RISULTATI SERIE B/ Classifica aggiornata: Spezia e Lecce pareggiano, il campionato va in vacanza!

Risultati Serie B: classifica aggiornata dopo la 19^ giornata. Il Palermo allunga: vince a Cittadella e vola a +5 sul Brescia, raggiunto dal Pescara che vince in rimonta a Salerno.

30.12.2018, agg. alle 23:04 - Michela Colombo
Video Cittadella Palermo, Serie B 19^ giornata (Foto LaPresse)

L’ultimo dei risultati di Serie B per la diciannovesima giornata è un 1-1 tra Spezia e Lecce: il campionato cadetto va in vacanza con un punto a testa tra due squadre di alta classifica che, se la stagione regolare terminasse adesso, sarebbero in zona playoff. Al Picco, Matteo Ricci porta in vantaggio lo Spezia dopo 13 minuti su calcio di rigore; alla metà del secondo tempo Manuel Scavone pareggia i conti, in seguito entrambe le squadre hanno le occasioni per vincere ma non riescono a concretizzarle. Così Spezia e Lecce pareggiano: questo era l’ultimo dei risultati di Serie B per il 2019 e per un girone di andata che il Palermo chiude con 5 punti di vantaggio su Brescia e Pescara. Fra tre settimane si tornerà a giocare con il primo turno del ritorno, per un campionato cadetto che resta ancora tutto da vivere con i suoi tanti verdetti. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA SPEZIA LECCE, PARITA’ A LIVORNO

Sta per accedersi Spezia-Lecce, l’ultimo dei risultati di Serie B che ci attendiamo non solo per la 19^ giornata di campionato, ma anche per il 2018 e l’ultimo turno di andata della stagione 2018-2019.Il mach è molto atteso, ma prima di dare la parola al campo per il fischio d’inizio vediamo che è successo in un altro impianto impegnato fino a poco fa, ovvero il Picchi dove è terminata da poco Livorno-Padova, con il risultato di 1-1. La sfida di fatto si è fatta viva solo al termine della prima frazione di gioco qui a interrompere il digiuno di gol è stato Clemenza per il Padova, al secondo minuto di recupero concesso dalla direzione arbitrale. Per la riposta della compagine toscana si deve attendere molto: solo al 76’ è Diamanti su rigore a trovare infine il pareggio. Un risultato che non pare bastare a nessuno dei due club in piena zona rossa anche al termine della 19^ giornata di Serie B. Ma diamo ora di nuovo la parola al campo per la partita tra Spezia e Lecce: si parte! (agg Michela Colombo)

PAREGGIO AL VIGORITO

Ecco un altro dei risultati di Serie B per la diciannovesima giornata: al Vigorito è 1-1 in Benevento-Brescia, partita di alta classifica nella quale nessuna delle due squadre riesce a prendersi la posta piena pur confermando le buone cose fatte vedere fino a qui. Partita senza troppi squilli, fino al 74’: Ernesto Torregrossa segna il gol che manterrebbe il Brescia a tre punti dal Palermo, ma cinque minuti più tardi la clamorosa svirgolata di Andrea Cistana si infila proprio alle spalle di Alfonso e il Benevento, che ancora una volta manca una vittoria che gli avrebbe fatto fare un salto di qualità, trova il pareggio per chiudere se non altro in maniera positiva il 2018 con l’aggancio – che potrebbe essere provvisorio -al Lecce in quinta posizione. Il Brescia invece viene ripreso dal Pescara, rimanendo secondo: risultato questo utilissimo al Palermo, che vola a +5 sulle prime inseguitrici. Adesso in campo ci sono Livorno e Padova, per una partita delicatissima in chiave salvezza: vediamo dunque come andranno le cose allo stadio Armando Picchi, ricordando che l’ultima giornata del girone di andata in Serie B si concluderà questa sera al Picco, quando lo Spezia ospiterà il Lecce in un’altra partita di alta quota. (agg. di Claudio Franceschini)

PALERMO CAMPIONE D’INVERNO

Ecco i risultati finali di Serie B per la diciannovesima giornata: si sono concluse cinque partite, mentre Benevento-Brescia è all’intervallo senza reti ma con buone emozioni. Il Palermo si laurea campione d’inverno: i rosanero lo sarebbero stati comunque ma in caso di sconfitta si sarebbero potuti ritrovare agganciati dal Brescia, invece vanno a vincere a Cittadella con un gol di César Falletti e ora potrebbero anche trovare la fuga. Crisi per i veneti, che dopo aver incassato quattro gol a Verona perdono un’altra sfida ad alta quota e “benedicono” la sosta nella quale proveranno a schiarirsi le idee; così dovrà fare anche l’ondivago Perugia, schiantato dalla Cremonese (il quarto gol è ancora di Gaetano Castrovilli) che banchetta allo Zini e si toglie provvisoriamente dai guai. Il Pescara è però la squadra protagonista del giorno: sotto di due reti a Salerno, rimonta vincendo 4-2 grazie soprattutto alla tripletta del sempre più determinante Leonardo Mancuso, che raggiunge i 12 gol in campionato e insidia il trono di Alfredo Donnarumma. Grande delusione per la Salernitana, enorme beffa per il Crotone che subisce il ritorno dell’Ascoli: i marchigiani segnano dopo pochi secondi del secondo tempo con Brosco e poi, tra 89′ e 95′, trovano con Giacomo Beretta e Simone Ganz (che, già ammonito, viene espulso in seguito all’esultanza) l’incredibile uno-due da tre punti che rovina il ritorno di Giovanni Stroppa sulla panchina calabrese. Infine, pareggio tra Venezia e Carpi con Litteri che su rigore evita la sconfitta interna ai lagunari; tuttavia, il risultato non è quello sperato da Walter Zenga. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO SU TUTTI I CAMPI

Siamo arrivati all’intervallo nel campionato cadetto: tanti gol animano i risultati di Serie B anche se il Palermo in questo momento sarebbe aritmeticamente campione d’inverno grazie al pareggio a reti bianche sul campo del Cittadella. Il risultato di spicco è quello del Crotone, che evidentemente sente in maniera positiva il ritorno di Giovanni Stroppa: i calabresi sono avanti sul campo dell’Ascoli grazie a Simy e Firenze, due gol nei primi 16 minuti che stendono i marchigiani e potrebbero far passare un sereno capodanno alla squadra. Domina anche la Cremonese, contro un Perugia che in trasferta non riesce a tenere il passo: Terranova, Antonio Piccolo e Castrovilli sanciscono un meritato 3-0 a favore dei grigiorossi e il Grifone rischia così di perdere la sua zona playoff. Rilancio della Salernitana che sprinta con Pucino e il rigore di Luigi Vitale, anche se il solito Leonardo Mancuso tiene a galla il Pescara; sembra ormai in netta ripresa il Carpi, che grazie al gol messo a segno da Suagher sta vincendo a Venezia. Tra poco torneremo ad esplorare i risultati di Serie B, per scoprire quello che succederà nei secondi tempi delle partite; intanto va segnalato che a minuti comincerà anche Benevento-Brescia, forse il big match della diciannovesima giornata. (agg. di Claudio Franceschini)

PARI A FOGGIA, VIA ALLE ALTRE PARTITE

I risultati di Serie B ci consegnano il primo finale, che precede di pochi minuti l’inizio delle cinque partite alle ore 15:00. Allo Zaccheria il Foggia rimonta due volte il Verona e ottiene un 2-2 che fa morale nel chiudere il 2018, anche se non è esattamente il punteggio sperato per uscire dai guai di una classifica negativa; occasione persa anche per gli scaligeri, che volevano avvicinare ancor più il primo posto: il quarto gol in due partite di Giampaolo Pazzini è stato impattato da Fabio Mazzeo, ma il Verona era riuscito a segnare allo scadere del primo tempo con Lee Seung-Woo. Il Foggia ha impiegato un po’ di tempo per ritrovarsi, passando anche da un rigore sbagliato da Pietro Iemmello che avrebbe potuto cambiare il volto della gara; al 74’ però ecco la rete di Alberto Gerbo a dare un punto a testa alle due squadre. Adesso come detto dobbiamo rimetterci comodi perchè ci sono altre cinque sfide che prendono il via: tra queste il big match del Tombolato tra il Cittadella e la capolista Palermo mentre Perugia e Pescara sperano di volare ancora, ad Ascoli assisteremo al ritorno di Giovanni Stroppa sulla panchina del Crotone dopo la breve e negativa esperienza di Massimo Oddo. Ci siamo dunque: in Serie B si torna a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA FOGGIA VERONA

Sta per accedersi la 19^ giornata del campionato cadetto: tutto è pronto e tra i primi risultati di Serie B che ci arriveranno dai campi impegnati ecco quello atteso allo Zaccheria, visto che tra pochi istanti avrà luogo Foggia-Verona. Il match è senza dubbio uno dei più caldi di questo ultimo turno di andata e l’esito porrebbe pure essere scontato. La classifica è infatti ben chiara: da una parte ecco i gialloblu, in lotta per la vetta con 29 punti (ma cinque da recuperare sul Palermo capolista); dall’altra i satanelli che invece stanno facendo fatica pure a mettere nel mirino la salvezza visto che contano appena 12 punti per il momento. Molto però potrebbe accader oggi in campo in casa dei rossoneri e di certo entrambe le squadre hanno mostrato parecchio coraggio e intraprendenza. Staremo a vedere che cosa ci dirà il campo: si gioca!

IL BILANCIO DELLA LEONESSA

Tra i protagonisti unici di questa prima parte del campionato non possiamo non inserire anche il Brescia di Mister Corini: non ci sorprende quindi che il match tra Benevento e Brescia atteso oggi al Vigorito, sia tra i risultati di Serie B più attesi di questa 19^ giornata. Il cammino della leonessa dopo tutto è stato finora davvero importante: alla vigilia di questo turno le rondinelle registrano la seconda posizione in classifica con 31 punti e appena 3 lunghezze di distacco dai rosanero, che però si avviano ad essere consacrati come campioni di inverno di questa stagione della cadetteria. Pur senza titolo però Corini e i suoi hanno molto di che gioire: il tabellino registrato comprende appena due KO in questa prima parte della stagione e risale solo al 24 novembre scorso l’ultimo stop del club, occorso contro il Venezia nella 13^ giornata. Ciliegina sulla torta la presenza in spogliatoio di Donnarumma, primo cannoniere della cadetteria. Insomma Il Brescia e i suoi tifosi hanno tanto motivi per ringraziare questo 2018 e per guardare al 2019 come sta per arrivare con grande ottimismo.

LOTTA AI BASSIFONDI

Siamo arrivati alla 19^ giornata di Campionato e quindi all’ultimo turno del girone di andata è già situazione di emergenza in fondo alla classifica della Serie B. Tra i risultati di Serie B che in questo senso potrebbero rivelarsi più significativi proprio quest’oggi ecco infatti in programma alle ore 18.00 la partita tra Livorno e Padova, scontro diretto ai gradini più bassi, tra due club già caccia della sola salvezza. La situazione in casa dei toscani come dei patavini è gravissima: i primi sono solo 16^ con appena 14 punti, mentre i secondi fungono ancora da fanalino di coda della graduatoria con appena 11 punti, avendo raccolto alle spalle ben 5 insuccessi di fila. Non ci sorprende quindi che in casa di entrambe le squadre la panchina siano pronte a saltare e la prima potrebbe essere proprio quella del Padova: il primo nome in lizza per prendere il posto di Foscarini potrebbe essere poi quello di Bisoli che pure era stato esonerato dai biancorossi lo scorso novembre. Staremo però a vedere che cosa potrebbero dirci i risultati di oggi: salterà qualche testa?

VERSO LA SOSTA INVERNALE

Ci avviciniamo alla sosta invernale ed è tempo di scoprire chi sarà campione d’inverno della cadetteria 2018-2019: i risultati di Serie B che arriveranno dai campi oggi impegnati saranno quindi più che mai decisivi. Oggi domenica 30 dicembre 2018 infatti si gioca la 19^ giornata del secondo campionato italiano, ovvero l’ultima della sosta e pure l’ultima del turno di andata di questa appassionante stagione: saranno quindi questi tre punti messi in palio a decidere a chi andrà la corona da regina d’inverno. In attesa quindi di conoscere come si comporrà la classifica finale andiamo a vedere che cosa ci propone il programma, a dir il vero ben particolare: la 19^ giornata non prevede anticipi né posticipi e saranno quindi 9 i campi impegnati oggi. Si comincerà quindi alle ore 12.30 con il lunch match tra Foggia e Verona, mentre alle ore 15.00 si udirà il fischio d’inizio di Ascoli-Crotone, Cittadella-Palermo, Cremonese-Perugia, Salernitana-Pescara e Venezia-Carpi. Alle ore 16.00 sarà poi la volta di Benevento-Brescia, mentre alle ore 18.00 avrà luogo Livorno-Padova: gran finale con il match tra Spezia e Lecce previsto alle ore 21.00.

CHI SARA’ LA REGINA D’INVERNO

Esaminato il programma della 19^ giornata, andiamo a veder come si compone al momento la classifica del campionato cadetto, per poter meglio comprendere come i risultati di Serie B di questo turno scombineranno le carte in tavola. Alla vigilia del fischio d’inizio la prima candidata al titolo di Campione d’Inverno è senza dubbio il Palermo: dopo anche il netto successo con il risultato di 3-0 contro l’Ascoli, la compagine dei siciliani è volata a quota 34 punti e a +3 punti dal Brescia, primo rivale. La squadra di Mister Stellone però non può dirsi certo al sicuro: il match atteso in questo turno è tosto come sono ostici pure i giocatori della leonessa che ha ancora chance di ottenere un recupero in extremis. Alle loro spalle comunque la concorrenza è tanta, benchè il titolo sia ormai faccenda tra i due primi club citati: al terzo gradino troviamo infatti ben tre squadre ferme può a quota 29 punti e quindi Verona, Lecce e Pescara. Proseguendo nella graduatoria di Serie B vediamo al sesto posto il Benevento con 28 punti, seguito a due lunghezze di distanza da Cittadella e Perugia e pure dallo Spezia, che però registra solo 25 punti. Distante appena un punto da liguri troviamo poi la Salernitana, mentre l’Ascoli registra già un posto nella seconda parte della classifica con solo 21 punti in saccoccia: a 20 poi troviamo il Venezia, mentre rimangono fermi a quota 19 punti Cremonese e Cosenza. Per la zona rossa della classifica vediamo infine il Carpi con 16 punti e il Livorno che ne ha solo 14: occhio poi a Crotone, Foggia e Padova, con i biancorossi fermi a quota 11 punti.

 

RISULTATI SERIE B

RISULTATO FINALE Foggia-Verona 2-2 – 15′ Pazzini (V), 30′ Mazzeo (F), 45′ Lee Seung-Woo (V), 74′ Gerbo (F)

RISULTATO FINALE Ascoli-Crotone 3-2 9′ Simy (C), 16′ Firenze (C), 46′ Brosco (A), 88′ Beretta (A), 95′ S. Ganz (A). Note: 96′ esp. S. Ganz (A)

RISULTATO FINALE Cittadella-Palermo 0-1 – 51′ Falletti

RISULTATO FINALE Cremonese-Perugia 4-0 – 15′ Terranova, 22′ A. Piccolo, 37′ Castrovilli, 59′ Castrovilli

RISULTATO FINALE Salernitana-Pescara 2-4 – 13′ Pucino (S), 35′ rig. L. Vitale (S), 38′ L. Mancuso (P), 52′ Scognamiglio (P), 60′ L. Mancuso (P), 81′ L. Mancuso (P)

RISULTATO FINALE Venezia-Carpi 1-1 – 20′ Suagher (C), 61′ rig. Litteri (V)

RISULTATO FINALE Benevento-Brescia 1-1 74′ Torregrossa (Br), 79′ aut. Cistana (Be)

RISULTATO FINALE  Livorno-Padova 1-1 – 45’+2′ Clemenza (P), 76′ rig. Diamanti (L)

RISULTATO FINALE Spezia-Lecce 1-1 13′ rig. M. Ricci (S), 68′ Scavone (L)

CLASSIFICA 19^ GIORNATA

Palermo 37

Pescara, Brescia 32

Verona, Lecce 30

Benevento 29

Cittadella, Spezia, Perugia 26

Salernitana, Ascoli 24

Cremonese 22

Venezia 21

Cosenza 19

Carpi 17

Livorno 15

Crotone 13

Foggia (-8) 13

Padova 12

© RIPRODUZIONE RISERVATA