Probabili formazioni / Milan Spal: quote. Donnarumma vs Gomis, il duello fra i pali (Serie A)

Probabili formazioni Milan Spal: Gennaro Gattuso dovrebbe affidarsi ancora al 4-3-3 per affrontare gli estensi. Andrea Conti e Musacchio sono potenziali titolari nella difesa rossonera.

29.12.2018, agg. alle 17:27 - Claudio Franceschini
Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu (Foto LaPresse, 2018)

Per la partita attesa oggi a San Siro, appare certo molto interessante andare a mettere a confronto due colonne delle probabili formazioni di Milan Spal, ovvero i due portieri, protagonisti dichiarati. Nella 19^ giornata di Serie A infatti saranno come sempre Donnarumma e Gomis a difendere i propri specchi: vediamo che numeri portano con sè. Il primo, cresciuto nelle giovanili rossonere, è da tempo numero 1 di riferimento: in stagione il giovane talento ha messo a bilancio per la Serie A 18 presenze, con 19 gol incassati e solo quattro incontri chiusi a specchio intatto. Dall’altra parte ecco Alfred Gomis, ex Granata: in stagione il portiere classe 1993 ha messo a statistica 17 presenze, con 6 incontri chiusi a specchio intatto e 21 reti incassate finora. (agg Michela Colombo)

IL PROTAGONISTA

Nelle probabili formazioni di Milan Spal chiaramente spicca il nome di Andrea Petagna, non solo pupillo di Semplici per l’attacco biancoblu, ma pure grande ex dell’incontro. Esaminando da vicino la carriera del bomber, arrivato alla Spal solo questa estate in prestito dall’Atalanta, vediamo infatti che l’attaccante classe 1995 ha mosso i suoi primi passi proprio con le giovanili del Milan per po serrare alla squadra maggiore: qui però sono pochi i risultati ottenuti visto che stato spesso mandato in prestito. Solo nel 2016 è infatti occorsa la cessione a titolo definitivo all’Atalanta: prima però Petagna ha servito anche i colori di Sampdoria, Latina, Vicenza e Ascoli. Tornando alla stagione corrente va detto che Petagna quest’anno ha segnato a bilancio 17 presenze e 1433 minuti di gioco cui aggiungiamo anche 5 gol. (agg Michela Colombo)

LE ULTIME NOTIZIE

Eccoci all’analisi delle probabili formazioni di Milan Spal: siamo nella diciannovesima giornata del campionato di Serie A 2018-2019 e, alle ore 20:30 di sabato 29 dicembre, i rossoneri cercheranno di ritrovare vittoria e gol. Quattro partite senza segnare hanno fatto scivolare la squadra di Gennaro Gattuso al sesto posto della classifica; la situazione sta sfuggendo di mano e adesso la sensazione è che questa sfida a San Siro rappresenti molto più di tre punti, perchè ci sarà anche la possibilità di arrivare alla lunga sosta avendo ritrovato un po’ di serenità. Anche la Spal non è certo in un periodo brillante: il pareggio interno contro l’Udinese è stato deludente e la salvezza non è affatto archiviata. Vedremo dunque come andranno le cose tra poche ore, intanto valutiamo in maniera più approfondita certezze e dubbi dei due allenatori nelle probabili formazioni di Milan Spal.

QUOTE E PRONOSTICO

Milan Spal è stata quotata dall’agenzia di scommesse Snai, secondo cui i rossoneri sono chiaramente favoriti: è di 1,50 il valore posto sul segno 1 per la vittoria interna, mentre già per il pareggio – regolato come sempre dal segno X – il guadagno previsto da questo bookmaker è pari a 4,25 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto. Siamo invece a 6,75 volte la puntata per l’eventualità del successo esterno della Spal, per il quale dovrete scommettere sul segno 2.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN SPAL

I DUBBI DI GATTUSO

Per Milan Spal, Gattuso pensa a qualche modifica: dovrebbe comunque giocare con il 4-3-3 ma in difesa sono pronti a dire la loro Andrea Conti, che può finalmente avere una maglia da titolare scalzando Calabria a destra, e Musacchio che può affiancare Alessio Romagnoli davanti a Gigio Donnarumma. A sinistra dovrebbe regolarmente giocare Ricardo Rodriguez; anche a centrocampo le scelte sono destinate a rimanere le stesse, con Calhanoglu sempre nel ruolo di mezzala sul centrosinistra e Kessie che sarà il corrispettivo sul centrodestra. Cabina di regia affidata a Bakayoko, non un playmaker ma un utile giocatore di rottura che è utile sul piano fisico ed è in crescita. Nel tridente offensivo cerca spazio Suso, ma lo spagnolo è ancora acciaccato e potrebbe sedersi in panchina; se così fosse sarebbe ancora il connazionale Castillejo a giocare da esterno, con Cutrone sull’altro versante e Higuain, al digiuno più lungo da quando è arrivato in Italia, che sarà la prima punta nel tentativo di uscire dalla crisi.

LE SCELTE DI SEMPLICI

Qualche lieve dubbio anche per Leonardo Semplici, viste le condizioni della caviglia di Manuel Lazzari: se l’esterno dovesse dare forfait, a destra giocherebbe Filippo Costa con la conferma di Fares sull’altro lato del campo. In mezzo torna Kurtic, che ha scontato il turno di squalifica; lo sloveno sarà uno dei due interni a supporto di Schiattarella (favorito su Valdifiori per la regia), l’altro dovrebbe essere il ritrovato Missiroli. In difesa si prepara a tornare titolare Vicari, che guiderà il reparto arretrato davanti ad Alfred Gomis; ai suoi lati dovrebbero esserci come sempre Thiago Cionek e Felipe, mentre nel tandem offensivo il ballottaggio riguarda Antenucci, Floccari e Paloschi. L’ex di giornata sogna di avere una maglia dal primo minuto, ma per affiancare Petagna (altro attaccante con trascorsi rossoneri) il prescelto di Semplici questa volta dovrebbe essere Antenucci.

IL TABELLINO

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; A. Conti, Musacchio, A. Romagnoli, Ri. Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Calhanoglu; Castillejo, Higuain, Cutrone
A disposizione: Reina, An. Donnarumma, Calabria, Abate, C. Zapata, S. Simic, Laxalt, Halilovic, José Mauri, Montolivo, Suso
Allenatore: Gennaro Gattuso
Squalificati:
Indisponibili: Caldara, Strinic, Bertolacci, Lucas Biglia, Bonaventura, Borini

SPAL (3-5-2): A. Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; M. Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna
A disposizione: V. Milinkovic-Savic, Bonifazi, L. Simic, Dickmann, Valoti, Valdifiori, Viviani, Everton Luiz, F. Costa, Floccari, Paloschi, Moncini
Allenatore: Leonardo Semplici
Squalificati:
Indisponibili: Djourou

© RIPRODUZIONE RISERVATA