Suso espulso, salta Supercoppa Italiana/ Gattuso: “Perdiamo un uomo davvero importante”

L’espulsione di Suso pesa molto perché lo spagnolo salterà la Supercoppa Italiana. Il calciatore rossonero è stato ammonito due volte nella gara Milan Spal

29.12.2018 - Matteo Fantozzi
Suso espulso, salta Supercoppa Italiana (Foto LaPresse)

L’espulsione di Suso pesa molto perché lo spagnolo salterà la Supercoppa Italiana. Il calciatore rossonero è stato ammonito due volte nella gara Milan Spal e così non ci sarà al King Abdullah Sport City di Gedda il prossimo 16 gennaio. I rossoneri saranno impegnati in Arabia Saudita per la Supercoppa Italiana contro la Juventus e non avranno a disposizione uno dei loro giocatori più importanti. L’ex Liverpool e Genoa era rientrato in campo proprio oggi dopo uno stop causato dalla pubalgia e aveva giocato contro la Spal una gara davvero importante, dimostrandosi indispensabile per la squadra rossonera. Sicuramente è una brutta notizia per una squadra che già partiva sfavorita in una sfida contro un avversario fortissimo e ora dovrà fare a meno anche di uno dei suoi perni offensivi. Ci sarà invece un Gonzalo Higuain che ha ritrovato il gol e che vuole vendicarsi di una Juventus che l’ha sbolognato in fretta quest’estate e contro la quale ha fallito il primo appuntamento sbagliando un calcio di rigore.

Suso espulso, salta Supercoppa Italiana: parla Gattuso

L’espulsione di Suso priverà Gattuso di un calciatore fondamentale per la Supercoppa Italiana Juventus Milan. Lo spagnolo non ci sarà il prossimo 16 gennaio quando i rossoneri a Gedda affronteranno i bianconeri. Un’assenza davvero molto pesante per uno dei migliori in campo di Milan Spal, come evidenziato a Dazn anche da Leonardo Semplici: “Suso ci ha messo davvero in difficoltà, è un grande calciatore”. Gattuso poi non ha potuto fare a meno di notare questo particolare: “Ci si mette anche la sfortuna, perdiamo Suso per la Supercoppa Italiana e questa è una brutta notizia. Per noi è un calciatore fondamentale“. Con Giacomo Bonaventura in infermeria fino alla fine dell’anno il Milan si trova dunque ad affrontare questa gara con molti dubbi su chi schierare sulle corsie. Anche perché le ultime voci di calciomercato vogliono Borini pronto a partire verso la Cina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA