Olimpiadi invernali 2018 Pyeongchang/ Risultati live: Sofia Goggia, medaglia d’oro in discesa libera

- Mauro Mantegazza

Olimpiadi invernali 2018 Pyeongchang: risultati live, medagliere, programma e italiani. Sofia Goggia trionfa e vince la medaglia d’oro nella discesa libera.

arianna_fontana_lapresse_2018
Arianna Fontana (LaPresse)

Trionfo di Sofia Goggia alle Olimpiadi invernali di PyeongChang. Lazzurra ha vinto la medaglia doro nella discesa libera portando a casa un oro storico per lItalia. Si tratta della prima medaglia doro femminile per lItalia in una specialità così importante. La bergamasca, 25 anni, esordiente ai Giochi Olimpici, si è imposta precedendo di 9/100 la norvegese Ragnhild Mowinckel e di 47/100 la statunitense Lindsey Vonn. Una vittoria storica per lei che ha scritto una pagina storica per lo sport femminile dimostrando che con determinazione e tanto lavoro si raggiungono risultati importanti. Sofia Goggia, però, non è solo la nuova campionessa olimpica della discesa libera, ma è anche una ragazza che ama i classici e adora viaggiare. Il suo nome, finora sconosciuto a chi non segue lo sport invernale, diventa di diritto il più cercato sul web. Da oggi, infatti, la storia sportiva di Sofia Goggia sarà completamente diversa. “Non ho ancora realizzato, ero così concentrata sulla gara che non trovo neanche le parole. Sono molto orgogliosa. La vittoria la dedico a me stessa, al mio bel paese e alle persone che vogliono bene a Sofia indipendentemente dal fatto che vinca alle Olimpiadi. Grazie a chi ha creduto a una bambina che a 6 anni sognava di vincere le Olimpiadi sulle nevi di Foppolo, ha dichiarato la neo campionessa olimpica subito dopo il trionfo come si legge su Repubblica (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

GARE IMPORTANTI NELLO SKI CROSS

Olimpiadi invernali 2018 Pyongchang, Italia protagonista nella notte. Sci, Snowboard ma non solo: azzurri impegnati anche nello ski cross, disciplina dello sci freestyle. Questa notte Siegmar Klotz e Stefan Thanei sfideranno ventinove colleghi di tutti i paesi per la conquista delle medaglie più importanti. Previsti dei testa a testa, corpo a corpo, in cui lobiettivo è arrivare primi, senza alcun conteggio di cronometro. I due azzurri non sono considerati frontrunners, anzi, ma attenzione agli outsiders in questa disciplina: Klotz ha raccolto quattro posizionamenti nella top ten in carriera, due invece Thanei. Nessun podio, fin qui, per entrambi, ma i miracoli sportivi non sono mancati neanche in questa edizione delle Olimpiadi invernali. Sarà impresa? Grandissima attesa per il via della competizione, forza azzurri!

MAFFEI CI PROVA NELLO SNOWBOARD

Tra i momenti più attesi che ci porterà la notte delle Olimpiadi Invernali 2018 di PyeongChang c’è quello legato alla prestazione di Alberto Maffei. Questi proverà a raccogliere un risultato che sarebbe importantissimo nella qualificazione al big air maschile dello snowboard. Questa è una disciplina in grande evoluzione nel nostro paese, ma che ancora ha dei limiti evidenti rispetto ad altri paesi dove si pratica a livelli altissimi ormai da decenni. Non c’è però un favorito preciso visto che negli ultimi anni sono stati diversi quelli che si sono alternati alla vittoria finale. Attenzione all’americano Chris Corning che nel novembre scorso ha vinto a Milano. Speranze però per Alberto Maffei che proverà a mettersi in mostra, cercando una qualificazione che non sarà facile da centrare. Va ricordato che è l’unico italiano che sarà in gara per questa splendida disciplina. (agg. di Matteo Fantozzi)

ITALIANI DODICESIMI NEL MEDAGLIERE

Con le bellissime medaglie che sono arrivate per lItalia nelle due staffette (argento nello short track femminile e bronzo nel biathlon misto), il medagliere azzurro si rimpingua quando ormai si stanno spegnendo le luci a Pyeongchang. Andiamo allora vedere la situazione nel medagliere alla fine di questa giornata alle Olimpiadi invernali 2018. Primo gradino del podio per la Norvegia per un totale di 11 ori e 29 medaglie: secondo per lonnipresente Germania, che pur vantando il medesimo numero di ori dei norvegesi ma è salita sul podio 23 volte. Bronzo per il Canada nel medagliere, con 19 medaglie e 8 ori, mentre chiudono la top five Olanda e Francia. LItalia però rimane ancora fuori dalla top 10: gli azzurri sono solo 12^ con 8 medaglie totali ovvero 2 ori, 2 argenti e 4 bronzi. (agg Michela Colombo)

ARGENTO NELLA STAFFETTA SHOR TRACK, BRONZO NEL BIATHLON MISTO!

Un finale di giornata alle Olimpiadi Invernali 2018 davvero strepitoso per lItalia: Arianna Fontana con la nostra nazionale femminile ha vinto una straordinaria medaglia di argento nella finale della staffetta del pattinaggio di velocità. Pochi minuti dopo è toccato poi alla staffetta mista del biathlona strappare un bronzo che varrebbe quasi come un oro. Due finalissime che hanno tenuto tutti gli appassionati italiani con il fiato sospeso, dato i protagonisti attesi al via oltre che le emozioni offerte. Nella finalissima dello short track infatti il verdetto del podio è stato a lungo incerto: alla fine Cina e Canada sono state squalificate e la Corea del sud ha vinto loro, davanti a Italia e Olanda, ripescata dalla finale B. Per il biathlon ricordiamo che loro è andato a un immenso Fourcade, il primo francese a vincere 5 medaglie doro alle Olimpiadi: argento alla Norvegia, mentre il bronzo ce lo siam giocato fino al traguardo con la Germania, dopo una prova prestigiosa da parte di tutti gli azzurri. (agg Michela Colombo)

FONTANA AI QUARTI NELLA 1000 M

Arianna Fontana può gioire ancora alle Olimpiadi Invernali 2018 di Pyeongchang. L’atleta azzurra infatti è potuta andare avanti nei 1000 metri qualificata ai quarti di finale. Non alla stessa maniera è andata per Cynthia Mascitto che ha alzato bandiera bianca ed è stata eliminata. Arianna Fontana ha preso la testa del suo gruppo a tre giri dalla fine dopo aver tenuto un buon andamento per tutta la gara. Ha gestito tranquillamente la gara poi una volta che è passato in testa, riuscendo anche a tenersi delle energie per la successiva e impegnativa staffetta. Si qualifica comunque ai quarti di finale e si avvicina a quel sogno medaglia che diversi azzurri ci stanno portando a dei risultati alle Olimpiadi Invernali 2018. Staremo a vedere se riusciranno ad arricchire un medagliere che ci sta rendendo davvero molto fieri di loro. (agg. di Matteo Fantozzi)

SUCCESSO ORIENTALE ALLA SHORT TRACK, MA…

E’ un vero e proprio trionfo orientale nella short track alle Olimpiadi Invernali 2018 di Pyeongchang. E’ stato un successo che ha permesso a due atlete orientali di piazzarsi nelle prime due posizioni della gara di oggi. In testa abbiamo trovato la coreana Shim mentre a seguire abbiamo trovato la cinese Han che sono arrivate rispettivamente prima e seconda che le ha portate a qualificarsi agli ottavi di finale. Questo però prima che arrivasse la penalità per la cinese Han che ha portato quindi a superare il turno alla francese Pierron che quindi prende il suo posto per andare avanti. Per sottolineare a chi conoscesse meno questa disciplina basta spiegare che la traduzione letterale di short track in pista corta ci porta a un pattinaggio su ghiaccio che è basato sì sulla velocità ma anche nel gestire il tempo con la tecnica e la qualità. (agg. di Matteo Fantozzi)

NADIA FANCHINI TERZA NELLO SCI

Lo sci alpino regala una bella sorpresa per gli azzurri alle Olimpiadi invernali 2018 di Pyeongchang. Troviamo infatti sul podio la nostra Nadia Fanchini che arriva terza a 21 centesimi dalla prima. In testa troviamo l’austriaca Ramona Siebenhofer con dietro di lei ad appena due decimi la svizzera Michelle Gisin. Meno bene invece l’altra italiana Sofia Goggia che arriva undicesima e non è riuscita a venire fuori come accaduto tante altre volte. Salto della porta e quarto posto per la statunitense Vonn, bene anche la Delago che si posiziona ottava mentre sono nona la Schnarf e trentaquatreesima la Bassino. Dispiacere per Federica Brignone che invece non è riuscita proprio a partire. E’ stata una gara comunque piena di emozioni con Nadia Fanchini che ha regalato grandi sorrisi. L’atleta azzurra per pochissimo non è riuscita a stabilire il tempo migliore della prova, disputando una gara comunque al di là delle aspettative. La giornata delle Olimpiadi offre ora altre situazioni interessanti. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORO CANADA NEL PATTINAGGIO

Siamo ormai da tempo entrati nel vivo di questa giornata di gare e finali alle Olimpiadi Invernali 2018: che cosa è successo nella notte Italiana a Pyeognchang? Come al solito il programma è stato fittissimo e sono state giù consegnate (anche se simbolicamente dato il consueto ritardo tra gara e premiazione) parecchie medaglie, tra cui quelle del pattinaggio di figura nel programma libero di danza. Qui infatti la medaglia doro è andata al collo della coppia canadese, pluricampionessa olimpica, Tessa Virtuse-Scott Moir, che hanno registrato il punteggio di 206.07. Argento per i francesi Gabriella Papadakis e Guillaume Cizeron, con il bronzo andato invece al duo statunitense Maia shibutani-Alex Shibutani. Bene anche i nostri azzurri benché abbiano mancato un podio assolutamente difficilissimo da raggiungere: Cappellini-Lanotte hanno raccolto il sesto piazzamento con il punteggio di 184.91, mentre Grignard-Fabbri hanno raggiunto il decimo piazzamento a 173.47 punti. (agg Michela Colombo)

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Le Olimpiadi invernali Pyeongchang 2018 propongono oggi martedì 20 febbraio unaltra giornata molto interessante. Per la precisione, il medagliere dei Giochi olimpici invernali in Corea del Sud si arricchirà grazie ad altre cinque finali, distribuite dalla notte fino al primo pomeriggio italiano. Si comincerà già alle ore 2.00 italiane, quando prenderà il via il decisivo programma libero della danza di pattinaggio di figura, con due coppie italiane in gara: si tratta naturalmente di Anna Cappellini/Luca Lanotte e di Charlene Guignard/Marco Fabbri. Sarà un grande spettacolo, da seguire con grande attenzione anche in ottica azzurra, che ci terrà compagnia per qualche ora. Nel frattempo, in montagna si disputerà la finale dellhalfpipe femminile di freestyle, la cui terza e decisiva manche sarà in programma per le ore 3.18: non ci saranno però italiane in gara.

OLIMPIADI INVERNALI 2018: LE FINALI DI OGGI

Le altre gare si svolgeranno invece quando sarà ormai giorno anche in Italia. Cominciamo dalla combinata nordica, unica disciplina rimasta interamente maschile nel programma delle Olimpiadi invernali: oggi sarà il giorno della gara che, per quanto riguarda il salto, prevede la prova dal trampolino grande (LH) alle ore 11.00 italiane, seguita naturalmente da una 10 km di sci di fondo in tecnica libera alle ore 13.45. Per lItalia in gara naturalmente Alessandro Pittin, uomo di punta della combinata nordica nostrana, oltre ad Aaron Kostner, Raffaele Buzzi e Lukas Runggaldier. Grande attenzione poi alle ore 12.15, quando prenderà il via la staffetta mista del biathlon, unica gara in cui uomini e donne gareggiano insieme nello sport che unisce sci di fondo e tiro: le prime due frazioni sono femminile e le ragazze dovranno percorrere 6 km ciascuna, poi tocca ai maschi per 7,5 km a testa (2×6 km + 2×7,5 km, per dirla con la sigla ufficiale). In questa gara lItalia fu di bronzo a Sochi 2014 e anche stavolta proporremo un quartetto competitivo con Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer, Lukas Hofer e Dominik Windisch.

IL MEDAGLIERE DI PYEONGCHANG: LE SPERANZE ITALIANE

Per il medagliere dellItalia potrebbe essere unoccasione per migliorare il bilancio di due medaglie doro, un argento e tre bronzi, anche se levento clou della giornata sarà verosimilmente la staffetta femminile dello short track, che si disputa sulla distanza dei 3000 metri ed è in programma alle ore 12.29. Si tratta di una finale a quattro, di conseguenza per le nostre ragazze cè già la certezza di essere nellélite mondiale insieme a Corea del Sud, Cina e Canada, ennesima conferma su quelle che sono le Nazioni di riferimento nello short track. Difficile era già arrivarci, adesso per Arianna Fontana, Martina Valcepina, Lucia Peretti e Cecilia Maffei si tratterà di una sfida ai vertici mondiali per conquistare unaltra medaglia. Lo short track oggi ci proporrà anche i primi turni sia dei 1000 metri femminili, con Arianna Fontana e Cynthia Mascitto in gara, sia dei 500 metri maschili con Yuri Confortola rappresentante azzurro. Tutto questo a partire dalle ore 11.00, lasciando alla finale della staffetta naturalmente la chiusura. Infine, ricordiamo che ci saranno da seguire ben due partite dei nostri ragazzi del curling, che sono attesi alle ore 1.05 da Italia-Svezia e alle ore 12.05 da Italia-Norvegia.

LORARIO DELLE FINALI

Ore 2.00 Programma libero danza pattinaggio di figura

Ore 3.18 Halfpipe femminile freestyle

Ore 12.15 Staffetta mista biathlon

Ore 12.29 Staffetta femminile 3000 metri short track

Ore 13.45 Combinata nordica LH/10 km

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori