DIRETTA/ Padova Perugia (risultato finale 3-1) streaming video Rai: capolista ko! (SuperLega volley)

Diretta Padova Perugia, streaming video Rai: la Sir Safety cerca la fuga giusta nella SuperLega di volley maschile, finora è arrivata una sola sconfitta per i campioni d’Italia in carica.

09.12.2018, agg. alle 20:36 - Claudio Franceschini
Diretta Perugia Civitanova, volley SuperLega (da facebook.com/SirSafetyPG)

DIRETTA PADOVA PERUGIA (3-1): CAPOLISTA KO

Termina qui la sfida di Superlega Volley tra Padova e Perugia, coi padroni di casa che mettono al tappeto la capolista. Gli umbri cadono in terra veneta contro una squadra in grande spolvero e letteralmente ispirata. L’inizio è ottimo per Padova: il primo set finisce venticinque-diciannove, il secondo venticinque-diciotto. Le difficoltà per i padroni di casa arrivano durante la terza frazione, con Perugia che non ci sta e con una grande reazione riapre il match, aggiudicandosi il parziale sul diciassette-venticinque. Decisivo il quarto set, con la gara che si accende e che vede le due formazioni affrontarsi con grande intensità fino all’ultimo respiro. Ventinove a ventisette per Padova nell’ultimo scorcio del match. Finisce 3-1. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

4° SET IN CORSO

Siamo nel corso del quarto set di Padova Perugia, con la Kioene che conduce due a uno. Il primo set è terminato sul punteggio di venticinque a diciannove, il secondo venticinque-diciotto e il terzo diciassette-quindici. Perugia è stato bravo a crederci, accorciando le distanze nel momento di maggior affanno di Padova. Nel quarto set i padroni di casa sembrano aver ripreso il fiato, con la capolista ancora costretta ad inseguire. Quando sono trascorsi alcuni minuti dall’inizio dell’ultima frazione, il parziale vede Padova avanti dieci a nove. Vedremo se Perugia riuscirà a ribaltare una gara cominciata in salita. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SECONDO SET

Siamo nel corso del secondo set di Padova Perugia per la Superlega Volley. Padroni di casa avanti 1-0 grazie al venticinque diciannove della prima frazione di gioco. E’ Randazzo a mandare in archivio il primo set con una bella giocata che un po’ a sorpresa vede la compagine veneta in vantaggio. In questo secondo set è ancora Padova a condurre, seppur di misura, con un 11-9 firmato poco fa da un Randazzo in condizione strepitosa. Poco prima i padroni di casa avevano ottenuto un punto contestatissimo da Atanasijevic. Bella partita tra Padova Perugia, vedremo se gli umbri riusciranno a scacciar via questo momento di difficoltà. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA!

Eccoci al via della diretta di Padova Perugia: volendo andare a fare un confronto tra i principali giocatori delle due squadre, scopriamo che nella Sir Safety sta facendo la differenza Wilfredo Leon, acquisto estivo di lusso dalla Dinamo Kazan (con cui ha vinto quattro Champions League consecutive) che nelle prime 10 giornate ha realizzato 200 punti ed è quarto assoluto nella speciale statistica, davanti al compagno di squadra Aleksandar Atanasijevic (159) ma anche a quell’Ivan Zaytsev del quale ha di fatto preso il posto a Perugia, e che con Modena ha segnato finora 157 punti. Il primo marcatore della Kioene, undicesimo assoluto in classifica, è Maurice Armando Torres: per lui i punti in 10 partite sono 155, segue con 144 punti Luigi Randazzo. Adesso è arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che il campo ci riserverà in questa interessante partita di SuperLega: tutto pronto, finalmente Padova Perugia può cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Padova Perugia sarà disponibile in chiaro per tutti gli appassionati: l’appuntamento infatti è su Rai Sport, canale anche in alta definizione e che potrà essere attivato anche in diretta streaming video, visitando senza costi aggiuntivi il sito www.raiplay.it per poi andare a selezionare il canale di riferimento.

PADOVA PERUGIA, STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

I TESTA A TESTA

Aspettando la diretta di Padova Perugia, diamo anche uno sguardo ai precedenti tra queste due squadre: fino a oggi ci sono undici incroci tra queste due squadre, con un bilancio nettamente a favore degli umbri. I campioni d’Italia in carica infatti hanno ottenuto nove vittorie a fronte di due sconfitte: le uniche volte in cui la Sir Safety è caduta contro Padova risalgono per di più ai primi due precedenti, entrambi datati 2010 e in un contesto di Serie A2 (in Umbria successo per 3-1, in Veneto invece l’allora Phyto Performance si è imposta con un netto 3-0). Dunque, Perugia non era ancora lo squadrone che era oggi; dal 2014, quando entrambe si sono trovate in SuperLega, gli umbri hanno sempre ottenuto la vittoria. Non solo: le partite contro Padova non sono mai terminate al tie break, anzi per ben cinque volte Perugia è uscita con un 3-0. L’ultima sfida in assoluto si è giocata al PalaKioene nello scorso campionato: dopo aver perso il primo set, la Sir Safety si è imposta per 3-1 con i parziali di 20-25, 25-22, 25-15, 25-14. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Padova Perugia, che sarà diretta dagli arbitri Roberto Boris e Mauro Goitre, si gioca alla Kioene Arena domenica 9 dicembre, con inizio alle ore 18:00. Siamo nell’undicesima giornata della SuperLega 2018-2019 di volley maschile: un’altra occasione per la Sir Safety di fare il vuoto alle sue spalle, dominando ancor più il campionato e avvicinare la possibilità di vincere lo scudetto per il secondo anno consecutivo. Dall’altra parte c’è una Kioene che sta lottando per un posto nei playoff, attualmente nona in classifica e dunque con tutte le intenzioni di fare il salto di qualità; il fattore campo oggi potrebbe aiutarla, ma certamente nella diretta di Padova Perugia è la squadra ospite che parte con i favori del pronostico, e dunque vedremo se le aspettative saranno confermate.

RISULTATI E PRECEDENTI

Presentando la diretta di Padova Perugia, dobbiamo dire che ovviamente la Sir Safety considera questa partita come un altro passo di avvicinamento alla vittoria della regular season: dopo aver vinto il primo, storico scudetto la squadra di Lorenzo Bernardi è sempre più consapevole dei propri mezzi e fino a questo momento ha dominato la stagione, perdendo soltanto contro Monza (in casa) dopo aver vinto le prime otto gare. La ripresa p stata dettata dal 3-0 a Ravenna; per di più i campioni d’Italia hanno già affrontato e battuto le big del torneo (Modena, Civitanova e Trento) e da qui al termine del girone di andata avranno impegni sostanzialmente abbordabili; a cominciare appunto dalla trasferta di Padova, contro una Kioene che arriva dal successo di Verona ma in precedenza aveva perso contro Vibo Valentia e Trento, senza riuscire a ottenere punti. Il bilancio è in negativo (4 vittorie e 6 sconfitte) e per il momento la corsa viene fatta proprio sugli scaligeri, dunque aver vinto la sfida diretta in trasferta può rappresentare un buon punto a proprio favore quando si tireranno le somme per la corsa ai playoff.



© RIPRODUZIONE RISERVATA