PROBABILI FORMAZIONI / Porto Liverpool: la linea verde al Do Dragao. Quote, ultime notizie live

- Michela Colombo

Probabili formazioni Porto Liverpool: quote le ultime notizie. Parecchi i dubbi in casa dei Reds per Klopp, che dovrà fare a meno di Clyne, Emre Can e Countinho, ora al Barça.

Porto_mucchio_Champions_lapresse_2017
Diretta Porto-Liverpool, LaPresse

Analizzando più a fondo le probabili formazioni del match di Champions League tra Porto e Liverpool, andiamo ora a scoprire chi sono i giocatori più giovani che questa sera hanno concrete chance di vedere il campo da primo minuto in questa serata dedicata alla Champion League. Per la linea verde del club lusitano ecco che il primo nome che spicca è quello di Yorda Osorio, tra i favoriti a vestire la maglia da titolare in difesa questa sera. Il difensore venezuelano, classe 1994 è arrivato al Porto lo scorso 31 gennaio in prestito dal Tondela, ma è presto diventato un elemento importante per la formazione lusitana. Dallaltra parte del campo, il più giovane giocatore dato per titolare nella probabile formazione del Liverpool è unaltro difensore. Parliamo infatti di Joe Gomez, classe 1997 e in maglia dei Reds dal 2015: per lui sono 29 presenze in premier e 3 in Champion League finora.

L’IMPORTANZA DI BRAHIMI

Detto di Salah, pupillo di Klopp nel Livepool, vogliamo fare lo stesso discorso anche in casa del Porto: chi è lelemento di maggior valore nella probabile formazione lusitana che oggi scenderà in campo per la Champions League?. Tra numeri e prestazioni, oltre che valore aggiornato del cartellino, il nome che spicca è quello di Yacine Brahimi, ala sinistra algerina in maglia del club lusitano dal luglio del 2014. Punto fermo della formazione titolare di Conceiçao, lesterno sinistro ha messo a bilancio solo nella stagione corrente ben 26 presenze nel campionato portoghese per un totale di ben 22 gol e 8 assiti vincenti: per la Champions League (assieme al torneo di qualificazione) per lo stesso Brahimi si contano in tutto 8 presenze e 6 reti oltre che due assist vincenti. Volendo poi ampliare la nostra analisi, ricordiamo che Brahimi risulta essee anche il giocatore più prezioso nel calciomercato: il portale transfermark infatti valuta il cartellino del giocatore a 25 milioni di euro. E sicuramente lui il protagonista più atteso oggi in campo per il Porto.

OCCHIO A FIRMINO

Quali sono i temi salienti nelle probabili formazioni di Porto Liverpool? Ce nè uno che è interessante: lincidenza di Roberto Firmino sui Reds. Attaccante brasiliano, è attualmente uno dei giocatori con più gol nellanno solare 2018: il dato parla infatti di 4 reti, tre delle quali in Premier League (compresa quella nel 4-3 contro il Manchester City) e una in FA Cup, anche se inutile visto che il Liverpool è stato eliminato dal West Bromwich. Firmino non è mai stato un bomber fatto e finito: anzi, di fatto si tratta di un trequartista che però nellHoffenheim ha avuto una grande stagione (2013-2014) venendo schierato al centro dellattacco e realizzando 16 gol in Bundesiga e 6 in Coppa di Germania. A Liverpool il brasiliano, acquistato nel 2015 per 41 milioni di euro, ha faticato ad ambientarsi; certo non sarebbe stato facile per nessuno vista la necessità di sostituire un certo Luis Suarez. I numeri però non mentono: Firmino con i Reds è sempre andato in doppia cifra in Premier League e si è sempre migliorato, con 10 gol nella prima stagione e 11 nella seconda. Oggi ne ha 12 in campionato, e sta vivendo la miglior stagione di sempre dal punto di vista realizzativo: con anche 7 gol in Champions League (e appunto uno in FA Cup) il brasiliano ha un totale di 20 reti, ad appena due dalle 22 che rappresentano il suo record di sempre (appunto in quellannata con lHoffenheim). Riuscirà anche questa sera a risultare decisivo per il suo Liverpool, impegnato nella difficile trasferta sul campo del Porto? (agg. di Claudio Franceschini)

IL FATTORE SALAH

Punto di riferimento della probabile formazione del Liverpool, atteso oggi in campo contro il Prato è sicuramente una vecchia conoscenza del campionato italiano, ovvero Mohamed Salah. Lesterno egiziano, giunto a vestire la maglia dei Reds lestate scorsa dopo una bella esperienza con la Roma, sarà senza dubbio il protagonista da tenere docchio questa sera allEstadio Do Dragao. I numeri registrati dallesterno destro dopo tutto sono impressionanti: su 16 presenze nel campionato della Premier League Salah ha firmato ben 22 gol, ovvero uno ogni 93 minuti, diventando il secondo miglior marcatore del campionato dopo Harry Kane del Tottenham. Importante poi il suo contributo in Champions League, dove verrà pure chiesto qualcosa di più allo stesso Salah, dopo la partenza di Coutinho: per legiziano ci sono a bilancio 5 gol in 6 match e due assist vincenti serviti ai compagni di squadra.

GLI ASSENTI

In attesa di conoscere le scelte dei rispettivi tecnici per le formazioni del match tra Porto e Liverpool, andiamo a vedere innanzitutto chi saranno gli indisponibili per questa sfida della Champions League. Partendo dai padroni di casa dellEstadio Do Dragao ecco che il tecnico Sergio Concieçao dovrà fare a meno dello squalificato Felipe, che ha rimediato un rosso diretto nel match precedente contro il Monaco. Tra gli indisponibili ecco poi il lungo degente Andrè Andrè, mentre appare lungo lelenco dei casi dubbi, che comprende Aboubakar,  Danilo Pereira, e Ivan Marcano. Per il Liverpool ecco che anche Jurgen Klopp ha il suo squalificato: in questo caso di tratta di Emre Can e la sua assenza in campo oggi potrebbe anche apparire decisiva, visto il suo ottimo lavoro in cabina di regia. Oltre al tedesco, poi il tecnico dei Reds dovrebbe rinunciare anche a Nathaniel Clyne che ha rimediato un brutto infortunio alla schiena che lo sta tenendo lontano dal campo a ormai parecchio tempo.

LE ULTIME NOTIZIE

Si accederà oggi alle ore 20.45 Porto-Liverpool, sfida valida come match di andata degli ottavi di finale della Champions League, attesa al Estadio Do Dragao. Il match è sicuro valore, soprattuto se oltre alla posta in palio ricordiamo il grande valore intrinseco delle due formazioni attese in campo quesa sera. Tra indisponibili e squalificati, e al termine della finestra del calciomercato invernale, notiamo che entrambe le compagini scenderanno in campo in una versione nuova rispetto ai precedenti appuntamenti nelle competizioni europei. In casa Liverpool ad esempio, Klopp ha perso Coutinho, tra i maggior marcatori dei Reds nella Champions League. Andiamo quindi a conoscere nel dettaglio le scelte dei rispettivi tecnici per le probabili formazioni di Porto-Liverpool. 

QUOTE E PRONOSTICO

Per la partita in programma questa sera in terra lusitana alle ore 20.45, ecco che il portale di scommesse snai consegna il favore del proprio pronostico alla compagine inglese. cConsiderando le quote per l1x2 ecco infatti che il successo del Porto è stato dato a 3.05, contro il 2.30 fissato invece per la vittoria del Liverpool: pareggio valutato invece a 3.45. 

LE PROBABILI FORMAZIONI PORTO LIVERPOOL

LE SCELTE DI CONCEIAO

Per il grande ritorno in Champions League del club lusitano, il tecnico del Porto Sergio Conceiçao potrebbe anche ritornare al  ben noto 4-4-2, benchè non siano pochi gli uomini ancora in dubbio per via di qualche acciacco fisico. In ogni caso per la probabile formazione del Porto dovremmo vedere tra i pali ancora Josè Sa, con il duo Telles-Ricardo Pereira chiamati a coprire le fasce esterne. Qualche dubbio in più sui nomi che completeranno il reparto: se Osorio pare confermato, il tecnico dovrà vedere chi scegliere tra lacciaccato Marcano e Reyes. Non ci sono dubbi invece nel distribuire le maglie in mediana: qui troveremo Herrera e Oliveira  al centro del reparto con Corona e Brahimi a difesa dei corridoi più esterni. Spazio ai ballottaggi in attacco: Aboubakar rimane in dubbio, ma il camerunese è senza dubbio il bomber di riferimento del Porto in Champions League. In caso di schieramento a due punte quindi dovrei vedere uno tra Soares e  Marega assieme a Torres. 

LE MOSSE DI KLOPP

Parecchio movimento poi è atteso anche nella probabile formazione del Liverpool, dove si contano alcuni squalificati, ma soprattutto qualche assenza pesante, come Coutinho che ha lasciato la maglia del Reds in questa finestra di calciomercato invernale. Ecco quindi che nel 4-3-3 le scelte di Klopp per le maglie da titolari in mediana cadranno sul terzetto composto da Henderson, Wijnaldum e Oxalde Chamberlain, per coprire i vuoti lasciati da Emre Can (squalificato) e Coutinho (ora la Barça). Maggior certezze arrivano nella difesa, dove di fronte a Mignolet dovremmo vedere ancora Lovren e Klavan al centro, con Moreno e Gomez selezionati per coprire le corsie esterne. Non ci sono dubbi per il tecnico del club inglese anche per il tridente offensivo da mettere in campo allEstadio do Dragao: imprescindibile Salah con Manè sullesterno e Firmino prima punta. 

IL TABELLINO

Porto (4-4-2): 12 Sa, 2 Ricardo Pereira, 4 Osorio, 23 Reyes, 13 Telles; 17 Corona, 27 Oliveira, 16 Herrera, Brahimi;  9 Torres, 29 Soares. Allenatore: Conceiçao

Liverpool (4-3-3): Mignolet; Gomez, Lovren, Klavan, Moreno; Henderson, Wijnaldum, Oxalde Chamberlain; Mané, Firmino, Salah. Allenatore: Klopp

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori