Mikaela Shiffrin nella storia/ Gustav Thoeni: “È stata veramente grande” (Esclusiva)

Mikaela Shiffrin è nella storia a soli 23 anni, è nata infatti il 13 marzo 1995 a Vail. Abbiamo sentito un’altra leggenda Gustav Thoeni.

04.12.2018 - int. Gustav Thoeni
Mikaela Shiffrin nella storia

18Mikaela Shiffrin è nella storia a soli 23 anni, è nata infatti il 13 marzo 1995 a Vail, in Colorado negli Stati Uniti è entrata nella leggenda dello sci alpino. Col suo successo in Coppa del Mondo nel SuperG di Lake Louise in Canada è entrata nel gotha delle sciatrici più forti di tutti i tempi. Ha vinto in tutte le specialità dello sci alpino come fuoriclasse del nome di Annemarie Moser – Proell, Tina Maze, Lindsey Vonn E’ anche il suo 46o successo in Coppa del Mondo, a cui si aggiungono tre titoli mondiali, due ori olimpici, due Coppe del Mondo. E’ in testa anche alla Coppa del Mondo di questa stagione. Ci si chieda dove Mikaela Shiffrin possa arrivare in futuro, battere ogni record dello sci alpino. Mikaela Shiffrin volare con gli sci… Per parlare del suo record abbiamo sentito un’altra leggenda della storia dello sci Gustav Thoeni. Eccolo in questa intervista a ilsussidiario.net.

Shiffrin nella storia dopo il successo nel SuperGdi Lake Louise, ora ha vinto
in tutte le specialità dello sci alpino…

Devo dire che è stata veramente grande, qualcosa di veramente straordinario da parte di Mikaela Shiffrin. E’ entrata nel gotha della grandi campionesse di sempre dello sci alpino.

Se l’aspettava questa impresa a soli 23 anni?

Una cosa non facile, vuol dire che è veramente brava. Arrivare a questa impresa dimostra tutto il suo valore. Non è semplice compiere una cosa del genere a soli 23 anni. Adesso poi l’età media degli sciatori, delle sciatrici è aumentata, la carriera si svolge in un altro modo.

Crede che possa diventare vincente con costanza anche nella velocità?

Bisognerà vedere, aspettiamo a giudicare, bisogna cercare di capire che progressi farà la Shiffrin anche nella velocità.

Cosa potrà fare ancora in futuro? Sarà lei a battere ogni record?

Le possibilità le ha tutte, mi sembra veramente una fuoriclasse, un’atleta capace di battere ogni record!

Coppa del Mondo, già finita di fatto?

E’ vero che è la favorita, è già in testa, sta andando molto forte, però mi sembra ancora presto, la stagione è lunga. Bisognerà vedere cosa succederà fino alla fine della Coppa del Mondo.

Chi potrà insidiarla?

Vediamo, speriamo che Federica Brignone possa andare molto forte, strapparle anche la Coppa. Sarebbe un sogno…

Ci sono sciatrici azzurre in grado di tenergli dietro i prossimi anni?

Direi proprio che Federica Brignone e Sofia Goggia siano le sciatrici in grado di impensierirgli.

Come la giudica tecnicamente?

E’ completa, veramente una sciatrice polivalente, fa solo qualche piccolo errore ognitanto.

Quanto conta essere la scuola di sci degli Stati Uniti per la sua esplosione?

Ci sono tante stazioni sciistiche, c’è tradizione, lo sci ha radici importanti negli Stati Uniti.

Un po’ come l’Alto Adige…

Noi siamo una regione piccola, abbiamo tanta passione e poi vengono fuori tanti campioni. Ci difendiamo bene, abbiamo anche noi tradizione. L’abbiamo dimostrato nella storia dello sci…

Un po’ come Gustav Thoeni, un fuoriclasse dello sci, le piacerebbe sciare con la Shiffrin…

Sarebbe bello, una sciata con la Shiffrin mi piacerebbe. Non direi di no a una fuoriclasse come lei…

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA