Diretta Sicula Leonzio Reggina / Risultato finale 1-2, streaming video e tv: Solini! Amaranto ok (Serie C)

Diretta Sicula Leonzio Reggina, info diretta streaming video e tv: le due squadre si affrontano nella quindicesima giornata del girone C di Serie C.

09.12.2018, agg. alle 22:30 - Fabio Belli
Sicula_Leonzio_gol_Serie_C_lapresse_2017
Diretta Sicula Leonzio Trapani (repertorio LaPresse)

DIRETTA SICULA LEONZIO REGGINA (1-2): RADDOPPIA SOLINI AL 71′ POI SAINZ-MAZA ACCORCIA

Nella Reggina esce Ungaro. Al suo posto Franchini. Per la Sicula Leonzio esce Aquilanti. Al suo posto Esposito G. Poco dopo ecco il gol del raddoppio. A seguito di un cross dalla destra, è stato bravo a svettare Solini sul secondo palo ed a superare Narciso, colto in controtempo. Ammonito D’Angelo per fallo su Tassi. Doppio cambio tra le fila dei siciliani: fuori M. Esposito e Gammone, dentro Russo e Squillace. Nella Reggina esce Tassi. Al suo posto Emmausso. Sicula Leonzio che prova ad offendere. Reggina che tiene bene botta. Ancora cambi per gli amaranto: fuori Marino e Sandomenico, dentro Viola e Ciavattini. Nei minuti di recupero, a poco dallo scadere, arriva il gol della Sicula Leonzio. Lo realizza Maza.

DIRETTA SICULA LEONZIO REGGINA (0-1): AL 60′ SANDOMENICO LA SBLOCCA SU RIGORE

Ancora Maza a far preoccupare Confente. Il calciatore siculo ci prova subito con il sinistro dal limite, conclusione che si spegne alta sul fondo. Conson va ad un passo dall’autorete Il difensore amaranto, in spaccata, nel tentativo di intercettare un cross, stava per sorprendere Confente in uscita. Pallone che per loro fortuna termina in angolo. Tripla occasione per la Reggina, due volte con Sandomenico dalla sinistra e una con Ungaro dalla destra. Per due volte, è stato bravo il portiere Narciso a rispondere presente, la terza volta è stato fondamentale Ferrini a intercettare il tiro a botta sicura del numero 24 amaranto. Al 60esimo Mirko Esposito commette una sciocchezza e regala un penalty alla Reggina. Dal dischetto si presenta Sandomenico che non sbaglia: 0-1. Ammonito Tassi tra le fila della Reggina. Doppio cambio per i siciliani: escono Cozza e Marano, entrano Talarico e Ripa.

FINE PRIMO TEMPO

Bella azione corale messa in atto dalla Reggina che ha tentato di mandare a rete Tassi, il quale però non è arrivato sulla sfera a seguito di un assist di Salandria. Altra occasione importante per la Reggina con Salvatore Sandomenico, il quale dopo essersi accentrato dalla destra, lascia partire una conclusione rasoterra all’indirizzo del primo palo, sfiorandolo. Pallone che termina sul fondo. Poco dopo ci prova Ungaro. Il numero 24 amaranto ha tentato la conclusione con il mancino da circa 35 metri. Tiro debole e centrale, tutto facile per Narciso. Ammonito Cozza per trattenuta ai danni di Ungaro. Ammonito Zibert per trattenuta ai danni di Maza. Ci prova pure quest’ultino dai 40 metri con un destro che finisce a lato della porta difesa da Confente. Prima dell’intervallo buona occasione della Reggina con Seminara che cerca con un cross teso il compagno Tassi in mezzo all’area. Bravo Narciso in uscita a respingere la sfera mandandola fuori dall’area di rigore.

INIZIO PARTITA

Bianco schiera la Sicula Leonzio con il 4-3-3. In porta Narciso, difesa con Aquilanti, Laezza, Ferrini ed Esposito. A centrocampo troviamo Marano, Cozza e D’Angelo mentre in avanti ci sono Gammone, Gomez e Sainz-Maza. Modulo speculare per Cevoli. Tra i pali Confente, in difesa Kirwan, Conson, Soldini e Seminara. In mediana Marino, Zibert e Salandria mentre in attacco troviamo Ungaro, Tassi e Sandomenico. Prima occasione della gara sui piedi di D’Angelo, che dal limite dell’area ha provato con il destro ad impensierire Confente. Tiro però alto sopra la traversa. Rete annullata al decimo minuto alla Sicula Leonzio per una posizione di offside di Gammone, il quale era stato bravo a servire in mezzo all’area di rigore Marano, che a porta vuota aveva messo a rete. Il tutto era nato da un passaggio filtrante millimetrico di Sainz Maza.

SI GIOCA

Aspettando l’ormai imminente fischio d’inizio della partita Sicula Leonzio Reggina del girone C per la quindicesima giornata, possiamo dare uno sguardo alle statistiche delle due squadre del campionato di Serie C. La Sicula Leonzio ha 18 punti e tutte le partite previste disputate. Divide in modo quasi equo le vittorie e le sconfitte – cinque le prime e sei le seconde, mentre i pareggi sono tre -, la differenza reti è in campo negativo (-3) a causa di appena 10 gol segnati, a fronte dei 13 subiti. Dall’altra parte ecco una Reggina da 14 punti, frutto di quattro vittorie, due pareggi e sei sconfitte, che per i calabresi sono arrivati segnando 11 gol ma subendone anche 16, tanto che la differenza reti è pari a -5 e di conseguenza negativa, come d’altronde per l’avversaria del match odierno. Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di Sicula Leonzio Reggina! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Sicula Leonzio-Reggina non sarà trasmessa in diretta tv sui canali in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite. Ci sarà però la possibilità di seguire la diretta streaming video via internet del match per tutti gli abbonati al portale elevensports.it, che trasmette sul web tutta la Serie C 2018/19.

LE DICHIARAZIONI

Si avvicina la diretta di Sicula Leonzio Reggina, adesso può essere il momento ideale per leggere qualche dichiarazione. In settimana l’allenatore della Reggina, Roberto Cevoli, è stato intervistato dalla Gazzetta del Sud e ha usato la partita a due volti della sua squadra contro il Rieti, prima in grande difficoltà e poi una esaltante rimonta, come punto di riferimento per una stagione di alti e bassi per i calabresi: “Settanta minuti proprio brutti, sulle scelte dovevo far riposare qualcuno ed ho agito di conseguenza. Ci metto io la faccia e mi prendo le mie responsabilità. Chiaro che mi sia domandato il perché ed una idea me la sono pure fatta. Secondo me la squadra pecca di personalità e avverte troppo il peso di una prestazione, dopo due sconfitte c’era un’aspettativa di successo ed abbiamo fatto fatica, accorciare le distanze ci è servito da stimolo”. Da lì la squadra ha cambiato volto, tuttavia è chiaro come non sempre si potrà “regalare” 70 minuti agli avversari… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I BOMBER

Con la diretta di Sicula Leonzio Reggina sempre più vicina, vediamo quali sono i bomber che le due squadre possono schierare in questa stagione. Dobbiamo innanzitutto dire che parliamo di due squadre che segnano poco: i gol dei siciliani sono 10, solo uno in più per gli amaranto. Infatti, se andiamo ad analizzare il dettaglio, scopriamo che nella Sicula Leonzio ci sono quattro giocatori che condividono la testa della classifica marcatori “interna”, ma hanno segnato appena quattro gol: si tratta di Francesco Ripa, Juanito Gomez, Santo D’Angelo e Mattia Rossetti, e almeno dai primi due è lecito aspettarsi qualche marcatura in più visto che il curriculum parla per loro (certo l’argentino ex Verona non è mai stato uno sfondareti, ma ha la classe giusta per essere determinante in questo senso in un campionato come questo di Serie C). La Reggina risponde con due calciatori che hanno contribuito a segnare oltre il 50% dell’intero bottino: quota 3 per Edoardo Tassi e Salvatore Sandomenico, tutti gli altri elementi della formazione calabrese non hanno superato il singolo gol. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

La diretta di Sicula Leonzio Reggina è dietro l’angolo: vivremo questa partita per la quinta volta, ma per trovare i primi due incroci dobbiamo tornare indietro di 25 anni. Campionato di Serie C 1993-1994, girone B: all’Angelino Nobile gli amaranto avevano vinto per 1-0 e si erano poi ripetuti al Granillo, vincendo 2-0. L’anno scorso le due squadre si sono ritrovate nello stesso contesto, sia pure in un torneo modificato nella sua formula: le cose non sono andate così bene alla Reggina, che anzi in casa ha subito un netto 3-0. Quel giorno di dicembre un rigore di Mauro Bollino e la doppietta di Santo D’Angelo avevano regalato il successo alla Sicula Leonzio; nello stadio in cui si gioca oggi invece era finita 1-1, alla rete dei calabresi firmata da Claudio Sparacello aveva risposto ancora Bollino, che dunque è una sorta di bestia nera per i calabresi. Almeno in questa stagione non se ne dovranno preoccupare: gioca infatti in Serie D con la maglia del Bari, e ha segnato appena un gol nei 205 minuti giocati, timbrando proprio la scorsa domenica contro la Nocerina. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Sicula Leonzio-Reggina, diretta dal signor Petrella di Viterbo, domenica 9 dicembre 2018 alle ore 20.30, sarà il posticipo serale del programma della quindicesima giornata d’andata del campionato di Serie C nel girone C. L’ultima giornata di campionato ha garantito una boccata d’ossigeno più o meno importante per entrambe le formazioni. La Sicula Leonzio veniva da tre sconfitte consecutive ed è riuscita a tornare a muovere la classifica, pareggiando senza reti sul campo del Siracusa nel derby siciliano. Dopo il doppio ko in trasferta contro Catania e Catanzaro, la Reggina ha saputo invece reagire battendo allo stadio Granillo il Rieti 3-2, riuscendo a raggiungere quota quattordici punti in classifica e allontanandosi dalla zona più pericolosa, che si stava facendo troppo prossima. A diciotto punti la classifica della Sicula Leonzio, ancora in zona play off, è sicuramente migliore ma aver raccolto un solo punto nelle ultime quattro partite ha fatto svanire parte dei benefici dell’ottimo avvio di stagione di cui i siciliani si erano resi protagonisti.

PROBABILI FORMAZIONI SICULA LEONZIO REGGINA

Le probabili formazioni che scenderanno in campo presso lo stadio Angelino Nobile di Lentini. I padroni di casa della Sicula Leonzio schiereranno Narciso come estremo difensore alle spalle di una linea difensiva a quattro composta dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra rispettivamente con Squillace (mancherà lo squalificato De Rossi, espulso per doppia ammonizione nell’ultima trasferta di Siracusa), Laezza, Aquilanti e Mirko Esposito. Il terzetto di centrocampo bianconero sarà formato da D’Angelo, Marano e Gianluca Esposito, mentre nel tridente offensivo giocheranno Gomez, Ripa e Gammone. Risponderà la Reggina con Confente tra i pali, il neozelandese Kirwan sull’out difensivo di destra e Seminara sull’out difensivo di sinistra, mentre i due centrali della retroguardia saranno Solini e Redolfi. A centrocampo, accanto allo sloveno Zibert si muoveranno Franchini e Petermann, mentre nel tridente offensivo ci sarà spazio per Ungaro, Sandomenico ed Emmausso.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

I moduli tattici scelti dai due allenatori saranno speculari, visto che sia il tecnico della Sicula Leonzio, Paolo Bianco, sia il mister della Reggina, Roberto Cevoli, utilizzeranno il 4-3-3. Nello scorso campionato la Sicula Leonzio ha ottenuto una brillante vittoria per 0-3 a Reggio Calabria, mentre la sfida in casa dei siciliani, lo scorso 29 aprile, è terminata 1-1 con gol di Sparacello per i calabresi e pari di Bollino per la Sicula.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda le valutazioni dei bookmaker sulla partita, i favori del pronostico ricadono sulla Sicula Leonzio per la conquista dei tre punti in casa contro la Reggina. Vittoria interna quotata 2.05 da Bet365, mentre Eurobet propone a 3.10 la quota riferita all’eventuale pareggio e William Hill propone invece a 3.60 la quota relativa alla vittoria in trasferta. Per i gol realizzati nel corso della partita, la quota dell’over 2.5 viene fissata a 2.40 e quella dell’under 2.5 viene proposta a 1.55 da Bet365.



© RIPRODUZIONE RISERVATA