Video/ Portogallo Spagna (3-2 dts): highlights e gol (Finale Europei Calcio a 5)

- Francesco Davide Zaza

Video Portogallo Spagna (3-2 dopo i tempi supplementari): highlights e gol della Finale. I lusitani vincono questa edizione 2018 dell’Europeo di Calcio a 5.

trofeo_euro_futsal_720
Video Portogallo Spagna futsal

Il Portogallo supera 3-2 la Spagna dopo i tempi supplementari e si laurea per la prima volta nella sua storia Campione dEuropa. Ricardinho la sblocca dopo pochi secondi, pareggia Tolrà. Lin illude la Spagna ma Bruno Coelho pareggia i conti, nonostante linfortunio. Il giocatore portoghese si rivela decisivo anche nei tempi supplementari trasformando un tiro libero che consente al Portogallo di fare festa.

SINTESI PRIMO TEMPO 

Ricardinho prova subito a far capire le intenzioni del Portogallo. Al momento del calcio d’inizio si sposta il pallone sul destro e calcia con forza. Nessun problema per Sedano. Dopo un minuto il risultato si sblocca. Miguelin pasticcia nella propria metà campo, Ricardinho gli soffia palla, avanza e in un batter d’occhio batte con precisione il portiere avversario. La Spagna prova a reagire. La manovra dei campioni in carica non riesce però a liberare nessuno spagnolo al tiro. Il Portogallo copre bene. Al terzo minuto Andrè Coelho ci prova di testa ma impatta debolmente. Sedano blocca a terra. Al quinto minuto Lin se ne va in slalom e conclude al limite dell’area. In tre si oppongono in scivolata e la palla schizza in rimessa laterale. Poco dopo ci provano Joselito e Adolfo da posizione defilata senza però riuscire a trovare lo specchio. Al decimo minuto di gioco Ricardinho vede da lontano Paco Sedano fuori dai pali e ci prova con un lob elegante. Il portiere spagnolo recupera subito la posizione e si rifugia in corner. La Spagna esce allo scoperto provando a velocizzare la giocata. Lin e Ortiz provano a rifinire verso il centro dell’area ma Paco Sedano deve stare molto attento ai contropiedi orchestrati da Ricardinho. Joselito dalla sinistra ci riprova ma stavolta centra il palo esterno. La Spagna spinge nei propri 5 metri il Portogallo. Il giropalla della Spagna prosegue senza sosta. Al 19esimo minuto la Spagna pareggia con Tolrà. Il giovane catalano trova con un tocco morbido la mossa giusta per superare il portiere avversario, incerto sull’uscita. Il primo tempo si chiude dunque in parità.

SINTESI SECONDO TEMPO

A inizio secondo tempo il trend non sembra cambiare: la Spagna fa la partita, il Portogallo prova a rispondere. Adolfo prova a crearsi lo spazio prima del tiro ma indugia troppo fallendo un’ottima chance. Poco dopo Ricardinho batte un calcio di punizione a sorpresa servendo il libero Andrè Coelho. Conclusione a botta sicura, Adolfo in scivolata ribatte. Il Portogallo, dopo un inizio titubante, si scioglie e ci prova. Coelho si accentra e calcia con forza centrando in pieno la traversa. La Spagna torna a palleggiare, senza però riuscire a rendersi pericolosa. Con il passare del tempo i campioni in carica perdono lucidità non riuscendo a rendersi pericolosi. Meglio il Portogallo, sempre pericoloso con Ricardinho. La Spagna trova però un calcio di punizione dal limite al 32esimo. Ricardinho sbaglia e la Spagna mostra di essere letale nelle palle inattive. Miguelin appoggia, Lin ringrazia e insacca:1-2. Il Portogallo non riesce a rispondere. Al 35esimo Miguelin trova un tiro libero ma centra in pieno la traversa. La Spagna non sfodera il colpo del K.O. lasciando ancora in corsa il Portogallo. I rossoverdi spingono a un minuto dalla fine pareggiano. Bruno Coelho nonostante l’infortunio riesce a insaccare a due passi dalla porta: 2-2. Si va ai tempi supplementari.

 SINTESI TEMPI SUPPLEMENTARI

La Spagna prova subito a rendersi pericolosa su calcio da fermo. Joselito prova a sorprendere il portiere avversario ma calibra male il tiro. Il Portogallo risponde subito con Matos. Tiro impreciso, palla alta sopra la traversa. Le due squadre sono molto preoccupate a difendersi. I reparti offensivi producono poche occasioni per tornare in vantaggio. Nel finale di primo tempo supplementare Andrè Coelho prova a concludere un rapido contropiede ma sbaglia tutto. Poco dopo Ricardinho calcia con forza un calcio di punizione ma un avversario riesce a deviare in angolo. Lin invece non concretizza un ottimo contropiede. A inizio secondo tempo brutto scontro tra Pola e Ricardinho. Il 5 volte Pallone d’oro resta a bordocampo per qualche minuto ma poi è costretto ad abbandonare definitivamente il campo. La Spagna intanto rischia di riportarsi avanti. Bebe ottiene una triangolazione nei pressi dell’area ma calcia male. Palo pieno. Poco dopo Solano trova Lin in area che però apre troppo il mirino. Fuori. Ad appena 50 secondi dalla fine dei tempi supplementari Solano regala un tiro libero al Portogallo. Bruno Coelho insacca, firma la doppietta e porta il risultato sul 3-2. Andre Sousa salva su Rafa ormai pronto a firmare il pareggio. Il Portogallo è campione d’Europa.

 

CLICCA QUI PER IL VIDEO PORTOGALLO SPAGNA (3-2 DTS): HIGHLIGHTS E GOL ( da uefa.com)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori