DIRETTA NOVARA PISA/ Risultato finale 3-2: partita stupenda, Manconi qualifica i piemontesi al 91′!

- Claudio Franceschini

Diretta Novara Pisa, risultato finale 3-2: partita bellissima al Piola, dove i piemontesi passano all’ultimo respiro grazie a Manconi e si qualificano per gli ottavi di Coppa Italia.

Novara Bove
Diretta Novara Gozzano (Foto LaPresse)

DIRETTA NOVARA PISA (RISULTATO FINALE 3-2)

Diretta Novara Pisa 3-2: al termine di una partita straordinaria i piemontesi superano il quarto turno di Coppa Italia e volano agli ottavi, dove giocheranno contro la Lazio allo stadio Olimpico. Al Novara la vittoria casalinga mancava addirittura da otto mesi: è servito un gol di Jacopo Manconi al 91’, ovvero a pochi istanti dai tempi supplementari, per piegare la resistenza di un Pisa che ancora al 72’ minuto era riuscito a portarsi sul 2-2. Andiamo con ordine: al 53’ punizione per il Novara battuta da Fonseca, spizzata di Nardi e Davide Bove si è presentato puntuale all’appuntamento con la deviazione vincente, riportando in vantaggio i padroni di casa. Poteva essere il gol della qualificazione, ma al 72’ Francesco Lisi ha avuto idee diverse e con un ottimo diagonale ha trafitto Benedettini. A quel punto i supplementari sembravano essere un’ipotesi più che concreta con l’aumentare della stanchezza da ambo le parti, e invece il Novara ha trovato il guizzo giusto con Manconi, che ha lasciato sul posto Brignani e con il destro ha realizzato il gol che manda la squadra di Serie C a giocarsi una grande opportunità contro la Lazio. (agg. di Claudio Franceschini)

NOVARA PISA (1-1): INTERVALLO

Diretta Novara Pisa 1-1: al momento la partita valida per il quarto turno di Coppa Italia è ferma sul pareggio, ma abbiamo già visto due gol e dunque una sfida che è molto interessante. Allo stato attuale delle cose le due squadre andrebbero ai tempi supplementari, ma tutto è possibile nel pomeriggio del Piola; i due gol sono arrivati nello spazio di 6 minuti, al 16’ ha bussato il Pisa che, già pericoloso appena prima con una girata di Gucher, ha trovato la via della rete con Michele Marconi, un capolavoro con un piatto al volo da fuori area sul cross di Lisi. Il Novara però ha risposto con il gol dell’ex: Cacia ha fatto sponda per Diego Peralta, che con un bel diagonale ha infilato Gori. Da lì in avanti a dire il vero non è successo molto; qualche occasione, due importanti per il Pisa con Zammarini che ha mandato fuori di nulla un tiro potente e, nel finale di frazione, con Marconi che ci ha provato da fuori centrando in pieno il palo. Il secondo tempo è ormai dietro l’angolo: staremo a vedere quello che succederà in questa bella partita di Coppa Italia. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Come per le altre partite di Coppa Italia, la diretta tv di Novara Pisa è trasmessa pubblicamente sui canali della televisione di stato: dovrete rivolgervi a Rai Sport, che è disponibile anche in alta definizione e vi permetterà eventualmente di seguire la sfida del quarto turno in diretta streaming video, senza costi aggiuntivi e usufruendo di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone visitando il sito www.raiplay.it, dal quale selezionare poi il canale di riferimento.

NOVARA PISA, STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

NOVARA PISA (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Siamo vicini alla diretta di Novara Pisa, per cui è giusto approcciarci alla partita parlando della sfida tra i due allenatori, ovvero William Viali e Luca D’Angelo. In particolare ci vogliamo concentrare sul secondo, pescarese di 47 anni che in carriera ha giocato come difensore, senza mai raggiungere la Serie A e rimanendo sempre in realtà “minori”. D’Angelo ha fatto parte del Rimini appena precedente agli arrivi di Samir Handanovic e Alessandro Matri; lo ha anche allenato per tre anni, poi è stato per due anni sulla panchina dell’Alessandria vivendo però un crollo nel girone di ritorno che lo ha portato ad essere addirittura escluso dai playoff (si era laureato campione d’inverno). Nel 2015-2016 con la Fidelis Andria ha centrato il settimo posto da neopromosso: la squadra siciliana ha incassato appena 21 gol in tutto il girone C (34 partite), subendone appena due nell’arco di 10 partite tra inizio novembre e fine gennaio. Questo non gli è valso la conferma: l’anno scorso allora il passaggio da subentrato alla Casertana, vincendo virtualmente il girone di ritorno (35 punti in 18 partite) con 13 gol subiti, ma anche stavolta la società non lo ha rinnovato. Oggi, D’Angelo proverà a portare il Pisa agli ottavi di Coppa Italia. NOVARA (4-3-2-1): Benedettini; Tartaglia, Bove, Chiosa, Visconti; Sciaudone, Fonseca, Nardi; Cattaneo, Peralta; Cacia. A disp. Di Gregorio, Drago, Schiavi, Manconi, Eusepi, Bianchi, Armeno, Cinaglia, Migliavacca, Cordea, Kyeremateng, Mallamo. All. Viali PISA (3-5-1-1): Gori; Buschiazzo, Brignani, Meroni; Birindelli, Zammarini, Gucher, Marin, Lisi; Di Quinzio; Marconi. A disp. D’Egidio, Cardelli, Masi, Cernigoi, Izzillo, Moscardelli, Cuppone, Liotti, Maffei, Masucci, De Vitis. All. D’Angelo (agg. di Claudio Franceschini)

LE STATISTICHE

Eccoci all’appuntamento con le statistiche di Novara Pisa: ottimo rendimento da parte dei piemontesi in Coppa Italia, dove sono arrivate due vittorie esterne contro squadre di Serie B (Perugia e Brescia, ma con le rondinelle il successo è arrivato ai rigori). In campionato il passo al Silvio Piola è pessimo con una media di 0,6 punti a partita e ancora nessuna vittoria (tre pareggi e due sconfitte). Per di più il Novara ha vinto solo una partita nelle ultime sei, quella di recupero contro l’Arzachena: per il resto solo pareggi, in casa tra l’altro in cinque partite la squadra ha segnato la miseria di tre gol. Il Pisa fa parte dello stesso girone A della Serie C, dove ha già tre successi esterni: curiosamente i nerazzurri non hanno mai pareggiato in trasferta (spiccano quattro sconfitte) mentre lo hanno fatto quattro volte su sei all’Arena Garibaldi, dove risultato imbattuti. In Coppa Italia due delle tre vittorie (le prime) sono arrivate ai calci di rigore, naturalmente spicca la vittoria esterna al Tardini con la quale il Pisa è arrivato a questo quarto turno. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Per la diretta Novara Pisa attesa quest’oggi per la Coppa Italia andiamo a curiosare nello storico del match. Ecco infatti che dati alla mano ci accorgiamo subito che tale incontro non risulta inedito ma possiamo attingere a ben 26 testa a testa già occorsi dal 1934 a oggi e registrati in occasione della cadetteria e terzo campionato italiano: sarà quindi la prima volta in cui azzurri e nerazzurri si affronteranno in Coppa Italia. Complessivamente inoltre registrano ben 6 successi da parte del Novara nello scontro diretto e 8 vittorie del Pisa, con anche 12 pareggi a chiudere il bilancio. Va inoltre ricordato che l’ultimo testa a testa tra Novara e Pisa risale alla stagione 2016-2017 della Serie B. In tale occasione si segnalia il successo casalingo dei toscani per 1-0 e il pareggio con il risultato di 1-1 nel turno di ritorno, giocato in terra piemontese. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Novara Pisa, che sarà diretta dal signor Lorenzo Illuzzi, è una delle partite valide per il quarto turno della Coppa Italia 2018-2019: alle ore 15:00 di mercoledì 5 dicembre si gioca allo stadio Silvio Piola in gara secca, e dunque con la possibilità di andare ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore qualora il risultato al termine dei regolamentari fosse di parità. La vincente di questa sfida andrà ad incrociare la Lazio negli ottavi di finale; partita che si preannuncia molto interessante e che, in ogni caso, permetterà ad una squadra di Serie C (una delle cinque che sono arrivate al quarto turno del torneo) di raggiungere gli ottavi, nella speranza di centrare grandi risultati anche in futuro. Restiamo dunque in attesa di quello che succederà nella diretta di Novara Pisa, che sulla carta si prospetta come una sfida decisamente interessante.

RISULTATI E PRECEDENTI

Novara Pisa è una partita tra due squadre che hanno come principale obiettivo quello di tornare a giocare in Serie B: i piemontesi lo hanno chiesto per tutta l’estate come provvedimento d’ufficio, se lo sono visti negare e dunque devono ancora recuperare delle partite. Non sono partiti benissimo nel girone A, ma confermano comunque di potercela fare; così anche il Pisa, che già nella scorsa stagione aveva avuto la possibilità di tornare in cadetteria e se l’era giocata fino in fondo con Livorno e Siena, perdendo però troppi punti lungo la strada. Stiamo dunque parlando di due formazioni di alto livello in Serie C; eventualmente, una delle due potrebbe ripercorrere le gesta del Pordenone (che l’anno scorso mise in crisi l’Inter a San Siro) o anche dell’Alessandria, capace di raggiungere una straordinaria semifinale di Coppa Italia e arrivando a giocare a San Siro contro il Milan. Dunque, non ci resta ora che metterci comodi e stare a vedere quello che succederà al Piola in questa partita.

PROBABILI FORMAZIONI NOVARA PISA

Studiando le probabili formazioni di Novara Pisa, scopriamo che entrambi gli allenatori dovrebbero effettuare turnover: William Viali schiera Benedettini in porta, con Tartaglia e Bove da centrali difensivi mentre Cinaglia e Visconti dovrebbero giocare come terzini. In mezzo al campo potrebbe esserci ipotesi di titolarità per Sciaudone e Nardi, mentre Cattaneo potrebbe essere il regista basso; Diego Peralta si gioca un posto sulla trequarti, alle spalle di Cacia e uno tra Manconi ed Eusepi. Luca D’Angelo manda in campo Brignani, Meroni e Masi a protezione del portiere Cardelli; sugli esterni possibile conferma per Lisi e Liotti, nel settore nevralgico del campo Di Quinzio e Marin giocheranno insieme a Zammarini, il tandem offensivo potrebbe invece essere composto da Maffei e Marconi.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Novara Pisa è possibile scommettere grazie alle quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: i piemontesi partono favoriti con un valore di 2,00 volte la puntata sulla loro vittoria (per la quale dovrete giocare il segno 1), mentre con il segno 2 che regola il successo esterno del Pisa il vostro guadagno sarebbe pari a 3,85 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto. Con il segno X, sul quale scommettere per il pareggio, il valore della vostra vincita sarebbe di 3,25 volte la giocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA