Diretta/ Casertana-Trapani (risultato finale 0-0) streaming video e tv: parità al Pinto

- Stefano Belli

Diretta Casertana-Trapani: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live. Padroni di casa sempre più invischiati nella lotta per non retrocedere.

casertana_pallone_2017_lapresse
Diretta Casertana Sicula Leonzio (LaPresse)

DIRETTA CASERTANA-TRAPANI (RISULTATO FINALE 0-0): PARITA’ AL PINTO

Casertana e Trapani si spartiscono la posta in palio al Pinto dove è terminato 0-0 il match valido per la 25^ giornata del girone C di Serie C 2017-18: la squadra di Calori lascia altri due punti per strada e rischia di essere ulteriormente distanziata dal Catania che tra poco scenderà in campo al Massimino contro il Cosenza. Punto d’oro per i falchetti che hanno chiuso la gara in dieci per l’espulsione di Padovan anche se nel recupero sprecano un’occasione colossale con Alfageme che strozza troppo il suo destro quando aveva davanti a sè tutto lo specchio della porta. Nell’ultimo quarto di gara si gioca praticamente su una sola metà campo, quella di casa: al 72′ Marras libera il diagonale col pallone che termina di pochissimo a lato. Nonostante l’uomo in meno la compagine di D’Angelo prova comunque a distendersi in avanti, De Marco dal limite fa la barba al palo. Nei minuti conclusivi prevale la stanchezza e i ritmi calano notevolmente fino al triplice fischio di Marchetti che manda tutti sotto la doccia. (agg. di Stefano Belli)

FALCHETTI IN DIECI, ESPULSO PADOVAN

A metà del secondo tempo Casertana e Trapani sono sempre inchiodate sullo 0-0. A inizio ripresa gli ospiti si rendono nuovamente pericolosi con Polidori che su suggerimento di Bastoni si coordina per il tiro, palla che sorvola di non molto la traversa. Poco dopo arriva la risposta dei padroni di casa con la conclusione di Padovan bloccata in due tempi da Furlan. Al 56′ la compagine di D’Angelo resta in dieci per il rosso diretto a Padovan, autore di un brutto fallo da dietro su Marras che l’arbitro Marchetti punisce severamente indicando al numero 9 della Casertana la via degli spogliatoi. Essendo stato espulso un attaccante la squadra di casa non dovrebbe cambiare assetto tattico rimanendo col 3-4-2-0, gli uomini di Calori ora possono sfruttare la superiorità numerica per strappare i tre punti. (agg. di Stefano Belli)

GOL ANNULLATO A SILVESTRI

Intervallo al Pinto dove si è concluso sullo 0-0 il primo tempo di Casertana-Trapani. In questa fase del match è cresciuta d’intnsità la manovra degli ospiti che hanno impiegato qualche minuto in più degli avversari a carburare ma ora hanno alzato decisamente il baricentro e soprattutto hanno preso in mano le redini del gioco. Al 39′ Bastoni fa partire un missile che viene deviato in calcio d’angolo, sugli sviluppi del tiro dalla bandierina Silvestri deposita il pallone in rete ma l’arbitro Marchetti annulla il gol per un fallo di confusione segnalatogli dal guardalinee, suscitando così le furiose proteste dei granata di Calori che non comprendono assolutamente la decisione del direttore di gara. (agg. di Stefano Belli)

RAINONE SALVA SULLA LINEA

Da circa mezz’ora Casertana e Trapani si stanno dando battaglia davanti ai 1500 del Pinto, attualmente la situazione vede le due squadre ancora ferme sullo 0-0. Padroni di casa sicuramente più intraprendenti rispetto agli ospiti, al 13′ gli uomini di D’Angelo attaccano con Turchetta che prolunga per Padovan, la punta dei falchetti cerca la porta dal limite col pallone che termina di poco sopra la traversa. La compagine di Calori risponde al 24′ con il pallonetto di Marras che scavalca il portiere Forte, Rainone con un miracoloso salvataggio sulla linea salva i suoi dallo 0-1. Cinque minuti più tardi altro tentativo del Trapani con la bordata di Polidori che sfiora la traversa. (agg. di Stefano Belli)

CARRIERO IN SPACCATA SFIORA IL GOL

Al Pinto di Caserta è cominciato il match valido per la 25^ giornata di Serie C 2017-18 tra Casertana e Trapani, quando siamo giunti al decimo minuto del primo tempo il parziale è fermo sullo 0-0. Padroni di casa che vanno subito vicinissimo al gol, Carriero in spaccata sfiora il bersaglio grosso col pallone che esce di pochissimo, sospiro di sollievo per Furlan che ha visto la sfera fare la barba al palo. Brividi per la difesa ospite che ha concesso troppo spazio al numero 20 della Casertana che per poco non ne approfittava. Di solito le formazioni titolari. CASERTANA (3-4-2-1): Forte; Rainone, Lorenzini, Polak; D’Anna, De Marco, Carriero, Pinna; Turchetta, De Vena; Padovan. All. Luca D’Angelo. TRAPANI (3-5-2): Furlan; Fazio, Silvestri, Visconti; Marras, Scarsella, Bastoni, Palumbo, Rizzo; Evacuo, Polidori. All. Alessandro Calori. (agg. di Stefano Belli)

IN CAMPO

Casertana-Trapani sta per avere inizio e alla vigilia del match Gianluca Turchetta, esterno della Casertana, ha commentato il momento della squadra: “Dobbiamo metterci nell’ottica che questa è la nostra posizione di classifica e ragionare partita dopo partita, o ancora meglio, tempo dopo tempo. Le partite stringono e dobbiamo tirar fuori il meglio che abbiamo. Questo è il momento di pedalare, dobbiamo uscirne con il gruppo. Trapani sarà un bel banco di prova, che arriva nel momento giusto. Non c’è più tempo e ce lo diciamo tutti i giorni. Dobbiamo migliorare ma dobbiamo essere coscienti che siamo forti, manca solo dimostrarlo”. Alessandro Polidori, nuovo acquisto del Trapani, ha commentato l’approdo nella nuova squadra: “Ho deciso di venire a Trapani in quanto mi hanno voluto fortemente. E davvero un bellambiente; sono arrabbiato e motivato, voglio far bene. I due direttori mi hanno trasmesso una grande carica al Melià a Milano, quando li ho incontrati. Sono stati importanti nella mia scelta. Io quando scendo in campo dò il massimo; sono una prima punta che corre. Mi piace giocare in profondità, andando ad attaccare lo spazio”.

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

Sui canali in chiaro o a pagamento non sarà prevista la diretta tv della partita Casertana Trapani, gli abbonati o coloro che acquisteranno il singolo evento sul portale elevensports.it potranno invece seguire la diretta streaming video via internet.

I BOMBER

La Casertana, terzultima in graduatoria, attende la visita del Trapani terza in classifica e in piena lotta per la promozione, sfida delicatissima per entrambe le compagini. I padroni di casa si affidano all’argentino Luis Alfageme che con sette reti stagionali è il bomber principe. L’attaccante, classe 84′, è tornato dal prestito a Padova e proverà a salvare i suoi. I siciliano stanno volando grazie alle grandi prestazioni di Jacopo Murano attaccante classe 90′ che a fine stagione tornerà alla Spal. Sfida quindi molto interessante tra due attaccanti che stanno disputando una stagione ad ottimi livelli. Murano ha siglato nove reti in stagione in una squadra che punta alla promozione nella serie cadetta. Le due squadre sono pronte ad affrontarsi a viso aperto alla ricerca di punti preziosi. (agg. Umberto Tessier)

LE STATISTICHE

Quali sono i numeri statistici stagionali con cui Casertana e Trapani arrivano alla sfida prevista in questa venticinquesima giornata di serie C? Soltanto 20 gol fatti fino a questo momento da parte dei padroni di casa, con 24 reti subite e una differenza reti negativa per la Casertana. Gli ospiti del Trapani invece sono in terza posizione con 37 reti: il loro è anche il terzo miglior attacco del girone. Sono inoltre soltanto 19 le reti subite dai siciliani, una delle migliori difese del torneo. La Casertana non rende molto in casa: sono soltanto 7 le reti messe a segno davanti al pubblico amico, mentre i campani hanno subito ben 11 reti. Meglio sta facendo senza dubbio il Trapani, anche se i siciliani devono migliorare l’andamento nelle partite fuori casa: sono soltanto 13 punti conquistati fuori dalle mura amiche. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I PRECEDENTI

La Casertana, terzultima in classifica, attende la visita della terza in graduatoria, il Trapani. I padroni di casa, nelle ultime cinque uscite, hanno conquistato sette punti mentre il Trapani, dopo quattro gare senza vittoria, ha battuto la Juve Stabia nel turno scorso. Trapani e Casertana si incontreranno, per la seconda volta in campionato, diciassette anni dopo lultima volta. Era il 21 novembre del 2004 quando una rete di Di Maggio al 22 del primo tempo decise la sfida in terra siciliana. All’andata i siciliano invece hanno vinto per due reti ad uno. Complessivamente sono 38 i precedenti con 14 pareggi, 13 vittorie casertane e 11 trapanesi. (agg. Umberto Tessier)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Casertana-Trapani, diretta dal signor Marchetti di Ostia Lido, domenica 11 febbraio 2018 alle ore 14.30, sarà una delle sfide di apertura della venticinquesima giornata del campionato di Serie C nel girone C. Lo spartito del campionato sembra consolidato per entrambe le squadre in questa fase della stagione. La Casertana è sempre invischiata nella lotta per non retrocedere nel girone C del campionato di Serie C. Una sconfitta in casa contro l’Andria e, dopo il turno di riposo, il pari contro l’Akragas non hanno di certo fatto iniziare ai Falchetti nel migliore dei modi il 2018. La classifica resta pesante, campani in piena zona play out a quota ventidue punti, seppur ad una sola lunghezza dal Fondi e dalla salvezza diretta. Sono quaranta invece i punti in classifica di un Trapani che, pur fermo per il turno di riposo domenica scorsa, ha visto consolidarsi il proprio terzo posto in classifica, visto che alle spalle dei siciliani tutte le concorrenti hanno pareggiato.

Certo, il Catania secondo dista ora otto lunghezze ed il Lecce primo della classe ben dodici, ma l’impressione è che con la giusta continuità la squadra di Alessandro Calori possa almeno essere sicura di blindare la terza piazza. In campionato la Casertana ha vinto solamente due delle ultime dieci sfide disputate in casa, l’11 novembre contro la Paganese ed il 23 dicembre contro il Catanzaro. Il Trapani è però reduce da due sconfitte consecutive in trasferta, visto che prima di cadere in casa della Sicula Leonzio alla ripresa del campionato, i granata erano scivolati a Cosenza in Coppa Italia.

LE PROBABILI FORMAZIONI CASERTANA TRAPANI

Le probabili formazioni che si fronteggeranno allo stadio Pinto di Caserta. Padroni di casa con una difesa a tre schierata con Lorenzini, Rainone e il ceko Polak davanti all’estremo difensore Forte. D’Anna sarà l’esterno laterale di destra e Pinna l’esterno laterale di sinistra, con De Rose e De Marco che si muoveranno per vie centrali sulla mediana. In attacco, tridente offensivo con Padovan, Turchetta e Carriero schierati dal primo minuto. Risponderà il Trapani con Furlan in porta alle spalle della difesa a tre con Drudi, Pagliarulo e Visconti schierati titolari, mentre Scarsella, Palumbo e Corapi si muoveranno nella zona centrale di centrocampo. Marras sarà schierato come esterno laterale di destra e Rizzo come esterno laterale di sinistra, in attacco il brasiliano Reginaldo farà coppia con Murano.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

I moduli a confronto saranno il 3-4-3 della Casertana ed il 3-5-2 del Trapani. Nel match d’andata il Trapani ha avuto la meglio sulla Casertana con il punteggio di due a uno, grazie alle reti di Minelli e Reginaldo che avevano ribaltato l’iniziale vantaggio campano siglato da Alfageme.

QUOTE E SCOMMESSE

Le quote per le scommesse sul match vedono il Trapani favorito nonostante il fattore campo avverso, con vittoria esterna siciliana quotata 2.05 da Betclic, mentre Bwin offre a 3.05 la quota del pareggio e la quota per la vittoria interna della Casertana viene offera a 3.60 da Bet365, con quest’ultima agenzia di scommesse che offre a 2.14 la quota per l’over 2.5 e a 1.66 la quota per l’under 2.5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori