Probabili formazioni Serie B/ I moduli, i dubbi e le scelte degli allenatori. Il big match (25^ giornata)

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Serie B: i moduli, i dubbi e le scelte degli allenatori in vista di tutte le partite per la 25^ giornata del campionato cadetto (10-11-12 febbraio 2018)

francesco_caputo_empoli_lapresse_2017
Video Empoli Spal (LaPresse, repertorio)

Possiamo identificare Bari Frosinone come il big match della 25^ giornata di Serie B, dal momento che la partita vedrà la capolista Frosinone giocare al San Nicola, ospite di un Bari che naturalmente è a sua volta squadra ambiziosa che punta come minimo alla zona playoff. Parlando dunque delle probabili formazioni osserviamo innanzitutto che non ci saranno giocatori squalificati e questa naturalmente è una notizia molto positiva per i due allenatori, Fabio Grosso e Moreno Longo. Grosso dovrebbe proporre il modulo 4-3-3, Longo invece dovrebbe optare per il 3-4-1-2. I giocatori più attesi saranno presumibilmente da una parte Cristian Galano, dallaltra Daniel Ciofani e Camillo Ciano, cioè i tre attaccanti già in doppia cifra. Per il Bari Galano sta vivendo una stagione eccezionale da 13 gol in 18 presenze finora, pur non essendo una punta di ruolo; il Frosinone invece distribuisce il grosso delle sue reti fra i due bomber di spicco, Ciofani a quota 11 e Ciano a 10, un trequartista letale anche in proprio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I BOMBER

Nelle probabili formazioni di Serie B naturalmente i nomi più attesi sono quelli dei bomber. In particolare si merita la copertina Francesco Caputo, che con lEmpoli ha già segnato la bellezza di 19 gol e sembra essersi reso irraggiungibile dagli altri attaccanti del campionato: Caputo giocherà naturalmente nel reparto dattacco del suo Empoli contro lAscoli, che però dovrà temere anche Alfredo Donnarumma, il quale fa parte del quartetto dei giocatori a quota 13 gol che sono gli inseguitori meno lontani di Caputo, andando a completare una coppia da 32 gol in due per la fortuna dellEmpoli. A quota 13 gol troviamo anche Cristian Galano per il Bari, Samuel Di Carmine per il Perugia e Adriano Montalto per la Ternana, tutti naturalmente considerati titolari nelle probabili formazioni delle rispettive squadre per questa giornata di Serie B. Stesso discorso per Stefano Pettinari del Pescara che è a quota 12 gol e per Daniel Ciofani che con la maglia del Frosinone vanta già 11 reti in questo campionato. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I DIFFIDATI

Dopo avere elencato tutti i giocatori squalificati, può essere utile sapere anche chi sono i diffidati in sede di analisi delle probabili formazioni di Serie B. Le squadre con il maggior numero di giocatori in diffida (tre) sono Bari, Carpi, Cremonese e Foggia: per i galletti Basha, Improta e Petriccione, per gli emiliani Brosco, Mbakogu e Mbaye, per i lombardi Cavion, Marconi e Pesce, infine per i rossoneri pugliesi Deli, Loiacono e Tonucci. A quota due giocatori diffidati ci sono il Cesena con Donkor ed Esposito; il Cittadella con Salvi e Varnier; lEmpoli con Krunic e Zajc; lEntella con Ceccarelli e La Mantia; il Frosinone con M. Ciofani e Terranova; il Novara con Moscati e Orlandi; il Parma con Scavone e Scozzarella; la Pro Vercelli con Bergamelli e Castiglia; la Salernitana con Pucino e Ricci; lo Spezia con Bolzoni e De Col. Un solo diffidato a testa invece per le restanti squadre di Serie B: Bianchi per lAscoli; Laverone per lAvellino; Bisoli per il Brescia; Bellusci per il Palermo; Colombatto per il Perugia; Bovo per il Pescara; Gasparetto per la Ternana ed infine Garofalo per il Venezia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI SQUALIFICATI

Parlando delle probabili formazioni di Serie B per la 25^ giornata va naturalmente ricordato che undici giocatori sono stati fermati dal giudice sportivo, che li ha sanzionati con un turno di squalifica proprio questa settimana. Nei confronti di Gianluca Litteri (Venezia) e Riccardo Maniero (Novara) anche una multa di 1.500 euro per simulazione, che si aggiunge alla giornata di squalifica. Sono poi stati squalificati dopo avere subito unespulsione nella scorsa giornata Nicola Belmonte (Perugia), Angelo DAngelo (Avellino) e Alejandro Gonzalez (Perugia). Squalifica invece perché ammoniti in diffida Mamadou Coulibaly (Pescara), Marco Crimi (Virtus Entella), Giovanni Di Noia (Cesena), Pierre Yves R M Ngawa (Avellino), Aljaz Struna (Palermo) e Antonio Junior Vacca (Parma). Squalificato per una giornata anche Gianluca Grassadonia, allenatore della Pro Vercelli, per avere, al 46 del primo tempo, già richiamato, calciato una bottiglietta d’acqua mentre rientrava nell’are tecnica, e per avere, alla notifica del provvedimento di allontanamento, rivolto espressioni irrispettose al Quarto Ufficiale. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PROBABILI FORMAZIONI SERIE B, 25A GIORNATA

Si avvicina la 25^ giornata di Serie B, che prevede otto partite per oggi pomeriggio sabato 10 febbraio e popi ben due posticipi alla domenica, fino allormai tradizionale Monday Night in chiusura del turno. Andiamo allora a curiosare fra le probabili formazioni seguendo quelle che dovrebbero essere le scelte degli allenatori di tutte le squadre di Serie B per quanto riguarda i moduli e i possibili titolari delle loro formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI ASCOLI-EMPOLI

Per quanto riguarda la probabile formazione dellAscoli, Serse Cosmi dovrebbe scegliere un modulo 3-5-2 con Lanni fra i pali; nella difesa a tre De Santis, Padella e Gigliotti; folto centrocampo a cinque con Mogos, Addae, Buzzegoli, Bianchi e Martinho; infine il tandem dattacco con Lores e Monachello. La replica dellEmpoli e del suo allenatore Aurelio Andreazzoli è affidata al modulo 4-3-1-2: in porta Gabriel; difesa a quattro con Di Lorenzo, Maietta, Veseli e Pasqual; a centrocampo Brighi, Castagnetti e Bennacer; trequartista Zajc, in appoggio alla classica coppia dattacco con Caputo e Donnarumma.

PROBABILI FORMAZIONI AVELLINO-CESENA

La probabile formazione dellAvellino di mister Walter Novellino dovrebbe schierarsi con il modulo 4-4-1-1: portiere Radu; difesa a quattro con Ngawa, Migliorini, Morero e Marchizza; a centrocampo invece Laverone, De Risio, Di Tacchio e Moretti; trequartista Molina in appoggio alla punta centrale Asencio. Questa invece la probabile formazione del Cesena, per cui Fabrizio Castori dovrebbe scegliere il 4-4-2: Fulignati fra i pali; Perticone, Scognamiglio, Suagher e Donkor a comporre la retroguardia a quattro; nel quartetto di centrocampo Vita, Schiavone, Fedele e Laribi; Jallow e Moncini dovrebbero infine comporre lattacco.

PROBABILI FORMAZIONI BARI-FROSINONE

Fabio Grosso dovrebbe proporre la seguente probabile formazione del suo Bari, secondo il modulo 4-3-3: Micai in porta; retroguardia a quattro con Sabelli, Oikonomou, Diakite e DElia; a centrocampo Tello, Petriccione e Busellato, mentre il tridente dattacco dovrebbe vedere in campo Galano, Floro Flores e Improta. La probabile formazione del Frosinone di Moreno Longo sarà invece schierata con il 3-4-1-2: Bardi fra i pali; Terranova, Ariaudo e Brighenti nella difesa a tre; a centrocampo invece Ciofani, Maiello, Chibsah e Beghetto, poi Ciano trequartista alle spalle della coppia dattacco formata da Ciofani e Dionisi.

PROBABILI FORMAZIONI CARPI-CREMONESE

La probabile formazione del Carpi di mister Antonio Calabro dovrebbe presentarsi con il 4-4-2: portiere Colombi; davanti a lui difesa a quattro con Pachonik, Ligi, Brosco e Poli; a centrocampo invece attendiamo Calapai, Verna, Mbaye e Garritano; in attacco infine il tandem composto da Mbakogu e Melchiorri. Questa invece la probabile formazione della Cremonese, che Attilio Tesser dovrebbe schierare con il 4-3-3: Ujkani in porta, protetto dalla retroguardia con Almici, Canini, Garcia e Renzetti; nel terzetto di centrocampo Cavion, Pesce e Arini, mentre Scappini, Piccolo e Brighenti formeranno il tridente dattacco dei grigiorossi.

PROBABILI FORMAZIONI PESCARA-SALERNITANA

Zdenek Zeman non rinuncia al modulo 4-3-3 per la probabile formazione del suo Pescara: in porta Fiorillo; difesa a quattro con Balzano, Campagnaro, Perrotta e Mazzotta; a centrocampo invece ecco Valzania, Carraro e Brugman; infine il tridente dattacco che dovrebbe vedere titolari Baez, Pettinari e Yamga. Per quanto riguarda invece la probabile formazione della Salernitana di Stefano Colantuono, ecco un ancora più aggressivo 3-4-3: Radunovic fra i pali; Vitale, Cassaola e Schiavi nella difesa a tre; a centrocampo da destra a sinistra Pucino, Minala, Odjer e Zito; in attacco infine Rossi, Sprocati e Di Roberto comporranno il tridente.

PROBABILI FORMAZIONI PRO VERCELLI-BRESCIA

Gianluca Grassadonia dovrebbe proporre la probabile formazione della sua Pro Vercelli secondo il modulo 3-5-2: portiere Pigliacelli; davanti a lui difesa a tre con Konate, Bergamelli e Gozzi; nel folto centrocampo Ghiglione, Germano, Vives, Castiglia e Mammarella, mentre Morra e Reginaldo formeranno la coppia dattacco. La replica di Roberto Boscaglia prevede per il Brescia il modulo 4-3-1-2: Minelli in porta, Somma, Coppolaro, Gastaldello e Curcio davanti a lui nella difesa a quattro; Bisoli, Tonali e Martinelli a centrocampo, mentre in attacco Embalo agirà da trequartista alle spalle delle due punte Caracciolo e Torregrossa.

PROBABILI FORMAZIONI SPEZIA-VENEZIA

La probabile formazione dello Spezia di mister Fabio Gallo dovrebbe prevedere il modulo 4-3-1-2 con Di Gennaro fra i pali; difesa a quattro con De Col, Terzi, Giani e Augello; nel terzetto di centrocampo Pessina, Bolzoni e Mora; Palladino agirà invece da trequartista alle spalle della coppia dattacco formata da Marilungo e Granoche. Quanto alle scelte di Filippo Inzaghi, il Venezia dovrebbe schierarsi con il 3-5-2: Audero in porta; Domizzi, Modolo e Andelkovic nella retroguardia a tre; a centrocampo da destra a sinistra ecco Garofalo, Pinato, Stulac, Falzerano e Bruscagin; infine la coppia dattacco formata da Geijo e Zigoni.

PROBABILI FORMAZIONI TERNANA-ENTELLA

Parlando della probabile formazione della Ternana, ecco che Ferruccio Mariani dovrebbe proporre il modulo 4-3-3: Plizzari portiere, protetto dalla difesa a quattro con Valjent, Gasparetto, Rigione e Favalli; nel centrocampo a tre Signori, Defendi e Angiulli; Carretta, Montalto e Statella a formare invece il tridente dattacco. Questa invece la probabile formazione della Virtus Entella di Alfredo Aglietti, secondo il modulo 4-3-3: Iacobucci in porta; in difesa Brivio, Cremonesi, Ceccarelli e Belli; i centrocampisti saranno Di Paola, Eramo e Acampora, i tre attaccanti invece Gatto, La Mantia e De Luca.

PROBABILI FORMAZIONI PARMA-PERUGIA

Per il primo posticipo della domenica, la probabile formazione del Parma di Roberto DAversa verterà sul modulo 4-3-3 con Frattali fra i pali; difesa a quattro con Gazzola, Iacoponi, Lucarelli e Gagliolo; a centrocampo invece agirà il terzetto composto da Munari, Scozzarella e Scavone; infine il tridente dattacco con Insigne, Da Cruz e Di Gaudio. La probabile formazione del Perugia di Roberto Breda verte invece sul 3-5-2: Leali portiere, davanti a lui retroguardia a tre con Volta, Zanon e Nura; nel folto centrocampo a cinque da destra a sinistra Pajac, Colombatto, Bandinelli, Kouan e Del Prete; il tandem dattacco sarà invece formato da Cerri e Di Carmine.

PROBABILI FORMAZIONI CITTADELLA-NOVARA

Nel secondo posticipo domenicale, la probabile formazione del Cittadella di Roberto Venturato prevede il modulo 4-3-1-2: portiere Alfonso; in difesa Salvi, Scaglia, Varnier e Benedetti; ecco poi il terzetto di centrocampo con Settembrini, Iori e Pasa; Schenetti trequartista alle spalle degli attaccanti Vido e Kouame. La replica del Novara di Domenico Di Carlo sarà invece imperniata sul modulo 3-5-2: Montipò fra i pali; Golubovic, Troest e Chiosa a formare la difesa a tre; folto centrocampo a cinque con Dickmann, Moscati, Casarini, Sciaudone e Calderoni, mentre in attacco agiranno Sansone e Puscas.

PROBABILI FORMAZIONI PALERMO-FOGGIA

La probabile formazione del Palermo di Bruno Tedino nel posticipo del lunedì sera prevede il modulo 3-5-1-1: in porta Posavec; Dawidowicz, Accardi e Bellusci in sua protezione in una difesa a tre; a centrocampo da destra a sinistra Szyminski, Coronado, Jajalo, Chochev e Aleesami; in attacco Trajkovski trequartista in appoggio a Nestorovski. Invece la probabile formazione del Foggia di Giovanni Stroppa si può disegnare con il 3-5-2: Guarna fra i pali protetto da Tonucci, Camporese e Loiacono; anche per i pugliesi centrocampo a cinque con Kragl, Greco, Deli, Agnelli e Gerbo; infine il tandem dattacco composto da Nicastro e Mazzeo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori