalic per la maglia di trequartista; davanti invece conferma per Duvan Zapata, che sta attraversando un ottimo momento di forma, e il capitano Alejandro Gomez.

I DUBBI DI ALLEGRI

Massimiliano Allegri perde i pezzi: anche Bernardeschi salterà Atalanta Juventus e dunque si aggiunge alla lista degli infortunati che comprende già Cuadrado, Joao Cancelo e Barzagli. A questo punto, detto che Cristiano Ronaldo potrebbe riposare, il tridente sembra fatto con Dybala e Douglas Costa ad appoggiare Mandzukic; ci sarà poi spazio a centrocampo per Khedira, solo se il tedesco avrà recuperato al 100% dai tanti problemi fisici. In alternativa potrebbe giocare il connazionale Emre Can con uno tra Matuidi e Bentancur destinato a riposarsi (presumibilmente il francese, visto che l’ex Boca aveva già saltato il Torino per squalifica); Pjanic sarà regolarmente in cabina di regia, mentre in difesa potrebbe rimanere fuori Bonucci lasciando campo a Benatia (era già un’ipotesi per la Roma), con Chiellini che dunque conserverà il suo posto davanti a Szczesny che rimane favorito su Perin. Le corsie laterali in questo momento non sono un mistero: De Sciglio a destra e Alex Sandro a sinistra sono gli unici disponibili, al netto di Alex Sandro che potrebbe avere eventualmente spazio nel secondo tempo.

IL TABELLINO

ATALANTA (3-4-1-2): E. Berisha; A. Masiello, Djimsiti, G. Mancini; Hateboer, Freuler, Pessina, Castagne; E. Rigoni; D. Zapata, A. Gomez
A disposizione: Gollini, F. Rossi, Castagne, Valzania, Gosens, Reca, Pasalic, Ilicic, Tumminello, Barrow
Allenatore: Gian Piero Gasperini
Squalificati: Toloi, Palomino
Indisponibili: De Roon

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Bentancur; Dybala, Mandzukic, Douglas Costa
A disposizione: Perin, Pinsoglio, Bonucci, Rugani, Spinazzola, Emre Can, Matuidi, Kean, Cristiano Ronaldo
Allenatore: Massimiliano Allegri
Squalificati:
Indisponibili: Joao Cancelo, Barzagli, Cuadrado, Bernardeschi

© RIPRODUZIONE RISERVATA