DIRETTA / Roeselare Civitanova (risultato finale 0-3) streaming video e tv:La Lube stravince in tre set

- Michela Colombo

Diretta Roeselare Civitanova: info streaming video e tv. Lube a caccia di tre punti pesanti in terra belga, con l’obbiettivo qualificazione alla prossima fase di Champions League.

civitanova_lube_volley_2017_facebook
Diretta Civitanova Castellana Grotte (da facebook Lube)

DIRETTA ROESELARE CIVITANOVA (0-3): LA LUBE STRAVINCE IN TRE SET

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Roeselare e Civitanova sul punteggio di 0-3, i marchigiani riescono così a conquistare tre preziosi punti che, oltre a garantirgli il passaggio del turno, gli consente di mantenere le possibilità di conquistare il primo posto nel girone nell’ultimo scontro diretto che disputerà in casa all’ultima giornata contro Perugia. Anche questo parziale è iniziato con i belgi rientrati col piglio giusto visto che grazie ad un positivo Tuerlinckx riescono ad allungare subito fino al 5-1 che costringe Medei a chiamare già un time-out che sveglia i suoi visto che grazie a Candellaro riescono a rimontare fino al 5-4. La partita è equilibrata grazie anche all’impegno dei padroni di casa che sospinti dai propri sostenitori riescono a difendere l’equilibrio fino a quando un bel muro di Cester porta avanti gli ospiti sul 13-15; i belgi però hanno continuato a lottare pallone su pallone e anche quando si sono trovati sotto di tre lunghezze sul 14-17 non si disuniti ed anzi sono riusciti a riequilibrare il punteggio sul 23-23 quando un muro fuori provocato da Sokolov ed un errore di Tuerlinckx che ha messo fuori un potente diagonale ha chiuso il parziale e la partita sul 23-25.

LA LUBE SOFFRE MA VINCE ANCHE IL SECONDO SET

E’ appena finito il secondo set della sfida tra Roeselare e Civitanova ed il punteggio è ora di 0-2. Il secondo parziale si è chiuso con lo score di 23-25. La Lube ha iniziato in maniera un pò pigra il parziale consentendo ai padroni di casa di prender coraggio e portarsi subito sul 5-2 che costringe coach Medei ad affidarsi ad un time-out tecnico che da la scossa ai suoi ragazzi che agevolati anche dai tantissimi errori dei belgi riescono ad equilibrare lo sul 7-7. Dopo aver raggiunto la parità, la partita prosegue in maniera equilibrata con i marchigiani riescono a portarsi avanti sul 14-15 grazie ad un ace di Sander. L’intensità è drasticamente calata anche in battuta per gli ospiti che però grazie ad un imperioso muro proprio dello stesso Sander riescono a firmare l’allungo decisivo verso il 20-22; il parziale è stato poi chiuso da Juantorena con una impressionante schiacciata che ha fissato il punteggio sul 23-25.

LA LUBE VINCE FACILMENTE IL PRIMO SET

Allo Sporthal Schiervelde di Roeselare i padroni di casa stanno affrontando Civitanova nella sfida valida per la 5^ giornata del Gruppo a di Volleyball Champions League ed il primo set si è appena concluso sul punteggio di 16-25. Partita che i marchigiani devono assolutamente conquistare per arrivare al derby con Perugia che si disputerà nel turno conclusivo del girone eliminatorio che deciderà la vincitrice del raggruppamento. Nella gara di andata i ragazzi di Medei avevano vinto in tre rapidi set e pertanto questa sera cercheranno di ripetere il netto successo. Iniziano subito fortissimi gli ospiti che al primo turno di battuta di Christenson riescono ad allungare fino allo 0-5 che costringe il tecnico di casa a chiamare subito un time-out ma la spinta dei marchigiani non diminuisce e così in un attimo grazie allo scatenato Juantorena si arriva sul 2-10. I padroni di casa riescono finalmente ad iniziare a conquistare qualche cambio che gli consente di rimanere in scia fino a quando al servizio va l’italo-cubano che permette ai cucinieri di allungare fino al 10-17. I campioni d’Italia hanno poi gestito l’incontro consentendo solamente un mini-break quando sono arrivati ad un punto dalla conquista del set e così ci ha pensato Sokolov a chiudere con l’ennesima cannonata dalla seconda linea sul punteggio di 16-25. La Lube ha ora conquistato la matematica certezza dell’accesso al turno successivo ma ora proverà a chiudere in fretta vista la differenza evidenziata nel corso del primo set.

SI COMINCIA!

Sta per accendersi la sfida tra Roeselare e Civitanova, match della Champions League dove la Lube farà di tutto per ricavare tre punti pesantissimi che porterebbero i marchigiani direttamente alla fase finale. Limpresa però non sarà facile anche perché proprio la squadra di Medei scende di nuovo in campo dopo lennesima batosta ricevuta in campionato ad opera di Perugia. Proprio in quelloccasione il coach della Lube aveva analizzato il momento in casa Civitanova: dovremo scegliere gli aspetti su cui concentrarci, come il muro-difesa e la battuta: il campionato e la Champions League non sono finiti e dobbiamo cercare la giusta mentalità anche in allenamento per migliorare la qualità di gioco. Al di là degli infortuni, Sokolov non al top e il problema di Stankovic allultimo momento in riscaldamento, cose che capitano nella stagione, dobbiamo pensare soprattutto a cosa fare meglio in campo. Diamo allora la parola al campo: Roeselare-Civitanova sta per avere inizio!

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Anche questo match della Champions League tra Roeselare e Civitanova  sarà visibile in diretta tv, ma solo sulla piattaforma Sky che ne detiene i diritti in esclusiva. Appuntamento quindi alle ore 20.30 al canale Fox Sport HD, con la diretta streaming video assicurata tramite lapp Sky Go, riservata ai soli abbonati. 

LO STORICO DEL MATCH

Alla vigilia del fischio dinizio del match tra Roeselare e Civitanova, ricordiamo che la sfida di questa sera in terra belga non risulta affatto inedita, specie se consideriamo gli anni più vicini a noi. Dal 2015 a oggi i due club oggi protagonisti si sono trovati faccia a faccia in ben 3 occasioni, tutte registrate nella Champions League e per un bilancio totale di due successi per la Lube e una sola affermazione avversaria. Dato curioso è che nessuno di questi tre precedenti ha visto il tabellone andare al tie break e soprattutto ha sempre vinto la squadra di casa. Nonostante questo elemento di cattivo auspicio per la squadra di Medei questa sera, va ricordato che proprio dei marchigiani fu il match di andata di questa edizione della Champions League. Al Eurosuole forum, lo scorso 21 dicembre, il risultato vide il successo della Lube sul 3-0.

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Roeselare Civitanova, diretta dagli arbitri Ilian Georgiev e Jorg Kellenberger, è la partita di volley maschile in programma oggi martedì 13 febbraio 2018 al Schiervelde di Roeselare: fischio dinizio atteso alle ore 20.30 per il quinto turno della fase a gironi della Champion League. Scontro diretto al centro della graduatoria del girone A questa sera in terra belga: da un parte ecco la Lube che punta ai tre punti per mettere in sicurezza la seconda piazza  e quindi il passaggio alla fase finale della competizione. A mettere i bastoni tra le ruote ai marchigiani saranno i belga della Knack che dalla terza posizione con 4 punti tenteranno il tutto per tutto per raggiungere il medesimo traguardo. 

IL CONTESTO

Siamo ormai al penultimo turno della fase a gironi della Champions League e anche nel gruppo A è ormai ora di definire le cose in vista del prossimo turno. Occhi puntati quindi sulla Lube Civitanova, che approda a questo match in terra belga da favorita e non solo per storia, palmares e valore intrinseco della rosa. La squadra marchigiana, a 4 incontri disputati, è al secondo posto in classifica con ben 10 punti e un solo KO (rimediato contro Perugia nel primo turno) e appena 4 set concessi finora agli avversari. Impressionanti poi i numeri registrati dalla squadra di Medei nel campionato nazionale, il cui valore tecnico e fisico rimane più elevato di quello belga. Per Civitanova infatti si registra nella Superlega il secondo posto con 53 punti ottenuti in 22 giornate disputate. Pesante nel confronto il rendimento nel campionato nazionale anche del Roeselare: la squadra belga infatti è al secondo posto della classifica con 39 punti trovati in 16 match disputati finora. Non così esaltanti però sono i numeri dello Knack in questa avventura europea, visto che il club oggi padrone di casa ha vinto in una sola occasione in questa fase a gruppi. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori