DIRETTA/ Palermo-Foggia (risultato finale 1-2) streaming video e tv: Duhamel e Kragl la ribaltano!

- Michela Colombo

Diretta Palermo-Foggia: info streaming video e tv. I rosanero di Tedino tornano al Barbera con l’obbiettivo di ricucire lo strappo con la capolista della cadetteria.

Aleesami_Nestorovski_Palermo
Video Palermo Cittadella - La Presse

DIRETTA PALERMO-FOGGIA (RISULTATO FINALE 1-2): DUHAMEL E KRAGL LA RIBALTANO!

Ribaltone finale al Barbera dove il Foggia ha battuto a sorpresa il Palermo nell’ultimo posticipo della 25^ giornata di Serie B 2017-18, la squadra di Stroppa si è imposta per 2 a 1 conquistando la terza vittoria consecutiva che le consente di allontanarsi ulteriormente dalla zona play-out mentre i rosanero falliscono l’aggancio a Empoli e Frosinone in testa alla classifica. Al 78′ i satanelli pareggiano i conti con il nuovo entrato Duhamel che buca le mani di Posavec con un sinistro micidiale che non lascia scampo all’estremo difensore rosanero, palla al centro e tutto da rifare per i padroni di casa. Sei minuti più tardi Kragl fa partire un missile terra-aria imprendibile per Posavec che viene trafitto per la seconda volta, gli ospiti mettono la freccia e forti dell’uomo in più difendono il risultato fino al triplice fischio di Abbattista, anche con un pizzico di fortuna considerata la clamorosa traversa colpita da Nestorovoski a portiere battuto, quando mancava pochissimo al novantesimo. (agg. di Stefano Belli)

NESTOROVSKI DI RIGORE!

Alla mezz’ora del secondo tempo è cambiato il parziale al Barbera tra Palermo e Foggia con la squadra di Tedino in vantaggio per 1 a 0. Dopo un inizio di secondo tempo all’arrembaggio gli uomini di Stroppa hanno calato il ritmo e così i rosanero hanno nuovamente preso il controllo della situazione anche se al 63′ hanno rischiato grosso con un contropiede dei satanelli che non va a buon fine poiché non arriva a destinazione il passaggio di Gerbo per Nicastro. Sul capovolgimento di fronte successivo Lo Iacono stoppa col braccio largo il tiro di Nestorovski, l’arbitro Abbattista non ci pensa due volte e indica il dischetto: l’attaccante macedone trasforma il penalty alla perfezione, Guarna indovina l’angolo ma non basta. Nel frattempo si surriscaldano gli animi in campo con Dawidowicz e Kragl che arrivano quasi alle mani e vengono separati a fatica dai rispettivi compagni. Al 69′ il Palermo resta però in dieci per l’espulsione di Coronado che rimedia il rosso diretto per un fallo killer su Gerbo, nel finale il Foggia potrà quindi sfruttare la superiorità numerica quantomeno per evitare il KO. (agg. di Stefano Belli)

SATANELLI ALL’ARREMBAGGIO

Al Barbera è ricominciato dopo l’intervallo il posticipo della 25^ giornata di Serie B 2017-18 tra Palermo e Foggia, al decimo minuto del secondo tempo il parziale è sempre bloccato sullo 0-0. A inizio ripresa i satanelli ci provano su calcio di punizione, Greco cerca direttamente la porta senza però spaventare Posavec, poco dopo su azione Agnelli prova a sfondare in area ma si allunga troppo il pallone e non riesce a passare in mezzo a due avversari, mentre Nicastro alza troppo la sfera col sinistro. Gli uomini di Stroppa sono tornati in campo con più grinta e determinazione rispetto ai rosanero che invece sembrano essere rimasti ancora dentro gli spogliatoi, anche se al 52′ Gnahoré sfiora il gol su un capovolgimento di fronte dopo che Posavec aveva sventato il siluro ravvicinato di Greco. (agg. di Stefano Belli)

INTERVALLO

Palermo e Foggia vanno al riposo sul punteggio di 0-0, non si è visto nessun gol in questo primo tempo, anche qui al Barbera si conferma la tendenza a non segnare come nella maggior parte delle gare valide per il 25^ turno di Serie B. Il match si accende finalmente al 31′ con il destro potente di Gnahoré, Guarna si dimostra reattivo in mezzo ai pali e si rifugia in calcio d’angolo, sugli sviluppi del corner Rolando prende la mira sfiorando soltanto il palo alla destra dell’estremo difensore avversario. Per i satanelli è sempre Kragl a creare i maggiori pericoli nei pressi della trequarti rosanero. Al 37′ Aleesami non angola a sufficienza il tiro che diviene facile preda per Guarna, di fatto sarà questa l’ultima emozione della prima frazione che va in archivio allo scadere del 46′ dopo l’unico minuto di recupero concesso dal signor Abbattista. (agg. di Stefano Belli)

NESTOROVSKI E DELI NON TROVANO LA PORTA

Alla mezz’ora del primo tempo Palermo e Foggia rimangono sullo 0-0. I rosanero, avendo l’obiettivo di centrare i tre punti per agganciare Empoli e Frosinone al comando della classifica del campionato di Serie B, fanno la partita e prendono l’iniziativa occupando stabilmente la metà campo avversaria. Al quarto d’ora sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina Nestorovski stacca di testa colpendo il pallone che termina nella parte alta della traversa. Anche gli ospiti dimostrano di essere comunque in partita con Deli che cerca la porta da fuoria area, palla che esce dopo aver sfiorato l’incrocio dei pali. La compagine di Tedino insiste con il pallonetto di Coronado che non impensierisce però Guarna ma non riesce a sfondare, rimediando solamente qualche calcio d’angolo che i satanelli neutralizzano senza patemi d’animo. (agg. di Stefano Belli)

FASE DI STUDIO AL BARBERA

Al Barbera l’arbitro Abbattista ha dato il via alle ostilità tra Palermo e Foggia che si affrontano nel monday night della 25^ giornata di Serie B 2017-18, quando sono trascorsi circa dieci minuti dal calcio d’inizio il punteggio rimane fermo sullo 0-0. A inizio gara i padroni di casa si propongono in avanti con un calcio di punizione battuto male dai rosanero che spediscono il pallone direttamente sul fondo, dall’altra parte ci prova Kragl che calcia al volo senza inquadrare lo specchio della porta difesa da Posavec. Nelle battute iniziali del match le due squadre si stanno studiando a vicenda e sicuramente romperanno gli indugi nei prossimi minuti, per adesso i ritmi non sono molto elevati con pochi capovolgimenti di fronte. (agg. di Stefano Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Palermo Foggia inizia fra pochi minuti, vediamo ora le statistiche delle due formazioni che daranno vita al posticipo di Serie B: al Barbera i siciliani falliscono pochissime volte, in effetti hanno totalizzato sette vittorie e tre pareggi. vero però che i pugliesi hanno costruito la loro fortuna lontano dallo Zaccheria, perché hanno trionfato in trasferta in ben cinque occasioni su sette vittorie totali stagionali. Dati che la dicono lunga sul tipo di partita che potrebbe profilarsi. Si aggiunga che il Foggia segna di più (37 vs 32 gol), tira di più (360 vs 309 tiri), arriva al cross molto più facilmente e pratica un insistito giropalla, nonostante abbia 15 punti in meno in classifica. Ci sono tutti gli ingredienti per una partita spettacolare, dove però la difesa potrebbe fare la differenza per il Palermo. Adesso però la parola deve passare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Palermo Foggia, poi la parola passa al campo! PALERMO (3-5-2): Posavec; Dawidowicz, Bellusci, Szyminski; Rolando, Gnahoré, Jajalo, Coronado, Aleesami; Moreo, Nestorowski. Allenatore: Tedino. FOGGIA (3-5-2): Guarna; Tonucci, Camporese, Loiacono; Gerbo, Deli, Agnelli, Greco, Kragl: Nicastro, Mazzero. Allenatore: Stroppa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Segnaliamo che la partita tra Palermo e Foggia, come del resto tutte le partite di Serie B, verrà trasmessa in diretta tv esclusivamente per gli abbonati alla televisione satellitare: lappuntamento in questo caso è su Sky Sport 1 HD, Sky Supercalcio HD e Sky Calcio 1 HD con la possibilità di assistere alla sfida anche su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone, grazie alla diretta streaming video offerta dallapplicazione Sky Go per attivare la quale non sono richiesti costi aggiuntivi.

TESTA A TESTA

Palermo Foggia è sempre più vicina: prima di dare la parola al campo dobbiamo necessariamente riportare quello che è il bilancio dei precedenti, che non sono pochi tra queste due formazioni impegnate nel Monday Night del campionato Serie B. Quello di questa sera è il diciannovesimo incrocio nella storia tra le due formazioni, con partite che si sono disputate nei tornei di Serie B e Serie C1 ma anche in Coppa Italia. In generale il bilancio registra 10 pareggi, e dunque il segno X è quello maggiormente ricorrente in questa sfida; in vantaggio c’è il Foggia con 6 vittorie, a fronte delle sole due del Palermo. Partita che potrebbe regalare sorprese visto lo stato di forma recente delle due compagini. Tra la voglia di riscatto dei siciliani e le speranze salvezza dei pugliesi potremmo assistere ad un match ricco di emozioni. (agg. Umberto Tessier)

I PROTAGONISTI

Il Palermo, reduce dalla bruttissima sconfitta in casa dell’Empoli capace di rifilare ai rosanero quattro reti, attende la visita di un Foggia che ha centrato due vittorie di fila ed è dunque in un buon periodo di forma. La compagine di casa spera di ritrovare le reti del capitano macedone Ilija Nestorovski, attaccante che sembra aver smarrito la via della rete. Insieme a lui Ivaylo Chochev ed Eddy Gnahorè sono gli altri uomini capaci di bucare la difesa dei pugliesi. Il Foggia guidato da Giovanni Stroppa si è rilanciato alla grande in zona salvezza e spera di piegare anche il Palermo. Fabio Mazzeo, dieci le reti siglate, è il bomber principe dei rossoneri. Giacomo Beretta e Cosimo Chiricò hanno dimostrato di poter incidere in qualsiasi momento del match, ma come sappiamo il secondo ha lasciatoil Foggia nel corso del calciomercato invernale accasandosi al Cesena, e dunque è una soluzione in meno per la squadra allenata da Giovanni Stroppa. (agg. Umberto Tessier)

L’ARBITRO

Palermo Foggia sarà diretta da Eugenio Abbattista, che è dunque larbitro incaricato per il match di chiusura della giornata di Serie B allo stadio Renzo Barbera; il fischietto di Molfetta avrà come guardalinee Caliari e Scatragli e come quarto uomo Robilotta. Il trentacinquenne fischietto pugliese nelle gare finora arbitrate in questa Serie B, che sono state nove, a cui ne aggiunge due anche nella massima serie, ha incrociato il Palermo nella trasferta della quattordicesima giornata a Cremona, chiusa con la vittoria dei rosanero per 1-2, mentre con il Foggia cè lincrocio che risale alla gara di Empoli dellottavo turno, con i toscani vincenti per 3-1. Per Eugenio Abbattista nella Serie B 2017-2018 abbiamo un totale di 34 cartellini gialli, un cartellino rosso ed un solo calcio di rigore assegnato. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Palermo-Foggia, diretta dallarbitro Eugenio Abbattista di Molfetta, è la  partita in programma oggi lunedi 12 febbraio 2018 al Renzo Barbera: fischio dinizio fissato alle ore 20.30 per questo match che chiude la 25^ giornata della Serie B. I rosanero di Bruno Tedino tornano a giocare di fronte al pubblico di casa in un emozionare Monday night che promette scintille. Da una parte infatti ecco i siciliani che sono impazienti di risalire la china in graduatoria e tornare a insidiare la capolista da vicino: di contro invece troveremo i satanelli, che invece vorranno dare seguito alle vittorie su Entella e Avellino, rimediate negli ultimi turni e fra cadere in trappola una delle big della cadetteria.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Andando ora ad esaminare più da vicino le probabili formazioni del match atteso al Barbera, vediamo subito che il tecnico rosanero ha due grandi problemi a cui porre rimediato, ovvero lassenza per squalifica di Struna e il probabile forfait di Rispoli. La situazione quindi non è semplice e nei gironi scorsi si è fatta spazio lipotesi di una cambio di modulo rispetto al solito 3-5-2. Viste le forze nella rosa siciliana infatti pare assai probabile che Tedino  possa optare per una difesa a 4 che vedrebbe in ogni caso tra i pali il solito Posavec. Davanti al numero 12 quindi troverebbe spazio Bellucci e Szyminski al centro del reparto difensivo, mentre saranno Dawidowicz e Aleesami a occuparsi delle corsie più esterne. Per il centrocampo del Palermo invece, sempre ipotizzando un 4-3-1-2 vedremo quindi Jajalo in cabina di regia con Murawski rilanciato sulla sinistra e in coppia con Chochev. In questo modo Coronado quindi tornerebbe a giocare sulla trequarti a sostegno delle due punte per le quali si candidano dal primo minuto di gioco Nestorovski e Moreo.

Minor problemi in casa dei satanelli di Giovanni Stroppa: in vista della partita con il Palermo infatti il tecnico del Foggia potrebbe fare i conti solo con un acciaccato Agnelli. Per la sfida al Barbera in ogni caso Stroppa confermerà il già noto 3-5-2 e che vedrà in attacco Mazzeo e Niscatro titolari fissi, specie dopo i gol firmati nel turno precedente con lAvellino Avellino. Qualche movimento in più è invece atteso a centrocampo: già in cabina di regia Deli rischia il posto con Martinelli, anche se il numero 14 potrebbe anche concorrere con Ramè per il posto di Agnelli, out. Il reparto poi vedrà Greco titolare con il duo Kragl-Gerbo confermato a presidio dei corridoi più esterni. Pochi i dubbi invece in difesa: qui Camporosso sarà di nuovo al centro del settore, con Loiacono e Tonucci al fianco, di fronte allo specchio, ben difeso da Guarna. 

QUOTE E PRONOSTICO

Dando un occhio ora al pronostico stilato alla viglia del fischio inizio di questo match per la 25^ giornata della Serie B vediamo subito che la palma da favorita va direttamente nelle mani dei rosanero. Secondo le quote fissate dalla snai per l1x2 ecco che il successo del Palermo è stato quotato a 1.63, contro il 5.75 dato invece al Foggia: pareggio valutato invece a 3.65. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori