Probabili formazioni/ Frosinone Milan: quote, Gattuso potrebbe tornare al 4-4-2 (Serie A)

Probabili formazioni Frosinone Milan: trasferta delicata allo Stirpe per i rossoneri, che ritrovano Kessie e Bakayoko. Gattuso potrebbe addirittura destinare alla panchina Gonzalo Higuain.

26.12.2018 - Claudio Franceschini
suso2018
Probabili formazioni Frosinone Milan, Serie A 18^ giornata (Foto LaPresse)

Frosinone Milan, la partita che apre la diciottesima giornata nel campionato di Serie A 2018-2019, si gioca alle ore 12:30 di mercoledì 26 dicembre: il Boxing Day inizia dunque al Benito Stirpe, dove i rossoneri feriti cercano riscatto contro la penultima della classe. Un Milan che sembra non sapere più vincere, non ha approfittato del calo della concorrenza (Lazio in primis) e adesso si trova al quinto posto in classifica, a caccia di conferme o più che altro di rilancio; il Frosinone dal canto suo arriva dal pareggio sul campo dell’Udinese, inutile se guardiamo la graduatoria ma tutto sommato positivo per il morale, e per l’esordio di Marco Baroni. Vediamo allora qualche analisi maggiormente dettagliata sulla partita della Serie A, nella lettura delle probabili formazioni di Frosinone Milan.

QUOTE E PRONOSTICO

Naturalmente per Frosinone Milan la squadra rossonera parte nettamente favorita: vale infatti 1,67 volte la somma giocata, secondo l’agenzia di scommesse Snai, il segno 2 che identifica la vittoria esterna dei rossoneri, mentre siamo ad un valore di 5,25 posto sul segno 1 che è quello che dovrete giocare per l’affermazione del Frosinone. Per quanto riguarda il pareggio, questa eventualità è regolata dal segno X e vi permetterebbe di guadagnare una cifra pari a 3,75 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto.

PROBABILI FORMAZIONI FROSINONE MILAN

LE SCELTE DI BARONI

Baroni, all’esordio casalingo sulla panchina ciociara, potrebbe affrontare Frosinone Milan con lo stesso modulo ma uomini diversi: si prepara una sorta di turnover soprattutto nel reparto avanzato, visto che la difesa dovrebbe rimanere la stessa con Goldaniga, Ariaudo e Krajnc a proteggere Sportiello. A centrocampo invece può cambiare uno dei due interni: Chibsah verso la conferma, Maiello invece può avere un turno di riposo permettendo così a Cassata di scalare la sua posizione (domenica ha giocato da seconda punta) e affiancare il ghanese, con cui ha in comune l’esperienza nella Primavera della Juventus. Sugli esterni Zampano e Andrea Beghetto dovrebbero giocare regolarmente; il posto di Cassata potrebbe prenderlo Joel Campbell che appare favorito su Pinamonti, ovviamente ci sarà una maglia per Daniel Ciofani come prima punta mentre Ciano sembra nuovamente destinato a fare il trequartista.

I DUBBI DI GATTUSO

Forse anche Gennaro Gattuso vorrebbe fare turnover per Frosinone Milan, ma la condizione di classifica e qualche infortunio non glielo permettono; certo rispetto a domenica il tecnico rossonero ritrova i fondamentali Kessie e Bakayoko, e dunque potrebbe riproporre il 4-4-2 con loro due che stringono al centro, Calhanoglu che allarga la sua posizione andando a giocare come esterno di centrocampo e Suso che torna a fare qualche passo indietro sulla destra. In difesa Calabria si riprende la maglia di terzino destro, conferma per Ricardo Rodriguez così come per la coppia centrale formata da Cristian Zapata e Alessio Romagnoli (ma anche Musacchio sembra pronto a giocare); davanti dovrebbero esserci Higuain e Cutrone, ma il Pipita è in crisi realizzativa e, anche per fargli ritrovare la serenità, Gattuso potrebbe preferirgli Castillejo almeno dal primo minuto, per provare a stimolare l’orgoglio ferito dell’argentino che ormai non segna da otto giornate.IL TABELLINO

MILAN (4-4-2): G. Donnarumma; Calabria, C. Zapata, A. Romagnoli, Ri. Rodriguez; Suso, Kessie, Bakayoko, Calhanoglu; Higuain, Cutrone
A disposizione: Reina, An. Donnarumma, A. Conti, Abate, Musacchio, Laxalt, Bertolacci, Montolivo, Halilovic, Borini, Castillejo
Allenatore: Gennaro Gattuso
Squalificati:
Indisponibili: Caldara, Strinic, Lucas Biglia, Bonaventura

FROSINONE (3-4-1-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Krajnc; Zampano, Chibsah, Cassata, A. Beghetto; Ciano; D. Ciofani, J. Campbell
A disposizione: Bardi, Salamon, N. Brighenti, M. Capuano, Gori, Sammarco, Crisetig, Maiello, Molinaro, Soddimo, Perica, Pinamonti
Allenatore: Marco Baroni
Squalificati:
Indisponibili: Hallfredsson, Paganini, Dionisi

© RIPRODUZIONE RISERVATA