Pronostico Atalanta Napoli/ Giovanni Improta: “Bella partita, si deciderà in attacco” (esclusiva)

Pronostico Atalanta Napoli: intervista esclusiva con Giovanni Improta, che analizza i temi principali legati alla partita che si gioca allo stadio Atleti Azzurri d’Italia in Serie A.

03.12.2018 - int. Giovanni Improta
Berisha_Callejon_Napoli_Atalanta_lapresse_2017
Pronostico Atalanta Napoli, Serie A 14^ giornata (Foto LaPresse)

Presentiamo il pronostico di Atalanta Napoli: una bella partita, un incontro che prevede grandi emozioni, così si potrebbe definire la sfida di lunedì 3 dicembre, valida per la 14^ giornata del campionato di Serie A 2018-2019. Un Monday Night di questo campionato  che vedrà di fronte due squadre che vengono da uno stato d’animo diverso. L’Atalanta ha perso ad Empoli 3 -2 e vinceva 2 -0. Il Napoli arriva dal pareggio interno contro la bestia nera Chievo che l’ha fatto allontanare dalla Juventus, ma in Champions League si è rifatto battendo la Stella Rossa e rimanendo ampiamente in corsa per gli ottavi di finale; Atalanta ai margini della zona Europa League ma capace di battere anche l’Inter per 4-1 e di sapersi rivoluzionare dopo un pessimo avvio di campionato. Una sfida quindi non così scontata che vedrà sulla carta la squadra di Ancelotti favorita ma potrebbe prevedere molte emozioni. Per presentarla, e per avere un pronostico sull’affascinante Atalanta Napoli, IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Giovanni Improta.

Che partita si aspetta? Una bella partita tra due ottime squadre. Speriamo solo che non ci siano episodi non belli sugli spalti da parte dei tifosi! E’ importante che l’evento sportivo, l’evento calcistico non venga inficiato da queste cose, da striscioni anche che spesso non fanno bene al mondo del football. Bisognerà prima o poi finire con queste cose, prendere dei provvedimenti adeguati per risolvere questo problema!

Tornando alla partita, si aspetta un riscatto dell’Atalanta dopo la sconfitta con l’Empoli? Ad Empoli l’Atalanta era in vantaggio due e zero poi è stata raggiunta e superata dalla squadra toscana; diciamo un passo falso dopo alcune belle prestazioni, dopo un inizio di campionato difficile. La preparazione affrettata per la partecipazione all’Europa League aveva portato a tutto questo.

Insieme al Papu Gomez pensa che giocherà Duvan Zapata? Direi di sì e sono attaccanti di grande valore tecnico; in particolare a Napoli conosciamo molto bene Zapata che qui ha dimostrato tutto il suo valore. Un po’ di rimpianto per lui c’è, ma Zapata voleva giocare e ha scelto di andar via…

Il Napoli potrebbe sentire le fatiche di coppa? Più dal punto di vista mentale che da quello fisico, ci potrebbe essere quindi anche un po’ di rilassamento a Bergamo.

Mertens sarà confermato dopo la bella prova con la Stella Rossa? Penso di sì e del resto sarebbe ideale sfruttare il suo stato di forma come testimoniano anche i suoi due gol con la Stella Rossa. In questo momento Mertens sta giocando molto bene ed è molto importante nel reparto offensivo della formazione di Ancelotti.

Quanto conterà la sfida delle panchine tra Gasperini e Ancelotti? Molto, perchè sono due allenatori molto bravi. Ancelotti poi è molto abile nella gestione dei cambi durante la partita. Un allenatore che si è sempre dimostrato nella sua carriera un grande tecnico!

Dove si deciderà il match? Dovrebbero essere i due attacchi di Atalanta e Napoli a decidere questa partita: ci sono giocatori veramente in grado di essere risolutivi in fase realizzativa.

Il suo pronostico su Atalanta Napoli? Il Napoli dovrebbe vincere, sia perchè da un punto di vista tecnico è più forte, sia perchè avrà voglia di rifarsi dopo il pareggio contro il Chievo che sembra essere da sempre proprio la bestia nera dei partenopei!

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA