DIRETTA FOGGIA VENEZIA / Risultato finale 1-1, info streaming: Bizzarri salva i Satanelli

Diretta Foggia Venezia: streaming video e tv della partita, posticipo della 14^ giornata del Campionato di Serie B.

03.12.2018, agg. alle 22:59 - Michela Colombo
Deli_Foggia_gol_lapresse_2018
Pronostici Serie B (Foto LaPresse)

DIRETTA FOGGIA VENEZIA (1-1 FINALE): BIZZARRI SALVA I SATANELLI

Allo stadio Pino Zaccheria di Foggia è terminata 1-1 la sfida tra i Satanelli padroni di casa e il Venezia. I rossoneri hanno vissuto un finale di partita un po’ in affanno, rischiando al 93′ quando il portiere Bizzarri ha dovuto salvare la situazione su una girata di Domizzi che ha trovato il grande riflesso dell’estremo difensore. Il Venezia ha cercato il raddoppio con grande caparbietà, ma ha pagato l’assenza di un realizzatore di peso. Al 36′ della ripresa su assist di Zampano, anche Di Mariano era andato molto vicino al gol per i lagunari, con un colpo di testa che ha mancato di poco il bersaglio. Nonostante il calo finale, il Foggia è riuscito a mantenere il pareggio, incamerando un punto utile nella difficile corsa per la salvezza. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Come sempre per la Serie B in questa stagione, non è prevista una diretta tv per Foggia Venezia: la partita sarà trasmessa in esclusiva da DAZN, la nuova piattaforma cui è necessario abbonarsi e che permette la visione della programmazione solo in diretta streaming video. Dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone; in alternativa, avendo una smart tv abilitata e collegata di internet, potrete installarvi l’applicazione o comunque sfruttare il Chromecast per utilizzare lo schermo del televisore.

VRIONI COGLIE IL PALO

Al 2o’ il Venezia va vicinissimo a ribaltare il risultato: gran controllo di Vrioni e girata dal limite dell’area, la punta dei lagunari manca la doppietta d’un soffio, col pallone che va a stamparsi sul palo. Precedentemente Walter Zenga aveva inserito Marsura in campo al posto di Segre, mentre il Foggia in questa fase della partita riesce solamente a produrre una conclusione dalla lunga distanza di Cicerelli. Ma al 23′ è ancora il Venezia a mancare una grande occasione per il sorpasso, con un assist di Bentivoglio che mette Suciu in condizione di colpire di testa praticamente a colpo sicuro, ma il vantaggio non si concretizza per i lagunari. (agg. di Fabio Belli)

PARI DI VRIONI!

Il Venezia ha trovato l’acuto che vale il pareggio proprio alla fine della prima frazione di gioco. Allo scadere del recupero del primo tempo è stato infatti Vrioni a portare sull’1-1 i lagunari, sfruttando in girata un assist di Bruscagin bravo a sfondare sulla sinistra. Il Foggia inizia la ripresa con una sostituzione, inserendo Cicerelli al posto di Deli, e dopo 3′ nella ripresa proprio Cicerelli. La partita si fa vivace ed equilibrata e al 10′ è Modolo a rimediare un’ammonizione per un intervento falloso su Galano. Un sinistro dalla lunghissima distanza di Pinato al 14′ viene murato da Gerbo e non crea troppi grattacapi a Bizzarri, al quarto d’ora della ripresa tra Foggia e Venezia il risultato è sull’1-1. (agg. di Fabio Belli)

PALO DI IEMMELLO!

Arriva anche la prima ammonizione per il Foggia, con Carraro sanzionato per un intervento falloso su Segre. Per il Venezia ci prova Vrioni dalla lunga distanza al 28′, ma il suo tentativo finisce abbondantemente alto sopra la traversa. 2′ dopo anche Gerbo per il Foggia cerca la soluzione dalla distanza, imprecisa anche per lui. Le soluzioni da fuori area sembrano le preferite dalle due squadre in questa fase del match, anche Pinato ci prova per il Venezia, ma il pallone finisce sul fondo. Quindi tra le fila dei padroni di casa c’è un cartellino giallo per Mazzeo, per un duro intervento su Bentivoglio. Come al momento del gol del vantaggio, il Foggia trova una grande occasione dopo una fase di stallo: colpisce infatti al 44′ il palo Iemmello, con una grande giocata che lo vede mettere a sedere Iemmello per poi colpire di destro di prima intenzione, col legno che salva il Venezia.  (agg. di Fabio Belli)

A SEGNO IEMMELLO SU RIGORE

Al 18′ del primo tempo si è sbloccato il risultato tra Foggia e Venezia. I Satanelli si sono portati avanti grazie ad una rete messa a segno da Iemmello, su calcio di rigore assegnato dall’arbitro Volpi per una trattenuta di Zampano (anche ammonito nell’occasione) ai danni dello stesso attaccante foggiano. La partita era iniziata a ritmi piuttosto bassi, col Foggia che si è fatto vedere in occasione di un corner e il Venezia che ha guadagnato una punizione che Bentivoglio ha provato a scodellare nell’area avversaria, senza successo. L’episodio del rigore ha sicuramente scosso il torpore che aleggiava allo stadio Zaccheria, con il Venezia che prova a costruire una reazione che non ha portato per ora occasioni da gol. Al 24′ del primo tempo ammonito anche Bentivoglio tra le fila dei lagunari, col Foggia che si trova a condurre nel punteggio per 1-0 a metà primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Foggia Venezia sta per cominciare: leggiamo le formazioni ufficiali della partita che chiude la giornata di Serie B, non prima però di avere dato uno sguardo alle statistiche di queste due squadre nella prima parte del campionato. Foggia e Venezia chiuderanno dunque il quattordicesimo turno di questa Serie B e sicuramente daranno vita ad uno spettacolo molto interessante allo stadio Pino Zaccheria. Il Foggia fino a questo momento ha fatto 19 gol mentre il Venezia 13. I gol subiti sono 20 del Foggia e 14 Venezia. Il Foggia ha creato in media in ogni partita finora giocata 14 occasioni, mentre appena cinque sono quelle create dal Venezia. I tiri complessivi del Foggia sono 153 mentre quelli del Venezia 103. La percentuale della precisione dei passaggi dice 77% Foggia contro il 72% Venezia. Infine, il Foggia ha 30 sanzioni disciplinari, mentre il Venezia appena 25. Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Foggia Venezia avrà inizio! FOGGIA (4-3-3): Bizzarri; Martinelli, Camporese, Ranieri, Rubin; Gerbo, Carraro, Deli; Galano, Mazzeo, Iemmello. Allenatore: Gianluca Grassadonia VENEZIA (4-3-3): Vicario; Bruscagin, Domizzi, Modolo, Zampano; Pinato, Bentivoglio, Suciu; Segre, Vrioni, Di Mariano. Allenatore: Walter Zenga

I TESTA A TESTA

Prima di dare la parola al campo per il fischio d’inizio di Foggia Venezia, vediamo che cosa può dirci lo storico che unisce le due squadre oggi protagoniste. Alla vigilia della 14^ giornata di Serie B, vediamo che sono 23 i precedenti diretti a cui possiamo fare oggi riferimento: questi sono stati raccolti dal 1933 a oggi e tra primo campionato italiano, Serie B, Lega pro, Coppa Italia e pure Supercoppa di lega. Complessivamente quindi ecco che sono state nove le affermazioni del satanelli e altrettanti i successi dei veneti, con anche 6 pareggi rimediati al triplice fischio finale. Segnaliamo poi che l’ultimo precedente tra Foggia e Venezia risale alla stagione 2017-2018 della Serie B. Allora ricordiamo che fu pareggio con il risultato d 2-2 l’esito del match di andata: al ritorno fu il Venezia ad avere la meglio di fronte al proprio pubblico con il risultato di 2-1. (Agg Michela Colombo)

IL PROTAGONISTA ATTESO

Nella diretta di Foggia Venezia, match atteso oggi nella 14^giornata di Serie B, mettiamo ora sotto ai riflettori il protagonista più atteso nello spogliatoi di venga ovvero Francesco Di Mariano, primo cannoniere della compagine veneta. L’esterno sinistro è certamente uno degli uomini già in forma che il tecnico vanta alla vigilia di questo turno del campionato cadetto e di certo le speranze dei tifosi di vedere il Venezia molto più in alto in classifica sono legate ai suoi gol. Dando un occhio ai numeri vediamo che in questa prima parte della stagione di Serie B, Di Mariano, volto nuovo del Venezia, ha già segnato a statistica 12 presenze e 1069 minuti di gran qualità a cui vanno aggiunti 2 assist vincenti e pure 5 gol. Va poi detto che lo stesso Di Mariano è poi di ritorno da una bella doppietta, firmata contro il Brescia solo nel turno precedente. (Agg Michela Colombo)

ARBITRA MANUEL VOLPI

Foggia Venezia sarà diretta, come vi abbiamo già accennato, dal signor Manuel Volpi della sezione arbitrale di Arezzo. Per questo fischietto di 30 anni c’è la possibilità in questo impegno di avvalersi del prezioso contributo degli assistenti di linea Muto e Opromolla mentre per quanto concerne tutte le impellenze che spettano al quarto uomo sarà competenza del signor Pezzuto. Manuel Volpi nato nel 1988 in questa prima fase della nuova stagione agonistica ci sono state già 5 incontri diretti per il calendario del campionato cadetto. Entrando maggiormente nel merito il direttore di gara non ha mai incrociato quest’anno né Foggia e neppure il Venezia mentre per quanto riguarda i suoi dati statistici nelle 5 gare dirette ha avuto modo di estrarre dal proprio taschino 24 cartellini gialli nessun cartellino rosso mentre sono stati tre i calci di rigore assegnati di cui due nella gara tra il Verona e il Carpi inserita nel programma della terza giornata del campionato di Serie B.

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Foggia Venezia, diretta dall’arbitro Volpi della sezione Aia di Arezzo, è la partita in programma lunedi 3 dicembre 2018 alle ore 21.00, quale posticipo della 14^ giornata del Campionato di Serie B. Questa sera i satanelli di Grassadonia tornato in campo e lo fanno con l’urgenza di recuperare presto punti preziosi nella classifica del campionato cadetto. I rossoneri, vittime di una pesante penalizzazione da parte della Lega, rimangono sempre ai gradini più bassi della graduatoria e di certo non stanno aiutando i tanti pareggi rimediati in questi ultimi turni. Altro genere di numeri invece li registra il Venezia: i lagunari, di ritorno dal successo contro il Brescia sta infatti recuperando non poco terreno nella classifica e la squadra di Zenga ambisce a tornare presto nella top ten, approfittando di questa diretta Foggia Venezia.

PROBABILI FORMAZIONI FOGGIA VENEZIA

Per la diretta Foggia Venezia, il tecnico dei satanelli dovrà fare attenzione stilare le probabili formazioni dei rossoneri: in difesa infatti la formazione padrona di casa allo Zaccheria perde Agnelli, espulso e squalificato dal giudice sportivo durante il match contro lo Spezia nel turno precedente. Ecco quindi che nel reparto arretrato di fronte a Bizzarri vedremo in campo Martinelli, Camporese e Ranieri. Pochi i ballottaggi in mediana con il reparto centrale composto da Busellato, Carraro e Deli: toccherà quindi a Kragl e Gerbo agire ai lati più esterni del reparto. Per l’attacco ecco che si candidano per un posto in prima fila Iemmello e Mazzeo. Sarà invece il 4-3-3 il modulo di riferiremo per il Venezia di Zenga che dovrà fare invece a meno di Falzerano. Ecco quindi che di fronte a Vicario questa sera in campo alla Zaccheria vedremo il duo centrale Domizzi-Modolo, mentre toccherà a Bruscagin e Zampano agire al lati del reparto. In mediana spazio a Bentivoglio in cabina di regia, con Pinato e Suciu usati come mezz’ali: per l’attacco ecco Vrioni confermato prima punta, con De Mariano e Citro al lati.

QUOTE E PRONOSTICO

Per la diretta Foggia Venezia il pronostico della sfida di Serie B potrebbe anche sorridere ai satanelli: i rossoneri son certo in fondo alla graduatoria ma sono anche una squadra ben ostica a cui i lagunari dovranno fare molta attenzione. Considerando le quote date dalla snai vediamo che per l’1×2 il successo del Foggia è stato dato a 2.10, contro il più alto 3.70 fissato in favore del Venezia: pareggio valutato invece a 3.20.



© RIPRODUZIONE RISERVATA