Diretta/ Spal Milan (risultato finale 0-4) info streaming video e tv: Gattuso, “Cutrone? Ricorda Inzaghi…”

- Mauro Mantegazza

Diretta Spal Milan info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live, allo stadio Mazza l’anticipo della 24^ giornata di Serie A

Antenucci_Spal_Benevento_esultanza_lapresse_2017
Video Spal Sampdoria, Serie A 38^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SPAL MILAN (RISULTATO FINALE 0-4): GATTUSO SU CUTRONE

Dopo il bel 4 a 0 rifilato alla Spal, Rino Gattuso ci tiene a mantenere tutti i con i piedi per terra, compreso quel Patrick Cutrone che ad oggi rappresenta il vero gioiello del suo Milan. Interpellato sul 20enne attaccante, oggi autore di una doppietta, Gattuso ai microfoni di Premium Sport ha detto:”E’ un ragazzo giovane che ha il veleno e voglia, di giocare e di allenarsi. Dopo commette qualche ingenuità e deve migliorare, deve imparare a giocare con la squadra e a farla salire. Il veleno negli ultimi sedici metri lo ha, è nato con questa caratteristica e ci morirà. Somiglia a Inzaghi, a Massaro. Vive per il gol ma a livello tecnico non ha poca qualità, con l’età che ha deve lavorare e ha grandi margini di miglioramento. È per questo che mi arrabbio con lui, quando gli arriva la palla deve stopparla meglio e perderne il meno possibile”. Sul suo percorso personale da allenatore, invece, l’ex numero 8 ha rivendicato:”Quando è cominciata la moda dei giocatori senza esperienza in panchina, tutti dicevano che non bastava essere bravi calciatori ma serviva esperienza. Io sono contento di quello che ho fatto ma tanti si dimenticano che due anni fa ho vinto un campionato a Pisa su cui nessuno scommetteva, l’anno scorso 40 punti in B per sette mesi senza presidente, a Creta 25 punti senza presidente per cinque mesi. Io con le mie doti di combattente ho vinto tanto ma ora faccio un altro mestiere. Questo è il quinto anno che alleno, se qualcuno vuole dire le cose al contrario non posso dire nulla. La strada per me è lunga, devo migliorare tanto ma faccio questo mestiere che mi piace. Devo lavorare tanto ma non posso ascoltare tutto quello che dice la gente”. (agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA SPAL MILAN (RISULTATO FINALE 0-4): POKER CONCLUSIVO DI BORINI!

Spal-Milan termina con il risultato di 4-0 in favore dei rossoneri per effetto dei gol siglati da Cutrone (doppietta), Biglia e Borini. Nel finale, al 90’, in seguito a un errore di Viviani, Montolivo regala a Fabio Borini un assist perfetto per il tiro di prima intenzione che fulmina Meret. La Spal è ormai al tappeto e per Semplici si preannuncia un bollente dopo partita. La panchina del tecnico degli emiliani è a forte rischio. Per il Milan un altro successo nella rincorsa verso l’Europa League.

DIRETTA SPAL MILAN (RISULTATO 0-3): GOL DI CUTRONE E BIGLIA!

Quando siamo all’80’ di gioco il risultato di Spal-Milan è di 3-0 in favore dei rossoneri. Il Diavolo ha raddoppiato al 64’ grazie alla rete di Cutrone, la seconda di giornata. Suso rientra e calcia dalla destra, Meret non trattiene. Ci pensa dunque Patrick Cutrone a insaccare a porta completamente vuota, dopo che il suo primo tentativo aveva colpito il palo. La Spal alza bandiera bianca quando incassa anche la terza rete al 72’. Meret rinvia sui piedi di Viviani, che sbaglia tutto consegnando il pallone a Biglia. L’argentino, con il portiere fuori dai pali, cerca la battuta a rete trovando lo spiraglio giusto. Capitolo sostituzioni: Gattuso ha gettato nella mischia Silva e Montolivo per Cutrone e Biglia. Nella Spal, Semplici si è affidato a Paloschi e Schiattarella per Everton Luiz e Grassi.

SPAL MILAN, DIRETTA LIVE

DIRETTA SPAL MILAN (RISULTATO 0-1): DOPPIA OCCASIONE PER I ROSSONERI!

Quando siamo al 55’ di gioco, il risultato di Spal-Milan è sempre di 1-0 in favore dei rossoneri. In questa ripresa Semplici ha subito speso il primo cambio a sua disposizione. La Spal passa a due punte con l’inserimento di Paloschi al posto di Everton Luiz. Intanto il Milan costruisce due importanti palle gol a distanza di pochi secondi. Al 51’, dagli sviluppi di una punizione dalla trequarti destra, Romagnoli viene fermato a pochi passi dalla linea di porta; poco dopo il tiro di Kessie impatta su Simic. Buona doppia chance per il Diavolo.

DIRETTA SPAL MILAN (RISULTATO 0-1): PALO DI VIVIANI!

Il primo tempo di Spal-Milan termina con il risultato di 1-0 in favore degli ospiti. Decide fino a questo momento la rete di Cutrone, bravo a trafiggere Meret dopo appena 2’ di gioco. La Spal ha reagito e nel finale ha sfiorato il pareggio con Viviani. Il centrocampista scuola Roma, dagli sviluppi di un calcio di punizione dal limite, ha scheggiato il palo esterno con Donnarumma immobile. Il Milan si è invece fatto notare con un tiro di Calhanoglu terminato sul fondo di pochissimo e una conclusione di Bonaventura alzata in corner dall’attento Meret.

DIRETTA SPAL MILAN (RISULTATO 0-1): OCCASIONE PER ANTENUCCI!

Alla mezzora di gioco il risultato di Spal-Milan è sempre di 1-0 in favore degli ospiti. Dopo la rete di Cutrone, la Spal ha alzato il proprio baricentro mettendo in seria difficoltà la formazione rossonera. L’uomo in più dei locali è Lazzari, che con la sua rapidità ha letteralmente mandato in tilt Rodriguez. Se in più ci si mettono anche Romagnoli e Donnarumma a creare apprensione in fase di impostazione, la situazione è ben delineata. Al 21’ la Spal si rende pericolosa dagli sviluppi di un calcio d’angolo. Salamon salta più in alto di tutti e prolunga sul secondo palo per Antenucci. L’attaccante degli emiliani viene disturbato dal pressing di Abate e non riesce dunque a colpire da pochi passi.

DIRETTA SPAL MILAN (RISULTATO 0-1): GOL DI CUTRONE!

Quando siamo al 10’ di gioco il risultato di Spal-Milan è di 1-0 in favore dei rossoneri per effetto del gol messo a segno da Cutrone al 2’. Il Diavolo ha dunque immediatamente sbloccato il match grazie alla rete del suo uomo più prolifico. Tutto nasce dalla battuta di un corner ragionato, con Rodriguez che scodella per Suso. Lo spagnolo rientra sul mancino e dal vertice destro dell’area di rigore scodella all’altezza del secondo palo per il colpo di testa del liberissimo Romagnoli. Meret riesce a salvarsi, ma sulla ribattuta Cutrone ruba il tempo alla difesa emiliana e non sbaglia da pochi passi. Adesso la Spal dovrà reagire.

DIRETTA SPAL MILAN (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Spal-Milan sta per accendersi e proprio mentre le formazioni ufficiali di questa partita per la 24^ giornata della Serie A stanno per fare il loro ingresso in campo, noi andremo a mettere sotto ai riflettori i due allenatori attesi al Paolo Mazza. Ecco infatti Leonardo Semplici, allenatore della compagine spallina: il tecnico classe 1967 oggi è alla sua 136^ partita sulla panchina biancazzurra, dopo importanti esperienze con le giovanili della Fiorentina e Arezzo. A fronteggiare il fiorentino ecco poi un’altro allenatore che prima di trovare la sua panchina attuale occupava quella di un club giovanile ovvero Gennaro Gattuso, tecnico del Milan. L’allenatore calabrese infatti, a inizio stagione era tornato a Milanello per gestire la squadra primavera, ma poi, dopo l’esonero di Vincenzo Montella, è salito di grado e ora l’ex giocatore e bandiera del Milan allena la squadra maggiore. Per il tecnico di Corigliano Calabro va ricordato che la partita di oggi al Paolo Mazza la sua 14^ sulla panchina rossonera, e finora Gattuso è riuscito a mettere a bilancio una media di 1.69 punti a incontro. Ecco dunque le formazioni ufficiali di Spal Milan, poi parola al campo! SPAL (3-5-1-1): Meret; Simic, Salamon, Felipe; Lazzari, Viviani, Everton Luiz, Grassi, Mattiello, Kurtic, Antenucci. Allenatore: Semplici. MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. Allenatore: Gattuso. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Spal Milan verrà trasmessa in diretta tv sia dai canali della televisione satellitare sia da quelli del digitale terrestre: l’appuntamento per questo pomeriggio è dunque sia su Sky Calcio 1 sia su Mediaset Premium Sport e Mediaset Premium Sport HD, inoltre per gli abbonati sarà possibile seguire la partita dello stadio Paolo Mazza anche in diretta streaming video, attivando su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone l’applicazione Sky Go oppure Premium Play, che non comportano costi aggiuntivi.

CACCIA AI PUNTI PESANTI!

La Spal, dopo la sconfitta di Cagliari, cerca il colpo grosso contro un Milan in buona salute. La compagine di casa non vince da sei partite, nelle ultime uscite ha infatti raccolto appena tre punti. I rossoneri guidati da Gennaro Gattuso vengono invece da cinque risultati utili consecutivi che hanno riportato un minimo di entusiasmo in casa Milan. Una sola sconfitta per il Milan nei 32 precedenti con la SPAL in Serie A: 19 le vittorie rossonere, 12 i pareggi. Il Milan è inoltre la squadra da cui la SPAL ha subito più reti in Serie A, 72. L’unico successo ferrarese contro i rossoneri nel massimo campionato è arrivato a San Siro, 1-0 nel giugno 1957; 11 vittorie dei padroni di casa e quattro pareggi completano il bilancio dei confronti in Lombardia. (agg. Umberto Tessier)

STATISTICHE

Spal Milan si avvicina, andiamo allora adesso a vedere alcune statistiche delle due squadre che si affronteranno in questa 24.ma giornata di Serie A per un match che mancava da tantissimi anni. Sono ben 23 i gol messi a segno dalla compagine ferrarese, numero ottimo per chi è terzultimo, mentre i rossoneri sono a quota 30 reti e qui in proporzione gli uomini di Gennaro Gattuso dovrebbero fare di più. La Spal è quinta nella classifica delle parate, con 98 interventi. I portieri del Milan, invece, sono a quota 63 interventi. Quanto ai gol subiti, sono 42 per la Spal e 30 per il Milan. Entrambe le squadre non corrono moltissimo: sono infatti 108 di media i chilometri percorsi dalla Spal in ciascuna partita, mentre i rossoneri hanno corso circa un chilometro in meno in ogni loro incontro. Ferraresi meno fortunati rispetto al Milan: fino a questo momento hanno colpito ben 10 legni, rispetto ai cinque colpiti dai rossoneri nel corso di questo campionato. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Spal Milan sarà diretta da Maurizio Mariani, chiamato a dirigere la gara dello stadio Paolo Mazza di Ferrara. Il fischietto romano della sezione Aia di Aprilia con questa presenza raggiunge quota 11 direzioni arbitrali nella Serie A 2017-2018. Assistenti di linea saranno i signori Fiorito e Paganessi, e quarto uomo Giua. Alla VAR ci sarà Doveri, con assistente AVAR Lo Cicero. Nelle dieci precedenti partite arbitrate nel massimo campionato in corso Mariani ha incontrato sia la Spal, una volta, che il Milan, due volte. Per i ferraresi una sconfitta, in casa contro il Napoli, mentre per il Milan sono arrivati una vittoria sul Crotone ed un pareggio, quello storico e beffardo con il Benevento, in entrambi i casi in campo esterno come sarà anche oggi. Mariani è un arbitro abbastanza severo, come dimostrano i 41 cartellini gialli, le 4 espulsioni e gli altrettanti rigori assegnati quest’anno in Serie A, uno dei quali proprio in favore del Milan nel match della seconda giornata a Crotone. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Spal Milan sarà diretta dall’arbitro Maurizio Mariani; la partita si gioca alle ore 15.00 di oggi, sabato 10 febbraio, allo stadio Paolo Mazza di Ferrara e sarà valida per la ventiquattresima giornata di Serie A 2017-2018, in cui i padroni di casa della Spal di Leonardo Semplici ospiteranno il Milan di Gennaro Gattuso. I ferraresi sono tornati in Serie A dopo 49 anni di assenza e al termine di una scalata con doppia promozione dalla Serie C in due stagioni. L’obiettivo della salvezza non sarà facile da raggiungere, come era prevedibile: la Spal sta facendo una figura più che dignitosa, ma avendo vinto appena tre partite si trova attualmente al terzultimo posto con 17 punti. Le squadre che precedono non sono lontane, ma è chiaro che servirà un grande sforzo da qui alla fine del campionato per centrare l’obiettivo: fare risultato oggi contro una big sarebbe un ottimo punto di partenza.

Il Milan nelle ultime settimane sta dimostrando segnali di miglioramento, tuttavia al momento dell’esonero di Vincenzo Montella era settimo (sia pure in coabitazione con altre due squadre) e adesso, passati due mesi, è ottavo. Insomma, l’ottimismo in casa Milan sembra essere dovuto più alla crisi di chi precede – che ha riaperto addirittura una piccola speranza di lottare per il quarto posto – più che agli effettivi miglioramenti di una squadra che è sicuramente uscita dal momento peggiore ma che è ancora lontanissima dalle aspettative estive, soprattutto in attacco. Ecco perché la partita di oggi è una di quelle da vincere, senza se e senza ma.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL MILAN

Parlando delle probabili formazioni di Spal Milan, per quanto riguarda i padroni di casa sottolineiamo innanzitutto che Vicari è squalificato e per sostituirlo il favorito è Salamon, per affiancare Cionek e Felipe nel terzetto davanti a Meret. A centrocampo Viviani in cabina di regia affiancato dalle due mezzali Kurtic e Grassi, accomunati dai trascorsi all’Atalanta. L’esterno destro sarà sicuramente Lazzaro, qualche dubbio in più sulla corsia mancina, dove il favorito comunque dovrebbe essere Mattiello. Infine l’attacco, dove l’ex Paloschi dovrebbe affiancare Antenucci, ma anche Floccari è un’ipotesi molto credibile. Nel Milan è squalificato Calabria, dunque Rodriguez agirà da terzino sinistro al fianco di Abate a destra, Bonucci e Romagnoli davanti a Gigio Donnarumma. A centrocampo sicuri del posto Kessié e Bonaventura (a proposito di centrocampisti ex Atalanta…), Biglia dovrebbe essere il regista ma Montolivo è un’opzione ancora possibile. Infine il solito enigma attacco, dove la certezza è Suso mentre Cutrone e André Silva – Kalinic è indisponibile – si giocano il posto da prima punta e Calhanoglu e Borini quello da ala sinistra.

QUOTE E PRONOSTICO

Pronostico nettamente favorevole agli ospiti per questa partita fra Spal e Milan, almeno secondo le quote che ci vengono proposte in merito dall’agenzia di scommesse sportive Snai, che non ha dubbi nell’indicare i rossoneri come favoriti: il segno 2 che indica naturalmente una vittoria esterna del Milan pagherebbe appena 1,80 volte la posta in palio, mentre la quota si alza per il pareggio e soprattutto per la vittoria casalinga della Spal, considerata l’opzione meno probabile. Per il segno X infatti si potrebbe vincere 3,55 volte la posta in palio, con il segno 2 invece si raggiunge la quota di 4,50.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori