Inter, Spalletti/ Icardi? Sente dolore. Polemiche? Create ad arte per farci del male

- Silvana Palazzo

Inter, Spalletti: Icardi? Sente dolore. Polemiche? Create ad arte per farci del male. La conferenza stampa dell’allenatore alla vigilia della sfida contro il Bologna

spalletti_roma_primopiano_lapresse_2017
Foto LaPresse

Niente Bologna per Mauro Icardi: lattaccante dellInter è ancora infortunato. Lo ha annunciato Luciano Spalletti nel corso della conferenza stampa della vigilia. «Ha provato a restare con il gruppo, ma sente il dolorino nei movimenti improvvisi, quindi tutte le prove portano alla conclusione che sia meglio aspettare, perché cè il forte rischio di perderlo più a lungo. Dopo aver saltato il match con il Crotone, largentino dovrà aspettare la sfida contro il Genoa per cercare il gol numero 100 in Serie A. Spalletti però va oltre, del resto ci sono altri problemi da risolvere. «Quando non si vince la squadra non torna con grande felicità nello spogliatoio. Diversi calciatori sono leader: in settimana si sono parlati e auto-stimolati. Non mancano riferimenti al calciomercato, visto che in estate arriverà Lautaro Martinez. «Abbiamo bisogno di dare forza al momento, ma è giusto comunque organizzare il futuro. Siamo sotto al livello delle nostre potenzialità. Dobbiamo rimettere a posto questo.

INTER, PARLA SPALLETTI: DA ICARDI ALLE POLEMICHE

Luciano Spalletti ha commentato la vicenda relativa al colloquio con un gruppo di tifosi romanisti riportato dal Corriere della Sera. «In quell’articolo troppe cose non vanno bene, ha dichiarato lallenatore dellInter, che ha contestato la frase sulla società che non spende e sul club ad un passo dalla follia. «Una frase su cui non si scherza, ci leggo solo la volontà di farci del male, creata ad arte per far sì che ne scaturisca una frattura tra me e la società e l’ambiente. Non è accettabile. A venti giorni da quel colloquio è difficile per Spalletti rievocare le parole precise, infatti non è sicuro di aver usato la parola follia. «Se ho usato la parola follia, e ribadisco se, mi riferivo alla differenza di questi risultati. Tiriamo fuori anche quegli altri 55 minuti di chiacchierata visto che si parla di una conversazione di un’ora. Si è fatta una sintesi per farci del male. Spalletti si sente fortunato: «Lavoro in un ambiente bellissimo, ho comprato anche due piante per arredare meglio la casa dove abito, ha scherzato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori