DIRETTA/ Napoli Bologna (risultato finale 3-2) info streaming video e tv: 3 punti sofferti per Ancelotti!

Diretta Napoli Bologna streaming video e tv: probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di Serie A per la 19^ giornata

29.12.2018, agg. alle 20:04 - Mauro Mantegazza
Mertens_Mirante_Napoli_Bologna_lapresse_2017
Diretta Napoli Bologna - LaPresse

DIRETTA NAPOLI BOLOGNA (RISULTATO 3-2): 3 PUNTI SOFFERTI PER ANCELOTTI

Cala il sipario su Napoli Bologna. Vince la squadra di Carlo Ancelotti al termine di novanta minuti combattutissimi ed emozionanti. I partenopei portano a casa tre punti fondamentali, grazie ad una rete di Mertens nel finale, decisivo per decretare il sorpasso definitivo degli azzurri. Il Bologna di Inzaghi ha comunque disputato un’ottima partita, andando in rete due volte e creando parecchi problemi alla compagine di Carlo Ancelotti. Il Napoli chiude l’anno nel migliore dei modi, il Bologna invece resta in piena zona retrocessione e adesso la società sarà chiamata ad intervenire pesantemente nel mercato di gennaio per evitare il rischio Serie B. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

GOL DI MERTENS

Finale incredibile a Napoli, dove i padroni di casa stanno conducendo per tre reti a due contro il Bologna. I rossoblu hanno pareggiato all’ottantesimo sugli sviluppi di un corner dalla bandierina, con Danilo che di testa non lascia scampo a Meret. Due minuti dopo Fabian suggerisce a Mario Rui, il cui tiro viene ribattuto dalla difesa avversaria. Trascorrono altri quattro minuti e i partenopei tornano avanti con Mertens. Ottimo lavoro da parte dell’attaccante azzurro, che semina il panico tra le maglie rossoblu in dribbling e con una botta da fuori area infila Skorupski all’angolino. Ultimi minuti da giocare, un solo gol separa le due squadre. Napoli ad un passo da una vittoria importantissima contro il Bologna… (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SORPASSO MILIK

Abbiamo appena raggiunto il ventesimo della ripresa di Napoli Bologna e il risultato sorride agli azzurri, che sono passati in vantaggio per il due a uno. A riportare avanti i partenopei ci ha pensato Milik dopo sei minuti dal ritorno in campo, con una incornata che non ha lasciato scampo a Skorupski. Poco prima della rete di Milik, i padroni di casa si erano resi pericolosi con una conclusione dello spagnolo Callejon. Al cinquantatreesimo, invece, tentativo rossoblu con Falcinelli, il quale sugli sviluppi di un corner va di testa senza inquadrare lo specchio della porta. Bologna che non demorde e ci riprova con uno stacco dell’argentino Palacio, la cui conclusione aerea finisce oltre la linea di fondo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SANTANDER PAREGGIA

Al trentottesimo minuto del primo tempo, Santader ha pareggiato i conti per il Bologna. Uno a uno al San Paolo dopo l’incornata vincente dell’attaccante rossoblu, bravissimo ad infilare in porta la spizzata decisiva dell’argentino Palacio. L’autore del gol dei felsinei, poco dopo, è stato poi costretto a lasciare il campo per un problema muscolare. Al suo posto mister Inzaghi ha inserito Falcinelli. Prima di rientrare negli spogliatoi è stato ancora il Bologna a rendersi pericoloso, proprio con il nuovo entrato che ha mancato di un soffio l’impatto con il pallone sulla bella apertura dalla sinistra di Dijks. Quest’ultimo allo scadere si è trovato in buona posizione per andare al tiro prima di essere chiuso sull’esterno da Malcuit. Intervallo in corso a Napoli,  1-1 tra i padroni di casa e il Bologna…  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

IL VAR CONFERMA IL GOL DI MILIK

Superato il trentesimo tra Napoli e Bologna con gli azzurri avanti per una rete a zero dopo il gol di Milik al diciassettesimo minuto. Ottima iniziativa di Mertens che prova a calciare in mischia, poi il rimpallo perfetto per la zampata del compagno, il quale con grande prontezza insacca a due passi. La gioia dei tifosi azzurri rischia di frantumarsi quando l’arbitro decide di consultare il VAR. Passano pochi minuti e il gol viene confermato per la gioia di mister Ancelotti. Il Napoli torna a spingere dopo il vantaggio e sfiora il bis con un destro a giro di Mertens da fuori area. Il Bologna prova a reagire e lo fa con una girata di Santander che non trova la porta. Poco dopo ancora Milik ruggisce per i partenopei: la sua incornata su corner sfiora la traversa e fa tirare un sospiro di sollievo al Bologna. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

CI PROVA PALACIO

E’ cominciata da dieci minuti la sfida del San Paolo tra Napoli e Bologna col risultato fermo sullo zero a zero. Subito azzurri in avanti con un lancio lungo per Mertens, su cui Skorupski è costretto ad intervenire. Il portiere dei rossoblu mette i brividi ai suoi con un rilancio sbilenco, poi però è Poli a rendersi pericolosissimo con un tiro al volo che finisce fuori di un soffio. I felsinei premono e attaccano con Rodrigo Palacio, il cui dribbling porta poi ad una deviazione di Maksimovic che obbliga Meret ad uscire in presa alta. Il Napoli rischia ancora su una iniziativa dell’argentino Palacio, la cui conclusione questa volta non centra nemmeno lo specchio della porta. Il Napoli risponde con una iniziativa imprecisa di Verdi, il quel cerca il suggerimento per Milik che però non aggancia il pallone in area. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Napoli Bologna ci regalerà fra pochissimi minuti una sfida di grande fascino fra i due allenatori – nelle formazioni ufficiali la notizia più succosa è la presenza dal primo minuto di Verdi contro la sua ex squadra. Tornando ai mister, Carlo Ancelotti se la vedrà con Filippo Inzaghi nella 19^ giornata di campionato: un grande ritrovo tra allenatore e giocatore del grande Milan dei primi anni del 2000. Tornando però al presente è tempo ora di metter a confronto i due in qualità di tecnici e i risultati sono ben diversi. Da una parte ecco uno degli allenatori più vincenti della storia, arrivato al Napoli solo questa estate: Ancelotti però per ora ha fissato una media di 2.08 punti in 24 partire disputate. Dall’altra parte ecco Filippo Inzaghi, allenatore del Bologna dal luglio del 2018 ma che di certo ha raccolto molte meno soddisfazioni. L’ex giocatore rossonero infatti nelle sue 20 presenze sulla panchina dei felsinei ha raccolto una media punti di appena 0.95 a incontro e la sua panchina è sempre traballante. Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Napoli Bologna avrà inizio! NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Maksimovic, Ghoulam; Callejon, Zielinski, Allan, Verdi; Mertens, Milik. Allenatore: Carlo Ancelotti. BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Danilo, De Maio, Helander; Dijks, Pulgar, Svanberg, Poli, Mattiello; Santander, Palacio. Allenatore: Filippo Inzaghi. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Napoli Bologna è prevista in esclusiva sui canali della televisione satellitare: gli abbonati a Sky potranno dunque sintonizzarsi su Sky Sport Serie A (numero 202) oppure su Sky Sport 251. Inoltre essi avranno la possibilità di attivare il servizio Sky Go per seguire la partita in diretta streaming video: potranno collegare fino ad un massimo di due apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone ai dati del proprio abbonamento, senza costi aggiuntivi.

LE STATISTICHE

Verso Napoli Bologna, la squadra di Carlo Ancelotti proverà a ripartire contro una rivale che sembra proprio un ostacolo facile da superare, come ci dicono i rispettivi numeri stagionali. Il Napoli ha segnato 34 gol, il Bologna risponde con appena 13 reti ed evidenti problemi offensivi. Le reti subite sono invece 15 per il Napoli e 26 per il Bologna. A questo punto, naturalmente la differenza gol delle due squadre recita +19 per il Napoli e -13 per il Bologna. I tiri complessivi del Napoli sono 257, quelli del Bologna sono invece 151. Il Napoli ha svolto certamente un buon campionato sino a questo momento con tredici vittorie, due pareggi e tre sconfitte. Il Bologna invece deve rivedere i propri numeri con due sole vittorie, sette pareggi e ben nove sconfitte.

L’ARBITRO

Napoli Bologna sarà una partita diretta dall’arbitro teramano Gianpaolo Calvarese allo stadio San Paolo, dove la formazione di Carlo Ancelotti ospiterà il Bologna di Pippo Inzaghi. Il signor Calvarese avrà come assistenti nella sua squadra arbitrale i guardalinee Galetto e Cecconi, con quarto uomo Giua. Alla VAR ci sarà invece il signor Doveri, con al suo fianco l’assistente AVAR Ranghetti. L’arbitro abruzzese giungerà questa sera all’undicesimo incontro arbitrato nel corso di questa stagione ed ha uno score caratterizzato da 37 cartellini gialli, nessun cartellino rosso e ben quattro calci dal dischetto assegnati, un numero significativo. Bisogna invece segnalare, per concludere la nostra panoramica sull’arbitro Calvarese, che non si annotano precedenti incroci nel campionato di Serie A 2018-2019 né con il Napoli e nemmeno con il Bologna. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Napoli Bologna, diretta dall’arbitro Calvarese, sarà il posticipo delle ore 18.00 per la diciannovesima giornata di Serie A, che si disputa per intero oggi, sabato 29 dicembre, a conclusione del girone d’andata. Sfida di grande fascino e tradizione, l’appuntamento per Napoli Bologna sarà naturalmente presso lo stadio San Paolo del capoluogo campano, dove il Napoli di Carlo Ancelotti proverà a riprendere subito la propria marcia dopo avere incassato una sconfitta a San Siro contro l’Inter la sera di Santo Stefano. I punti dei partenopei sono 41, non è minimamente in discussione un posto fra le prime quattro ma ovviamente se si vuole tenere viva una speranza scudetto si potrà solamente vincere, sfruttando il turno sulla carta favorevole contro una delle squadre più in difficoltà del campionato, il Bologna di Filippo Inzaghi che tre giorni fa ha perso contro la Lazio di suo fratello Simone. Terzultimo posto con appena 13 punti, panchina in bilico e salvezza che non sarà facile conquistare: un risultato utile a Napoli darebbe una grande iniezione di fiducia, della quale il Bologna ha grande bisogno dal punto di vista psicologico, oltre che per gli effetti che avrebbe sulla classifica.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI BOLOGNA

Parlando adesso delle probabili formazioni di Napoli Bologna, per Carlo Ancelotti pesano molto l’infortunio muscolare di Hamsik e naturalmente la doppia squalifica di Koulibaly e Insigne. In difesa avremo dunque la coppia centrale Albiol-Maksimovic, con Malcuit ed Hysaj in ballottaggio a destra, mentre a centrocampo sono Zielinski e Diawara a contendersi la maglia del capitano al fianco di Allan. Infine in attacco l’assenza di Insigne naturalmente risolve i dubbi e darà spazio a Milik e Mertens, insieme dal primo minuto. Filippo Inzaghi risponderà con il 3-5-2: nessun dubbio in difesa e in attacco, dove agiranno Santander e Palacio, ci sono invece davvero tanti dubbi da sciogliere nel centrocampo a cinque, dove segnaliamo la bellezza di tre possibili ballottaggi, cioè Pulgar-Nagy, Svanberg-Orsolini e addirittura una sfida a tre fra Dijks, Krejci e Mbaye per un solo posto a disposizione.

PRONOSTICO E QUOTE

Le quote fornite dall’agenzia Snai per Napoli Bologna favoriscono naturalmente i padroni di casa partenopei. Il segno 1 di conseguenza pagherebbe appena 1,25 volte la posta in palio; si sale poi a quota 5,75 in caso di segno X, mentre il segno 2 è quotato addirittura a 11,00 in caso di impresa da parte del Bologna al San Paolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA