VIDEO/ Roma-Benevento (5-2): highlights e gol. Di Francesco: Under? giudizi affrettati (Serie A 24^ giornata)

- Stefano Belli

Video Roma Benevento (risultato finale 5-2): highlights e gol della partita valida nella 24^ giornata della Serie A e giocata allo Stadio Olimpico della capitale.

alisson_roma_lapresse_2018
Diretta Barcellona-Roma, LaPresse

Tra i grandi protagonisti della partita tra Roma e Benevento andata in scena ieri sera allOlimpico dobbiamo ovviamente dare spazio a Cenzig Under, autore di una splendida doppietta contro gli stregoni oltre che di unottima prestazione. Del turco ha dato in conferenza stampa Eusebio Di Francesco: ha le giuste caratteristiche, poi la personalità secondo me è una cosa che si acquisisce man mano con il tempo. Devo dire che il ragazzo è arrivato qui da un calcio completamente differente e avendo fatto un solo campionato di Serie A nella squadra turca e in questo momento sta lavorando davvero tanto anche a livello individuale che sta portando a risultati importanti. Devo dire che ora sta lavorando molto meglio con il resto della squadra. Cengiz poi ha delle qualità tecniche e fisiche importanti e questo sta significare che i giudizi affrettati non aiutano nessuno. Lui sta arrivando ma è normale che deve ancora continuare a lavorare con la stessa umiltà con cui ha lavorato finora ad adesso. (agg Michela Colombo)

 

IL MATCH ALL’OLIMPICO

Per la prima volta nel corso del 2018 la Roma segna più di un gol in una partita, ben cinque per la precisione: un altro confortante segnale di ripresa per i giallorossi che sembrano aver archiviato il momento difficile grazie alle due vittorie su Verona e Benevento, annullando nel giro di due fine settimana il gap di 5 punti nei confronti della Lazio, adesso i ruoli si sono ribaltati tra le due squadre capitoline. Adesso è la compagine di Di Francesco a fare da lepre con quella di Simone Inzaghi a dover inseguire. Ma soprattutto la Roma è tornata in zona Champions League, rimanendo nella scia dell’Inter, i due club daranno vita a una lunga rincorsa per conquistare un posto nella prossima edizione della kermesse europea. Non dimentichiamo inoltre che stasera erano fuori per squalifica sia Pellegrini che Nainggolan, con De Rossi e Schick entrati solamente a pochi minuti dal novantesimo visto che entrambi erano reduci da un infortunio: queste defezioni hanno costretto Di Francesco a modificare modulo tattico passando dal 4-3-3 al 4-2-3-1, una scelta vincente dovuta anche all’esplosione di Cengiz Under che dopo una prima parte di stagione in cui si è adattato ai ritmi del campionato italiano ora è pronto per ritagliarsi la sua dimensione e dare un contributo importante alla causa giallorossa. Tre gol nelle ultime due giornate per Under che hanno fruttato sei punti, la rincorsa della Roma parte anche e soprattutto dai suoi piedi, e la non partenza di Edin Dzeko dà modo a Di Francesco di poter contare su un terminale offensivo in più: ora sta all’ex-tecnico del Sassuolo sfruttare il materiale che ha a disposizione nel migliore dei modi, cercando di azzeccare i ricambi tenendo conto dell’imminente doppio impegno in Europa contro lo Shakhtar Donetsk. Per il Benevento si tratta della sconfitta numero 21 in 24 giornate, i sanniti rimangono fermi a 7 punti, fanalino di coda in classifica a -14 dal Crotone: la zona salvezza diventa sempre più lontana e a questo punto l’obiettivo concreto per gli uomini di De Zerbi, oltre a chiudere la stagione nel modo più dignitoso possibile, è quello di restare in partita per tutti i novanta minuti e non solo a sprazzi o a inizio gara. Lontano dal Vigorito il Benevento ha totalizzato 0 punti raccogliendo 12 KO in altrettante trasferte, se non altro per la prima volta dall’inizio del campionato i sanniti segnano più di un gol lontano da casa anche se ovviamente non è bastato per evitare l’ennesima disfatta.

LE DICHIARAZIONI

Al termine della gara Federico Fazio ha rilasciato una breve dichiarazione flash ai microfoni di Premium Sport: “Oggi era importante vincere, partita che avremmo dovuto sbloccare prima, siamo comunque contenti per il buon lavoro svolto, dobbiamo continuare così, siamo sulla buona strada. A Udine non sarà facile ma bisogna dare continuità a queste ultime due partite, la squadra ha ribaltato lo 0-1 dimostrando di non demoralizzarsi alle primissime avversità. Sapevamo che qualcosa non funzionasse, ci siamo confrontati per trovare una soluzione e questi ultimi risultati sono davvero confortanti”.

Le parole di Eusebio Di Francesco, tecnico della Roma, nel post-gara su Premium Sport: “Oggi siamo partiti a handicap con il gol preso a freddo, abbiamo trovato una squadra sbarazzina dal punto di vista della manovra e abbiamo faticato a prendergli le misure. Come sempre abbiamo creato sempre tantissimo in fase offensiva, mi danno però fastidio i due gol subiti, potevamo assolutamente evitarli. Quello di stasera dev’essere un punto di partenza in vista degli impegni che andremo ad affrontare e che saranno sempre più difficili. Sono contento per Defrel che si è sempre messo a disposizione, ci tenevo che fosse lui a battere il rigore”.

Le dichiarazioni di Roberto De Zerbi, allenatore del Benevento davanti alle telecamere di Premium Sport: “Nel primo tempo ci siamo comportati bene, nella ripresa abbiamo accusato l’uno-due, è venuta fuori l’esperienza, la tecnica e la forza fisica degli avversari che essendo di livello nettamente superiore ci hanno sovrastato. Non è presunzione andare a Roma e giocare a viso aperto scoprendosi, si tratta di fare necessità virtù, ormai siamo obbligati a strappare i tre punti con tutti visto che il divario rispetto alla salvezza è diventato sempre più grande e non possiamo assolutamente accontentarci del pareggio e di limitare i danni”.

ROMA BENEVENTO, GOL E HIGHLIGHTS: IL VIDEO DELLA PARTITA



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori