DIRETTA BENEVENTO VERONA / Risultato finale 0-1, streaming Dazn: che colpo! Grosso sorride

Diretta Benevento Verona streaming video Dazn: probabili formazioni, quote, orario e risultato live del grande posticipo della 15^ giornata di Serie B

09.12.2018, agg. alle 23:02 - Mauro Mantegazza
Asencio_Benevento_tiro_Venezia_lapresse_2018
Diretta Benevento Verona, Serie B (Foto LaPresse)

DIRETTA BENEVENTO VERONA (0-1): ESPULSO BALKOVEC NEL FINALE

Sostituzione per i sanniti: entra Letizia, esce Asencio. Intanto gli scaligeri sfiorano il raddoppio con Crescenzi. Tiro a botta sicura dell’esterno da posizione centrale: Montipò è bravo a respingere e a salvare i suoi. Cartellino giallo, poco dopo, per l’ex Pescara. Il Benevento sfiora il pareggio, ma il colpo di testa sul secondo palo di Improta, su assist di Letizia, finisce a lato. Cartellino giallo per Balkovec, causa fallo su Improta. Verona pericoloso. Lee tenta l’azione personale, irrompe in area, calcia col destro ma trova il corpo di Volta sulla sua traiettoria. Ammonito Danzi. Aggressivo il Benevento, malgrado lo svantaggio. Ci prova la squadra di Bucchi che cerca il pareggio. Ci prova Tello, ma trova la deviazione di Marrone. Per gli ospiti escono Matos e Laribi ed entrano Danzi e Ragusa. Per il Benevento fuori Buonaiuto e dentro Ricci. Di Carmine fa da sponda per Laribi, il neo entrato ci prova in area con il destro, ma il suo tentativo è troppo debole e Montipò blocca a terra. Nel finale espulso Balkovec. Il Verona resiste e ottiene i tre punti.

COSTA SI FA ESPELLERE, MATOS AL 51′ LA SBLOCCA E POI CODA SBAGLIA UN RIGORE

Nessuna sostituzione effettuata durante l’intervallo. Sfiora subito il gol l’Hellas Verona: grande giocata del coreano, Lee, che colpisce il palo con un destro dal limite dell’area. Al 49esimo i padroni di casa restano in inferiorità numerica. Espulso Costa per somma di ammonizioni. Al 52esimo l’Hellas Verona passa in vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio piazzato, batte Balkovec, Montipò respinge, Di Carmine è pronto sulla ribattuta, ma il portiere è bravissimo nella respinta, la palla però rimane lì e Matos di testa deposita in rete. Proteste dei sanniti per un presunto fuorigioco di Matos, ne fa le spese Montipò, ammonito. Il Benevento si rituffa in avanti, a caccia del pari. Al 54esimo un malandrino tocco di mano di Lee procura un rigore per i padroni di casa che però sprecano. Scelta inspiegabile dell’attaccante che tenta un cucchiaio: clamoroso errore per Coda con il tiro che finisce docile tra le braccia di Silvestri.

FINE PRIMO TEMPO

Conclusione potente dal limite dell’area dell’attaccante del Benevento, palla che sfila a lato non di molto. Al 22esimo Di Carmine sciupa una buona occasione. Bella palla in verticale di Zaccagni per Matos: cross teso sul secondo palo, l’attaccante non riesce a mettere dentro la palla che finisce alta sopra la traversa. Primo cartellino giallo della partita per Volta del Benevento che colpisce in maniera irregolare Di Carmine. Tentativo di Coda. Sinistro in diagonale dell’attaccante su sponda di Asencio: palla che finisce a lato, non di molto. Il Benevento risponde all’Hellas Verona. Sostituzione per i giallorossi: entra Gyamfi, esce Di Chiara, infortunato. Ci prova Bandinelli. Chance per il Benevento con il sinistro potente del centrocampista: un missile su cui Silvestri è bravo a deviare in calcio d’angolo. Costa e Matos vengono ammoniti prima dell’intervallo.

INIZIO MATCH

Bucchi schiera i giallorossi con il 4-4-2. In porta Montipò, in difesa Volta, Billong, Costa e Di Chiara. A centrocampo da destra verso sinistra Buonaiuto, Bandinelli, Tello e Improta. In attacco Coda e Asencio. Grosso risponde con il 4-3-3. Tra i pali Silvestri, difesa con Crescenzi, Caracciolo, Dawidowicz e Balkovec. In mediana ci sono Gustafson, Danzi e Zaccagni mentre in zona offensiva ecco Matos, Di Carmine e Lee. Inizio vibrante della gara: l’Hellas Verona spinge e ha il pallino del gioco. Il Benevento attende. Prosegue il possesso palla dell’Hellas Verona: tutta la squadra di Grosso è già tutta nella propria area. Ci prova Di Carmine. Pericolosa l’Hellas con l’attaccante che conclude dai 16 metri, ma il destro non è molto potente: c’è Montipò a far da guardia. Ancora Hellas. Ottimo taglio offensivo di Di Carmine che poi fa da sponda per l’inserimento di Zaccagni: destro in corsa che trova la respinta della difesa del Benevento.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Benevento Verona, grande posticipo della giornata di Serie B, sta per prendere il via: prima di leggere le formazioni ufficiali può però essere interessante analizzare alcuni dati statistici sulle due squadre che stanno per dare vita al match dello stadio Ciro Vigorito. Il Benevento ha segnato 22 gol, l’Hellas Verona invece 19, che curiosamente è anche il numero dei gol subiti dal Benevento, mentre il Verona ne ha incassati 16. I tiri del Benevento nel corso di questo campionato finora sono stati 203 contro i 129 dell’Hellas Verona. La percentuale di precisione dei passaggi dice 79% a 78%, una differenza sia pure minima in favore dei gialloblù veronesi. Le sanzioni disciplinari infine sono state finora 32 per il Benevento e 25 per gli ospiti della partita di stasera. Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Benevento Verona avrà inizio! BENEVENTO (3-4-3): Montipò; Volta, Billong,.A. Costa; Improta, A. Tello, Bandinelli, Di Chiara; Asencio, M. Coda, Buonaiuto. Allenatore: Cristian Bucchi VERONA (4-3-3): Silvestri; A. Crescenzi, Marrone, Dawidowicz, Balkovec; Zaccagni, Gustafson, Danzi; Matos, Di Carmine, Lee. Allenatore: Fabio Grosso (agg. di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Benevento Verona non sarà trasmessa in diretta tv, onore che quest’anno in Serie B tocca solo all’anticipo del venerdì sera. Ci si potrà però affidare alla diretta streaming video che sarà garantita su Dazn, la piattaforma streaming che da quest’anno trasmette per intero il campionato cadetto e naturalmente fornirà le immagini anche dallo stadio Ciro Vigorito di Benevento.

I TESTA A TESTA

In vista della diretta tra Benevento e Verona andiamo a vedere che cosa ci può dire lo storico che i due club condividono alla vigilia della 15^ giornata di serie B: di certo i numeri non ci mancano, anche se non sono poi così importanti. Leggiamo infatti per tale scontro diretto 5 testa a testa, occorsi però in anni ben recenti: se si esclude il precedente registrato nella Coppa Italia 1984-1985 infatti, gli altri 4 scontri diretti già occorsi risalgono dal 2016 al 2018. Il bilancio rimane poi ben equilibrato con due successi per parte e un solo pareggio finora rimediato. Possiamo quindi aggiungere che risale alla stagione 2017-2018 della serie A l’ultimo precedente tra Benevento e Verona: allora fu successo casalingo dei gialloblu nella partita di andata, mentre al ritorno ebbe la meglio il Benevento, con il risultato di 3-0 che fece gioire il pubblico di casa. (agg Michela Colombo)

LA SITUAZIONE IN CLASSIFICA

Aspettando Benevento Verona, è giusto andare a valutare in che modo questa partita possa incidere sulla classifica del campionato di Serie B. Le altre big del torneo hanno giocato: il Palermo rimane in testa con 29 punti ed è seguito a tre lunghezze di distanza da Lecce e Pescara. Il Benevento potrebbe andare a raggiungere il Cittadella al quarto posto: i veneti hanno pareggiato a Cremona non riuscendo a tenere il passo delle avversarie dirette che la precedono, hanno sempre una partita meno di Lecce e Pescara e così avrebbero anche i sanniti, che dunque in caso di vittoria sarebbero di fatto in quota sorpasso. Per il Verona la situazione è più complicata: l’Hellas ha perso parecchi punti nelle ultime quattro giornate (due pareggi e due sconfitte), dovessero vincere salirebbero comunque al quinto posto scavalcando ben cinque squadre, tra cui lo stesso Benevento e anche la coppia Brescia-Perugia che affianca i veneti; insomma, il big match del Vigorito sarà molto interessante anche dal punto di vista della classifica di una Serie B che si sta facendo sempre più entusiasmante. (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Fra i possibili nomi di spicco per la diretta di Benevento Verona, citiamo un giocatore che ultimamente spesso è finito in panchina ma resta uno dei nomi più illustri di tutto il campionato cadetto. Parliamo naturalmente di Giampaolo Pazzini, che a metà settembre si era esaltato con la tripletta rifilata al Carpi nella partita vinta per 4-1 dal Verona, ma da allora ha segnato solamente un’altra rete contro il Brescia, simbolo perfetto delle difficoltà offensive generali del Verona. Pazzini era stato protagonista assoluto della promozione di due anni fa, poi nello scorso campionato tutto era andato storto e Pazzini a gennaio era andato al Levante, in Spagna. Sembrava un addio, invece è stato soltanto un arrivederci e adesso Pazzini potrebbe provare a ripetere quanto in Serie B era riuscito a fare due anni fa. A livello numerico la sfida sembra già adesso impossibile, ma un Pazzini ad ottimi livelli da qui in poi sarebbe naturalmente una risorsa fondamentale per il Verona. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MARCO PICCININI L’ARBITRO DI BENEVENTO VERONA

La gara Benevento-Verona sarà diretta dall’arbitro Marco Piccinini di Forlì che sarà assistito dai due guardalinee Orlando Pagnotta e Daniele Marchi. Il quarto uomo invece sarà Giovanni Nicoletti. Il fischietto è un classe 1983 dotato di grandissima personalità. Nel 2011 ha debuttato in Lega pro, mentre nel 2018 ha fatto il suo esordio in Serie B nella gara Pro Vercelli-Cittadella conclusa col risultato di 1-5. Il 20 settembre del 2017 invece ha fatto il debutto nella massima categoria nella gara Atalanta-Crotone, curiosamente terminata anche questa 5-1. In questa stagione ha diretto 4 partite nel campionato cadetto senza mai dirigere però né Benevento né Verona. È un arbitro che tira fuori molti cartellini, si pensi che in 38 gare in Serie b ha estratto il giallo 182 volte, mentre i rossi diretti sono stati 7. Piccini ha già incrociato il Benevento 4 volte in carriera, con un bilancio di 2 vittorie e 2 pareggi, mentre una sola volta ha arbitrato l’Hellas Verona con una gara terminata in pareggio. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Benevento Verona, diretta dall’arbitro Piccinini, sarà il grande posticipo in programma alle ore 21.00 di questa sera, domenica 9 dicembre 2018, presso lo stadio Ciro Vigorito di Benevento. Sicuramente nella città campana la posta in palio nel match della quindicesima giornata di Serie B sarà molto importante, anche perché Benevento Verona metterà di fronte due squadre che sono retrocesse dallo scorso campionato di Serie A e puntano a tornare nella massima serie, anche se la concorrenza sarà molto folta ed insidiosa. Il Benevento di Cristian Bucchi finora vanta 21 punti grazie a sei vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte, cammino da zona playoff ma che potrebbe essere ulteriormente migliorato per puntare a uno dei primi due posti che varranno a fine campionato la promozione diretta. Il Verona di Fabio Grosso invece sta avendo più difficoltà del previsto e dopo un ottimo inizio ha perso qualche posizione: adesso l’Hellas ha 19 punti in virtù di cinque vittorie, quattro pareggi e altrettante sconfitte, per puntare davvero la promozione i gialloblù dovranno tentare di migliorare questo ruolino di marcia.

PROBABILI FORMAZIONI BENEVENTO VERONA

Adesso è il momento di vedere quali potrebbero essere le probabili formazioni di Benevento Verona. Per i padroni di casa di mister Cristian Bucchi il modulo dovrebbe essere il 3-5-2: in porta Montipò, protetto da una retroguardia a tre che dovrebbe vedere titolari Volta, Billong e Di Chiara; nel folto centrocampo a cinque mettiamo titolari da destra a sinistra Maggio, Bandinelli, Viola, Tello e Letizia, infine in attacco dovremmo ammirare il tandem offensivo formato da Coda e Asencio. Il Verona torna invece in campo dopo la settimana di riposo e Fabio Grosso dovrebbe scegliere il 4-3-3 con Silvestri estremo difensore; davanti a lui Crescenzi terzino destro, Caracciolo e Marrone difensori centrali, Empereur a sinistra per completare la retroguardia; a centrocampo i titolari dovrebbero essere invece Zaccagni, Dawidowicz e Gustafson; infine nel tridente d’attacco potremmo vedere in campo dal primo minuto Matos, Di Carmine e il coreano Lee.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico dell’agenzia di scommesse sportive Snai su Benevento Verona. Favorito il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa che è quotato a 2,05. Per il pareggio (Segno X) la quotazione è invece di 3,25, infine in caso di vittoria esterna del Verona e dunque di segno 2 ecco che la posta in palio sarà moltiplicata 3,75 volte per chi avrà creduto nel colpaccio della squadra veneta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA