Diretta / Olbia Pro Piacenza (risultato finale 0-0) streaming video e tv: nella ripresa vince la noia

- Raffaele Graziano Flore

Diretta Olbia Pro Piacenza info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live, in campo oggi per la Serie C allo stadio Bruno Nespoli

Olbia
Diretta Olbia Siena (repertorio La Presse)

DIRETTA OLBIA PRO PIACENZA (0-0): NELLA RIPRESA VINCE LA NOIA

Dopo la girandola dei cambi a metà tempo, il match tra Olbia e Pro Piacenza si spegne di fatto, con le due compagini che rinunciano a farsi male e che, specie negli ultimi minuti, si trascinano stancamente verso lo 0-0. Infatti, a parte due gialli (comminati uno per parte), una delle ultime chance arriva per i padroni di casa al 71, quando Ragatzu imbecca bene Murgia ma questultimo spreca malamente e così il risultato non si sblocca. Negli ultimi dieci minuti, se possibile, accade ancora meno con i due tecnici che attuano dei cambi più che conservativi e sono molto attenti a non scoprirsi eccessivamente: da segnalare cè giusto uno spunto del piacentino Ricci, che però è troppo velleitario. E nei quattro minuti di recupero, forse addirittura eccessivi vista la poca voglia di Olbia e Pro Piacenza di farsi male, concessi dallarbitro si attende stancamente solo il fischio finale: è 0-0 allo stadio Bruno Nespoli. (agg. di R. G. Flore)

MISCHIA PERICOLOSA IN AREA SARDA!

La ripresa si apre con Olbia e Pro Piacenza che si presentano in campo con gli stessi effettivi: a farsi preferire nei 10 minuti iniziali sono i sardi che con Ragatzu ci provano subito con un cross insidioso al 50, ma la retroguardia emiliana controlla e sventa il pericolo. Al minuto 55, invece, il direttore di gara è costretto ad estrarre il primo giallo del match, sanzionando il rossonero Paramatti per un intervento irregolare: trascorrono soli 60 secondi e a rischiare stavolta è la difesa dei bianchi, con il difensore Iotti che sbroglia una situazione complicata. Il tecnico di casa Mereu allora decide per il primo avvicendamento e al 60 toglie dal campo il centrocampista Pennington per inserire Murgia. Tuttavia, la mossa tattica non sembra sortire immediatamente effetti e il confronto continua a vivere sul sottile equilibrio dello 0-0 iniziale. Al minuto 63, però, anche Pea si deve giocare una sostituzione e toglie proprio linfortunato Paramatti per inserire al suo posto il terzino Calandra. (agg. di R. G. Flore)

GRAN TIRO DEL ROSSONERO CAVAGNA!

Dopo i primi 30 minuti della sfida tra Olbia e Pro Piacenza, resiste il punteggio di parità iniziale, ma il match tra i sardi e gli emiliani è tuttaltro che noioso e, specialmente nelle prime battute di gara, vive di intense fiammate che fanno pensare come il risultato si possa sbloccare immediatamente. La prima chance arriva al 3 con Ragatzu con un gran tiro che coglie il palo della porta di un Gori che non avrebbe potuto fare nulla per evitare il vantaggio dei padroni di casa: fino al 10, infatti, il ritmo dato dalla compagine gallurese allincontro è indemoniato e fa vacillare i rossoneri ospiti. La squadra di Pea, tuttavia, si fa vedere al minuto 15 quando Belfasti si viene a trovare davanti al portiere avversario Aresti che però lo ipnotizza e salva così lOlbia. Queste due chance lasciano prevedere un primo tempo giocato a spron battuto e invece ecco che le due formazioni tirano per qualche minuto i remi in barca, forse per evitare di scoprirsi troppo in questa fase iniziale. Per trovare una nuova occasione da rete bisogna superare ampiamente la mezzora: infatti, al 36 (dopo che il terzino Pisano, tra i sardi, ha dovuto essere sostituto da Pinna), arriva per i piacentini un buon tiro dellesterno sinistro Cavagna sul quale però Aresti non si fa trovare impreparato. Nel finale di tempo, al 40, arriva la risposta dei bianchi (che collezionano diversi tiri da corner) con Muroni, il cui tracciante viene però sventato in calcio dangolo: e così, dopo i primi 45, Olbia e Pro Piacenza vanno a riposo col punteggio ancora a reti bianche. (agg. di R. G. Flore)

IN CAMPO, SI GIOCA!

Olbia e Pro Piacenza scendono in campo fra pochissimo: vediamo adesso qualche statistica stagionale delle due formazioni che si affronteranno in un incontro inserito nel programma della 25esima giornata del campionato di Serie C, girone A. La compagine sarda fino a questo momento ha messo da parte 31 punti in 23 gare grazie a nove vittorie, quattro pareggi e dieci sconfitte per un bilancio realizzativo di 27 gol fatti e 30 subiti. La Pro Piacenza invece ha raccolto 24 punti in 22 gare giocate con un rendimento fatto da sei successi, altrettanti pareggi e dieci sconfitte incassate, pesano gli appena 16 gol fatti a fronte dei 24 subiti. In casa lOlbia ha fatto molto bene con 22 punti conquistati in 11 gare e una sola sconfitta subita davanti al pubblico amico, mentre la Pro Piacenza in trasferta ha un rendimento non eccezionale con soli 8 punti sui 30 messi in palio in dieci match giocati fuori casa, nei quali ha segnato appena 4 gol a fronte di 10 incassati. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Olbia Pro Piacenza non sarà trasmessa in diretta tv; tuttavia, come per tutte le partite nella stagione di Serie C (anche quelle di Coppa Italia), ci sarà la possibilità di seguire la sfida in diretta streaming video, sottoscrivendo un abbonamento al portale Sportube.tv che ha lesclusiva per le partite della terza divisione.

I TESTA A TESTA

Purtroppo son ben pochi i precedenti che legano Olbia e Pro Piacenza, i due club attesi oggi in campo al Bruno Nespoli per la 25^ giornata della Serie C. Considerando ovviamente gli anni più vicini a noi, nel fare questa analisi, scopriamo che sono appena tre i testa a testa a cui possiamo fare riferimento: il match di andata della stagione in corso e i due incontri registrati nella precedente regular season della Serie C. A bilancio quindi ecco che ritroviamo due successi per lOlbia e una sola affermazione per la Pro Piacenza, la quale finora ha firmato 3 gol contro i 4 subiti, sempre nello scontri diretto. Lultimo precedente tra le due squadre, come abbiamo visto, risale al girone di andata del Campionato di Serie C 2017-2018 che stiamo ancora vivendo. Allora in casa della Pro Piacenza, lOlbia vinse con il pesante risultato di 3-1 firmato da Ragatzu, Pgunseye e Feola: solo Barba seppe ferire lo specchio avversario per i rossoneri. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Olbia-Pro Piacenza, gara diretta dallarbitro Andrea Tursi e valida per il ventiquattresimo turno del campionato di Serie C (Girone A), è indubbiamente uno degli incroci più interessanti di giornata e si giocherà questa domenica pomeriggio alle ore 14.30 allo stadio Bruno Nespoli. Di fronte si troveranno due compagini che, partite a fari spenti in estate, provano a essere le possibili outsider in un girone a forte componente toscana e dominato dal Livorno: tuttavia, fatta eccezione per i labronici che macinano record, le formazioni allenate rispettivamente da Bernardo Mereu e Fulvio Pea, pur trovandosi a metà classifica, possono ancora ambire a un obiettivo di prestigio invece di restare in quella sorta di limbo fino a maggio.

Spulciando infatti la classifica del Girone A della terza serie si può notare come Olbia e Pro Piacenza siano divise da ben sette posizioni, ma soli sette punti, indice questo di un torneo molto corto e in cui, con un filotto di vittorie, si può anche sognare di agganciare il treno dei play-off. I padroni di casa hanno racimolato fino ad ora 31 punti in 24 uscite, frutto di 9 vittorie, 4 pareggio ma anche 10 sconfitte: tuttavia, sono solo a quattro lunghezza dal Giana Erminio quarto e la sfida con la Pro Piacenza può essere loccasione di avvicinarsi alle posizioni di vertice. I rossoneri emiliani, invece, sono quartultimi a 24 punti (dunque in media precisa di uno a gara): troppo pochi per poter blindare la salvezza, anche se con 9 lunghezze di distacco da Gavorrano e Prato, fanalini di coda: per la squadra di Pea sarà importante non perdere dato che il Cuneo è diciassettesimo staccato di soli tre punti.

IL CONTESTO

Come si avvicinano Olbia e Pro Piacenza allincontro di questa domenica al Nespoli e quale è stato il loro rendimento nellultimo mese? Per quanto riguarda i bianchi di Mereu, nellultimo turno è arrivata la brutta sconfitta sul campo del Pontedera (1-0) che ha tarpato le ali ai sardi e ha portato a tre la striscia di gare senza vittoria: lultimo squillo risale infatti allanno scorso, ovvero al 30 dicembre quando i sardi piegarono per 4-3 in casa il non irresistibile Gavorrano. I rossoneri ospiti, invece, hanno battuto domenica scorsa al Garilli la Pistoiese (1-0), conquistando tre punti preziosi e tornando a respirare: in precedenza, lundici di Pea aveva infilato ben tre KO di fila (tutti per 1-0) e per trovare un altro successo dei piacentini bisogna tornare al 17 dicembre, quando la Lucchese era stata battuta in casa ancora col medesimo punteggio.

PROBABILI FORMAZIONI OLBIA PRO PIACENZA

Vediamo quali potrebbero essere i probabili undici che Mereu e Pea manderanno in campo per la sfida tra Olbia e Pro Piacenza. Tra gli isolani largo ancora al solito 4-3-1-2 a rombo, nel quale Aresti difenderà i pali, protetto da una linea difensiva a quattro composta da Pisano, Dametto, Iotti e Cotali, mentre a centrocampo Vallocchia sarà il vertice basso, Muroni e Feola gli incursori e Murgia il trequartista alle spalle di Ragatzu e Senesi.

I rossoneri ospiti invece dovrebbero essere schierati con un 4-3-3 tuttavia non troppo spregiudicato: Gori giocherà in porta mentre, da destra sinistra, Calandra, Belotti, Battistini e Ricci formeranno il pacchetto arretrato. Barba, La Vigna e Apas giostreranno in mediana mentre il tridente offensivo vedrà Musetti e Alessandro a supporto di Mastroianni.

LA CHIAVE TATTICA

A livello di tattica e di probabili chiavi che potrebbero determinare lesito della gara tra Olbia e Pro Piacenza, va sicuramente messo in evidenza da una parte lattacco degli isolani, che tuttavia saranno orfani di Ogunseye (stagione già finita per lui) e si affideranno ancora una volta a Ragatzu. Tra gli emiliani allenati da Pea, invece, non spiccano grandi individualità e quindi si punta tutto su un 4-3-3 abbastanza camaleontico e che diventa anche una sorta di 4-5-1 grazie al costante lavoro dei due esterni offensivi.

QUOTE E PRONOSTICO

Passando ad analizzare i pronostici dei bookmakers in vista della sfida tra Olbia e Pro Piacenza, si può notare come quasi tutte le agenzie di betting puntino sulla vittoria dei padroni di casa: il segno 1 è dato infatti solo a 1.90 da Intralot, mentre un successo dei rossoneri renderebbe 4.50 volte la giocata scommettendo con Bet365; per quanto riguarda il pareggio, si può prendere in considerazione la proposta di Sisal Matchpoint (3.25). Per chi ama invece puntare su Under e Over, ecco che invece GiocoDigitale quota a 1.60 una gara con meno di due gol al 90, mentre Bet 365 dà a 2.50 lOver.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori