DIRETTA / Basilea Manchester City (risultato finale 0-4) streaming video e tv:Poker dei Citizens

- Stefano Belli

Diretta Basilea-Manchester City: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live. La squadra di Guardiola approda in Svizzera per gli ottavi di Champions.

manchester_city_gruppo_esultanza_lapresse_2018
Manchester City, derby con lo United (foto LaPresse)

DIRETTA BASILEA MANCHESTER CITY (0-4): POKER DEI CITIZENS

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Basilea e Manchester City sul punteggio di 0-4, un risultato che chiude naturalmente ogni discorso di qualificazione in vista della gara di ritorno. I Citizens hanno chiuso la pratica nel corso del primo tempo quando sono riusciti a segnare ben tre reti in dieci minuti: ad aprire le danze ci ha pensato Gundogan con un colpo di testa in anticipo sul corner di De Bruyne. Il vantaggio ha demoralizzato gli svizzeri che hanno subito il secondo poco dopo quando Bernando Silva ha insaccato con un gran tiro al volo. Il tris invece è stato realizzato da Aguero il cui potente tiro dai venticinque metri si è infilato nell’angolino basso gelando completamente Vaclik che nulla ha potuto in avvio di ripresa sul perfetto tiro a giro di Gundogan che ha chiuso definitivamente il match. Dopo la stupenda doppietta del tedesco, gli inglesi si sono limitati a controllare il possesso del pallone facendo anche uscire l’ottimo Aguero sostituito dal terzino Danilo. Prima della conclusione c’è purtroppo il tempo per assistere ad un accennso di rissa tra Serey Dia e Gundogan che però è stata immediatamente sedata dal direttore di gara all’87’ con due cartellini gialli che hanno riportato la tranquillità in campo. Dopo due inutili minuti di recupero è così arrivato il triplice fischio che ha decretato la nettissima vittoria degli inglesi che dovranno formalizzare il passaggio del turno nella gara dell’Etihad.

VACLIK NEGA LA TRIPLETTA A GUNDOGAN

Quando siamo giunti all’80’ della sfida tra Basilea e Manchester City il punteggio è sullo 0 a 4. Dopo aver firmato il poker col gran gol di Gundogan, la squadra di Guardiola ha ulteriormente abbassato il ritmo. Al 57′ prima sostituzione dell’incontro con Sanè che ha sostituito Sterling; al 63′ altro cambio con Davide Silva che è subentrato a De Bruyne. Al 66′ stupenda azione degli inglesi sviluppata sulla destra da Bernando Silva che ha crossato per Aguero, la cui intelligente sponda ha permesso a David Silva di calciare liberamente dal limite dell’area ma il suo tentativo è uscita oltre la traversa. Non passa nemmeno un minuto e al 67′ gli svizzeri sfiorano il gol quando sul perfetto cross di Stocker, Oberlin ha colpito di testa da distanza ravvicinata mettendo però fuori all’altezza del secondo palo. I padroni di casa ora ci credono e al 68′ Elyounoussy riesce a sfondare sulla destra e ad accentrarsi calciando con potenza ma trovando la risposta coi pugni di Ederson che si è ripetuto anche al 69′ quando è riuscito a controllare in due tempi la bella punizione di Oberlin. Al 71′ primo cambio anche per il Basilea che ha inserito Ajeti al posto di Stocker. Al 74′ superba azione di Aguero che, dopo aver sfondato sulla corsia mancina, ha servito all’indietro un pallone d’oro a Gundogan che ha tirato a colpo sicuro da distanza ravvicinata trovando però la miracolosa respinta in tuffo di Vaclik.

 

GUNDOGAN FIRMA ANCHE IL POKER

Il secondo tempo della sfida tra Basilea e Manchester City è iniziato da circa 10 minuti ed il punteggio è ancora sullo 0 a 4, il poker è arrivato al 53′ con un gran gol di Gundogan che servito nei pressi del limite dell’area di rigore ha segnato con un gran tiro a giro che non ha lasciato scampo a Vaclik. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto hanno deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. I padroni di casa iniziano meglio sfiorando il vantaggio già al 49′ quando Elyounoussi ha tentato un gran tiro di controbalzo dai venti metri che Ederson è riuscito a deviare in corner con un gran tuffo. I citizens però sfiorano il poker subito dopo al 51′ quando Sterling lanciato in area di rigore ha perso il tempo per poter calciare facendosi recuperare dal veloce Suchy.

DE BRUYNE SFIORA IL POKER

Si è concluso da pochissimi minuti il primo tempo della sfida tra Basilea e Manchester City sul punteggio di 0-3. I Citizens dopo aver segnato tre volte nell’arco di dieci minuti, hanno drasticamente abbassato il ritmo ma hanno comunque sfiorato il poker al 33′ quando Sterling lanciato in area di rigore ha provato a saltare Vaclik in uscita che però è riuscito in qualche modo a fermare l’avanzata dell’attaccante. Al 37′ sul cross di Fernandinho proveniente dalla sinistra, De Bruyne è stato il lesto di tutti ad impattare il pallone all’altezza del limite dell’area da dove ha fatto partire una cannonata di prima intenzione che è uscita di pochissimo sopra la traversa. La squadra di Guardiola adesso sta facendo molta accademia concentrandosi sul possesso del pallone visto l’ampio vantaggio già conquistato.

 

 

IMPRESSIONANTE TRIS DEI CITIZENS

Quando siamo giunti al 30′ della sfida tra Basilea e Manchester City il punteggio è ora di 0 a 3, a sbloccare il risultato ci ha pensato Gundogan al 14′ quando sul croner di De Bruyne il tedesco ha anticipato tutti all’altezza del primo palo insaccando con un bel colpo di testa. Non passano nemmeno quattro minuti e al 18′ arriva anche il raddoppio quando Sterling, dopo aver sfondato sulla sinistra, ha crossato per l’accorrente Bernando Silva che dentro l’area di rigore in posizione defilata, ha segnato con un bellissimo tiro al volo di sinistro che si è insaccato sotto la traversa. Il tris non si fa attendere ed arriva al 23′ grazie ad una potente conclusione di Aguero da fuori area che ha letteralmente bloccato il portiere di casa che non ha nemmeno provato a tuffarsi per parare il tiro del centravanti argentino. Partita già decisa quella dello St. Jakob Park, con la squadra di Guardiola che sta dominando grazie anche al prolungato possesso palla che ora sta sviluppando con continuità.

VACLIK NEGA IL GOL A GUNDOGAN

Allo St. Jakob-Park di Basilea i padroni di casa stanno affrontando il Manchester City nella gara di andata degli ottavi di Champions League e, quando sono trascorsi circa 10 minuti di gioco, il punteggio è sullo 0 a 0. Gli svizzeri hanno conquistato l’accesso alla fase eliminatoria dopo aver raggiunto il secondo posto nel gruppo A alle spalle del Manchester United mentre i Citizens hanno dominato il Girone F davanti allo Shakhtar Donetsk che è riuscita nell’impresa di sconfiggere la squadra di Guardiola nella giornata conclusiva del fase a gironi. Iniziano subito forte gli inglesi che prendono il controllo dell’incontro sfiorando il gol già al 4′ quando sul cross di Bernando Silva, Gundogan ha anticipato tutti di testa trovando però la pronta risposta di Vaclik che ha alzato il pallone oltre la traversa. Il Basilea però riesce a reagire subito al 5′ quando sul lancio di Riveros, Oberlin è riuscito a scattare sul filo del fuorigioco e dopo aver saltato Ederson in uscita ha calciato a colpo sicuro ma Otamendi è riuscito a recuperare e ad allontanare il pericolo.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Basilea Manchester City sta per avere inizio e mentre le formazioni ufficiali di questo match per la Champions League stanno per fare il loro ingrasso in campo, andiamo a curiosare in qualche statistica interessante. Considerando quindi il cammino fatto da i due club nella precedente parte del tabellone della competizione europea vediamo che il Basilea finora è riuscito a mettere a bilancio 11 gol, subendone solo 5, per una media di 0.83 a incontro: a ciò si aggiungono poi 65 tiri totali di cui ben 31 diretti verso lo specchio avversario e solo 9 bloccati, oltre che 18 corner e 70 cross totali di cui 15 riusciti. Per il Manchester City invece i numeri ci raccontando di 14 reti fatte e solo 5 subite, mentre per i tiri i Citizens ne hanno fatti finora ben 90 di cui però solo 34 sono stati per indirizzati verso la porta del club avversario. Da ricordare infine che la formazione di Guardiola finora  in Champions League ha messo a bilancio anche 32 calci dangolo a favore e solo 24 cross completata sui 77 totali. Vediamo allora quali sono le formazioni ufficiali al St. Jakob Park, poi parola al campo! BASILEA (5-4-1): 1 Vaclik; 5 Lang, 34 T. Xhaka, 17 Suchy, 3 Lacroix, 25 Riveros; 14 Stocker, 6 F. Frei, 20 Serey Dié, 24 M. Elyounoussi; 19 Oberlin. Allenatore: Raphael Wicky MANCHESTER CITY (4-3-3): 31 Ederson; 2 Walker, 4 Kompany, 30 Otamendi, 18 Delph; 17 De Bruyne, 25 Fernandinho, 8 Gundogan; 20 Bernardo Silva, 10 Aguero, 7 Sterling. Allenatore: Josep Guardiola (agg Michela Colombo)

I BOMBER

A poche ore dal fischio dinizio del match tra Basilea e Manchester City andiamo a leggere il match di Champions League attraverso quelli che rimangono i bomber più attesi in campo oggi. In casa svizzera ovviamente menzione particolare va al rossocrociato Dimitri Oberlin che in europa ha già firmato 4 gol, seguito da Lang che invece bene ha segnati 2. Volendo però guardare più da vicino alcuni numeri vediamo che il capocannoniere del Basilea rimane la punta centrale Ricky Van Wlsfwinkel, che ha firmato per il club rossoblu 7 reti a cui però va aggiunta una sola nella Champions League. Per il Manchester City invece la statistica ci racconta che il miglior bomber per lEuropa di Pep Guardiola è Sterling con ben 4 reti firmate. Il bomber inglese però nella graduatoria per la Premier League è solo il secondo miglior marcatore del club. Il capocannoniere dei Citizens rimane infatti Sergio Aguero con 21 gol a cui vanno aggiunte tre reti firmate per il continente. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LA PARTITA

Basilea Manchester City è un match che sarà trasmesso in diretta tv per gli abbonati Mediaset Premium in esclusiva sul canale Premium Sport 2 HD del digitale terrestre pay, con diretta streaming video via internet disponibile sul sito play.mediasetpremium.it.

I PRECEDENTI

A poche ore da Basilea Manchester City siamo andati a curiosare nello storico che lega questi due club, oggi in campo per la Champions League, rimarremmo delusi nel constatare che non vi sono precedenti. Nessun testa a testa registrato quindi tra le due formazioni attese al St. Jakob, almeno per le competizioni ufficiali Uefa: la partita di oggi quindi sarà un vero e proprio inedito che troverà il gusto posto negli annali. Appare in ogni caso interessante andare ad analizzare i precedenti segnati da entrambe le compagini contro squadre della medesima nazionalità dellavversaria. Il Basilea per esempio ha incontrato squadre inglesi in ben 28 occasioni (sempre in competizioni targate Uefa) trovando sul proprio cammino squadre come Aston Villa, Manchester united, Fulham, Newcastle, Tottenham e Chelsea. Il Manchester City invece non ha mai avuto occasione di incontrate una formazione di nazionalità svizzera finora. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Come abbiamo visto in precedenza, Basilea Manchester City verrà diretta dallarbitro svedese Jonas Erirksson, che in questa particolare occasione per la Champions League verrà coadiuvato dai due assistenti Matias Klasenius e Danile Warnmark: il quarto uomo Mehmet Culum chiuderà il quartetto arbitrale. Per il fischietto svedese questa sfida è la quarta presenza in stagione nella Champions League, competizione dove finora ha messo a bilancio un totale di 4 cartellini gialli, 2 rossi diretti e dove ha pur concesso 2 calci di rigore. Volendo ampliare la nostra analisi va poi ricordato che Eriksson finora, nella sua lunga carriera in qualità di arbitro Fifa ha incontrato il Basilea in ben 4 occasioni (per un totale di un solo successo per il club svizzero e tre pesanti sconfitte). Sono invece appena due i testa a testa tra il fischietto svedese e il Manchester City, che Eriksson ha diretto contro Napoli e Barcellona (un pareggio e una sconfitta rimediata agli inglesi). (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Basilea-Manchester City, diretta dall’arbitro svedese Jonas Eriksson, martedì 13 febbraio 2018 alle ore 20.45, sarà una delle due sfide che segneranno il ritorno della Champions League dopo la pausa invernale, con le gare d’andata degli ottavi di finale. La sfida sembra essere sulla carta una delle più scontate di questi ottavi di finale di Champions League. Da una parte il Manchester City schiacciasassi che, al secondo anno della gestione Guardiola, sta riuscendo ad ottenere dei risultati straordinari, con ventitré partite sulle ventisette fin qui disputate in Premier League, settantanove gol segnati in campionato e sedici punti di vantaggio sul Manchester United secondo, che valgono già un’ipoteca sul quella che sarebbe la terza vittoria in Premier League negli ultimi cinque anni.

Dall’altra parte per il Basilea è già un grande successo aver superato la fase a gironi di Champions, con gli svizzeri che in campionato sono però al momento costretti a rincorrere, con cinque punti di svantaggio sullo Young Boys che punta a riprendersi lo scettro del calcio elvetico. La rincorsa in campionato resta una priorità per il Basilea, che proverà però anche a rincorrere un sogno, i quarti di finale di Champions League, pur dovendo affrontare la formazione più in forma d’Europa.

PROBABILI FORMAZIONI BASILEA MANCHESTER CITY

Le probabili formazioni che scenderanno in campo al St. Jakob-Park. Basilea schierato con il portiere ceko Vaclik schierato alle spalle di una difesa a quattro con Lang terzino destro, l’italiano Petretta terzino sinistro e il colombiano Balanta impiegato al fianco dell’altro ceko Such, capitano della squadra, come difensore centrale. A quattro anche la linea di centrocampo, con il norvegese Elyounoussi esterno mancino e Stocker esterno destro. Per vie centrali si muoveranno l’ivoriano Serey Die e l’albanese Xhaka, con Oberlin affiancato all’olandese Van Wolfswinkel nel tandem offensivo. Risponderà il Manchester City con il portiere brasiliano Ederson tra i pali, Walker sull’out difensivo di destra e l’ucraino Zinchenko laterale mancino di difesa, mentre l’argentino Otamendi e il francese Laporte saranno i due centrali difensivi. Il brasiliano Fernandinho a centrocampo sarà affiancato dal belga De Bruyne e dallo spagnolo David Silva, mentre il portoghese Bernardo Silva, Sterling e il bomber argentino Aguero (quattro gol per lui nell’ultimo impegno in Premier League con il Leicester) partiranno dal primo minuto nel tridente offensivo.

LA CHIAVE TATTICA E I PRECEDENTI

Il Basilea opporrà il 4-4-2 del tecnico svizzero Wicky al 4-3-3 mobile e senza punti di riferimento che ha già portato il Manchester City a un passo dalla Premier League. Le due formazioni si affronteranno per la prima volta nella loro storia nelle coppe europee, con gli inglesi che in questa stagione hanno finora perduto solamente due partite, l’ininfluente match conclusivo della fase a gironi di Champions contro lo Shakhtar Donetsk e la trasferta ad Anfield contro il Liverpool in Premier League.

QUOTE E PRONOSTICO

I bookmaker vedono il Manchester City strafavorito per la vittoria in Svizzera, con successo esterno quotato 1.36 da William Hill, mentre Bwin moltiplica per 5.00 quanto investito sull’eventuale pareggio e Bet365 moltiplica per 11.00 quanto scommesso sull’affermazione interna elvetica. Per Unibet, over 2.5 quotato 1.57 e under 2.5 quotato 2.45.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori