RISULTATI SERIE A / Classifica aggiornata: reti bianche a San Siro, il Milan non vola! Diretta gol live score

- Michela Colombo

Risultati Serie A: la classifica aggiornata e la diretta gol live score delle partite, previste oggi per la 15^ giornata di campionato, 9 dicembre 2018.

Pjaca_Benassi_Pezzella_Fiorentina_saluto_curva_lapresse_2018
Risultati Serie A, posticipi 34^ giornata (Foto LaPresse)

Il quadro dei risultati di Serie A nella quindicesima giornata si chiude con il pareggio per 0-0 a San Siro tra il Milan e il Torino. In classifica è un’occasione persa per i rossoneri di Gennaro Gattuso, che non riescono a staccare in modo significativo le inseguitrici dell’ambitissimo quarto posto, occupato comunque proprio dal Milan a quota 26 punti, mentre i granata di Walter Mazzarri conservano un eccellente sesto posto solitario con 22 punti, davanti al quartetto di squadre a 21 punti, tutte all’inseguimento dell’Europa League (ma c’è anche la Roma che naturalmente deve puntare più in alto). Quello di stasera è stato addirittura il sesto pareggio su dieci partite di Serie A in una 15^ giornata tutta all’insegna del segno X. Se però tanti altri pareggi tra ieri e oggi sono stati spettacolari, ricchi di gol e colpi di scena fino agli ultimi secondi del recupero, Milan Torino si è chiusa sullo 0-0, senza dunque regalare gioie al pubblico dello stadio Meazza. La lotta per le Coppe comunque si fa sempre più avvincente e potrebbe diventare centrale in una stagione che ai vertici sta già esprimendo indicazioni chiarissime. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PAREGGIO A MARASSI

Il penultimo dei risultati di Serie A è un pareggio: Genoa e Spal chiudono con un 1-1 che certamente lascia più soddisfatti gli estensi, visto che il Grifone manca ancora una vittoria che ormai è lontana due mesi e mezzo. A dire il vero però l’esordio di Cesare Prandelli si può anche considerare positivo: infatti dopo 10 minuti il Genoa si è ritrovato in inferiorità numerica a causa dell’espulsione diretta (forse esagerata) di Mimmo Criscito. Al 15’ Andrea Petagna ne ha approfittato realizzando il gol del vantaggio a favore della Spal; è bastato poco però ai rossoblu per tornare in partita, un contatto in area rivisto dal Var ha portato ad un calcio di rigore che Krzysztof Piatek (undicesimo gol in campionato) ha trasformato spiazzando Alfred Gomis. All’ultimo secondo Floccari ha avuto una clamorosa palla gol ma, sul cross di Antenucci, ha mandato fuori un colpo di testa a tu per tu con Ionut Radu. Adesso noi siamo pronti a vivere l’ultimo dei risultati di Serie A: a San Siro si gioca Milan-Torino, da vedere se i rossoneri riusciranno ad allungare sulla Lazio arrivando anche ad un solo punto dal terzo posto in classifica, occupato dall’Inter. (agg. di Claudio Franceschini)

ATALANTA E EMPOLI VINCONO, IL PARMA PAREGGIA

Ecco i risultati finali nelle partite di Serie A, almeno quelle della domenica pomeriggio: prima sconfitta per Davide Nicola sulla panchina dell’Udinese, i friulani perdono contro un’Atalanta che, trascinata dalla prestazione straripante dell’ex Duvan Zapata (tripletta) torna a vincere dopo due sconfitte e aggancia la Roma in classifica, rendendo inutile il momentaneo pareggio di Kevin Lasagna e riproponendosi in corsa per l’Europa League. Beppe Iachini invece continua a fare benissimo: nel secondo tempo il suo Empoli si impone sul Bologna grazie al gol di Antonino La Gumina, per Filippo Inzaghi la panchina scotta ma soprattutto i toscani fanno un ulteriore passo avanti verso la salvezza. Male il Parma, che pareggia in casa contro il Chievo: i veneti aprono la ripresa con il gol di Mariusz Stepinski, Bruno Alves pareggia subito dopo ma poi i ducali non riescono ad avere ragione degli ospiti che restano anche in dieci per l’espulsione di Depaoli. Adesso Genoa-Spal, tra poco in campo per proseguire nel programma della quindicesima giornata. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO SUI TRE CAMPI

All’intervallo, i risultati di Serie A per le tre partite che si stanno giocando nel primo pomeriggio fanno registrare un triplo pareggio: si è segnato a Udine e Empoli, ancora reti bianche al Tardini. Alla Dacia Arena l’Atalanta trova il gol del vantaggio dopo appena 32 secondi: lo firma il grande ex Duvan Zapata, ma la Dea non conferma il suo importante risultato facendosi raggiungere da Kevin Lasagna. Un punto a testa anche tra Empoli e Bologna: all’undicesimo minuto Francesco Caputo segna l’ottavo gol di un ottimo campionato dal punto di vista personale, ma Andrea Poli nel finale di primo tempo riesce a infilare la porta dei felsinei e così, almeno per il momento, sia Davide Nicola che Beppe Iachini resterebbero imbattuti in questa Serie A, confermando il loro buon momento. Tuttavia mancano ancora 45 minuti per chiudere le partite: non ci resta che tornare a dare la parola ai tre campi per stare a vedere quello che succederà, e come cambierà ovviamente la classifica del torneo aspettando le altre due gare, che saranno Genoa-Spal (ore 18:00 e Milan-Torino che alle ore 20:30 chiuderà il programma della quindicesima giornata. (agg. di Claudio Franceschini)

SASSUOLO FIORENTINA 3-3, VIA ALLE ALTRE PARTITE

Il primo dei risultati di Serie A è uno spettacolare 3-3 tra Sassuolo e Fiorentina: al Mapei Stadium i neroverdi gettano alle ortiche una vittoria che sembrava fatta, consentendo ai viola di prendere un punto che, se anche non fa troppa classifica, se non altro contribuisce ad alzare il morale per come è arrivato. Avanti di due gol a venti minuti dal termine – reti di Alfred Duncan e Khouma Babacar – il Sassuolo subisce la rete di Giovanni Simeone (ritorno al gol dopo quasi tre mesi per il Cholito) e trova anche la forza di segnare la terza rete con Stefano Sensi; sembra fatta per i neroverdi, ma poi Filip Djuricic si fa espellere a soli undici minuti dall’ingresso in campo e allora la Fiorentina accorcia con Marco Benassi. A quel punto succede di tutto: al 92’ Nikola Milenkovic ristabilisce la parità numerica facendosi cacciare dal campo per somma di ammonizioni. Il Sassuolo tira il fiato ma si distrae troppo: al 97’, al termine quindi di un recupero fiume, è Kevin Mirallas a realizzare il gol dell’incredibile 3-3. Adesso spazio alle tre partite delle ore 15:00, occhi puntati in particolar modo sulla Dacia Arena dove l’Atalanta cerca riscatto dopo due sconfitte consecutive, e affronta l’Udinese di Davide Nicola che – come il collega Beppe Iachini a Empoli – è ancora imbattuto da quando è subentrato. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA SASSUOLO FIORENTINA

Sta per accendersi questa domenica tutta dedicata ai risultati di Serie A, validi per la 15^ giornata di campionato. Ad aprire le danze come abbiamo detto prima il match tra Sassuolo e Fiorentina, atteso solo tra poche ore al Mapei Stadium: una sfida complicata e che vede in campo due squadre più che mai motivate a trovare la vittoria. Sia i neroverdi che i gigliati infatti approdano a questo scontro diretto con diversi risultati non eccellenti da mettersi alle spalle: per i toscani poi nel confronto la situazione è ancor più grave visto che la squadra di Pioli non trova la vittoria dallo scorso 30 settembre. Non per questo dato il cui di De Zerbi è certo il favorito numero uno oggi: se però il Sassuolo vuole rimanere intorno alla zona Europa è tempo ora di muoversi. Vedremo però che cosa ci dirà il campo, si gioca!

SCONTRO ALLA PARI A MARASSI

Tra i risultati di Serie A che rimangono più incerti alla vigilia della 15^giornata di campionato vi è senza dubbio quello che vede protagonisti Genoa e Spal, in campo alle ore 18,00 al Marassi. Se infatti da tradizione, la partita pare nettamente alla portata dei gironi, va anche detto che la situazione attuale in casa dei rossoblu è ben particolare. La compagine rossoblu, che infatti ha appena cambiato allenatore, non sta certo raccogliendo ampie soddisfazioni e anzi non sono in pochi a premere per l’esonero dello stesso allenatore rossoblu. La classifica non mente: i liguri sono solo 14^ in classifica con appena 15 punti ed è dal 30 di settembre che il Genoa non trova i tre punti e il successo, accumulando al massimo il pareggio come risultato positivo. Bilancio ben simile per la Spal, che però di certo a inizio stagione vantava ambizioni differenti rispetto ai grifoni. La squadra degli estensi si sta considerando salva benchè sia solo al 15^ piazzamento della classifica con 14 punti: il tabellino non è però importante visto che è pure dal 20 ottobre che non arrivano i tre punti dal campo.

LE PARTITE DI DOMENICA 9 DICEMBRE

Il primo campionato italiano è di nuovo protagonista e oggi domenica 9 dicembre 2018 non sono certo pochi i risultati di Serie A che gli appassionati attendono con ansia. Come si vedere bene nella classifica della massima serie non sono certo poche le situazioni delicate e gli scontri diretti che avranno luogo oggi: come i tre punti messi in palio nella 15^ giornata modificheranno quindi la graduatoria? In attesa che i risultati di serie A che arriveranno quest’oggi rispondano alla domanda andiamo a vedere che ci riserverà il calendario, previsto per questa domenica di campionato. Primo appuntamento atteso al Mapei stadium con il match tra Sassuolo e Fiorentina il cui fischio d’inizio sarà previsto per le ore 12.30. sempre ampio il programma del primo pomeriggio con ben tre incontri previsti alle ore 15.00 e quindi Empoli-Bologna, Parma-Chievo e Udinese-Atalanta. Chiusura ecco poi il match delle ore 18.00 tra Genoa e Spal, mentre sarà a San Siro che alle ore 20.30 si consumerà il posticipo tra Milan e Torino.

LE BIG IN CAMPO

Esaminati i match previsti oggi nella 15^ giornata, ci accorgiamo subito che la sfida più attesa e l’esito più importante tra i risultati di Serie A che riceveremo oggi, è quello che arriverà dallo stadio San Siro. Alle ore 20.30 oggi infatti si accenderà il match tra Milan e Torino. Ecco che la pur decimata formazione rossonera di Gennaro Gattuso torna in campo per mettere a segno l’ennesimo successo. La partita con i granata però non si annuncia così facile. La squadra del Diavolo però nonostante tutte le pesantissime defezioni di queste settimane ha dimostrato una grandissima identità, riuscendo quindi non solo a vincere ma soprattutto a convincere tutti. Va poi detto che nella 16^ giornata lo stesso Gattuso ritrova un grande come Gonzalo Higuain dopo la squalifica: per la squadra di Mazzarri sarà quindi una sfida davvero complicata, benché certo pure i piemontesi abbiano registrato soddisfazioni importanti in questi ultimi turni.

RISULTATI SERIE A

RISULTATO FINALE Sassuolo Fiorentina 3-3 – 63′ Duncan (S), 68′ Babacar (S), 70′ G. Simeone (F), 80′ Sensi (S), 89′ Benassi (F), 97′ Mirallas (F). Note: 85′ esp. Djuricic (S), 92′ esp. Milenkovic (F)

RISULTATO FINALE Empoli Bologna 2-1 – 11′ Caputo (E), 41′ A. Poli (B), 80′ La Gumina (E)

RISULTATO FINALE Parma Chievo 1-1 – 47′ Stepinski (C), 53′ Bruno Alves (P). Note: 74′ esp. Depaoli (C)

RISULTATO FINALE Udinese Atalanta 1-3 – 1′ D. Zapata (A), 12′ Lasagna (U), 62′ D. Zapata (A), 80′ D. Zapata (A)

RISULTATO FINALE Genoa Spal 1-1 – 15′ Petagna (S), 38′ rig. Piatek (G). Note: 11′ esp. Criscito (G)

RISULTATO FINALE Milan Torino 0-0

 

CLASSIFICA SERIE A

Juventus 43

Napoli 35

Inter 29

Milan 26

Lazio 25

Torino 22

Atalanta, Roma, Sassuolo, Parma 21

Sampdoria 20

Fiorentina 19

Cagliari 17

Empoli, Genoa 16

Spal 15

Udinese 13

Bologna 11

Frosinone 8

Chievo (-3) 3

 





© RIPRODUZIONE RISERVATA