Lazio, Inzaghi/ “Abbiamo ritrovato risultato e concentrazione, ora testa all’Europa League”

Lazio, Inzaghi: il tecnico biancoceleste ritrova la vittoria contro l’Hellas Verona e ora si getta nuovamente nell’avventura in Europa League con un risultato negativo da ribaltare.

20.02.2018 - Matteo Fantozzi
simone_inzaghi_devrij_lazio_lapresse_2017
Probabili formazioni Apollon Lazio (Foto LaPresse)

Simone Inzaghi è soddisfatto della vittoria della sua Lazio contro l’Hellas Verona, successo che riporta entusiasmo in casa biancoceleste dopo un mese davvero molto complicato. Il tecnico in conferenza stampa ha voluto subito sottolineare che lo spirito non era mai andato via: “I miei ragazzi mi fanno stare molto tranquilli. Ieri ho detto di non tornare dopo l’allenamento per il ritiro e per me è una cosa inusuale. Li ho mandati a casa e ho detto loro di tornare questa mattina. Li ho visti davvero molto concentrati. Le prestazioni in queste ultime partite non sono mai mancate. Adesso dobbiamo essere bravi a continuare su questa squadra“. Si parla anche dell’impegno di giovedì quando in Europa League ci sarà da ribaltare un risultato negativo contro lo Steaua: “Giovedì avremo bisogno del supporto dei nostri tifosi per ribaltare il risultato. Sicuramente cambierà qualcosa e sarebbe impensabile non farlo. Avremo un giorno di riposo in meno di loro. Abbiamo voluto con forza questi impegni e ora non rimpiango nulla, dobbiamo lavorare sodo. Vedrò poi quali cambi effettuare nella formazione iniziale“.

I BIANCOCELESTI TORNANO ALLA VITTORIA

La vittoria 2-0 della Lazio ieri sera contro l’Hellas Verona è davvero uno snodo fondamentale della stagione per la squadra di Simone Inzaghi. Per prima cosa i tre punti permettono ai biancocelesti di tornare in zona Champions, superando un Inter sconfitta dal Genoa appena ventiquattro ore prima, ma soprattutto danno nuova consapevolezza della propria forza. La squadra capitolina infatti veniva da appena un punto nelle precedenti cinque partite. In campionato erano arrivate addirittura tre sconfitte di fila contro Napoli, Genoa e Milan, mentre in Europa League c’era stato il ko esterno a Bucarest contro la Steaua. Proprio contro i rumeni si torna in campo giovedì e Simone Inzaghi non ha nessuna intenzione di abbandonare l’Europa League ai sedicesimi di finale dopo aver vissuto un girone di qualificazione da veri grandi protagonisti. Ora però non ci si può crogiolare su un successo e Simone Inzaghi lo sa, perché tra appena due giorni si torna in campo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori