DIRETTA/ Treviso Imola (risultato finale 89-70) streaming video e tv: veneti senza problemi (A2 Est, basket)

Diretta Treviso Imola, streaming video e tv: la De’ Longhi ha la possibilità di avvicinare il primo posto in classifica nel girone Est di basket A2, ma la Le Naturelle è avversaria tosta.

05.12.2018, agg. alle 22:05 - Claudio Franceschini
Diretta Treviso Imola, basket A2 Est (Foto LaPresse)

DIRETTA TREVISO IMOLA (FINALE 89-70): VENETI SENZA PROBLEMI

Ha vinto alla fine in scioltezza la De’ Longhi Treviso nel match interno contro Imola relativo al campionato di Serie A/2 di basket. La situazione è stata tenuta sotto controllo dalla formazione veneta, che ha mantenuto il suo cospicuo vantaggio chiudendo la partita a +19, con un 89-70, con un parziale nell’ultimo quarto di 19-19. Imola era partita a razzo, con un parziale di 0-7 che poteva quasi far pensare che la partita potesse riaprirsi, ma sarebbe servito un annullamento totale sotto canestro della formazione di casa, che invece ha continuato a fare il suo gioco e ha imposto come migliori marcatori della partita Wayns a 19 punti e Lombardi a 16 punti personali. Il miglior realizzatore del match tra le fila di Imola è stato invece Crow con 14 punti, con 13 punti per Rossi e 13 per Fultz. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Come sempre non sarà possibile assistere alla diretta tv di Treviso Imola: il campionato di basket Serie A2 non viene trasmesso nel nostro Paese e non avrete a disposizione nemmeno una diretta streaming video per seguire la partita. Invitiamo allora a consultare il sito www.legapallacanestro.com per tutte le informazioni utili – come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori – e i relativi account presenti sui social network e consultabili liberamente, in particolare facebook.com/lnpsocial e, su Twitter, @lnpsocial.

LA DE’ LONGHI DILAGA

La De’ Longhi Treviso nel terzo quarto ha preso saldamente in mano la partita e si è portata a +19 su Imola, un vantaggio che sembra davvero incontenibile grazie alle performance di giocatori come Burnett e Lombardi che stanno dilagando, mentre Imola ha perso la sua efficacia offensiva che era emersa invece nel secondo quarto. Una situazione complicata che difficilmente potrà essere recuperata, anche considerando l’ottimo rendimento dei veneti sotto canestro, capaci di reggere gli attacchi avversari e ripartire con grande efficacia, con buone produzioni offensive anche sul tiro da tre.  (agg. di Fabio Belli)

VENETI AVANTI

Arrivati all’intervallo, mantiene un buon vantaggio Treviso nella sfida del campionato di Serie A2 contro Imola. Veneti avanti di 8 punti sugli avversari, col parziale di 47-39 a metà partita, col secondo quarto che si è chiuso col punteggio di 25-27 in favore di Imola. Gli emiliani hanno saputo reagire dopo una prima frazione sottotono, Fultz è arrivato a quota 12 punti diventando al momento il miglior realizzatore della partita, con un punto in più di Wayns che con 11 punti è stato il miglior marcatore a metà gara tra le fila dei padroni di casa. Bene anche Lombardi per Treviso, arrivato a 9 punti personali, col secondo quarto che è andato avanti ad alte medie realizzative, ma che ha visto comunque i padroni di casa gestire con buona autorità il vantaggio acquisito già nel primo quarto. (agg. di Fabio Belli)

INIZIA IL 2° QUARTO

Diretta Treviso Imola 22-12: la partita del PalaVerde è arrivata al termine del primo quarto, e si mantiene davvero vivace ed equilibrata, nonostante nel finale i padroni di casa abbiano trovato un vantaggio in doppia cifra grazie alla tripla di Antonutti. La De’ Longhi ha iniziato con il vento in poppa: tripla di Alviti, poi Burnett e Lombardi per un 7-0 che avrebbe potuto stendere immediatamente la Le Naturelle. Imola però ha saputo reagire, rimanendo agganciata ai veneti grazie soprattutto a Raymond; ancora Treviso ha allungato le mani sul vantaggio e, con Alviti e Lombardi davvero ispirati, è arrivata a toccare nuovamente il +7 (19-12) a 1’31’’ dalla sirena. Tanti errori da una parte e dall’altra, palle perse e percentuali davvero basse dall’arco (la De’ Longhi tira 2/7): questo ha contribuito a tenere il punteggio piuttosto basso, impedendo anche ai padroni di casa di andare in fuga. Dunque adesso ci concentriamo sul secondo quarto, per vedere se la partita seguirà questo corso o se invece Imola, che ha chiuso il primo periodo con una palla persa da parte di Bowers, riuscirà a rintuzzare e aumentare le possibilità di vincere al PalaVerde. (agg. di Claudio Franceschini)

PALLA A DUE!

Siamo arrivati alla palla a due di Treviso Imola: dobbiamo tornare alla stagione 2001-2002 per trovare l’ultimo incrocio in Serie A1 tra queste due squadre. Nell’occasione Treviso, ovviamente targata Benetton, aveva vinto lo scudetto: 3-0 in finale alla Fortitudo Bologna, con gara-3 che era stata sospesa per invasione di campo a 1’02’’ dalla sirena e che, ormai appannaggio dei veneti, era andata in archivio con un 20-0 a tavolino. In quella Treviso il miglior marcatore era Tyus Edney, ma c’erano due grandi tiratori dall’arco come Jorge Garbajosa e Sergej Cikalkin; Imola aveva in Juan Manuel Moltedo e Harper Williams due marcatori da oltre 15 punti a partita, ma i romagnoli (sponsor Filattice) erano giunti ultimi in una classifica formata da 19 squadre, a due vittorie dalla Livorno penultima. Oggi dunque una partita con una sorta di sguardo nostalgico sul passato; entrambe le squadre sperano di tornare a quel livello, ed è sicuramente la De’ Longhi quella che al momento ne ha le maggiori possibilità. Intanto però mettiamoci comodi e diamo subito la parola al parquet del PalaVerde, perché finalmente la diretta di Treviso Imola sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

LA STRISCIA VINCENTE DI TREVISO

Nel presentare la diretta di Treviso Imola, abbiamo già detto che la De’ Longhi è reduce da quattro vittorie consecutive: la squadra di Massimiliano Menetti non era partita benissimo in questo girone Est di Serie A2, vincendo solo tre delle prime cinque partite. Due sconfitte peraltro pesanti: una in casa contro la Fortitudo Bologna, principale avversaria per la promozione diretta, l’altra sul campo di Cento che certamente è squadra inferiore ai valori tecnici della De’ Longhi. Da allora però Treviso ha cambiato passo: il 4 novembre ha battuto Verona al PalaVerde inaugurando la sua serie, che è proseguita nella trasferta di Mantova e poi ancora in casa contro Jesi (+22). Il successo più importante è tuttavia arrivato al PalaSavelli, contro Montegranaro: al termine di una sfida appassionante e con tanti cambi di leadership nel punteggio, la De’ Longhi ha vinto 85-81 grazie soprattutto ai 20 punti e 6 rimbalzi di Amedeo Tessitori, mentre Michele Antonutti e Eric Lombardi hanno combinato per 23 punti. Oggi dunque Treviso va a caccia del quinto successo in fila, per continuare a volare. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Treviso Imola si gioca alle ore 20:00 di mercoledì 5 dicembre: al PalaVerde va in scena la partita valida per la decima giornata nel campionato di basket Serie A2 2018-2019. Turno spezzato questo del girone Est: la De’ Longhi ha la grande possibilità di avvicinare il primo posto della Fortitudo Bologna, che ha ottenuto due vittorie in più ma ha già giocato la sua partita nel fine settimana. Imola però è avversaria da non sottovalutare: arriva infatti alla decima giornata in piena zona playoff e, con una vittoria, si porterebbe nel gruppetto delle quinte classificate tra le quali sono presenti squadre sulla carta superiori. Dunque i due punti in palio sono pesanti e importanti per entrambe le squadre; a noi non resta che vedere quello che succederà nell’interessante diretta di Treviso Imola, attesa ormai tra poche ore.

RISULTATI E PRECEDENTI

La diretta di Treviso Imola è una partita che mette a confronto due squadre che in questo momento stanno facendo molto bene: la De’ Longhi è reduce dalla preziosa vittoria di Montegranaro che è stata la quarta consecutiva. Dopo il ko di Cento i veneti si sono ripresi alla grande, dimostrando di poter dire la loro in chiave promozione diretta; adesso i due punti sono ancora più importanti perché, dopo nove vittorie in serie, la Fortitudo Bologna è caduta sul campo della Bakery Piacenza e ha lasciato l’occasione di essere avvicinata, rimettendo in discussione tutto il discorso. Chiaramente Treviso ne vuole approfittare per andare a -2 da una squadra che l’ha battuta in casa, e che dunque al momento è in vantaggio nella sfida diretta; come detto però la Le Naturelle è in un grande periodo, come la De’ Longhi ha vinto quattro delle ultime cinque partite e si è presa il successo nelle ultime due, piegando Cagliari in trasferta e poi battendo Roseto al PalaRuggi. L’obiettivo dei romagnoli è quello di giocare i playoff: traguardo assolutamente possibile, non solo per quello che la classifica ci sta raccontando ma anche e soprattutto per il valore di un gruppo che ha tanta voglia di tornare ai piani alti del basket italiano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA