Video/ Napoli Frosinone (4-0): highlights e gol della partita (Serie A, 15^ giornata)

- Federico Giuliani

Video Napoli Frosinone (4-0): highlights e gol del match valevole per la 15^ giornata di Serie A. Al San Paolo i partenopei calano il poker e asfaltano i ciociari di Longo.

Milik gol esultanza Napoli Atalanta lapresse 2018 640x300
Video Napoli Genk (Foto LaPresse)
Dopo aver letto le pagelle dei protagonisti andiamo a rivedere il video di Napoli Frosinone con gli highlights del match terminato con il risultato di 4-0. Nel primo tempo assistiamo a un vero e proprio monologo da parte del Napoli. Gli uomini di Ancelotti prendono in mano le redini del match anche se il giro palla degli azzurri non sempre è efficace. Troppo spesso Hamsik e compagni peccano di concretezza, con passaggi orizzontali e prevedibili contro una squadra chiusa come il Frosinone. In ogni caso al 7′ il Napoli passa in vantaggio con Zielinski, che riceve un appoggio di Insigne e fulmina Sportiello con una rasoiata di collo pieno. Tutto nasce da un errore del portiere dei frusinati che con uno sciagurato rinvio regala la sfera ai locali, che conquisteranno poi il corner dal quale nascerà l’1-0. Una volta sbloccato il tabellino i partenopei non rischiano quasi niente ad eccezione di un pallonetto di Maiello neutralizzato da Meret. Sportiello ha invece dovuto usare tutti i suoi riflessi per alzare sopra la traversa un tentativo direttamente da corner di Ghoulam. Al 40′ il Napoli cala l’asso del raddoppio grazie a una perla di Ounas. L’ex Bordeaux riceve da Koulibaly, avanza palla al piede e dai 30 metri scarica un missile che incenerisce Sportiello. Nella ripresa il Frosinone non accenna a una ben che minima reazione. Il Napoli alterna minuti di palleggio a vere e proprie fiammate. Ghoulam spara alto sopra la traversa un bell’assist di Ounas mentre servono due interventi di Sportiello per negare la gioia a Insigne e allo stesso Ounas, oggi migliore in campo. Al 68′ Milik trova il tris dagli sviluppi di un corner: il polacco, lasciato colpevolmente solo, stacca di testa e trova l’angolino giusto. All’84’ Milik trova la sua doppietta personale finalizzando al meglio un tracciante di Ghoulam. Per l’ex Ajax sono 7 i centri in campionato: raggiunti i compagni Mertens e Insigne. Andiamo adesso a dare un’occhiata alle statistiche più importanti. Il possesso palla sorride al Napoli: 60% contro il 40% degli ospiti. Gli uomini di Ancelotti hanno realizzato 18 tiri complessivi di cui 10 in porta; il Frosinone si ferma rispettivamente a 5 e 2. Meret ha dovuto effettuare soltanto 2 parate mentre Sportiello è stato impegnato in 6 circostanze.

LE DICHIARAZIONI

Al termine di Napoli-Frosinone, gara terminata 4-0 in favore dei padroni di casa, ecco quanto dichiarato ai microfoni di Sky Sport da Ghoulam, rientrato dopo un calvario di oltre un anno. Queste le parole del terzino algerino dei partenopei: “Non era una partita semplice da approcciare. Ora abbiamo una gara fondamentale in Champions League. Il gol segnato subito ci ha aiutato. Poi il raddoppio di Ounas ci ha fatto bene, ci stava mancando fluidità nel gioco. Visto il risultato di ieri tra Juve e Inter era importante vincere. Per me oggi l’importante era veramente la squadra. La fascia di capitano? Sono tanti anni che sono qua. Sono felice di rappresentare questa città, per me è un orgoglio vestire questa maglia e ancor di più questa fascia di capitano. Tengo a ringraziare la società e lo staff medico. E’ un orgoglio giocare in questa squadra. Vestirono la mia maglia l’anno scorso, col numero 31, io lo ricordo e ci tengo a ringraziare tutti”.

VIDEO NAPOLI FROSINONE: GOL E HIGHTLIGHTS



© RIPRODUZIONE RISERVATA