Video/ Chievo Genoa (0-1): highlights e gol della partita (Serie A 24^ giornata)

- Marco Guido

Video Chievo Genoa (risultato finale 0-1): highlights e gol della partita giocata allo stadio Bentegodi. Ancora Diego Laxalt decisivo in trasferta per il Grifone, che vince a Verona

gaston pereiro
Rolando Maran (Foto LaPresse)

Il Genoa riesce a ripetere l’impresa dell’Olimpico, sconfiggendo al Bentegodi il Chievo per 0 a 1 grazie ancora una volta alla rete del decisivo Laxalt che sempre al 91′ ha realizzato la rete che ha regalato altri punti alla formazione di Ballardini. Una vittoria ottenuta dopo una partita che sembrava destinata ad un pareggio a reti bianche viste le pochissime emozioni vissute oggi in questo pomeriggio. Partita che inizia all’insegna dell’equilibrio e del grande agonismo, tanti errori e molti falli che in pratica non generano emozioni fino al 24′ quando a cercare il gol è Bastien con un tiro a giro dal limite dell’area che uscito di circa un metro dal palo lontano. La reazione degli ospiti arriva qualche minuto dopo al 30′ quando a provarci questa volta è stato Galabinov con un’altra conclusione a giro da fuori area che è uscita a lato della porta difesa da Sorrentino. Al 37′ l’arbitro Gavillucci decide giustamente di annullare un gol realizzato da Pandev in netta posizione di fuorigioco, il direttore di gara ha deciso autonomamente senza avvalersi del VAR. Al 45′ è poi arrivata a sorpresa una sostituzione decisa da mister Ballardini che poco prima di andare negli spogliatoi, ha deciso di far uscire Galabinov che ha accusato un problema muscolare, mandando in campo al suo posto Lapadula. Il primo tempo si è cosi concluso con un minuto di recupero ma soprattutto con pochissime emozioni.

LA RIPRESA

La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. Al 51′ bella giocata di Meggiorini che riesce a liberarsi sulla sinistra e a crossare per l’accorrente Bastien che ha calciato di prima intenzione dal limite dell’area trovando però la parata sicura in tuffo di Perin. Al 55′ ancora Chievo questa volta con Gobbi che, dopo aver sfondato sulla sinistra, ha messo al centro un bel cross che Inglese ha impattato ottimamente di testa mettendo però fuori dallo specchio. Al 59′ e al 60′ doppio cambio deciso da mister Maran che ha fatto uscire l’esausto Giaccherini e l’evanescente Inglese inserendo al loro posto rispettivamente Castro e Pellissier. Al 71′ altro cambio con Lazovic che è subentrato al posto dello stanco Pereira. Al 77′ ultimi due cambi uno per parte, con l’ultimo arrivato Bessa ed il giovanissimo Gaudino che sono entrati al posto di Hiljemark e Birsa. Prosegue sempre senza emozioni l’incontro fino all’88’ quando Pandev, dopo aver saltato nettamente Bani, si è presentato in area di rigore davanti a Sorrentino che però è riuscito a respingere grazie ad una tempestiva uscita il tentativo del numero 19. Quando si attendeva solamente il triplice fischio di chiusura, è arrivato ancora una volta al 91′ il gol decisivo realizzato ancora da Laxalt che replica la pesante rete dell’Olimpico grazie ad un bel tiro di prima intenzione da dentro l’area di rigore dell’uruguaiano che si era avventato su una corta respinta della retroguardia scaligera. Dopo tre minuti di recupero si è così conclusa questa sfida tra i fischi dei delusi tifosi di casa che hanno assistito all’ennesima sconfitta dei propri beniamini che si trovano sempre a cinque punti dalla zona retrocessione ma che non riescono a conquistare i tre punti dal lontanissimo 25 novembre. Gli ospiti invece riescono a conquistare la seconda vittoria consecutiva in trasferta che permette alla formazione di Ballardini di portarsi a ben dieci lunghezze dalla zona calda, ora i liguri potranno giocare con più tranquillità le prossime partite.

LE DICHIARAZIONI

Deluso dalla sconfitta subita nel finale dal suo Chievo contro il Genoa, mister Rolando Maran ha così commentato al sfida ai microfoni di Radio Due: “Questo è un momento delicato, non riusciamo a tradurre in campo quello che facciamo in settimana. Oggi abbiamo preso gol al 91, una situazione da gestire in maniera diversa. Purtroppo ci siamo messi in questa situazione qua, dobbiamo uscirne con grande impegno. Sicuramente i giocatori che rientreranno saranno un ottimo aiuto. Questi giocatori devono ritrovare il campo, stanno rientrando a regime. Momento delicato, dobbiamo essere bravi ad avere la forza giusta”. Soddisfatto della vittoria conquistata dal suo Genoa al Bentegodi contro il Chievo, mister Davide Ballardini ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport: “Sono delle prestazioni che ci danno soddisfazioni, la qualità del gioco e la personalità stanno crescendo e siamo veramente contenti. C’è il coinvolgimento e la voglia di far bene da parte di tutti, è una squadra fatta di calciatori capaci e generosi anche se non giocano. La qualità del gioco è da migliorare, nel secondo tempo la squadra ha avuto personalità nel gioco e nella riconquista della palla. Il prossimo step sarà quello di fare ancora meglio nel possesso di palla. Io con Pandev sono in debito da tanti anni fa, ero stupido da non metterlo in rosa”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori